Cos'è l'interscambio di carte di credito?

Scambio di carte di credito

Che cosa significa intercambio di carte di credito?

Il processo mediante il quale una banca acquirente o un acquirente invierà transazioni con carta che sono state approvate per conto del commerciante. Ci sono diverse parti in una transazione con carta di credito tra cui l'emittente, il processore e l'acquirente.

I processi coinvolti in una transazione con carta di credito includono la valutazione, nonché la raccolta e / o la distribuzione delle commissioni tra le diverse parti. Uno scambio di carte di credito è anche comunemente noto come uno scambio e tutti i processi coinvolti in una transazione sono messi in atto per garantire che la transazione sia sicura e sicura e che i fondi necessari siano disponibili per l'acquisto da completare.

L'interscambio era originariamente un modo per le banche di recuperare gli interessi persi derivanti dai periodi di grazia della carta di credito per il rimborso del debito. In effetti, Visa fa ancora riferimento alle commissioni di interscambio come "commissioni di rimborso degli scambi" fino ad oggi. Visa continua affermando che "il ruolo principale dell'interscambio è creare un equo equilibrio di incentivi tra l'istituto finanziario del titolare della carta - che rilascia le carte Visa ai consumatori - e l'istituto finanziario di un rivenditore che iscrive i rivenditori ed elabora le transazioni Visa per loro".

Le commissioni di interscambio non sono statiche e le commissioni di interscambio per Visa e Mastercard, i due maggiori marchi di carte di credito, possono essere modificate due volte all'anno in aprile e ottobre.

Ogni transazione è categorizzata come dettata dal marchio della carta (Visa, Mastercard) e la commissione di interscambio dipende da questa categorizzazione. Questa categorizzazione di ciascuna transazione è nota come qualifica di interscambio e ci sono diversi fattori che determinano la posizione in cui una transazione si qualificherà all'interscambio. Alcuni fattori sono controllabili dal commerciante, mentre altri non possono essere controllati.

I fattori che possono essere controllati dai commercianti includono se la transazione è presente sulla carta o la carta non è presente, con transazioni di carte con commissioni più piccole. I dati forniti con la transazione hanno anche un impatto sulle commissioni di interscambio e le transazioni con dati completi vedranno commissioni più piccole. Anche il codice categoria del commerciante (MCC) influisce sulle tariffe, in quanto determinati codici commercianti pagano automaticamente commissioni più elevate.

I fattori fuori dal controllo del commerciante includono il tipo di carta (credito vs debito), il marchio della carta (le carte con qualche tipo di premio di solito hanno commissioni più alte) e il proprietario della carta (individuale, aziendale, societario o governativo).

Poiché le commissioni di interscambio sono la maggior parte delle spese di elaborazione delle carte di credito per i commercianti, è fondamentale che un commerciante garantisca che ciascuna transazione si qualifica per le categorie più basse possibili per ridurre al minimo le commissioni addebitate. Il processo di riduzione dei costi di elaborazione è noto come ottimizzazione dell'interscambio.

Diventa un esperto di e-commerce

Inserisci la tua email per iniziare la festa