Che cos'è SaaS? Definizione ed esempi

Che cos'è un'azienda SaaS? Tutto ciò che devi sapere sul software come servizio

Nel post di oggi, spiegherò cos'è SaaS, i vantaggi e gli svantaggi che ha per gli imprenditori e come trovare la migliore SaaS per le tue esigenze aziendali.

Penso che sarai d'accordo con me quando dico: il processo di acquisto di software per le tue esigenze aziendali è un processo noioso e complicato.

O è?

E se ti dicessi che esiste un modo migliore e più semplice di utilizzare il software nella tua azienda?

Invece di affidarti all'acquisto di un disco fisico con il software su di esso e quindi passare attraverso una lunga procedura di installazione, tutto ciò che devi fare è registrarti con il tuo indirizzo e-mail, accedere e sei pronto per iniziare a lavorare.

Questo modello è noto come Software as a Service (SaaS).

Che cos'è SaaS?

SaaS è l'acronimo di Software as a Service. Il termine si riferisce alla consegna e alla licenza del software in cui gli utenti finali accedono al software online. Gli utenti finali di solito pagano una normale quota di abbonamento per poter utilizzare il software.

SaaS non è un nuovo concetto. È in circolazione dagli anni '1960. Allora, i computer non erano solo grandi ma anche costosi. Molte aziende non potevano permettersi di investire in un computer. Come tale è nato il modello SaaS. Inizialmente, ha coinvolto diversi terminali che avevano tastiere e monitor senza CPU. Sono stati collegati in rete a un mainframe in cui sono stati archiviati tutti i dati.

Inseriresti i dati tramite la tastiera del terminale e li invierai al mainframe che li inviava al monitor appropriato.

Nel tempo, questo sistema si è evoluto in modo molto simile ai computer e l'industria SaaS è passata gradualmente al cloud.

A questo punto potresti pensare che SaaS sia uguale al cloud computing. E hai ragione ... un po '.

SaaS è un sottoinsieme di il cloud computing. Il cloud computing si riferisce a una vasta gamma di servizi in cui alcuni aspetti del servizio sono accessibili o gestiti online anziché interamente sul proprio computer o server aziendali.

Il software come servizio è un software a cui si accede attraverso il cloud. Quando si utilizza il software come servizio, anche tutti i dati associati a quel software vengono archiviati nel cloud.

Ad esempio, se acquisti Microsoft Office come acquisto singolo e quindi utilizzare le funzionalità di collaborazione online per condividere i documenti, stai utilizzando il cloud computing.

Ma se paghi per Microsoft Office 365, stai usando SaaS perché puoi accedere al software online e avere la versione desktop aggiornata automaticamente all'ultima versione.

Qual è lo scopo di SaaS?

L'obiettivo principale di SaaS è aiutarti a ridurre i costi e i tempi di implementazione associati all'installazione e all'utilizzo del software aziendale necessario.

Pensaci: con SaaS, non devi perdere tempo a installare il software sul computer di ciascun utente o preoccuparti di proteggere il software da tentativi di hacking dannoso. Al contrario, i fornitori SaaS si occupano degli aspetti tecnici dello sviluppo e della manutenzione del software in modo da poter iniziare a utilizzarlo non appena si crea un account con un determinato fornitore di servizi.

Non è fantastico?

Qual è la differenza tra SaaS, PaaS e IaaS?

Ho accennato in precedenza che SaaS è un sottoinsieme del cloud computing. Altri due sottogruppi di cloud computing includono Platform as a Service (PaaS) e Infrastructure as a Service (IaaS).

Platform as a Service si riferisce ai servizi di piattaforma cloud che consentono di utilizzare la propria piattaforma per sviluppare, distribuire e gestire applicazioni. Esempi comuni includono Microsoft Azure or Google App Engine. In questo scenario, il provider cloud è responsabile della gestione dei server, dello storage, della rete e dei servizi di virtualizzazione, mentre il team IT è responsabile dello sviluppo e della manutenzione delle applicazioni.

Infrastruttura come servizio si riferisce a risorse informatiche virtualizzate come server, archiviazione e reti. Puoi utilizzare queste risorse per installare un sistema operativo per il tuo server e sviluppare, distribuire e gestire le tue applicazioni. Esempi comuni includono Amazon Web Services or Google Cloud Platform. Quando si utilizza IaaS, l'utente è responsabile della virtualizzazione e della gestione delle applicazioni.

SaaS differisce da IaaS e PaaS perché il provider SaaS è responsabile della gestione di tutto. Dalla virtualizzazione e dallo sviluppo di app ai server, all'archiviazione e alla rete, tutto è curato dallo stesso provider SaaS.

Quindi, come funziona SaaS?

Come accennato in precedenza, l'installazione del software richiedeva un disco fisico e un processo di installazione noioso. Software as a Service è ospitato nel cloud e nella maggior parte dei casi non richiede installazione.

Invece, visiterai il sito Web del software e registrerai un account utilizzando il tuo indirizzo e-mail. Sarà inoltre necessario creare una password o richiedere l'invio di una password.

Dopo aver registrato o ricevuto la password via e-mail, userete tali credenziali per accedere e accedere agli strumenti e alle funzionalità del software.

Tuttavia, esiste un certo SaaS che offre sia una versione del browser Web sia una versione desktop. Sia la versione del browser che la versione desktop richiedono l'accesso a Internet per funzionare.

Il vantaggio di offrire sia una versione desktop che una versione desktop è che la versione desktop consente agli utenti di rimanere connessi invece di dover inserire il loro nome utente e password ogni volta.

Il processo di iscrizione e registrazione è lo stesso, solo in questo caso, avrai anche la possibilità di scaricare la versione desktop se lo desideri. È quindi possibile utilizzare l'indirizzo e-mail o il nome account e la password per accedere alla versione desktop e utilizzare il software sul desktop.

Quali sono alcuni esempi SaaS?

Oggi non mancano le soluzioni SaaS e il loro numero continua a crescere. In genere rientrano in due categorie: Business To Business SaaS (B2B SaaS) e Business To Consumer SaaS (B2C SaaS). In alcuni casi, troverai una sovrapposizione in cui una particolare applicazione serve sia il settore consumer che quello aziendale.

Shopify

Shopify

Shopify è una piattaforma di eCommerce che semplifica la creazione di un negozio online senza assumere un designer. Sebbene lo scopo principale della piattaforma sia consentire all'utente di vendere sia prodotti digitali che fisici, Shopify ha anche una miriade di strumenti che semplificano la gestione e la promozione del tuo negozio.

Per cominciare, una volta tuo Shopify store è attivo e funzionante, puoi collegarlo a piattaforme come Facebook e Amazon e sincronizzare i tuoi prodotti.

In secondo luogo, il loro marketplace di app ha migliaia di app che aggiungono funzionalità e funzionalità extra al tuo negozio. Dai gateway di pagamento aggiuntivi e dalle opzioni di spedizione alle integrazioni con piattaforme di email marketing, puoi trasformare rapidamente un negozio di base in un potente sito Web di e-commerce.

SendinBlue

SendinBlue mira a prendersi cura di tutte le vostre esigenze di marketing digitale. Offrono una varietà di strumenti di marketing rivolti ad aziende, agenzie e proprietari di e-commerce. Loro includono:

  • Marketing via e-mail e SMS
  • Chat dal vivo
  • CRM e automazione del marketing
  • Email transazionali
  • Pagine di destinazione e moduli di iscrizione
  • Gestione degli annunci di Facebook
  • E più

Sendinblue si integra con molte altre piattaforme SaaS come Shopify così puoi concentrarti sulla cura dei tuoi clienti e abbonati.

Squarespace

Squarespace è un costruttore di siti Web all-in-one che utilizza una funzionalità di trascinamento della selezione per semplificare la creazione di un sito Web. La piattaforma offre un costruttore di siti Web e strumenti di marketing come la capacità di raccogliere indirizzi e-mail e inviare campagne e-mail.

Squarespace ha funzionalità di e-commerce di base. Puoi creare un semplice negozio online e vendere prodotti digitali e fisici. Si integra con altri strumenti come Stripe e PayPal e MailChimp se hai bisogno di funzionalità di marketing più avanzate. Altre integrazioni sono possibili tramite Zapier, un servizio online che ti consente di collegare tra loro app di terze parti.

BigCommerce

BigCommerce è un'altra popolare piattaforma di eCommerce che offre molte funzionalità per i proprietari di negozi online. È più orientato verso i proprietari di negozi aziendali, sebbene abbia il piano Essentials per le piccole imprese. La piattaforma, come Shopify, ti consente di creare il tuo negozio e vendere su più canali come Facebook, Amazon e altro.

Puoi gestire facilmente il tuo inventario direttamente dalla tua dashboard e vedere come sta andando il tuo negozio in termini di vendite. BigCommerce si integra con Google Shopping e dispone di un marketplace di app in cui puoi trovare migliaia di app per aggiungere funzionalità extra al tuo negozio.

Negozio online quadrato

Negozio online quadrato ti consente di aprire un negozio online gratuito e vendere i tuoi prodotti ovunque. Puoi vendere su Facebook, Instagram, di persona e ovunque tu voglia.

Square Online Store è un'ottima scelta se hai un budget limitato. Puoi configurare ed eseguire il tuo negozio gratuitamente e pagare solo quando vendi qualcosa. Puoi vendere gratuitamente per tutto il tempo che desideri. L'addebito di base è pari alle commissioni standard di elaborazione delle fatture di Square.

Il negozio gratuito ha funzionalità di base. Se desideri funzionalità più avanzate come l'utilizzo di un dominio personalizzato, la rimozione del marchio Square e simili, puoi eseguire l'upgrade a uno dei loro piani a pagamento.

HubSpot

HubSpot offre una gamma di servizi rivolti agli imprenditori. Il loro prodotto più notevole è il software CRM gratuito che ti consente di tenere traccia dei tuoi clienti e dei lead in entrata.

Altri prodotti offerti da HubSpot includono:

  • Marketing Hub che ti consente di creare e gestire campagne pubblicitarie, aggiungere chat dal vivo o bot di marketing al tuo sito, automatizzare l'email marketing e altro ancora.
  • Hub di vendita che consente di tenere traccia della pipeline di vendita, pianificare riunioni ed e-mail, gestire la sensibilizzazione dei clienti e tenere traccia delle prestazioni dei rappresentanti di vendita.
  • Service Hub che include strumenti come ticketing, bot conversazionali, live chat, chiamate, e-mail e snippet predefiniti e altro ancora.
  • HubSpot CMS che ti consente di creare le pagine di destinazione e blog completi di chat dal vivo, bot conversazionali e moduli di email marketing.

HubSpot offre anche una serie di strumenti gratuiti che puoi utilizzare per provare i loro prodotti prima di prendere la decisione finale di acquisto. Il prezzo per i loro prodotti si basa sul numero di contatti memorizzati nel loro database e parte da $ 50 per 1000 contatti.

dropbox

dropbox è un ottimo esempio di SaaS che serve sia il settore B2B che B2C, con piani diversi per utenti aziendali e utenti privati. Offrono spazio di archiviazione cloud per tutti i tuoi documenti e file importanti. Grazie alla loro app desktop e mobile, puoi accedere ai tuoi file sul tuo computer e su tutti i dispositivi mobili di tua proprietà. Puoi anche sincronizzare i file dal tuo computer e smartphone con i server Dropbox.

Salesforce

Salesforce è una delle soluzioni CRM più popolari sia per le piccole che per le grandi imprese. Offrono una soluzione integrata che consente a tutti i reparti, dalle risorse umane al reparto marketing e vendite, di tenere traccia del percorso del cliente e di seguirlo al momento giusto con l'offerta giusta.

QuickBooks

QuickBooks semplifica la gestione dei tuoi libri, l'invio di proposte e fatture e la visione finanziaria della tua attività. Puoi facilmente condividere le informazioni con il tuo commercialista e loro possono occuparsi dei tuoi libri online senza venire nel tuo ufficio.

QuickBooks è un ottimo esempio di strumento SaaS che offre sia una versione del browser Web sia una versione desktop. Hanno anche alcuni piani diversi tra cui scegliere, in base alle dimensioni della tua azienda.

Vantaggi dell'adozione di SaaS

Quindi ora che abbiamo trattato cos'è SaaS e come funziona, esaminiamo in che modo la tua azienda può trarre vantaggio dall'adozione del software come servizio.

Accedi al software da qualsiasi luogo

Uno dei maggiori vantaggi dell'utilizzo del software come servizio, al contrario del tradizionale software on-premise, è che grazie al suo modello di consegna è possibile accedervi da qualsiasi luogo. Che tu lavori da casa, da un ufficio, da uno spazio di co-working o dalla tua caffetteria locale, tutto ciò di cui hai bisogno è una connessione Internet attiva per accedere a vari servizi cloud.

Al giorno d'oggi, lavorare in remoto sta diventando più comune. Se tu o i tuoi dipendenti dovete trascorrere alcuni giorni a lavorare da casa, possono continuare a farlo anche senza avere un laptop o un computer aziendale.

Ciò significa che non devi preoccuparti di licenziare i dipendenti che controllano le proprietà dell'azienda e sottolineano se verranno danneggiati o mal gestiti in qualche modo.

Al contrario, possono utilizzare il proprio laptop o un computer desktop per svolgere le stesse funzioni di sempre. Ciò garantisce che la produttività dei dipendenti non venga compromessa, sia che si desideri iniziare a implementare la politica del lavoro a distanza occasionalmente o passare completamente in un team remoto.

È ora di lanciarsi

SaaS è già preconfigurato e preinstallato nel cloud. Ciò significa che è pronto per l'uso non appena ti registri.

Non è necessario attendere che il reparto IT completi il ​​processo di installazione su tutte le macchine on-premise. Non è inoltre necessario un processo di configurazione ancora più lungo.

Migliore scalabilità

Immagina questo: la tua azienda ha 30 dipendenti e hai appena acquistato 30 copie di Microsoft Office in modo che possano collaborare e condividere documenti.

Ma all'improvviso, la tua attività è in forte espansione e devi assumere più persone. Ora devi acquistare più copie di Microsoft Office allo stesso prezzo che hai pagato per le prime 30 copie.

Abbastanza costoso, no?

Non è così costoso se si utilizza il software come servizio. Più spesso, più utenti aggiungi al tuo piano, meno pagherai per ogni singolo utente.

Non solo, ma aggiungere utenti è semplice e veloce e se hai bisogno di più spazio di archiviazione o funzionalità extra, puoi aggiornare il tuo piano con una semplice pressione di un pulsante.

E per rendere le cose ancora migliori, non devi preoccuparti di procurarti computer migliori in grado di gestire i requisiti software in quanto tutto questo è gestito dal fornitore del software stesso.

Costi inferiori

Insieme a una migliore scalabilità e tempi di avvio più rapidi, è naturale che i costi siano inferiori. Ecco come:

  • Costo totale del software nel tempo: inizialmente un abbonamento in corso potrebbe sembrare costoso. Ma quando dai un'occhiata più da vicino, in realtà è più economico a lungo termine. Per cominciare, non sei obbligato ad acquistare costosi aggiornamenti quando viene rilasciata una nuova versione del software. In secondo luogo, non devi preoccuparti di mantenere i tuoi server o altro hardware per eseguire il software di cui hai bisogno.
  • Riduzione dei costi iniziali: nella maggior parte dei casi, quando si utilizza SaaS, non ci sono costi di installazione aggiuntivi addebitati a differenza del software tradizionale.
  • Nessun costo aggiuntivo di manutenzione o supporto - come ho detto prima: tutti gli aspetti tecnici associati all'uso del software come servizio sono gestiti dal fornitore del software. Sono responsabili della manutenzione, degli aggiornamenti e del supporto, oltre a assicurarsi che dispongano dell'hardware adeguato necessario per eseguire il software. Non è necessario pagare per i tecnici per l'installazione o l'aggiornamento del software. Inoltre, non è necessario disporre di personale a disposizione per assicurarsi che il software funzioni come previsto.

Integrazione con altri software e strumenti

Se sei come la maggior parte dei proprietari di attività commerciali, probabilmente stai utilizzando più di un software per gestire la tua attività. Oggi, quasi tutte le principali applicazioni aziendali, dal software di contabilità alla pianificazione delle risorse aziendali, sono accessibili come SaaS. Di conseguenza, puoi facilmente integrare tutti i tuoi programmi, strumenti e app e farli lavorare insieme.

È facile collegare il tuo software di gestione delle relazioni con i clienti (CRM) con il tuo software di email marketing, inviare i tuoi numeri di vendita dal tuo foglio di calcolo al tuo software di contabilità e altro ancora. Ciò significa che è possibile eliminare la necessità di trasferire manualmente i dati da un programma all'altro.

Inoltre, non devi passare il tempo a passare da uno strumento all'altro, il che significa che avrai più tempo per fare le cose.

Vicino a aggiornamenti e salvataggi istantanei

Quante volte hai lavorato su qualcosa solo per essere interrotto da un avviso di aggiornamento? E quindi dover riavviare il computer per applicare l'aggiornamento?

Ciò non accade quando si utilizza il software come servizio. Tutte le nuove funzionalità che vengono aggiunte al software sono quasi immediatamente disponibili nel browser. Tutto ciò che devi fare per accedervi è aggiornare la pagina.

Inoltre, non devi preoccuparti di salvare i tuoi progressi poiché le modifiche apportate vengono immediatamente salvate sul cloud. Sono inoltre immediatamente visibili agli altri membri del team e ai dipendenti, il che a sua volta significa una collaborazione più rapida.

Svantaggi dell'adozione di SaaS

Sfortunatamente, per quanto SaaS sia, ci sono anche alcuni svantaggi associati. Dovrai esaminarli attentamente quando decidi se SaaS è la scelta giusta per te.

Internet Reliance

Software as a Service si basa sulla connessione Internet per funzionare. Ciò lo rende disponibile indipendentemente da dove ti trovi o da dove lavori. Puoi fare un viaggio di lavoro ed essere ancora in grado di accedere al tuo software. Oppure puoi lavorare da casa ed essere ancora in grado di collaborare con gli altri nel tuo team. Ciò è particolarmente utile quando si verificano circostanze impreviste e ti costringe ad adottare un nuovo modo di fare affari.

Ma utile quanto lavorare in remoto e che necessita solo di suoni Wi-Fi, presenta anche una serie di sfide. Ad esempio, cosa succede quando devi viaggiare e il tuo destinazione non dispone di Internet ad alta velocità disponibile? È probabile che non sarai in grado di completare le tue attività il più velocemente possibile.

Internet ad alta velocità non è l'unico problema. Nei casi in cui l'elettricità si spegne a causa di circostanze esterne, anche la tua Internet si spegnerà. Ciò significa che dovrai trovare un posto di lavoro diverso, ad esempio affidandoti alla tua caffetteria locale o alla tua biblioteca locale. Ancora una volta, se quei luoghi non dispongono di Internet affidabile o veloce, la produttività e il flusso di lavoro potrebbero risentirne.

In alternativa, in tali scenari è possibile tornare a utilizzare le applicazioni aziendali tradizionali e le alternative SaaS. Tuttavia, tieni presente che dovrai trasferire il tuo lavoro alle normali applicazioni cloud una volta tornato ad avere un accesso a Internet affidabile.

Problemi di sicurezza

Un altro svantaggio da considerare quando si tratta di SaaS è il rischio per la sicurezza che ne deriva. Dato che il numero di minacce online è in aumento, è naturale preoccuparsi della possibilità di perdere informazioni sensibili.

Alcuni dei problemi di sicurezza associati a SaaS includono:

  • Cattiva gestione dell'identità - non tutti i provider SaaS offrono un accesso sicuro. Inoltre, alcuni di essi non forniscono supporto per i controlli di accesso basati sui ruoli. Alcuni di essi non offrono una connessione crittografata tra i tuoi dati e le loro applicazioni.
  • Accedi ovunque al problema - il vantaggio principale di SaaS è la possibilità di accedere all'applicazione o a un programma da qualsiasi luogo. Ma ciò significa anche accedervi da una connessione non sicura o non crittografata. Questo rende i tuoi dati vulnerabili ai tentativi di hacking e ad altre vulnerabilità di sicurezza.
  • Non sempre sai dove sono i tuoi dati - I fornitori SaaS si affidano a macchine virtuali per consegnare il software ai propri clienti. In genere, tali macchine virtuali verranno distribuite in tutto il mondo per garantire la disponibilità XNUMX ore su XNUMX. Sposteranno inoltre i dati tra le macchine per garantire una migliore consegna e far fronte alle esigenze di bilanciamento del carico. Sebbene ciò fornisca un'esperienza utente migliore, significa anche che non puoi davvero essere sicuro di dove siano i tuoi dati in quanto non c'è modo di sapere su quale macchina virtuale è archiviata. Ad esempio, se viaggi a Parigi per lavoro e di solito risiedi a Los Angeles, i tuoi dati potrebbero essere trasferiti in un data center in Europa in modo da poter accedere ai tuoi dati più rapidamente.

Vale la pena ricordare che anche se i tuoi dati sono archiviati nel cloud, li possiedi comunque. La maggior parte dei provider SaaS ha stipulato accordi sul livello di servizio (SLA) che affermano che i tuoi dati sono ancora tuoi. Garantiscono inoltre il diritto di recuperare i dati in qualsiasi momento.

Tuttavia, se stai gestendo informazioni riservate e la sicurezza è della massima importanza, un cloud privato potrebbe essere un'opzione interessante per te. Un cloud privato consente di eseguire SaaS on-premise. La differenza tra un cloud privato e un cloud pubblico è che in un cloud privato condividerai la potenza di elaborazione con il resto dei tuoi dipendenti.

Tieni presente, tuttavia, che mentre ciò migliora in modo significativo la sicurezza, avrai bisogno di un dipartimento IT per gestire la manutenzione e la manutenzione anziché il fornitore SaaS.

Preoccupazioni per la personalizzazione

È inoltre necessario considerare il livello di personalizzazione. La maggior parte delle applicazioni SaaS ha integrazioni con strumenti di terze parti tramite API (Application Programming Interface) estensibili.

Alcuni strumenti consentono persino agli utenti di utilizzare il proprio set di colori o caratteri per rendere l'interfaccia visivamente più accattivante.

Queste opzioni di personalizzazione e integrazione sono utili e migliorano notevolmente il flusso di lavoro e la produttività. Tuttavia, non possono essere confrontati con un software aziendale completamente personalizzato.

Supporto tempi di risposta

L'ultima cosa che devi considerare è il tempo di risposta del supporto per qualsiasi applicazione SaaS. Ho accennato in precedenza che qualsiasi aspetto tecnico associato all'utilizzo del software è gestito dal provider SaaS. Ciò include non solo aggiornamenti, manutenzione e sviluppo, ma anche supporto agli utenti in caso di problemi, come interruzioni del servizio.

Sfortunatamente, questo significa che se c'è un problema globale con una particolare applicazione, non sarai l'unico in cerca di supporto. Potresti rimanere bloccato in una lunga attesa prima che un agente dell'assistenza possa risolvere il tuo problema.

E in alcuni casi, potrebbe essere necessario ricorrere all'assistenza via e-mail in assenza di supporto telefonico o di chat dal vivo che può causare tempi di attesa ancora più lunghi. Ciò ritarda inutilmente il tuo lavoro. Mentre queste situazioni non sono comuni, accadono, quindi vale la pena tenerle a mente.

Cosa considerare quando acquisti SaaS per la tua azienda

Finora ho trattato cos'è SaaS, come funziona e i vantaggi e gli svantaggi dell'utilizzo. Ti ho anche mostrato alcuni esempi di applicazioni e strumenti SaaS sia B2B che B2C. Ora, esaminiamo cosa considerare quando acquisti SaaS per la tua azienda.

Determina la necessità

Il primo passo è determinare la necessità di uno strumento software. Ad esempio, forse sei stanco di tenere traccia manualmente dei tuoi clienti e potenziali richieste dei clienti. O forse vuoi divertirti più facilmente a gestire le buste paga ogni mese. In questo caso, probabilmente sai immediatamente che hai bisogno di una sorta di software di contabilità o di un software di relazione con il cliente.

Ma in alcuni casi, la risposta potrebbe non essere così ovvia. Potresti affrontare un piccolo inconveniente e fare le cose nel modo più duro perché non sei a conoscenza di alcuna soluzione esistente. Forse vuoi vedere più coinvolgimento sui tuoi post sui social media ma non sai che ci sono strumenti per aiutarti.

Nello scenario sopra, alla fine ti stancherai della situazione e ti renderai conto che deve esserci un modo migliore. Questo ti condurrà quindi naturalmente al secondo passaggio del processo: conoscere le funzionalità di cui hai bisogno.

Fai un elenco delle funzionalità necessarie

Quindi hai deciso che hai bisogno di un modo migliore di gestire qualunque sia il problema. Il passaggio più logico consiste nel creare un elenco delle funzionalità necessarie che la soluzione dovrebbe avere.

Se lavori da solo, questo passaggio è relativamente semplice. Ma se lavori in una grande azienda, diventa più complicato. Dovrai ascoltare e ricevere feedback da più persone. Un paio di cose da considerare sono:

  • Gli obiettivi per uno strumento particolare - chiedi a te stesso e agli altri nella tua azienda quale obiettivo specifico questo strumento dovrebbe aiutarti a raggiungere.
  • Elenco delle attività - vorrai anche annotare un elenco di tutte le attività che questo strumento dovrebbe aiutarti

Non aver paura di essere esplicito nelle tue istruzioni e chiedi ai tuoi dipendenti quali funzionalità vogliono vedere in uno strumento e incoraggiali a fare le proprie ricerche. Puoi anche impostare una sequenza temporale affinché tutti possano pensare a queste domande, prendere appunti, quindi rivederle e confrontarle.

Cerca una soluzione

Ora sei armato di un elenco di caratteristiche, attività e obiettivi che il tuo strumento preferito dovrebbe avere. Ora è il momento perfetto per fare il passo successivo e cercare una soluzione.

La ricerca richiede tempo e non è particolarmente entusiasmante. Tuttavia, se non fai le tue ricerche, potresti finire con l'applicazione SaaS sbagliata che alla fine ti costerà di più.

La ricerca non solo garantirà che lo strumento sia la soluzione giusta per la tua azienda e la tua situazione, ma ti impedirà anche di sprecare tempo, denaro e risorse in software non necessari.

Esistono diversi modi per farlo e il più semplice è quello di Google. Oggi ci sono molte informazioni sulle applicazioni SaaS. Dai siti di recensioni professionali ai video di Youtube e altre recensioni personali, hai l'imbarazzo della scelta.

Tutto quello che devi fare è cercare un termine che descriva il tuo problema. Ad esempio, potresti cercare "come condividere il mio schermo con altri" o "come registrare il mio schermo per un tutorial".

In alcuni casi, otterrai una risposta istantanea sotto forma di video o post di blog che spiega il processo e collega al software consigliato. Questo potrebbe anche aiutarti a determinare il tipo di software di cui hai bisogno.

Ma a volte otterrai migliaia di risultati, ognuno dei quali consiglia uno strumento diverso. Ovviamente, non è molto utile.

Allora cosa fai?

Passa al passaggio successivo: chiedi ai tuoi colleghi e alla tua rete professionale.

Chiedi ai tuoi colleghi e alla tua rete

Oltre alla buona ricerca su Google, ci sono alcuni altri modi per ricercare il SaaS perfetto per le tue esigenze. È all'incirca lo stesso di cercare dove andare per la tua prossima vacanza o quale griglia comprare per i prossimi incontri estivi.

Invece di affidarti a un fornitore di software per venire a casa tua e presentare il loro prodotto, ti rivolgerai alla tua rete professionale e personale.

Per cominciare, parla con altri decisori del tuo settore e chiedi loro consigli sul software. Una telefonata o un'email è un ottimo modo per mettersi in contatto oppure puoi fare un passo avanti e discuterne durante il pranzo.

Potresti anche chiedere ai tuoi dipendenti se conoscono uno strumento che funzionerebbe o guardare i loro consigli se lo hanno incluso durante la seconda fase del processo.

Se fai parte di un gruppo di Facebook con altri imprenditori nello stesso settore, puoi scrivere un post e chiedere loro di condividere i loro strumenti preferiti e ciò che amano e odiano al riguardo.

Un altro ottimo posto per ottenere consigli include gruppi di LinkedIn o persino connessioni LinkedIn.

Non ignorare gli eventi aziendali e i Meetup locali poiché puoi utilizzarli come un'opportunità per ottenere il contributo dei tuoi colleghi e consigli autentici.

Infine, non ignorare la tua rete personale. A volte i tuoi amici e la tua famiglia possono essere un'ottima risorsa quando cerchi un nuovo strumento software.

Non importa a chi chiedi, saranno più che felici di condividere le loro esperienze con te e indicarti la giusta direzione.

Leggi le recensioni di terze parti

Un altro modo per decidere se un determinato software è la scelta giusta è leggere recensioni di terze parti.

Non mancano i siti di recensioni di terze parti che mirano a fornire una panoramica obiettiva di ciò che ciascun software fornisce. Spesso pubblicano confronti affiancati così come la reale esperienza del cliente in modo da poter avere un quadro completo di cosa aspettarsi.

Approfitta delle prove gratuite

Ormai dovresti avere una buona idea del tipo di software di cui hai bisogno. Potresti anche avere alcuni consigli specifici. Il prossimo passo è vedere se quei particolari prodotti SaaS offrono una prova gratuita.

La maggior parte dei SaaS offre un periodo di prova gratuito di 14 giorni durante il quale puoi esplorare tutte le funzionalità che hanno da offrire. Alcuni hanno anche un processo di onboarding dettagliato per aiutarti ad abituarti a utilizzare e lavorare con lo strumento.

Ricorda, tuttavia, che non sarai l'unico a utilizzare il software. Considera di chiedere ad alcuni dei tuoi dipendenti di iscriversi anche alla versione di prova in modo che possano aiutare a bordo degli altri nella tua azienda. Questo ti darà anche un prezioso feedback sul fatto che tu abbia trovato lo strumento giusto o meno.

Vale la pena ricordare che alcune applicazioni SaaS offriranno una versione gratuita che potrebbe essere perfetta se gestisci un'azienda più piccola con meno dipendenti. Non dimenticare di controllare i piani tariffari e le licenze software per vedere cosa è disponibile e come ti verrà addebitato il costo se decidi di registrarti.

Contatta diversi fornitori

Una volta effettuata la ricerca e provato alcune applicazioni, ti consiglio di contattare direttamente i fornitori di software, soprattutto se non dispongono di un solido processo di onboarding.

Il motivo è semplice: sono le persone più qualificate per dirti se la loro applicazione è la scelta giusta per la tua azienda. Puoi anche discutere di vari prezzi e opzioni di licenza software e possono persino creare una soluzione di onboarding personalizzata o un processo di implementazione.

Ciò garantirà che i dipendenti adottino il software rapidamente in modo che possano tornare a fare il loro lavoro.

Mentre parli con i venditori, tieni presente che sei il responsabile mentre prendi la decisione di acquisto. Devono essere in grado di dirti come il loro software aiuta e fornirti le migliori pratiche per usarlo. Se non ti senti a tuo agio con il loro servizio o il modo in cui rispondono alle tue domande, considera di andare avanti e trovare una soluzione migliore.

Alla fine, decidere un software per la tua azienda non è qualcosa da fare alla leggera. Fare le tue ricerche prima di prendere la decisione finale e sapere quando dire di no è cruciale. In questo modo, finirai con il software che non solo risolve il tuo problema, ma ti piace anche usare.

Bottom Line: SaaS è per te?

Complessivamente, SaaS ha molti vantaggi per le piccole e grandi aziende. È un'ottima scelta e un'ottima soluzione se si desidera migliorare il flusso di lavoro, la collaborazione e la produttività della propria azienda. È anche perfetto se si desidera ridurre i costi operativi e pagare solo per le funzionalità necessarie e utilizzate.

Tuttavia, se si trattano dati altamente sensibili, una soluzione sviluppata su misura potrebbe essere una scelta migliore in quanto può fornire funzionalità di sicurezza migliori. Inoltre, non è la soluzione migliore se non si dispone di una connessione Internet affidabile e veloce poiché il modello di consegna del software SaaS necessita di una connessione Internet per funzionare correttamente. Questa è un'altra situazione in cui le applicazioni software personalizzate on-premise potrebbero adattarsi meglio.

E questo è un impacco. Spero che tu abbia adorato il mio articolo sui vantaggi e gli svantaggi di SaaS e che tu abbia imparato come funziona.

Ora dovresti essere pronto a trovare il miglior SaaS per le tue esigenze aziendali, quindi mettiti al lavoro.

Hai già usato SaaS nella tua azienda? Fammi sapere nei commenti qui sotto!

Diventa un esperto di e-commerce

Inserisci la tua email per iniziare la festa