Come vendere su Amazon - La guida definitiva

Il modo migliore per capire Amazon è attraverso i numeri. In 2018 Amazon ha generato un fatturato stimato di $ 258.22 miliardi nelle vendite e-commerce negli Stati Uniti, segnando un aumento del 30% rispetto a 2017.

Per mettere le dimensioni di Amazon in prospettiva, il colosso dello shopping online cattura il 49.1% del mercato al dettaglio online e il 5% dell'intero mercato al dettaglio (online e offline) degli Stati Uniti. Il mercato Amazon da solo rappresenta $ 175 miliardi e il 50% delle vendite totali sul mercato statunitense di Amazon proviene da venditori di terze parti. Quindi, sì, la torta è abbastanza grande e diventa sempre più grande ogni anno.

Ma, per quanto riguarda le dimensioni di il tuo fetta?

Bene, dovrai condividere il miliardo $ 87.5 con più di 6 milioni venditori di terze parti in totale. Questo numero potrebbe essere scoraggiante a prima vista ma, fortunatamente per te, non riflette la concorrenza effettiva che dovrai affrontare. Il numero di venditori attivi, ovvero venditori con un elenco di prodotti, non solo persone con account venditore Amazon registrato, è di circa 2.15 milioni. Solo un quarto di loro (~ 570,000 venditori) ha almeno una recensione al mese nella propria scheda. Realisticamente, sono solo quei venditori di cui devi preoccuparti.

Quanto guadagnano questi venditori attivi (con almeno una revisione del listino al mese)? Un quarto (o 140,000) di essi ha entrate superiori a $ 100,000 all'anno e 20,000 ha entrate superiori a $ 1 milioni l'anno. Secondo un altro source, 12% di tutti i venditori attivi ha un fatturato annuale tra $ 250,000 e $ 500,000, 9% tra $ 500,000 e $ 1 milioni, e 8% tra 1 e $ 2 milioni.

Tuttavia, sono i margini di profitto a pagare le bollette e non le entrate. Circa il 75% dei venditori Amazon utilizza Amazon FBA - che è il motivo principale per cui questa è una guida Amazon FBA - e i loro margini di profitto si aggirano intorno al 20-30%. Per un quinto dei venditori dominanti FBA, questo numero arriva fino al 32-50%.

Ormai hai probabilmente afferrato la vastità del mercato Amazon. Ci sono sicuramente abbastanza soldi per tutti coloro che sono disposti a lavorare per questo, quindi, con questo in mente, esploriamo il modello Amazon FBA in dettaglio, con tutti i suoi pro e contro.

Come configurare un account venditore Amazon

Una delle cose più importanti che devi fare quando decidi di iniziare a vendere su Amazon è scegliere il tuo account venditore professionale. A differenza dell'apertura del tuo negozio di eCommerce, la vendita tramite Amazon ti consente di scegliere tra diversi tipi di opzioni del venditore. La prima opzione è l'account Venditore privato e la seconda è l'account Amazon venditore professionale.

Come ci si potrebbe aspettare, l'opzione professionale per la tua attività Amazon include l'accesso a più funzionalità. Come strategie di acquisto simili, un account venditore Amazon addebita una commissione unitaria per ogni articolo venduto. D'altro canto, un account venditore professionale addebita una quota di abbonamento mensile. Se stai cercando di vendere articoli in una gamma di categorie di prodotti e non sei sicuro di quanto venderai in un mese, un account professionale ha più senso.

Puoi vendere prodotti da tutte le pagine dei prodotti che desideri con l'account aziendale Amazon e il prezzo del pacchetto non aumenta.

Avere un account Amazon dal pacchetto "professionale" è un po 'come avere il tuo sistema di eCommerce, con il tuo UPC e le tue opzioni di spedizione. Il piano di vendita aziendale include anche l'accesso ad elementi come Amazon Prime e funzionalità di reporting per tenere traccia delle tue vendite Amazon.

Per stabilire uno dei piani, devi andare nell'ambiente Amazon Central per i venditori

Impostazione del piano di vendita Amazon

La buona notizia è che la creazione di un account venditore individuale o professionale non richiede molto tempo o fatica. Avrai finito in circa 10 minuti. Tuttavia, è importante essere preparati e avere l'EIN a portata di mano o il numero di previdenza sociale.

Amazon ti farà varie domande su cose come il servizio di spedizione e il tipo di addebiti che stai per emettere. Dovrai anche fornire risposte alle domande sulla tua situazione fiscale, per assicurarti che tutto sia impostato legalmente per la tua nuova attività online.

Dopo aver risposto a tutte le domande e aver completato il sondaggio fornito da Amazon, avrai finito di configurare il tuo account e sarai in grado di iniziare a vendere prodotti. Ricorda, mentre stai configurando, vale la pena controllare le opzioni di adempimento di Amazon per assicurarsi di avere il giusto servizio di spedizione in atto.

Ordina evasione con Amazon

Amazon ti offre la possibilità di utilizzare i loro prodotti FBA o di gestire l'atto di spedizione dei prodotti con il tuo account professionale da solo. Sebbene entrambe le opzioni possano funzionare bene a seconda del tipo di attività che gestisci, vale la pena notare che è probabile che il programma FBA ti dia migliori recensioni sui prodotti e clienti più soddisfatti in generale.

Il più grande vantaggio di soddisfare i tuoi ordini da solo è che i nuovi venditori possono beneficiare di prezzi postali bassi utilizzando i corrieri approvati disponibili da Amazon. Quando un cliente riceve un nuovo articolo da te, sarai in grado di consegnare tutto ciò che ha ordinato stampando un'etichetta postale dal tuo account Amazon. Puoi anche scegliere di utilizzare l'etichetta e il corriere postali preferiti.

In passato, l'opzione di auto-realizzazione era l'unico modo per iniziare a vendere su Amazon. Tuttavia, ora che Amazon offre una scelta di realizzazione alternativa, è un'alternativa molto più avvincente al tuo sito web. Ad esempio, con Amazon Fulfillment, tutto ciò che devi fare per avviare una grande attività è evidenziare le caratteristiche del prodotto in una descrizione del prodotto, scegliere un titolo del prodotto, aggiungere alcune immagini e iniziare ad attirare i clienti.

Questo richiede molta seccatura nel gestire negozi al dettaglio online tipici. I vantaggi includono:

  •         La possibilità di scegliere la spedizione Amazon Prime del giorno successivo
  •         L'opzione per ridimensionare la tua attività esternalizzando qualsiasi cosa, dal deposito all'imballaggio e alla spedizione.
  •         Accesso al premiato servizio clienti 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX, fornito da Amazon
  •         Facile automazione aziendale in modo da poter lavorare sulla tua azienda.

Ricorda, per aggiungere servizi FBA nel tuo account venditore, dovrai prima registrarti.

Spiegato il processo Amazon FBA

Immagine crediti:

FBA di Amazon letteralmente significa Amazon Fulfilled-by-Amazon. Dal punto di vista di un venditore di terze parti Amazon FBA, questo modello di business e-commerce è semplice: in primo luogo, invii i tuoi prodotti in un magazzino Amazon noto anche come centro logistico, quindi i tuoi prodotti vengono ordinati e inventariati dai lavoratori Amazon, solo per essere raccolti dal loro posto sugli scaffali quando un cliente effettua un ordine, imballato in una scatola e spedito a domicilio del cliente. L'intero processo è automatizzato e curato da Amazon; tutto quello che devi fare è spedirgli il prodotto, creare un elenco, tenere il prodotto in magazzino e occuparti del marketing e della promozione delle cose.

A questo punto devi pensare che "spedisci il prodotto ad Amazon e fagli prendere il controllo da lì" sembra troppo bello per essere vero; se fosse così facile, lo farebbero tutti. E hai ragione! Ecco il trucco: per ottenere i vantaggi che il servizio Amazon FBA ha in serbo per te come venditore di terze parti, devi prima trovare o creare un prodotto che venda. Questa è la parte più difficile di Amazon FBA. È qui che il tuo spirito imprenditoriale e la tua capacità di ripresa hanno davvero bisogno di brillare e distinguerti dalla concorrenza.

Ma non anticipiamo noi stessi. Prima di entrare in tutto ciò, dobbiamo prima analizzare (a) perché dovresti vendere il tuo prodotto su Amazon in primo luogo e (b) quali sono i lati positivi e negativi della creazione di un'attività Amazon FBA. Sì, hai letto bene - a affari. Amazon FBA non è un trambusto laterale, è un business. Se vuoi fare un po ' soldi veri comunque.

I professionisti

  • Scalabilità - Anche se questo elenco non è ordinato in base all'importanza, la scalabilità è deliberatamente il nostro pro numero uno perché potrebbe benissimo essere il più grande punto di forza di Amazon. Non c'è praticamente alcun limite a quanto puoi far crescere la tua attività su Amazon e, di conseguenza, a quanti soldi puoi guadagnare. Il mercato è enorme. Sfruttalo a tuo vantaggio.
  • Convenienza - Il motivo per cui tutti i guru online che cercano di venderti corsi FBA troppo cari sono in grado di spingere Amazon FBA come qualcosa che puoi fare nel tuo tempo libero è questo: Amazon FBA è davvero molto conveniente.
    Amazon si occupa del mercato, dello stoccaggio, dell'imballaggio, della spedizione e persino dell'assistenza clienti, il che ti lascia molto tempo per concentrarti sull'acquisto e sullo sviluppo dei tuoi prodotti e sulla crescita della tua attività. Puoi anche integrare FBA con il tuo Shopify o web store personale e approfittare dei vari consegna principale opzioni disponibili per i membri di Amazon.
  • Bassa barriera all'ingresso - Se hai un conto bancario negli Stati Uniti, un documento d'identità / passaporto valido e poche centinaia di dollari (ne parleremo più avanti), puoi avviare la tua attività di Logistica di Amazon.com come straniero statunitense non residente da quasi ovunque nel mondo. La bassa barriera all'ingresso significa anche più concorrenza, che è uno dei motivi principali per cui vendere su Amazon è molto più difficile ora di quanto non fosse solo due o tre anni fa. Questo è solo un motivo in più per finire di leggere l'intera guida e fare ulteriori ricerche da solo su ogni sezione che abbiamo delineato.
  • Massiccia esposizione - Ancora una volta questo è "solo un vantaggio" del dominio del mercato e delle dimensioni di Amazon. A causa delle sue dimensioni, il sito sta rapidamente diventando uno dei più grandi motori di ricerca su Internet poiché sempre più persone saltano Google e vanno prima su Amazon quando cercano qualcosa da acquistare. Anche quando cerchi su Google i prodotti che desideri acquistare, indovina chi viene visualizzato per primo? Esatto, Amazon. Fanno tutto il duro lavoro per portare gli acquirenti sul loro sito, mentre tu puoi vendere loro i tuoi prodotti. Per una cifra considerevole, ovviamente.

Il Cons

  • Dipendenza - Anche se riesci a ottenere entrate mensili a sette cifre, non stravolgerlo: sei solo un ospite sulla piattaforma di Amazon. Amazon è il grande squalo bianco e tu sei il pesce pilota. Questo non è Shopify; non possiedi il tuo negozio, Amazon lo fa. E se decidono di buttarti fuori per qualsiasi motivo, hai finito. Questo è di gran lunga il problema più grande che i venditori di Amazon FBA devono affrontare. Anche se cerchi di diversificare e crearne uno tuo Shopify/Bigcommerce negozio, realisticamente la maggior parte delle tue entrate proverrà ancora da Amazon. È terrificante se ci pensi in questo modo, ma è quello che è.
  • Supporto al venditore orribile - Amazon sta crescendo così velocemente che riesce a malapena a stare al passo con se stessa. Il Adempimento da parte di Amazon subreddit (Una grande fonte di apprendimento, per la cronaca) è piena di supporto al venditore Amazon storie horror. Se l'algoritmo A10 si guasta, o se si incontrano problemi tecnici con l'account venditore per qualsiasi motivo, sei in balia del ragazzo di supporto clienti del paese terzo sottopagato. In bocca al lupo.
  • Concorrenza sleale - Amazon FBA è un affare sporco. Chiaro e semplice. Se rompi uno qualsiasi dei file Amazon TOS verrai bandito all'istante e tirarti fuori da quel casino è ... beh, leggi il punto sopra. Anche se giocare secondo le regole è l'opzione più sicura, giocare sul sicuro è, ironia della sorte, ancora un po 'rischioso. I venditori disposti a giocare sporco dirotteranno la tua inserzione, assegneranno una stella ai tuoi prodotti e falsificheranno / compreranno le loro recensioni a 5 stelle, compreranno e distruggeranno il tuo prodotto solo per chiedere un rimborso, venderanno un prodotto simile a un prezzo di dumping fino a quando non ti cacciano fuori della concorrenza e così via. Ci sono anche voci (praticamente confermate ormai) di venditori cinesi che colludono con i dipendenti di Amazon e acquistano dati privilegiati, ottenendo un enorme vantaggio competitivo su tutti gli altri.
  • Flusso di cassa intensivo - Anche se non hai bisogno di molti soldi per avviare un'attività di Amazon FBA, ridimensionarne una con successo richiede un flusso di cassa molto intenso. I venditori di Logistica di Amazon ricevono il loro assegno da Amazon ogni 14 giorni e solo dopo che Amazon ha preso il loro taglio per l'archiviazione, l'adempimento e altre commissioni. Se il prodotto che hai lanciato guadagna un po 'di trazione, potresti benissimo aver bisogno di fare il tuo prossimo acquisto di prodotto entro le prime due settimane perché devi tenere conto del tempo di consegna, del tempo di trasporto, del tempo di caricamento nel magazzino di Amazon e così via. Devi pensare e pianificare il tuo inventario con almeno 2-3 mesi di anticipo.

Confrontando il Dropshipping con il modello di e-commerce FBA

come vendere su Amazon - drop shipping vs fulfillment

Immagine crediti:

In definitiva, la creazione di un FBA o successo Affari Dropshipping dipende esclusivamente dalla portata delle tue capacità e dedizione. Entrambi i modelli hanno i propri punti di forza e di debolezza e la scelta di un modello rispetto all'altro sarà interamente basata sulle proprie circostanze e preferenze personali. Tenendo conto di ciò, pensiamo che sia giusto mostrare i principali vantaggi e svantaggi del modello FBA Amazon rispetto al modello Dropshipping in modo da poter prendere una decisione informata.

I tre principali vantaggi di Amazon FBA rispetto a Dropshipping sono:

  1. Ricerca del prodotto più semplice,
  2. Marketing più facile e
  3. Potenziale di ridimensionamento più ampio (più semplice).

La ricerca sui prodotti Amazon FBA richiede molto meno denaro, tempo e impegno rispetto alla ricerca richiesta nella scelta del prodotto Dropshipping giusto. Su Amazon, hai a che fare con un mercato gigantesco con tutte le informazioni e le statistiche di cui potresti aver bisogno tutte raggomitolate in un unico posto. Il denaro richiesto per la ricerca di prodotti Amazon si riduce ai costi del piano di abbonamento mensile per gli strumenti di ricerca sui prodotti. Dropshipping, d'altra parte, è molto diverso. Il processo di ricerca del prodotto è più complicato e stocastico, e dovrai padroneggiare diversi metodi e strumenti di ricerca del prodotto e alla fine trascorrere del tempo testando diversi prodotti prima di ottenere l'oro. Con strumenti come Jungle Scout or Helium10, puoi praticamente sapere cosa aspettarti dal tuo prodotto anche prima di avviarlo su Amazon.

Quando si parla di marketing, ancora una volta, Amazon è molto più semplice. Il marketing su Amazon equivale al denaro speso per la tua campagna PPC; non c'è nient'altro in realtà, basta ottimizzare il tuo annuncio (o pagare qualcuno $ 50 per farlo per te), ottimizzare il tuo PPC ACoS (costo pubblicitario di vendita), e il gioco è fatto. Con Dropshipping devi capire le pubblicità di Facebook, il marketing su Instagram, gli annunci di Google / il SEO / il traffico naturale, devi scrivere contenuti per il tuo sito, creare canalizzazioni ... ottieni il punto. La curva di apprendimento è molto più ripida.

Il terzo vantaggio di Amazon FBA rispetto a Dropshipping è il suo più grande potenziale di ridimensionamento. Certo, puoi trovare un prodotto gestito da casa e ridimensionare il tuo Shopify memorizzare in cifre 6 o 7 ma i margini di profitto sono solo più piccoli e il plateau sarà prima. Con Amazon FBA, d'altra parte, il potenziale di ridimensionamento è quasi illimitato. Il ROI è maggiore e se continui a reinvestire l'effetto di compounding può andare fuori controllo molto velocemente.

Probabilmente hai sentito il detto "non mettere tutte le uova in un cesto", giusto? Bene, questo ci porta al più grande svantaggio di FBA su Dropshipping. Con Amazon, non solo stai mettendo tutte le tue uova in un paniere ma, per renderle ancora peggiori, le stai mettendo nel cestino di qualcun altro.

Amazon ha tutto il controllo e non è insolito per loro richiedere fino a sei mesi per sistemare gli elenchi dirottati, lasciandoti indifeso e distruggendo la tua attività nel processo. Proteggere te stesso dai concorrenti che utilizzano tattiche blackhat per rovinarti o persino proteggerti dagli errori di Amazon è quasi impossibile al momento.

Inoltre, nessuno nasce con le conoscenze necessarie per gestire un'attività online. È naturale che, a volte, tu sarà quello che sbaglia. Potresti vendere inconsapevolmente un prodotto con restrizioni o un marchio o fare qualcosa di ancora più ingenuo (ad esempio dimenticare che la tua carta di credito per la fatturazione è scaduta) e quando hai a che fare con Amazon - questo da solo può essere un motivo per sospendere definitivamente il tuo account venditore.

Con Dropshipping, d'altra parte, hai il pieno controllo del tuo negozio. Certo, devi seguire alcune regole di base impostate da Shopify/BigCommerce o il processore di pagamento che stai usando ma, oltre a questo, sei libero di fare praticamente tutto quello che vuoi.

Ultimo ma non meno importante, il modello di business Amazon FBA è un po 'più costoso per kickstart rispetto a Dropshipping. Con il modello Dropshipping non si dispone di inventario e quindi non si paga alcuna tassa di deposito; gli unici costi iniziali sono i tema Shopify più il Shopify app pagamenti mensili e costi di marketing che dipendono interamente dalle tue esigenze e dai tuoi obiettivi.

Con Amazon FBA è diverso: il rischio iniziale è maggiore, ma lo è anche il potenziale di ridimensionamento.

Andiamo a scavare.

Quanti soldi ho bisogno per avviare un'attività di private label Amazon FBA?

È importante prenderti il ​​tempo per pensare davvero a tutti i costi di configurazione del tuo account Amazon, dalla gestione di una presenza sui social media di successo, alla gestione dei costi delle commissioni di riferimento, al prezzo per la spedizione dei prodotti e altro ancora.

Poiché è la prima volta che introduciamo il concetto di marchio privato (PL), è giusto che prima spieghiamo cosa significa PL. In breve, i prodotti a marchio del distributore sono quelli fabbricati da una società in vendita sotto il marchio di un'altra società. Da una prospettiva FBA di Amazon, la gestione di un business PL significa che lavorerai a stretto contatto con le fabbriche di produzione (probabilmente cinese) per creare un prodotto "unico" con il logo del tuo marchio stampato su di esso. Esistono altri metodi per realizzare profitti su Amazon come l'arbitraggio al dettaglio / online o all'ingrosso, ma in questa guida ci concentriamo principalmente sul modello di private label Amazon FBA.

Senza ulteriori indugi, analizziamo i costi di avvio dell'avvio di un'attività PL di Amazon FBA e forniamo alcune informazioni strategiche di base:

Spese obbligatorie:

  1. Account Amazon pro - $ 40 mese (Si consiglia di creare un account venditore Amazon gratuito mentre si è nella fase di ricerca / sviluppo del prodotto e quindi passare a Pro).
  2. Costo totale del prodotto  - Puoi sicuramente iniziare con meno ma ~ $ 1500 dovrebbe essere sufficiente per 100 per le unità 1000 di qualunque cosa tu scelga di vendere. Ciò include sviluppo, produzione, spedizione e PPC (Pay per click).

Pro punta

Quando lanci un nuovo prodotto, inizia sempre con quantità relativamente piccole per testare il mercato.

Costi facoltativi ma consigliati:

  1. Strumenti di ricerca del prodotto - Estensione Jungle Scout Chrome ($ 97 o $ 197 tariffa fissa) + App web Jungle Scout ($ 40 mese - usa 1 mese fino a trovare il tuo prodotto, quindi annulla l'abbonamento). Esistono altri strumenti di ricerca sui prodotti come Helium 10 e Viral Launch, fai le tue ricerche e scegline uno.
  2. Logo del marchio - Puoi trovare un artista freelance per progettare il logo del tuo marchio ovunque da 5 $ a $ 100.
  3. Immagini del tuo prodotto - Paga un fotografo professionista per creare immagini di elenchi di alta qualità del tuo prodotto ~ $ 20- $ 100.
  4. Codice a barre - $5
  5. Ispezione del prodotto - $ 100
  6. Costituzione - preferibilmente una LLC - 50 $ a $ 500 a seconda dello stato in cui si sceglie di incorporare.

Il costo totale varia tra un minimo di ~ $ 1500 e totale consigliato di ~ $ 2000.

Questa è una quantità relativamente piccola di denaro per avviare un'impresa. Tuttavia, come precedentemente affermato, Amazon FBA richiede molto denaro e noi raccomandiamo di iniziare 2.5x il denaro del costo totale del prodotto dal momento che avrai bisogno di un grande buffer nel caso in cui il tuo primo prodotto abbia successo e si esaurisca nel primo mese circa.

Uscire dal magazzino con il tuo primo prodotto è un grande no-no perché quando sei esaurito il posizionamento del tuo prodotto diminuirà drasticamente o sparirà, e scavare da quel buco ti costerà un sacco di soldi in PPC. E anche allora, nulla è garantito. Pianifica sempre il tuo inventario di conseguenza.

Avvio di un'etichetta privata FBA Amazon

Ora che hai familiarità con il processo di Logistica di Amazon di Amazon, possiamo arrivare alla parte più importante della guida, e presumibilmente al motivo principale per cui sei qui, ad avviare la tua attività a marchio del distributore di Logistica di Amazon.

I cinque passaggi da zero a eroe che devi seguire possono essere suddivisi in due meta-sezioni:

a) Passi da eseguire prima che il tuo prodotto raggiunga un centro di evasione Amazon:

  1. Prodotto / ricerche di mercato
  2. Approvvigionamento di un prodotto
  3. Passa al centro del venditore ed elenca il tuo prodotto

b) Passi per lanciare con successo il tuo prodotto dopo che è arrivato su Amazon adempimento centro:

  1. Spedizione del tuo prodotto
  2. Lancio e commercializzazione del prodotto - Ottieni le prime vendite e recensioni

Il modo in cui scala un'azienda di private label Amazon FBA è semplice: passa attraverso lo stesso processo e aggiungi più prodotti. Risciacqua e ripeti.

  1. Ricerca del prodotto

La ricerca del prodotto è il primo e PIÙ importante passo del processo. È il fondamento della tua attività e può creare o distruggere la tua attività. Cercare il prodotto ideale da vendere su Amazon può essere un processo noioso, ma non hai scelta: devi farlo e devi farlo bene.

La ricerca del prodotto è un gioco di numeri. Farsene una ragione. Non c'è semplicemente spazio per le emozioni e le preferenze. Il mercato non si preoccupa dei tuoi gusti e antipatie. Certo, dovresti sempre mirare a fare affari in una nicchia che ti interessa e ti eccita, ti darà un vantaggio competitivo perché rende il tuo lavoro più piacevole, ma ricorda anche che le aziende noiose fanno miliardari. Vuoi lanciare un prodotto che non è troppo competitivo ma c'è una forte domanda sul mercato per questo.

Allora come si fa a trovare un prodotto con una domanda elevata e una concorrenza bassa?

Analizzi il mercato e capisci cosa stanno dicendo i numeri. È possibile avviare manualmente le analisi di ricerca del prodotto, ma scorrendo senza controllo su Amazon e senza indicatori non si arriva da nessuna parte. Questo è il motivo per cui raccomandiamo l'uso di strumenti di ricerca del prodotto come quelli offerti da Jungle Scout, elio 10, Lancio virale, Smasher unicorno o altri. Tutti questi strumenti di ricerca sui prodotti hanno algoritmi e modi diversi per arrivare ai numeri che stanno mostrando, inoltre la loro accuratezza è più o meno la stessa. Naturalmente, questi strumenti di ricerca sui prodotti non hanno modo di conoscere i numeri reali che solo Amazon ha, ma se li utilizzi correttamente, ti porteranno molto più in là del tuo modo euristico di elaborare le informazioni - e in molto meno tempo. Il fatto che la maggior parte (se non l'intera) industria dei venditori di Amazon faccia affidamento su di loro è un esempio calzante.

Il modello mentale

Supponiamo, per semplicità, di voler ottenere ~ $ 1000 in profitto al mese vendendo il tuo prodotto di marca su Amazon. Questo è il tuo obiettivo. Il tuo segnaposto. Una volta ottenuto questo, inizi la ricerca di un prodotto redditizio adattando la ricerca ai tuoi obiettivi. Scendiamo ancora di più.

Se stai cercando di ottenere un margine di profitto ragionevole del 25%, significa che il prodotto desiderato deve avere un reddito mensile minimo di $ 4000. Questo è il tuo primo filtro: stai cercando un prodotto che generi almeno $ 4000 di entrate al mese per i principali concorrenti nella nicchia.

Successivamente, si desidera un prodotto facile da fabbricare (in pratica si può eyeballare e utilizzare il buon senso) e ha una bassa concorrenza. Qual è la concorrenza bassa? È relativo ma, in linea di principio, vuoi vedere un paio di venditori sulla prima pagina con meno di 50-100 recensioni, venditori con 3 a 4-stelle con recensioni negative, foto cattive o inserzioni non ottimizzate. Puoi competere con quello.

Evita nicchie dominate da un venditore con più di recensioni 1000 e una valutazione 4 +, o nicchie in cui Amazon stesso sta vendendo i loro prodotti. Non puoi competere con quello.

come vendere sul modello mentale amazzone

Ok, quindi hai trovato un prodotto che ha una forte domanda (genera un minimo di $ 4000 al mese secondo i nostri standard arbitrari) e ha una concorrenza bassa (o cattiva), quali sono le prospettive? Successivamente, si desidera inserire tale prodotto nel tracker del prodotto e monitorarne le prestazioni per circa due settimane. Se i numeri sembrano buoni, la prossima cosa che vuoi fare è stimare i tuoi profitti.

Punta Pro:

Assicurati di avere questa prossima parte giusta. Questo è fondamentale.

Inizia ottenendo le misure esatte e il peso del prodotto (con l'imballaggio) e quindi calcola i costi di spedizione totali per ottenere il prodotto dal tuo fornitore al centro di evasione Amazon. Una volta ottenuto questo, utilizzare il calcolatore FBA Amazon per calcolare tutte le tasse FBA. Successivamente, è necessario sommare tutti i costi iniziali (campioni, progettazione grafica, fotografia, costi di ispezione e costi aggiuntivi), i costi fissi (il costo del prodotto e i costi di spedizione totali) e Amazon FBA (stima PPC / altri costi di marketing e commissioni FBA) e dividere questo numero per il numero di unità ordinate per ottenere il costo totale del prodotto.

Per ottenere il margine di profitto, è sufficiente sottrarre il costo totale del prodotto dal prezzo di vendita del prodotto.

Costo totale del prodotto = (costi iniziali + costi fissi + amazon fba e altri costi di marketing) / numero di unità ordinate

Profitto = Prezzo al dettaglio - Costo totale del prodotto

Se sei personalmente soddisfatto del margine di profitto previsto, congratulazioni! Hai trovato la tua nicchia!

Ora vuoi iniziare a pensare ai tuoi concorrenti. Come puoi diversificare il tuo prodotto, come puoi migliorarlo e renderlo superiore ai prodotti della concorrenza? Inizia a esaminare le recensioni negative sull'elenco del tuo concorrente e analizzale. Trova il modello - c'è sempre un modello - e vedi se riesci a trovare modi per mitigare i problemi di cui i clienti non sono soddisfatti senza incorrere in costi di produzione aggiuntivi.

  1. Approvvigionamento del tuo prodotto

Ora che hai ristretto la tua ricerca a un singolo prodotto, il passo successivo è quello di trovare il tuo prodotto trovando un buon fornitore.

Il posto più comune in cui la gente va a cercare i fornitori è Alibaba.

Alibaba è un sito Web che collega i fornitori a privati ​​o aziende e, per così dire, la scommessa più sicura quando si cerca un fornitore affidabile perché molti venditori lì sono già impostati per servire le attività di Amazon FBA.

Dovresti sempre controllare e confrontare i tuoi potenziali fornitori con i fornitori 1688.com or Fonti globali. Il precedente sito Web è solo in lingua cinese, quindi dovrai utilizzare Google Translate e lottare un po 'con le tue ricerche, ma ne vale la pena perché 1688.com è più adatto agli acquirenti cinesi, il che significa che vedrai il vero prezzi non inflazionati. Quando trovi alcuni potenziali fornitori su Alibaba, assicurati di controllare le loro tariffe con prodotti uguali o simili su 1688.com. È molto probabile che i prezzi siano significativamente più bassi (perché i fornitori esperti di business su Alibaba stanno cercando di eliminare gli stranieri dai loro soldi) e puoi sfruttare queste informazioni più in là quando negozia con il fornitore prescelto.

Quando cerchi un fornitore su Alibaba spuntare sempre la casella dei fornitori d'oro e ignorare i fornitori con valutazioni ombreggiate. Quando trovi un potenziale fornitore che soddisfa i tuoi standard, contrassegnalo come "preferito" e continua la tua ricerca fino a quando non hai potenziali fornitori 10-15 nella tua barra dei preferiti (angolo in alto a destra accanto alla barra di ricerca). Da qui, puoi e-mail tutti in una volta.

Come inviare email ai fornitori?

Esistono molti modelli di posta elettronica su Internet che forniscono esempi di come stabilire il primo contatto con i potenziali fornitori. Scorrili e segui il famoso consiglio di Bruce Lee: “Assorbi ciò che è utile. Rifiuta ciò che è inutile. Aggiungi ciò che è essenzialmente tuo. "

Anche se i contenuti e lo stile delle e-mail sono in gran parte arbitrari, ci sono un paio di principi fondamentali da rispettare:

  • Presentati come CEO di un'azienda o come dipendente del reparto acquisti di un'azienda consolidata. Questo ti farà sembrare più professionale e il fornitore prenderà il tuo più sul serio.
  • Elenca le tue specifiche in modo chiaro e nel modo più dettagliato possibile. Assicurati di usare un inglese molto semplice per evitare qualsiasi rischio di errori di interpretazione.
  • Chiedi loro se possono soddisfare le tue specifiche e chiedono loro di fornirti i seguenti dettagli:
    1. Foto, specifiche e quotazione EXW (Ex Works)
    2. Sono un produttore o una società commerciale?
    3. Tempi di consegna per campioni e ordine di prova?
    4. Possono aggiungere un logo al prodotto e, in tal caso, chiedere loro di inviare le immagini del prodotto con un logo casuale su di esso come riferimento.
    5. Qual è la migliore tariffa che possono offrire per l'ordine di prova?
  • Inserisci SEMPRE le tue domande e assicurati che rispondano a ciascuna di esse. Se saltano alcune delle tue domande, chiamale e chiedi gentilmente di fornire tutte le risposte necessarie.
  • Chiedi quante più domande possibili nelle e-mail iniziali, al fine di evitare interminabili scambi con tutti i fornitori.

Attenersi a queste semplici regole dovrebbe essere sufficiente per coprire tutte le basi e tenerti lontano dai guai. Dopo aver ricevuto alcune risposte dai fornitori che hai contattato, puoi iniziare a sondare e valutare le loro risposte, scegliere i tuoi preferiti 1-3 e provare e negoziare i termini migliori che puoi.

Valutazione del fornitore

Le prime impressioni sono molto importanti negli affari. Stai giudicando il tuo potenziale fornitore dalla prima interazione via email. Sono fluenti in inglese? Ti hanno dato una generica risposta di copia-incolla o hanno a cuore abbastanza da risponderti personalmente? Sei in grado di mantenere una conversazione tempestiva o ci vogliono giorni per inviarti una email? La comunicazione è il tuo primo filtro e i fornitori che non superano il test dovrebbero essere immediatamente squalificati.

Dopo aver stabilito un livello soddisfacente di comunicazione con alcuni potenziali fornitori, è giunto il momento di verificare e valutare la qualità del loro prodotto. Normalmente dovrai pagare tra $ 50 e $ 100 di dollari per i tuoi primi campioni di prodotto e se ordini campioni dai fornitori di 2-3, ciò potrebbe comportare una notevole quantità di denaro; non c'è modo di aggirare questo, consideralo un costo per fare affari.

Una volta che hai ricevuto e controllato i tuoi campioni, magari seguito da eventuali domande aggiuntive, vai avanti e comunica al fornitore prescelto che effettuerai il tuo primo ordine. Se hai intenzione di negoziare sul prezzo del prodotto e il metodo di pagamento, questo è quando lo fai. Assicurati solo di aver fatto la tua ricerca e di essere professionale e realistico con le tue aspettative. Se hai stabilito una fiducia sufficiente con il fornitore, puoi provvedere a pagare 30% o 50% in anticipo e il rimanente 50-70% dopo l'ispezione e prima della spedizione. Per quanto riguarda il processo di pagamento, insistere sul fatto che tutto è fatto attraverso Alibaba (leggi il nostro Alibaba guida) e il loro programma di assicurazione commerciale - minimizza il rischio garantendo il rimborso in caso di mancato rispetto da parte di un fornitore dei termini del contratto d'ordine.

Dopo aver ottenuto con successo il tuo primo prodotto, è tempo di creare un elenco di prodotti e organizzare il trasporto in un centro di evasione Amazon.

  1. Crea un elenco di prodotti ottimizzato

L'effettiva procedura dettagliata per la creazione di una nuova scheda di prodotto in Amazon Seller Central è abbastanza intuitiva e ci sono migliaia di guide (inclusa quella della Seller University) che ti insegnano come farlo. La semplice creazione di un elenco di prodotti, tuttavia, non è ciò per cui sei qui. Sei qui per imparare come classificare il tuo prodotto sulla prima pagina di Amazon ottimizzando la tua inserzione.

Cosa significa ottimizzazione su pagina? Significa che una volta che il tuo prodotto è attivo, l'algoritmo A10 di Amazon analizzerà il tuo elenco e analizzerà il contenuto al fine di determinare cosa stai vendendo. Quindi categorizzerà il contenuto della tua pagina, lo mescolerà con altri segnali di classifica e posizionerà il tuo prodotto in una determinata posizione in base a ciò che i consumatori stanno cercando.

Prima di approfondire l'ottimizzazione del prodotto sulla pagina, c'è ancora una cosa che devi sapere: quando si tratta di ranking, le vendite sono al di sopra di ogni altra cosa. Vendite, velocità, recensioni e prezzo - in quest'ordine - sono i fattori chiave che determineranno il tuo destino sul mercato e la posizione che occuperai tra i tuoi concorrenti. Puoi ottenere la migliore ottimizzazione sulla pagina possibile, ma se non vendi, non andrai da nessuna parte. Inutile dire che se vendi come un pazzo, Amazon ti classificherà in prima pagina anche se la tua ottimizzazione in pagina è terribile. Tutto ciò di cui Amazon si preoccupa è fare soldi, e lo fa prendendo commissioni e una percentuale delle tue vendite. In altre parole, se guadagni, guadagni, e l'algoritmo A10 è progettato per garantire esattamente questo.

Detto questo, puoi fare del tuo meglio ma alla fine non puoi controllare quanto vendi. Il mercato lo fa. Tutto quello che puoi fare è concentrarti sulle cose di cui hai il controllo, ed è qui che l'ottimizzazione della tua inserzione viene realizzata.

L'elenco di prodotti Amazon può essere suddiviso in questi sei semplici passaggi:

  • Titolo della lista di prodotti - Esegui correttamente la ricerca per parole chiave e inserisci nel titolo le parole chiave con il posizionamento più alto pertinenti al tuo prodotto. Non riempirlo con 10 parole chiave diverse; non ti aiuterà a classificarti, scoraggerà solo i clienti che hanno trovato la tua scheda in qualche modo. Attenersi alle regole di Amazon e mantenere il titolo al di sotto dei 200 caratteri. Usa i tubi (|) e i trattini (-) per suddividere le parole chiave di destinazione e migliorare la leggibilità e non dimenticare di includere il nome del tuo marchio.
  • Elenco puntato - Qui è dove vendi i tuoi prodotti dopo aver attirato il cliente a fare clic sulla tua scheda. Scrivere punti elenco ad alta conversione che vendono significa trovare quel dolce equilibrio tra il copywriting della vecchia scuola e la scrittura SEO della nuova scuola. Cerca di mostrare tutti i vantaggi del tuo prodotto e perché è migliore di quello che offrono i tuoi concorrenti. Includere quante più parole chiave primarie e secondarie senza rovinare la copia, aggiungere prove sociali ove possibile. Pensa come un cliente; cosa vorresti sapere del prodotto se fossi tu a comprarlo?
  • Descrizione - A meno che tu non sia iscritto al Registro dei marchi di Amazon e puoi pubblicare Contenuto del marchio migliorato, non preoccuparti eccessivamente di questa sezione. Nessuno legge questi. Puoi usare la descrizione per dire al cliente un po 'di più sul tuo marchio, costruire un rapporto, eccetera.
  • Termini di ricerca back-end - Inserisci quante più parole chiave possibile in questa sezione e dai la priorità alle parole chiave a coda lunga che contengono già altre parole chiave principali. L'ordine non ha importanza, questa parte è piuttosto semplice.
  • Immagini ottimizzate - Le immagini sono forse la parte più importante del tuo annuncio. Classifica messa da parte, l'immagine del prodotto è la prima cosa che vedono i tuoi clienti e, dopo il prezzo, è il più grande fattore decisivo nelle conversioni. Quindi, non illuderti e fingere di essere un esperto, assumi solo un professionale fotografo e invia loro un campione del tuo prodotto.
  • A / B testing - Se vuoi davvero ottenere il massimo dall'ottimizzazione degli elenchi sulla pagina, devi eseguire un test A / B. Ciò significa fondamentalmente che eseguirai due versioni leggermente diverse della tua pagina in cui il 50% dei clienti vede la pagina A e il 50% vede la pagina B. Questo metodo ti consente di raccogliere informazioni e determinare quale versione della tua scheda funziona meglio! Splitly è uno dei servizi che puoi usare per questo.

Alla fine, è assolutamente perfetto se non vuoi o non hai il tempo di imparare come ottimizzare la tua inserzione da solo. Puoi sempre andare sul Mercato della giungla e trovare ragazzi che hanno fatto questo o anni. Il prezzo per i servizi di ottimizzazione della loro quotazione varia tra $ 50-100 $ che non è poi così tanto se si considerano le implicazioni di ranking della propria inserzione.

Una volta creato il tuo elenco di prodotti e ti sei abituato a navigare attraverso Seller Central è il momento di organizzare la spedizione!

  1. Spedizione del tuo prodotto

La spedizione può essere un po 'intimidatoria per i venditori di Amazon FBA principianti. Puoi facilmente trovarti in una situazione in cui non comprendi i termini estranei che il fornitore sta gettando in giro, o non capisci il processo di spedizione, le abitudini, le tariffe o l'etichettatura dell'inventario. Alla fine della giornata, la spedizione può essere davvero semplice una volta ottenuta la sostanza, e questo intero capitolo può probabilmente essere riassunto in due o tre frasi. Tuttavia, continueremo a esaminare tutti i termini e i metodi di spedizione uno a uno, in modo da sapere esattamente cosa stai facendo e non sembrare indifferente davanti al tuo fornitore.

In generale, hai a disposizione due opzioni fin dall'inizio: puoi organizzare la spedizione da solo o lasciare che sia il fornitore a farlo per te. Nella maggior parte dei casi, è meglio che tu lasci le disposizioni di spedizione al tuo fornitore perché è molto probabile che abbiano già stabilito un rapporto commerciale con un corriere che rende il processo molto più semplice per te. Chiedete il preventivo, pagate loro i soldi e aspettate che il prodotto arrivi al centro di evasione dell'Amazzonia. Molte volte questa opzione non sarà solo la più semplice, ma anche la meno costosa. Il problema più grande con questo approccio, tuttavia, è che ogni volta che si riscontrano problemi con la dogana o qualcosa del genere, è necessario comunicare con il corriere attraverso il fornitore, il che significa che non si avrà il controllo sull'operazione.

Se sei un tipo di persona a portata di mano puoi contattare un corriere o spedizioniere e organizzare la spedizione da solo. È un po 'più di lavoro ma paga sempre più libertà. Puoi contattare tutti i vettori che desideri e scegliere la migliore offerta, contrattare le tariffe e, soprattutto, quando la tua attività inizia e inizierai spesso a ordinare spedizioni di grandi dimensioni, avrai una relazione consolidata con il tuo operatore e loro In sostanza diventerò un collaboratore di fiducia.

Se scegli di percorrere questa strada, leggi la seguente analisi delle informazioni essenziali necessarie per iniziare:

  • Vettore vs spedizioniere - Un vettore è qualsiasi azienda o persona che trasporta il prodotto da un luogo a un altro per te. Uno spedizioniere può affidare il trasporto a una società terza o può svolgere il lavoro di un vettore. La differenza è che uno spedizioniere controlla l'intero processo; si occupano dei documenti doganali, della quota di iscrizione, dell'ISF, della cauzione e di tutto ciò che deve essere organizzato per far arrivare la tua spedizione dal punto A al punto B. Gli spedizionieri più affidabili e conosciuti sono DHL, FedEx e UPS .
  • Broker doganale - Ogni volta che le tue merci passano da un paese all'altro, hai a che fare con due diverse giurisdizioni, il che significa che alcuni documenti e richieste devono essere compilati affinché le tue merci passino il confine. Puoi farlo da solo se sei sciocco, oppure puoi farlo fare a un professionista per te. Gli spedizionieri hanno spesso un broker doganale interno, quindi non devi preoccuparti di questo.
  • Franco partenza - Franco fabbrica è un termine contrattuale che sostanzialmente significa che pagherai il fornitore per costruire il tuo prodotto e prepararlo per il ritiro presso la loro sede, lasciando tutto il resto a te. Devi trovare uno spedizioniere, organizzare il trasporto e così via. La quota franco fabbrica è il prezzo del prodotto escluse le spese di spedizione.
  • Nave vs aereo - Come regola generale, vuoi spedire la tua prima spedizione per via aerea anche se è più costosa. Perché? Perché è molto più veloce e vuoi lanciare il tuo primo prodotto sul mercato il prima possibile per salire in alto. Se il tuo prodotto prende il via, ti consigliamo di ordinare la tua seconda o terza spedizione via mare (impiega circa un mese circa, escluso il tempo di consegna) per risparmiare denaro e aumentare i tuoi margini di profitto.
  • FCL vs LCL - Se spedisci via mare, alla fine ti imbatterai in questi due acronimi. Sono abbreviazioni per "carico completo del contenitore" e "meno del carico del contenitore" e significano esattamente quello che pensi che significhino. Come avrai intuito, la spedizione FCL è più conveniente.
  • FOB - Abbreviazione di "gratuito a bordo", questo termine si applica solo alla spedizione via mare e significa che stai pagando il tuo fornitore per costruire il prodotto, caricarlo e farlo sdoganare nel suo paese. Il resto è su di te.
  • DDU vs DDP - Abbreviazione di "consegnato senza sdoganamento" e "consegnato sdoganato" rispettivamente. Di nuovo, è esattamente quello che sembra. Con DDU il prodotto verrà consegnato ma dovrai presentarti in dogana per pagare i dazi. È una seccatura inutile. Con DDP paghi il tuo fornitore o il tuo spedizioniere e loro fanno assolutamente tutto per te. È più costoso, ma porti il ​​tuo prodotto dalla Cina (presumibilmente) a un centro logistico Amazon senza una sola preoccupazione.

Alla fine della produzione, dovrai creare una spedizione in Venditore centrale. Questo ti dà l'indirizzo fisico del centro logistico dove spedirai i tuoi prodotti. Nel tuo account Seller Central vai a Inventario> Gestisci inventario e quindi fai clic sul menu a discesa del prodotto che stai ordinando (quello che abbiamo pensato di elencare nella sezione 3) e scegli Invia / Rifornisci inventario. Ti verrà chiesto se desideri creare un nuovo piano di spedizione o aggiungerlo a uno esistente.

Perché questa è la tua prima spedizione scegli "Crea nuova spedizione" e poi nel campo "Spedisci da" inserisci l'indirizzo del tuo fornitore se stai utilizzando il fornitore per spedire il tuo prodotto, o l'indirizzo del tuo spedizioniere se stai utilizzando uno spedizioniere . Una volta che hai completato tutti i passaggi (seleziona quante unità invierai, salta la preparazione Amazon, verifica le informazioni, usa la consegna di pacchi piccoli, stampa le etichette di spedizione) Amazon ti darà l'indirizzo del centro esatto di evasione ordini. Invia questo indirizzo al tuo fornitore o allo spedizioniere e il gioco è fatto.

Punta Pro:

Cerca di far applicare al tuo fornitore FN SKU codici a barre sui pacchetti. Di solito sono contenti di farlo gratuitamente mentre Amazon addebiterà i centesimi 20 per unità.

Ispezione

Quando il tuo fornitore ti avvisa che tutto è pronto per la spedizione, è tempo di ispezionare la qualità dei tuoi prodotti. È possibile noleggiare una società di ispezione di terze parti online per un importo compreso tra $ 100 e $ 300. Potrebbe sembrarti molto per te in questo momento, ma considera questo come un altro costo per fare affari.

Le ispezioni sono sempre una buona idea quando si lavora con fornitori cinesi (soprattutto per la prima volta) perché ci sono innumerevoli cose che possono andare storte; il fornitore potrebbe avere un controllo della qualità di produzione scadente e venderti prodotti difettosi, oppure potrebbe darti misurazioni di peso e dimensioni errate causando problemi imprevisti con Amazon. Tutto deve essere corretto prima che il prodotto salga su quell'aereo: il logo, la confezione, le etichette, il prodotto stesso, tutto! Non puoi permetterti di rovinare tutto. I clienti di Amazon hanno aspettative molto alte e non esiteranno a lasciarti una recensione negativa e rovinare la tua valutazione. Questa è tra le peggiori cose che possono accadere perché le recensioni sono re su Amazon. Se ricevi recensioni negative durante le prime una o due settimane dal lancio, le tue vendite precipiteranno. E se le tue vendite diminuiscono e perdi slancio, il ranking del tuo prodotto diminuirà di conseguenza e potresti non recuperare mai.

La comunicazione è fondamentale quando hai a che fare con una società di ispezione di terze parti. Quando li assumi, assicurati di creare una lunga lista di requisiti e ottieni davvero il valore dei tuoi soldi. L'elenco dovrebbe includere cose come:

  1. Testare a caso 1 / 3 dei prodotti;
  2. Ispezionare la qualità delle parti mobili (se presenti);
  3. Lascia la scatola di spedizione dai piedini 2 (questo farà arrabbiare il tuo fornitore, ma a chi importa?);
  4. Pesare e misurare il prodotto;
  5. Inviami un video o immagini dal prodotto e così via, hai capito. Qualunque cosa tu possa pensare - chiedi loro di farlo, più a fondo effettuano l'ispezione del prodotto, meglio è.

Una volta ottenuto il via libera dalla società di ispezione, puoi collegare il resto del denaro e il tuo prodotto è pronto per la spedizione!

Quindi, andiamo!

Lancio e marketing del prodotto - Ottieni le prime vendite e recensioni

Immagine crediti:

La velocità di vendita è fondamentale. Hai trovato un prodotto vincente, trovato il tuo fornitore, hai organizzato la spedizione e creato l'annuncio - ora tutto ciò che devi fare è lanciare il tuo prodotto nel modo giusto.

Cosa significa? Significa che è necessario ottenere vendite e revisioni positive il prima possibile dopo il lancio. Questo ti farà "notare" dall'algoritmo A10 e Amazon classifica i tuoi prodotti più in alto, il che si tradurrà in un numero ancora maggiore di vendite. L'obiettivo qui è di portarti sulla prima pagina di Amazon (per la parola chiave mirata) in cui si verificano la maggior parte delle vendite.

La lezione qui è che non puoi davvero aspettarti che il tuo prodotto venda organicamente quando lo lanci per la prima volta, o diamine, anche prima di averlo scaricato nella prima pagina. Devi fare di tutto per posizionare il prodotto di fronte ai clienti giusti. Hai bisogno di un marketing adeguato. Devi spendere soldi per guadagnare soldi.

La prima cosa che vorrai fare è convincere i tuoi amici e la tua famiglia ad acquistare il prodotto. Attenzione: questo è contro Amazon TOS e se non lo fai correttamente Amazon ti rileverà e ti bannerà immediatamente. Questo metodo per guadagnare trazione all'inizio è un po 'controverso nel mondo di Amazon FBA; alcuni la considerano una tattica "blackhat" ma stai davvero ferendo qualcuno? Tu non sei. Inoltre la tua concorrenza lo sta già facendo, quindi non è che tu abbia scelta.

Il modo più semplice per farti vietare a farlo è semplicemente inviare un link del tuo prodotto ai tuoi amici e familiari e dire loro di acquistarlo. Gli acquisti diretti su prodotti di nuova quotazione sono altamente sospetti e aumenteranno immediatamente le bandiere rosse con Amazon. Per aggirare questo problema, vuoi inviare uno screenshot del tuo elenco ai tuoi amici e familiari e dire loro di cercare il prodotto su Amazon stesso; il che significa che, anziché cercare direttamente il nome del tuo brand, devono digitare le parole chiave appropriate nella casella di ricerca e scorrere Amazon fino a quando non trovano il tuo prodotto. Questo farà sembrare che gli acquisti siano organici e tu rimarrai nel nulla.

La prossima cosa che vuoi fare è impostare promozioni omaggio in cui si concedono sconti 50-80% per il tuo prodotto. Offrire sconti imprevisti significa che probabilmente inizierai a perdere soldi su queste vendite all'inizio, ma quasi garantisce che otterrai molte vendite a causa dei prezzi competitivi e classifica il tuo prodotto più velocemente.

Devi capire che quando inizi a vendere per la prima volta su Amazon il tuo obiettivo principale sarà quello di classificare il tuo prodotto, non di realizzare profitti. Il ritorno sull'investimento arriverà quando posizionerai il tuo prodotto nella prima pagina della parola chiave pertinente. Il tempo necessario per eseguire questa operazione dipende da molti fattori: la scelta del prodotto, la qualità della scheda, la spesa pubblicitaria, il prezzo, la concorrenza e così via. Potrebbero volerci due settimane o potrebbero volerci tre mesi, ma non importa se entri in questo preparato e con la giusta mentalità.

Annunci sponsorizzati da Amazon

Entrando in questo, devi capire che devi imburrare entrambi i lati del pane contemporaneamente. Non aspetti che i tuoi amici e la tua famiglia acquistino i tuoi prodotti o speri che la tua campagna di giveaway ti dia abbastanza vendite per classificare il tuo prodotto - attacchi questa cosa su tutti i fronti allo stesso tempo. Ottimizzi il tuo annuncio, fai omaggi e paghi Amazon per mostrare il tuo annuncio sopra tutto il resto contemporaneamente.

Amazon Sponsored Ads, noto anche come PPC (pay per click) è uno strumento di marketing essenziale per il tuo business FBA. Quando inizi a vendere su Amazon, il tuo prodotto verrà sotterrato da qualche parte sulla pagina 20 dei risultati di ricerca che rende davvero difficile per i tuoi potenziali clienti trovarti. Gli annunci sponsorizzati, tuttavia, ti danno la possibilità di pagare fino alla cima dei risultati di ricerca e, forse ancora più importante, dopo aver eseguito una campagna PPC automatizzata Amazon ti permette di scaricare un rapporto che mostra tutte le parole chiave (e le loro pertinenza) che ha portato i clienti alla tua scheda di prodotto. Dopo aver ottenuto questo rapporto, puoi utilizzare le parole chiave con rendimento migliore e utilizzarle per creare la tua campagna PPC manuale al fine di ottimizzare per un migliore ACoS (costo della vendita pubblicitario). Ridurre i costi pubblicitari in futuro migliorerà in modo significativo i tuoi margini di profitto.

Campagna PPC automatizzata

Apri il tuo account Seller Central, vai su Pubblicità> Campaign Manager e scorri verso il basso per creare una campagna.

come vendere su Amazon centrale del venditore

come vendere su campagne di prodotti amazzonici

Successivamente, vuoi dare un nome alla tua campagna, impostare un budget giornaliero e scegliere "Targeting automatico":

Successivamente, ti verrà richiesto di impostare la tua offerta predefinita. Qui puoi scegliere l'importo massimo che sei disposto a spendere per un clic sul tuo annuncio.

Quando stai lanciando un nuovo prodotto sul mercato, vuoi fare un'offerta un po 'più prudente e tenere d'occhio il rendimento del tuo annuncio; se non ricevi abbastanza impressioni o visualizzazioni dopo alcuni giorni di esecuzione della campagna, significa che la tua offerta è troppo bassa e devi fare un'offerta più alta.

Dopo aver eseguito la campagna automatizzata per circa una settimana, avrai dati sufficienti per avviare una campagna manuale. Il processo è semplice: dopo aver scelto il "targeting manuale", fai clic su "Inserisci parole chiave"> copia le prime 50-100 parole chiave con il rendimento migliore dal rapporto della campagna e incollale nel campo vuoto. Infine, fai clic su "aggiungi parole chiave" e il gioco è fatto!

Continua a ottimizzare PPC

L'esecuzione di un'efficace campagna PPC non è una situazione di tipo set-it-and-forget-it. Rimanere in cima al gioco significa che è necessario continuare a modificare le parole chiave, le offerte, l'elenco, le foto dei prodotti e i punti elenco per rimanere al passo con la curva e dominare la concorrenza.

La gestione delle campagne PPC è una forma d'arte a sé stante; innumerevoli video, libri, articoli e post di blog sono stati scritti su questo argomento da soli e cercare di coprire tutte queste informazioni in una guida non è fattibile. Tuttavia, possiamo fornirti solo le informazioni sufficienti per costruirti una base solida, una directory di dati e una guida per la ricerca di un tipo che puoi utilizzare in seguito come punto di partenza per i tuoi sforzi di apprendimento.

Se non sai da dove iniziare e come apprendere le basi dell'ottimizzazione PPC, prova il metodo RPSB:

  • Research - Ricerca - Esegui una campagna automatica con un tipo di corrispondenza generica con i termini di ricerca suggeriti di Amazon per circa due settimane.
  • Buccia - Dopo una o due settimane, dovresti avere i dati di conversione per le tue campagne. Scegli i termini di ricerca di conversione più elevati da inserire in una "cerchia del vincitore". Il numero di parole chiave dipende da te e da quanto vuoi ridurre il tuo ACoS.
  • Bastone - Utilizza le parole chiave di conversione più elevate, inseriscile nella campagna manuale con "Tipo di corrispondenza esatta" e aumenta leggermente le offerte.
  • Bloccare - Trasforma le parole chiave con rendimento più basso in parole chiave a corrispondenza inversa. Ciò consentirà di aumentare il tasso di conversione e il ranking dell'annuncio e di ridurre i costi contemporaneamente.

Per fare ciò, prima devi conoscere le tue parole chiave:

  • Corrispondenza generica - Termini di ricerca ampiamente correlati al tuo prodotto. Meno competitivo ed economico.
  • Corrispondenza frase - Termini di ricerca che compaiono nelle frasi cercate dal cliente. Più competitivo, costoso e specifico che ampio.
  • Corrispondenza esatta - Termini di ricerca che corrispondono esattamente al tuo prodotto. Abbastanza competitivo e più costoso.
  • Parole chiave negative - Queste sono le parole chiave per le quali non vuoi essere visualizzato. Usali per evitare una spesa pubblicitaria eccessiva e aumentare il tasso di conversione.

Sapere per cosa stai ottimizzando

"" Non puoi gestire ciò che non puoi misurare ""- Peter Drucker

Imposta i tuoi obiettivi. Cosa stai ottimizzando davvero? Stai ottimizzando i bassi ACoS e maggiori profitti su un prodotto già esistente sul mercato, o stai mettendo tutti i tuoi sforzi nel ranking o nel riconoscimento del marchio? Se stai facendo il secondo, avere un ACoS più alto (tipicamente al di sopra del 40%) non è necessariamente una brutta cosa. Se stai aumentando intenzionalmente il tuo ACoS e lo stai facendo con un obiettivo specifico in mente (classifica il tuo prodotto), allora la prima cosa che devi fare è calcolare il tuo ACoS di pareggio.

L'ACoS di break-even ti dice fondamentalmente in base a che ACoS guadagni zero e zero. Ecco come lo calcoli:

Supponiamo che tu stia vendendo il tuo prodotto per $ 25 e che il costo totale del prodotto sia calcolato a $ 12. Questo mette i profitti pre-annuncio a $ 13. Se supponiamo di voler mettere tutti i tuoi profitti nella pubblicità PPC, il tuo ACoS di pareggio sarà simile a questo:

Break-even ACoS = costo dell'annuncio ($ 13) / prezzo di vendita ($ 25) = 52%

Ciò significa che su 52% ACoS non stai facendo soldi, ma non stai perdendo neanche soldi. La tua pausa ACOS è probabilmente la misura più importante per il tuo business FBA Amazon. Se non conosci la tua pausa ACoS prima di iniziare la tua campagna PPC, sei essenzialmente un cieco in una stanza buia alla ricerca di un gatto nero che non c'è. Non essere quel ragazzo.

Risciacqua e ripeti

Finalmente sei arrivato alla fine. Abbiamo coperto tutto, dalla ricerca di un prodotto fino al suo lancio! Per scalare la tua attività, basta risciacquare e ripetere gli stessi passaggi per lanciare più prodotti. Questo non solo aumenterà i tuoi profitti ma anche diversificherà il tuo business; quando un prodotto non sta andando molto bene, avrai altri a prendere il gioco e mantenere redditizia la tua attività.

Ovviamente, c'è molto altro da vendere su Amazon di quanto molti pensino. Non puoi semplicemente aggiungere un numero di telefono al tuo account e inserire alcune informazioni di base sul prodotto come potresti fare quando vendi prodotti su eBay. Ci sono varie commissioni di Amazon a cui pensare, oltre a diverse strategie che devi considerare se vuoi diventare uno dei best seller dell'azienda.

Vendere su Amazon non è facile. Esistono molte altre strategie avanzate su come vendere su Amazon, ma questa guida è già abbastanza lunga e non volevamo sopraffarti con informazioni. Questa guida "come vendere su Amazon" non ha lo scopo di darti tutto ciò di cui hai bisogno per iniziare, ma piuttosto di darti struttura e una visione chiara di tutto ciò che devi sapere per iniziare questo viaggio da solo.

Ogni sezione di questa guida potrebbe essere lunga di 100 e non faremmo altro che coprire tutto. Ogni venditore ha una filosofia e una strategia uniche su come vendere un dollaro su Amazon e l'unica cosa che conta è trovare un modo per farlo funzionare per te.

Amazon può darti la libertà di lavorare da casa e alle tue condizioni, ma può anche darti i brividi che si accompagnano alla responsabilità di gestire la tua attività.

Infine, un altro consiglio prima di concludere questo: se non hai il reddito disponibile, non acquistare alcun corso che ti insegni a vendere su Amazon FBA. Non stiamo dicendo che non ci siano corsi fantastici là fuori, stiamo solo dicendo che se hai tempo e sei disposto a impegnarti, puoi imparare a vendere su Amazon gratuitamente. La nostra guida è più che sufficiente per iniziare, e ci sono molte altre guide, articoli, video di YouTube, podcast, e-book e corsi gratuiti per portarti dove vuoi e devi essere.

Buona fortuna e vendita felice!

Stefan Stankovic

Stefan è un cripto-scrittore part-time e un podcast a tempo pieno. Ha conseguito un master in diritto commerciale con una tesi di laurea in regolazione delle criptovalute. Trascorre il suo tempo libero giurando attorno all'isolato e sollevando oggetti pesanti da terra. Con la sua mente.