Statistiche Ecommerce essenziali per 2018

Cerchi alcuni dati affidabili su eCommerce, CRO, social media e automazione? Ecco qui.

Tasso di conversione Ottimizzazione

Ecco alcune statistiche su CRO per aiutarti a guidare i tuoi sforzi di test A / B.

  • 17% delle aziende che utilizzano test multivariati, lo ha valutato come il metodo di ottimizzazione più efficace. (Econsultancy, 2012)
  • 61% di aziende esegue 5 o meno test di pagine di destinazione al mese. (Econsultancy / MarketingSherpa, 2014)
  • 42% dei marketer afferma che interpretare i risultati è la più grande sfida nell'ottimizzazione della conversione. (Fireclick / MarketingSherpa / com, 2014)
  • 63% dei CMO ritiene che il ROI sarà la "misura più importante del loro successo" da parte di 2015. (IBM, 2011)
  • 3.8% è il tasso di conversione medio per i siti web visualizzati su tablet, rispetto a 1.9% su dispositivi non mobili. (Finestra di affiliazione, 2011)
  • 57% dei rivenditori di B2B afferma che il tasso di conversione è la metrica più utile per analizzare il rendimento della pagina di destinazione. (Ascend2, 2013)
  • 82% dei marketer dice che sapere come testare efficacemente è "un po '" o "molto" impegnativo. (Adobe, 2014)
  • 44% degli acquirenti online dirà agli amici di una brutta esperienza web. (Akamai / Compuware, 2014)
  • L'utilizzo di video nelle pagine di destinazione può aumentare le conversioni di 86%. (DSIM, 2017)
  • Solo il 52% di aziende e agenzie che utilizzano pagine di destinazione li mette alla prova per trovare modi per migliorare le conversioni. (Wordstream, 2017)
  • 61% delle aziende esegue 5 o meno i test della pagina di destinazione al mese. (Wordstream, 2017)
  • 44% delle aziende utilizza software di test diviso. (Wordstream, 2017)
  • Il tasso di conversione medio di un annuncio di Facebook è 9.21%. (Wordstream, 2017)
  • Conto vendite e-commerce per appena il 8% del totale delle vendite al dettaglio negli Stati Uniti (Smartinsights, 2017)
  • Le vendite di ecommerce B2B dovrebbero superare le vendite di B2C, raggiungendo 6.7 trilioni di USD da 2020. (CMS connesso, 2017)
  • La spesa media totale per e-commerce per cliente nel corso dell'anno è stimata in $ 1,800 negli Stati Uniti e 1,600 nel Regno Unito. (Statista, 2017)
  • 40% dei maschi degli Stati Uniti di età 18-34 afferma che sarebbe "idealmente comprare tutto online, rispetto al 33% delle donne nella stessa fascia di età. (DDB Worldwide, 2017)
  • I tassi di conversione e-commerce medi variano da 3% a 4%. (Monetate, 2017)
  • I tassi di conversione su smartphone (1.5% media) sono un terzo di quelli del desktop (4.4%). (Monetate, 2017)
  • Le vendite di USecommerce hanno raggiunto $ 396 miliardi in 2016 e si prevede che cresceranno fino a un massiccio 684 di 2020. (Statista, 2017)
  • 78% degli utenti di Internet è preoccupato per i siti che si iscrivono per la vendita dei propri dati. (Gruppo Altimer, 2017)
  • Una politica di reso inopportuna scoraggia 80% degli acquirenti. (Comscore, 2017)
  • 30% dei prodotti acquistati online viene restituito. (Invesp, 2017)
  • La 75% di recensioni su siti di e-commerce fornisce le stelle 5 complete. (YOTPO, 2017)
  • È sette volte più costoso ottenere un nuovo cliente che conservarne uno esistente. (Invesp, 2017)
  • 39% degli operatori di marketing della clientela ha affermato che l'ottimizzazione della conversione è una priorità di marketing digitale. (Econsultancy, 2013)
  • 42% dei marketer ha detto che interpretare i risultati è la più grande sfida nell'ottimizzazione della conversione. (Fireclick / MarketingSherpa / com, 2014)
  • 55% di aziende dispone di un sito web ottimizzato per dispositivi mobili, di un'app per dispositivi mobili o di entrambi. (Adobe, 2014)
  • 62% degli esperti di B2B ha affermato che l'aumento della lead generation è l'obiettivo più importante per le pagine di destinazione. (Ascend2, 2013)

Ricerca vocale

Pensi che la ricerca vocale sia qualcosa del futuro? Pensa di nuovo!

  • 19% di utenti ha effettuato un acquisto vocale tramite Amazon echo o un altro assistente domestico digitale. (Digitaldoughnut, 2017)
  • 50% di tutte le ricerche online saranno le ricerche vocali di 2020. (Comscore, 2017)
  • Circa 30% delle ricerche sarà fatto senza una schermata da 2020. (Mediapos, 2018)
  • Si stima che 21.4 produrrà milioni di altoparlanti intelligenti negli Stati Uniti da 2020. (Attiva, 2018)
  • 40% di adulti usa la ricerca vocale una volta al giorno. (Location World, 2018)
  • 25% di persone da 16 a 24 utilizza la ricerca vocale sui dispositivi mobili. (Indice Web globale, 2018)
  • Ci sono oltre un miliardo di ricerche vocali al mese. (Alpine.Al, 2018)
  • 19% di persone usa Siri ogni giorno. (HubSpot, 2015)
  • Si stima che Amazon abbia venduto 5.1 milioni di altoparlanti intelligenti negli Stati Uniti da quando è stato lanciato in 2014. (Geekwire, 2018)
  • Amazon ha venduto 4.4 milioni di unità echo nel suo primo anno intero di vendite. (Geekwire, 2018)
  • Circa un terzo degli utenti di smartphone utilizzano regolarmente i propri assistenti personali. (The Economist, 2018)
  • 11% di rispondenti che possiedono già un dispositivo Amazon Alexa o Google Home ha dichiarato che acquisterebbe anche un dispositivo concorrente. (Voicelabs, 2018)
  • Tra 20 e 25% di tutte le query mobili sono le ricerche vocali. (Search Engine Land)
  • 21% degli utenti di ricerca vocale mobile ha affermato di utilizzare la ricerca vocale perché non gli piace digitare sul proprio dispositivo mobile. (Statista, 2015)
  • 78% di adolescenti afferma di utilizzare la ricerca vocale perché è più sicura ed efficiente. (Google)
  • 52% di persone mantiene i propri altoparlanti a comando vocale nei loro soggiorni (Google, 2018)
  • 72% di persone che possiedono altoparlanti attivati ​​dalla voce dicono che i loro dispositivi sono usati come parte della loro routine quotidiana. (Google, 2018)
  • Google Assistant è ora disponibile su oltre 400 milioni di dispositivi. (Google, 2018)
  • Google afferma che la precisione del riconoscimento vocale è ora pari a 92%. (Itpro, 2017)
  • Il mercato AR raggiungerà $ 83 miliardi da 2021, guidato principalmente da AR su dispositivi mobili. (Techcrunch, 2018)
  • Gli utenti di assistente vocale spenderanno il 18% delle loro spese totali tramite gli assistenti vocali nei prossimi tre anni, rispetto a 3% al momento. (WSJ, 2018)
  • 61% di utenti dichiara di usare la voce principalmente quando le mani o la visione sono occupate. (SearchEngineland, 2016)
  • Il numero di millennial che usano gli assistenti digitali abilitati alla voce salirà a 39.3% in 2019. (Emarketer, 2018)
  • Gli account di ricerca vocale per 25% di ricerche condotte sulla barra delle applicazioni di Windows 10. (Microsoft, 2018)
  • Amazon e Google Account per 94% di tutti gli altoparlanti intelligenti in uso. (Strategy Analytics, 2018)
  • L'Echo Dot è stato il prodotto più venduto su Amazon durante le festività natalizie di 2018. (Techcrunch, 2018)
  • I negozi di alimentari rappresentavano il 20% di shopping vocale in 2017. (Consulenti di strategia OC & C, 2018)
  • 39% di utenti vocali desidera ricevere opzioni per trovare informazioni commerciali. (Google, 2018)
  • 52% dei proprietari di altoparlanti a comando vocale vorrebbe ricevere informazioni su offerte, vendite e promozioni dei marchi. (Google, 2018)
  • 23.8% degli utenti vocali utilizza Google Home come altoparlante abilitato alla voce. (Emarketer, 2018)

Search Engine Optimization

Ti chiedi se il SEO può ancora aiutarti? Ecco alcuni dati per aiutarti a scegliere:

  • 32.5% è la quota di traffico media che ottiene il primo risultato di ricerca organica di Google. (Chitika, 2017)
  • Il numero medio di risultati di ricerca desktop organici visualizzati da Google su Pagina 1 è 8.59%. (Searchmetrics, 2017)
  • Gmail ha oltre 900 milioni di utenti attivi a partire da maggio 2015. (Techcrunch, 2016)
  • 23% dei potenziali acquirenti online abbandona intenzionalmente i propri carrelli acquisti per raccogliere i coupon inviati dai venditori per provare a chiudere la vendita. (E-consulenza, 2016)
  • 25% di tutti i siti Web utilizza globalmente WordPress come piattaforma di sviluppo. (W3Techs, 2015)
  • 86% dei consumatori ha dichiarato che vorrebbe ricevere e-mail promozionali da aziende con cui intrattengono rapporti commerciali almeno una volta al mese. (Statista, 2016)
  • Google ottiene oltre 100 miliardi di ricerche al mese in tutto il mondo. (Mashable, 2016)
  • Delle piccole imprese con un sito Web, 10% aggiorna il loro sito almeno una volta alla settimana. (EMarketer, 2016)
  • 4 nei consumatori 5 utilizza i motori di ricerca per trovare informazioni locali. (Google, 2018)
  • 71% dei ricercatori di B2B inizia la ricerca con una ricerca generica. (Google, 2016)
  • 34% di consumatori visita un negozio entro un giorno dalla ricerca locale su un computer o tablet. (Google, 2016)
  • 18% delle ricerche di smartphone locali ha portato a un acquisto in un giorno rispetto a 7% sulle ricerche non locali. (Google, 2016)
  • Gli influenzatori di B2B effettuano ricerche 12 prima di visitare il sito di un brand specifico. (Google, 2016)
  • Più di 7 negli intervistati 10 ritiene che la loro efficacia SEO stia migliorando significativamente. (Grafici di marketing, 2016)
  • 8% delle query di ricerca sono formulate come domande. (Moz, 2018)
  • Cambiare algoritmi di ricerca e vincoli di budget sono considerati gli ostacoli più impegnativi al successo SEO. (Grafici di marketing, 2016)
  • 43% dei consumatori effettua ricerche online mentre si trova nel negozio (Wordstream, 2016)
  • Il risultato medio della prima pagina su Google contiene le parole 1,890. (Backlinko, 2016)
  • La percentuale di 65 di persone usa il telefono nei momenti in cui desidera acquistare. (Google, 2018)
  • Il numero previsto di utenti di posta elettronica in tutto il mondo in 2016 era 2.76 miliardi. (Statista, 2016)
  • 49% dei ricercatori di B2B che utilizzano i propri dispositivi mobili per la ricerca di prodotti lo fanno mentre sono al lavoro. (Google, 2016)
  • 45% dei marketer afferma che il blogging è la strategia di contenuto più importante. (Social Media Examiner, 2016)
  • 43% di intervistati ha affermato che il content marketing era una delle tattiche più efficaci per la generazione di lead. (Emarketer, 2016)
  • 21% di ricerche porta a più di un clic sui risultati di Google. (Moz, 2018)
  • 50% delle query di ricerca sono di quattro parole o più lunghe. (Wordstream, 2016)
  • Google riceve più ricerche 63,000 al secondo in un dato giorno. (InternetLiveStats, 2018)
  • 77% delle ricerche da dispositivo mobile sono effettuate laddove è disponibile un PC desktop. (Google, 2016)
  • Google rappresenta oltre il 79% di tutto il traffico di ricerca desktop globale. (NetMarketShare, 2018)
  • 48% di intervistati ha identificato la ricerca di parole chiave / frasi come la tattica più efficace. (Marketingprofs, 2016)
  • Le ricerche da dispositivo mobile per "negozi aperti ora" o "cibo aperto adesso" nell'ultimo anno sono aumentate di 2.1 volte. (Google, 2018)

e-commerce

L'e-commerce sta esplodendo. Ecco cosa devi sapere:

  • 53% degli utenti Internet globali ha effettuato un acquisto online in 2016. (Dipartimento del commercio degli Stati Uniti, 2017)
  • 67% dei millennial preferisce acquistare online piuttosto che nel negozio. (BigCommerce, 2017)
  • I genitori spendono 61% in più rispetto ai non genitori. (BigCommerce, 2017)
  • Amazon ha rimpicciolito tutte le altre società nel mese di gennaio 2017. (Deloitte, 2017)
  • 43% di tutto il traffico e-commerce proviene da ricerche organiche su Google. (Wolfgang Digital, 2017)
  • Il volume lordo della merce di B2Becommerce transazioni è stimato in 7.66 trilioni di dollari USA. (Statista, 2017)
  • 28% degli acquirenti online abbandona i carrelli a causa di costi di spedizione imprevisti. (VWO, 2017)
  • In 2015, Alibaba ha rappresentato la 9.3% di B2Becommerce GMV in tutto il mondo. (Statista, 2017)
  • Secondo quanto riferito, gli uomini spendono 28% in più rispetto alle donne. (BigCommerce, 2017)
  • 24% di acquirenti è pronto a spendere di più per qualificarsi per la spedizione gratuita. (VWO, 2017)
  • 68% di consumatori elenca i resi e gli scambi gratuiti come incentivo numero uno per acquistare di più online. (Walker Sands, 2017)
  • 93% dei consumatori considera l'aspetto visivo come il principale fattore decisivo in una decisione di acquisto (Justuno, 2017)
  • È sette volte più costoso acquisire un nuovo cliente che conservarne uno esistente. (Invesp, 2017)
  • 46% degli acquirenti online desidera un maggior numero di confronti tra prodotti da siti di e-commerce. (BigCommerce, 2017)
  • 73% dei consumatori ha maggiori probabilità di acquistare un prodotto o un servizio se può guardare un video che lo spiega in anticipo. (Animoto, 2017)
  • 68% degli acquirenti online statunitensi interagiscono con le funzionalità di chat dal vivo. (Ladesk, 2017)
  • Le transazioni PayPal hanno una conversione di pagamento superiore di 70% rispetto alle transazioni non PayPal. (PayPal, 2017)
  • 42% degli acquirenti online desidera più testimonianze dai siti di e-commerce. (BigCommerce, 2017)
  • Il tasso medio di abbandono del carrello degli acquisti online è 69.23%. (Baymard Institute, 2017)
  • Le vendite globali di e-commerce al dettaglio raggiungeranno $ 4.5 trilioni da 2021. (Statista, 2017)
  • 57% degli acquirenti online è stato acquistato online negli ultimi sei mesi da un rivenditore estero. (Statista, 2017)
  • 54% di acquirenti acquisterà prodotti retargettati se offerti a prezzo scontato. (VWO, 2017)

Marketing

Rimani aggiornato sul settore del marketing in continua evoluzione:

  • 50% di page-1 I risultati di Google sono ora HTTPS. (Moz, 2017)
  • 61% dei marketer afferma che la crescita di SEO / presenza organica è un'alta priorità di marketing in entrata. (Hubspot, 2017)
  • Media e pubblicazione hanno l'Autorità di dominio Moz più alta di 86%. (Traccia Maven, 2017) 254 / 500 di piccole e medie imprese hanno solo una conoscenza di base della SEO. (Visibilità superiore, 2017)
  • 65% dei marketer concorda sul fatto che il link building è la tattica più difficile da eseguire. (SEO Stats Report, 2017)
  • La percentuale di condivisione del marketing globale, in termini di utilizzo dei motori di ricerca, favorisce pesantemente Google, con oltre 77%. (Smart Insights, 2017)
  • 39% dei marketer non ritiene che la strategia di marketing della propria organizzazione sia efficace. (Hubspot, 2017)
  • 48% degli esperti di marketing ha pianificato di aumentare i loro budget di marketing influencer in 2017. (Linqua, 2017)
  • Il video comporterà il 80% del traffico online dei consumatori da parte di 2020. (Animoto, 2017)
  • Il marketing dell'influencer sarà integrato con tutte le attività di marketing per la maggior parte dei marketer. (Traakr, 2017)
  • 62% dei marketer prevede di aumentare i propri investimenti in Facebook Video nel prossimo anno. (Animoto, 2017)
  • 71% dei marchi di lusso misura il successo dell'influencer attraverso il traffico web. (Econsultancy, 2017)
  • 21% di intervistati definisce la relazione di vendita e di marketing come disallineata o "non so". (Hubspot, 2017)
  • 40% dei marketer afferma che provare il ROI delle loro attività di marketing è la loro principale sfida di marketing. (Hubspot, 2017)
  • 75% dei consumatori ha maggiori probabilità di acquistare da rivenditori che personalizzano i loro contenuti. (Accenture, 2017)
  • L'email è 40 volte più efficace nell'acquisire nuovi clienti rispetto a Facebook o Twitter. (McKinskey, 2017)
  • 86% di donne si rivolge ai social network prima di effettuare un acquisto. (Alist Daily, 2016)
  • 54% dei consumatori condivide il proprio indirizzo email in cambio di prezzi più bassi. (DMA, 2017)
  • 53% dei marketer afferma che la creazione di contenuti blog è la loro priorità di marketing inbound (Hubspot, 2017).
  • 6 dagli utenti di 10 dice di ricevere troppe email promozionali. (Adestra, 2018)
  • L'email marketing ha un ritorno sull'investimento da 38 a 1. (DMA, 2018)
  • 80% dei rivenditori di piccole e medie dimensioni negli Stati Uniti indica che l'email marketing è il principale fattore di acquisizione e fidelizzazione dei clienti. (EMarketer, 2017)
  • La 48% di corsi inizia con la ricerca mobile dai motori di ricerca. (Smart Insights, 2017)
  • 75% di utenti Gmail accedono alle loro e-mail su dispositivi mobili. (Techcrunch, 2018)
  • 91% di americani desidera ricevere e-mail promozionali. (Marketing Sherpa, 2018)
  • Le priorità di marketing comprendono la conversione dei lead in clienti (70%) e l'attrazione dei visitatori sul loro sito (55%), mentre molto meno (29%) ha detto che l'abilitazione alle vendite era una priorità assoluta. (Hubspot, 2017)
  • 25% degli annunci Instagram sono video singoli. (Sprout Social, 2017)

chatbots

I chatbot stanno esplodendo! Vedi come:

  • 95% dei clienti apprezza il supporto completo e di alta qualità più della velocità. (Growth Hackers, 2017)
  • 63% dei millennial preferisce che le domande di assistenza clienti di base rispondano alle chat rispetto ai canali tradizionali. (Consulenza software, 2015)
  • 9% delle aziende pensa che i consumatori preferiscano i social media. (Growth Hackers, 2017)
  • 50% di Shoppers di età 55 + non ha mai usato la live chat. MarTech (2017)
  • 20% dei consumatori ha raccontato ad amici o colleghi di una scarsa esperienza di chat dal vivo. (Growth Hackers, 2017)
  • 41% degli acquirenti online si fida della marca quando vede una chat dal vivo. (MarTech, 2017)
  • 69% di acquirenti negli Stati Uniti richiede supporto per chat live. (MarTech, 2017)
  • 47% dei clienti non ha avuto un'esperienza di chat live positiva nell'ultimo mese. (Growth Hackers, 2017)
  • 38% dei clienti è più frustrato dalla scarsa esperienza utente nella live chat. (Growth Hackers, 2017)
  • I tassi di adozione della chat sono aumentati da 38% in 2009 a 58% in 2014, che è un tasso di crescita annuale composto di 8.8% per quel periodo. (Forrester, 2015)
  • 21% dei clienti afferma che la chat li aiuta a fare acquisti mentre lavorano. 51% dei clienti preferisce consentire un multitasking facile durante l'attesa. (MarTech, 2017)
  • Si prevede che i volumi di chat crescano ad un tasso di crescita annuale composto di 24% da 2014 a 2018. (Contatta Babel, 2015)
  • Il tempo di attesa medio della chat live di Amazon è di 15 minuti. (MarTech, 2017)
  • Gli acquirenti di siti web che utilizzano la chat valgono più volte 4.5 di quelli che non chattano. (Boldchat, 2015)
  • Per i clienti che chattano prima di effettuare un acquisto, c'è un aumento 10% del valore medio degli ordini, un aumento 48% delle entrate per ora della chat e un tasso di conversione 40%. (Forrester, 2015)
  • 52% più della metà dei consumatori ha maggiori probabilità di riacquisto da una società che offre supporto di chat dal vivo. (Growth Hackers, 2017)
  • La live chat GoDaddy è disponibile da 5 Am a 12 Am MST. (MarTech, 2017)
  • Di coloro che preferiscono la chat dal vivo, 79% ha dichiarato di averlo fatto perché hanno risposto rapidamente alle loro domande, 51% lo ha fatto perché potevano fare più task e 46% ha concordato che si trattava del metodo di comunicazione più efficiente. (EConsultancy, 2015)
  • La chat dal vivo ha i più alti livelli di soddisfazione per qualsiasi canale del servizio clienti, a 73%, rispetto a 61% per email e 44% per telefono. (EConsultancy, 2015)
  • 62% dei clienti si aspetta che la chat live sia disponibile sui dispositivi mobili. (Maxie Software, 2015)
  • La chat è diventata la principale fonte di contatto all'interno dell'ambiente online. (JDPower, 2015)
  • 53% dei clienti preferirebbe utilizzare la chat online prima di chiamare un'azienda per il supporto. (Harris Research, 2017)
  • 63% di persone che spendono tra $ 250-500 al mese online sono le più propense ad acquistare da, e ad essere fedeli a, società che offrono chat dal vivo. (Growth Hackers, 2017)

Promozione dei contenuti

Ecco alcune statistiche sul contenuto hardcore per aiutarti a prendere decisioni sul marketing dei contenuti supportate dai dati:

  • I post sul blog di lunga durata generano nove volte più lead rispetto ai post del blog in forma abbreviata. (Curata, 2017)
  • Solo il 55% dei blogger aggiorna i vecchi post e quelli che lo fanno hanno 74% in più di probabilità di ottenere risultati positivi. (Orbit Media, 2017)
  • Le prime tre tattiche di content marketing sono il blogging (65%), i social media (64%) e gli studi di casi (64%). (LinkedIn, 2017)
  • 76% del blog di B2B e 73% pubblicano case study. (Content Marketing Institute, 2017)
  • 45% dei marketer dice che il blogging è la loro strategia di contenuto più importante numero uno. (Social Media Examiner, 2017)
  • Il post del blog medio è 1,142 Words (su 41% Since 2014). (Orbit Media, 2017)
  • Il lettore medio trascorre solo 37 secondi a leggere un articolo o un post sul blog. (NewsCred Insights, 2017)

lead Generation

La generazione di lead non deve necessariamente essere in entrata:

Prova-Shopify
  • Le pagine di destinazione strategiche sono utilizzate da 68% delle aziende B2B per acquisire lead. (Marketo, 2016)
  • 49% degli acquirenti di B2B preferisce utilizzare i siti Web dei consumatori per gli acquisti relativi al lavoro e si aspetta che venga offerta la stessa gamma di opzioni di acquisto omnicanale che hanno come consumatori. (Future Of Commerce, 2016)
  • 93% dei processi di acquisto di B2B inizia con una ricerca online. (Pinpoint Market Research, 2016)
  • Prima di finalizzare l'acquisto di un prodotto, gli acquirenti 94% di B2B effettuano ricerche online. (Marketing Profs, 2016)
  • Gli acquirenti 76% di B2B utilizzano tre o più canali durante la ricerca di un potenziale acquisto. (Blue Nile Research, 2016)
  • 59% degli esperti di B2B afferma che l'e-mail è il canale più efficace per generare entrate. (BtoB Magazine, 2016)
  • Si prevede che con 2017 il numero di email inviate giornalmente raggiunga circa 297 miliardi. (La meraviglia della tecnologia, 2016)
  • 85% dei marketer di B2B afferma che la lead generation è il loro obiettivo di content marketing più importante in 2016. (Content Marketing Institute, 2016)
  • Il content marketing è utilizzato per la generazione di lead da parte di 83% dei marketer B2B. (Content Marketing Institute, 2016)
  • Attraverso il successo del content marketing, 49% dei marketer di B2B si è seguito con lead di qualità per ulteriori valutazioni. (Content Marketing Institute, 2016) 70% dei rivenditori di B2B afferma che i video sono più efficaci di altri contenuti quando si tratta di convertire utenti in lead qualificati. (Vidyard, 2016)
  • 93% delle aziende di B2B afferma che il content marketing genera più lead rispetto alle tradizionali strategie di marketing. (Forbes via Marketo, 2016)
  • 49% dei marketer di B2B ritiene che i social media siano l'attività di marketing più difficile da implementare. (Emarketer, 2016)
  • I tassi di conversione del lead dei social media sono superiori del 13% rispetto al tasso medio di conversione del lead. (Hubspot, 2016)
  • La generazione di contatti di LinkedIn ha avuto successo per 65% delle aziende B2B. (LinkedIn, 2016)
  • Twitter è la migliore piattaforma sociale per le menzioni del marchio B2B, con 73% di marchi B2B che accadrà sul sito. (Brandwatch, 2016)
  • 37% dei marketer afferma che i vincoli di budget impediscono loro di condurre un'efficace strategia di automazione del marketing. (Pepper Global, 2016)
  • 68% delle aziende B2B sta ancora lottando con la generazione di lead. (CSO Insights, 2016)
  • La competenza in termini di lead nutrimento si traduce in un aumento di 50% di lead pronti alle vendite, insieme a una riduzione del costo di 33%. (Hubspot, 2016)
  • Le strategie di generazione di lead hanno avuto successo solo per 13% di business nel raggiungimento dei loro obiettivi principali. (Ascend2, 2016)
  • I lead in uscita costano il 39% in più dei lead in entrata. Hubspot (2016)
  • La verifica dei lead aziendali prima di trasmetterli al team di vendita è condotta solo da 56% delle società B2B. (MarketingSherpa, 2016)
  • Più del 79% dei lead di marketing non si convertono in vendite a causa della mancanza di crescita dei lead. (MarketingSherpa, 2016)
  • 50% del database di marketing medio è inutile, in gran parte a causa di record duplicati. (LeadMD, 2017)
  • La conversione dei lead in clienti è la massima priorità di marketing per 70% delle organizzazioni in 2017. (Hubspot, 2017)
  • Solo il 56% delle organizzazioni B2B verifica i lead prima che siano passati alle vendite. (MarketingSherpa, 2016)

Marketing Automation

La prossima grande cosa nel marketing. Guarda come sta esplodendo:

  • 91% degli utenti di maggior successo concorda sul fatto che l'automazione del marketing è "molto importante" per il successo complessivo del loro marketing attraverso i canali. (Ascend2, 2015)
  • Il settore del software per l'automazione del marketing negli Stati Uniti è un mercato 3.3B $ in 2017, con una crescita annuale di 30% +. (SharpSpring, 2018)
  • Il tasso 27% delle aziende dichiara di essere a livello di maturità nell'automazione del marketing "nuovo". (LeadMD, 2016)
  • Solo il 21% di intervistati ha riportato un livello di maturità individuale superiore o superiore alla media con l'automazione del marketing. (LeadMD, 2016)
  • 63% di aziende di successo nel piano di automazione del marketing per aumentare il budget di automazione del marketing. Ascend2 (2015)
  • L'automazione del marketing è utilizzata da 42% delle aziende. (Ascend2, 2015)
  • 43% delle aziende che utilizzano una piattaforma di automazione del marketing (MAP) lo fa da oltre quattro anni. (Gruppo Aberdeen, 2014)
  • 26% dei marketer fa ampio uso di software di marketing per gestire la generazione di lead, 36% fa uso limitato di software di marketing per questo. (Ascend2, 2014)
  • 19% ha indicato di aver recentemente cambiato provider di servizi di automazione marketing (MAP) o lo stava facendo attualmente. (Gruppo Aberdeen, 2014)
  • 66% delle aziende B2B con rendimento medio indica che le loro tecnologie attuali sono sufficienti per scalare il marketing end-to-end nel corso del prossimo anno 1 in 3. (Gleanster Research, 2015)
  • 53% di tutti gli intervistati sta attualmente utilizzando o applicando l'automazione del marketing mentre un altro 17% sta valutando o sta considerando l'automazione del marketing (Pepper Global, 2014).
  • 58% delle aziende con le migliori performance; dove il marketing contribuisce più della metà della pipeline di vendita ha adottato l'automazione del marketing. (Forrester Research, 2013)
  • 63% dei marketer B2B assegna 10-29% del budget di marketing all'automazione di marketing. (Pepper Global, 2014)
  • Per la maggior parte dei marketer B2B, i budget per l'automazione del marketing rimangono stabili (48%) o aumenti (41%) nel prossimo anno. (Pepper Global, 2014)
  • 23% dei marketer non sta utilizzando il software di marketing di lead generation al momento, ma sta pianificando di farlo in futuro. (Ascend2, 2014)
  • La 91% di acquirenti in 2013 stava valutando l'automazione del marketing per la prima volta. (SoftwareAdvice, 2014)
  • 45% delle agenzie si affida alle piattaforme di automazione del marketing per mostrare ROI e 42% che utilizzano l'automazione del marketing per misurare le prestazioni. (SharpSpring, 2017)
  • 42% delle agenzie rileva l'acquisizione dei clienti come obiettivo principale nella loro strategia di automazione del marketing. (SharpSpring, 2017)
  • I marketer di B2B affermano che il vantaggio numero uno dell'automazione del marketing è la capacità di generare lead migliori e migliori. (Pepper Global, 2014)
  • Gli obiettivi strategici più importanti di una strategia di automazione del marketing sono l'aumento della lead generation (61%), il lead nurturing (57%) e il fatturato (47%). (Ascend2, 2016)
  • Gli high performer sono i tempi di 3.2 più probabili rispetto ai underperformer per affermare che il loro stack tecnologico è estremamente o molto efficace nella collaborazione tra le funzioni di marketing. (Salesforce, 2017)
  • Gli high performer sono i tempi di 2.6 più probabili rispetto ai underperformer per affermare che il loro stack tecnologico è estremamente o molto efficace nel fornire efficienze di marketing come l'automazione. (Salesforce, 2017)
  • Quasi il 90% delle agenzie afferma che la propria strategia di automazione del marketing ha successo, mentre solo 2% si considera "peggiore in classe". (SharpSpring, 2017)
  • Solo il 8% delle aziende vede aumentare i ricavi entro sei mesi dall'adozione dell'automazione di marketing. (Circle Research, 2015)
  • La percentuale di 33 degli intervistati aziendali considera ancora i loro programmi di email marketing automatizzati non riusciti, mentre solo 8% ha ritenuto che i loro sforzi abbiano avuto molto successo. (EConsultancy, 2017)
  • 80% degli utenti dell'automazione marketing ha visto aumentare il proprio numero di lead e 77% ha visto aumentare il numero di conversioni. (Vb Insight, 2015)
  • 17% afferma che l'automazione del marketing è stata molto vantaggiosa per la loro azienda. (Circle Research, 2015)

Social media marketing

I social media prendono ancora a calci il culo. E queste tre reti continuano a governare:

Facebook

  • Meno della metà degli utenti di Facebook statunitensi 12-17 si collegherà almeno una volta al mese in 2018. (Sproutsocial, 2018)
  • Quattro milioni di aziende pagano per la pubblicità sui social media su Facebook. (Forbes, 2018)
  • C'erano oltre 4.4 milioni di video caricati direttamente su Facebook in 2016 di febbraio, generando oltre 199 miliardi di visualizzazioni. (ReelSEO, 2018)
  • 68% di adulti statunitensi di età compresa tra 18 e 29 sono su Facebook. (Sproutsocial, 2018)
  • Solo il 20% dei post di Facebook genera una risposta emotiva senza pubblicità. (AdEspresso, 2018)
  • Si prevede che le entrate pubblicitarie di Facebook negli Stati Uniti superino la spesa totale per la pubblicità stampata da parte di 2019. (Sproutsocial, 2018)
  • In 2015 Facebook ha influenzato 52% degli acquisti online e offline dei consumatori, a partire da 36% in 2014. (The Drum, 2018)
  • Il momento migliore per pubblicare su Facebook è 3: 00 pm il mercoledì, altri tempi ottimali includono 12: 00-1: 00 pm il sabato e la domenica e 1: 00-4: 00 pm il giovedì e il venerdì. (HubSpot, 2018)
  • Si stima che Facebook produca $ 21.57 miliardi di entrate pubblicitarie negli Stati Uniti in 2018, che rappresenterebbero il 83% della spesa totale per gli annunci sui social media in tutta la nazione. (Sproutsocial, 2018)

Twitter

  • Il link fa clic su account per 92% dell'interazione dell'utente con Tweets. (HubSpot, 2018)
  • È probabile che 72% dei follower del marchio acquisti in futuro. (WebpageFX, 2018)
  • 78% di persone che si lamentano di un marchio tramite Twitter si aspetta una risposta entro un'ora. (Litio, 2018)
  • Esiste un totale di 1.3 miliardi di account Twitter, ma solo 328 milioni sono attivi. (BusinessInsider, 2018)
  • L'ultimo studio di Locowise ha rilevato che l'aggiunta di hashtag non ha avuto alcun effetto sui tassi di coinvolgimento, infatti, i tweet senza hashtag hanno sovraperformato i tweets con gli hashtag. (Adweek, 2018)
  • I tweet sponsorizzati aumentano le vendite offline di 29%. (WebpageFX, 2018)
  • 47% dei marketer ha concordato che Twitter è stato il miglior canale di social media per il coinvolgimento dei clienti. (Sproutsocial, 2018)
  • Secondo EMarketer, quasi il 66% delle aziende che hanno 100 o più dipendenti ha un account Twitter e si aspetta che aumenti in 2018. (Zephoria, 2018)
  • 77% degli utenti di Twitter si sente meglio su un marchio quando risponde al proprio Tweet. (WebpageFX, 2018)
  • Le aziende che utilizzano Twitter per il servizio clienti riscontrano un aumento del 19% nella soddisfazione del cliente. (WebpageFX, 2018)

Instagram

  • I migliori marchi su Instagram stanno vedendo un tasso di coinvolgimento per follower di 4.21% che è 58 volte superiore rispetto a Facebook e 120 volte superiore rispetto a Twitter. (Hootsuite, 2018)
  • 70% degli hashtag più usati sono marchiati. (Brandwatch, 2017)
  • I marchi dei media sono i più attivi, mentre i servizi aziendali, i servizi finanziari e i beni di consumo in rapido movimento hanno la percentuale più bassa di marchi rappresentati su Instagram. (Simply Measured, 2018)
  • 50% di Instagrammers segue i marchi, rendendoli i social network che hanno maggiori probabilità di farlo. (Brandwatch, 2017)
  • I confronti di genere mostrano che le femmine online hanno più probabilità di usare 38% su Instagram (26%). (Sproutsocial, 2018)
  • 90% degli utenti di Instagram sono più giovani di 35. (Science Daily, 2018)
  • Prodotti in cui i migliori tipi di contenuti per i principali marchi globali 200 in termini di coinvolgimento, a 60% nella categoria stile di vita battente 2015 di oltre 20%. (Hootsuite, 2018)
  • I post con tag con un altro utente (56%) o posizione (79%) hanno tassi di coinvolgimento significativamente più elevati. (Semplicemente misurato, 2018)
  • Circa il 25% degli annunci Instagram sono video singoli. (Sproutsocial, 2018)
  • 96% dei marchi di moda statunitensi è attivo su Instagram. (Brandwatch, 2017)
  • Se guardiamo solo i migliori marchi 100 nel mondo, 90% ha un account Instagram. (Brandwatch, 2017)

Questo era un sovraccarico di informazioni, no? Sentiti libero di entrare e controllare una volta ogni tanto. Aggiorneremo spesso il post!


Adi Suja

Adi è il fondatore e Chief Growth Officer di Growthetics, un'agenzia di content marketing focalizzata sulla crescita. Aiuta con la crescita del blog delle piattaforme di e-commerce.