Cos'è un mercante?

Qual è il significato del commerciante?

Si ritiene che la parola "mercante" derivi dalla parola latina "mercari" che significa traffico e la parola francese "mercis" che significa mercanzie.

Un commerciante è una società o un individuo che vende un servizio o beni. Un commerciante di e-commerce è qualcuno che vende esclusivamente su Internet. Un commerciante venderà i beni al cliente per un profitto e, per legge, avrà un dovere di diligenza nei confronti del cliente a causa della conoscenza dei prodotti che ha in vendita.

Un commerciante può essere un grossista o un rivenditore e i prodotti possono essere venduti da qualsiasi fonte a qualsiasi altra fonte. Un commerciante è un termine non specifico per chiunque venda qualsiasi cosa, l'unico fattore determinante è che il prodotto o il servizio in vendita viene venduto a scopo di lucro.

Storicamente, un commerciante è chiunque sia coinvolto in affari o nel commercio. Durante il 16esimo secolo, i commercianti comprendevano commercianti locali come fornai, droghieri, negozianti e altri che importavano e esportavano merci su grandi distanze e offrivano servizi a valore aggiunto come credito e finanza.

Nel corso degli anni, la reputazione dei commercianti è variata. Nell'antica Roma e in Grecia, i mercanti potevano essere ricchi ma avevano ottenuto un alto status sociale. E, in Medio Oriente, i mercanti godevano di uno status elevato. Lo scenario attuale è cambiato moltissimo. Nei tempi moderni, un commerciante è qualcuno che fa attività esclusivamente allo scopo di generare profitto, flusso di cassa e entrate.

Quali sono i diversi tipi di commercianti?

Esistono fondamentalmente due tipi di commercianti: all'ingrosso e al dettaglio. Oltre a questi, i nuovi tipi di commercianti noti come commercianti di e-commerce sono anche emersi e si sono guadagnati un posto in questa era digitale.

Commerciante e-commerce

Un commerciante di e-commerce o un commerciante online è qualcuno che vende prodotti o servizi esclusivamente su Internet. C'è un'enorme differenza tra un venditore online e un commerciante online. Un venditore online compra solo prodotti e poi li vende per generare profitti, mentre un commerciante online ha più responsabilità di questo.

Un commerciante di e-commerce non è solo responsabile dell'inventario del suo negozio, ma anche del processo finanziario, promozione dei suoi prodotti e anche costruendo l'identità del marchio.

L'e-commerce e le attività basate su Internet sono attività ad alto rischio. Il processo di imbarco viene sottoposto a una serie di verifiche di credito e sottoscrizione prima che venga implementato un gateway di pagamento. Frodi amichevoli e crediti rubati sono un problema che questi mercanti devono affrontare.

Un commerciante di e-commerce vende in gran parte prodotti e servizi su Internet. Questo potrebbe avvenire tramite un marketplace come Amazon e eBayo da un canale di vendita di terze parti (Shopify, WooCommerce, BigCommerce).

La vendita di prodotti online sta diventando estremamente semplice per i commercianti di e-commerce di scalare e raggiungere il mercato globale. Tutti i costi associati alla vendita online sono notevolmente inferiori rispetto alle configurazioni fisiche al dettaglio.

La bassa barriera all'ingresso offre ai commercianti che vendono prodotti su Internet un ampio vantaggio rispetto ai mezzi convenzionali di fare affari.

Al contrario, impostare un pagamento sicuro e automatizzare l'ordine adempimento il flusso di lavoro non è mai un'impresa facile per i commercianti di e-commerce. Per elaborare i pagamenti, il venditore ha bisogno di un account commerciante, che esamineremo in modo esauriente più avanti in questo articolo.

Mentre i commercianti di e-commerce affrontano il proprio set di intoppi lungo il corridoio, - da frode a chargeback, il rischio è sorprendentemente superato dall'enorme potenziale di ridimensionamento e generazione di entrate dalle vendite globali.

Per ampliare la base di clienti, un commerciante di e-commerce può registrarsi per un account venditore su Amazon e caricare le proprie schede di prodotto in pochi minuti.

E poiché la realizzazione costituisce una parte considerevole del ciclo di vendita, i commercianti possono utilizzare il FBA di Amazon infrastruttura per consentire ai prodotti di raggiungere i propri clienti in modo fisso e rapido.

Commerciante al dettaglio

Un commerciante al dettaglio o un rivenditore compra la merce dai grossisti e li vende agli utenti finali o ai consumatori, di solito in piccole quantità. In un certo senso, fungono da intermediari tra produttori e consumatori.

I produttori sono profondamente coinvolti nella progettazione e nello sviluppo di un prodotto, mentre i rivenditori sono profondamente coinvolti nel raggiungere i clienti e nella vendita di questi prodotti. Sia la produzione che il marketing sono due cose diverse e sono difficili da ottenere, ma entrambi hanno bisogno l'uno dell'altro per sostenere.

I rivenditori sono maestri nel marketing, nelle vendite e nel servizio clienti. Dopo aver acquistato la merce da grossisti o produttori, la vendono a prezzi leggermente più alti sul mercato. Si noti che il prezzo all'ingrosso è sempre inferiore al prezzo al dettaglio. La differenza di prezzo è considerata come il costo del marketing / pubblicità.

I commercianti al dettaglio sono, per la maggior parte, rivenditori. Ricevono prodotti da grossisti e vendono ai consumatori finali in singole unità.

I grossisti hanno un controllo scarso o nullo sui prodotti non appena vendono ai commercianti al dettaglio. Ciò offre ai rivenditori la possibilità di riconfezionare ed etichettare gli articoli utilizzando il loro marchio.

Una tale tecnica di marketing, tuttavia, non può volare sotto il radar, specialmente con prodotti che hanno diritti di marchio vincolanti. Mentre i commercianti al dettaglio tendono ad agire come intermediari, hanno una capacità stabile di superare i costi come l'acquisto all'ingrosso e la produzione.

Un commerciante al dettaglio deve solo impostare un budget per il promozione dei prodotti sui canali di vendita social. Altre spese possono essere trasferite al prezzo di vendita (si pensi dropshipping). Al momento esiste una grande catena di negozi sul mercato.

Pertanto, i rivenditori hanno il compito di adattarsi alle strategie di vendita omnicanale alla moda. La vendita al dettaglio online sembra diventare un mezzo fiorente e contemporaneo per promuovere e vendere prodotti agli acquirenti a livello transfrontaliero.

Altri commercianti al dettaglio preferiscono vendere prodotti presso le vetrine dei clienti walk-in. Tuttavia, la vendita al dettaglio è il metodo più desiderato per distribuire prodotti ai consumatori finali.

Commerciante all'ingrosso

Un commerciante all'ingrosso o grossista tipicamente acquisterà le merci alla rinfusa e ridistribuirà i prodotti ai rivenditori in quantità minori. Fornitori di grossisti sono effettivamente sia un rivenditore che un commerciante perché acquistano beni dai produttori e poi rivendono questi beni ai rivenditori, quindi fungono da collegamento tra i produttori e i rivenditori.

Di solito, un commerciante all'ingrosso operava da un grande stabilimento come un magazzino per immagazzinare il magazzino prima di distribuirlo a rivenditori e privati, tuttavia, è diventato comune per un commerciante all'ingrosso agire come intermediario senza occuparsi fisicamente del magazzino ; il termine per questo è dropshipping.

I commercianti all'ingrosso sono principalmente a livello aziendale in qualsiasi mercato di nicchia. È abbastanza interessante notare che i commercianti all'ingrosso acquistano prodotti dai produttori. I fornitori di prodotti all'ingrosso utilizzano il modello B2B per effettuare vendite.

Per capire come funzionano i commercianti all'ingrosso, questa guida implementa le basi come scegliere i migliori fornitori all'ingrosso per il tuo negozio di e-commerce. Ed ecco un elenco eccessivamente ponderato di 10 piattaforme autentiche in cui i commercianti online possono trovare fornitori legittimi:

  1. Oberlo (Recensione completa)
  2. SaleHoo (leggi recensione)
  3. Printful (rivedere)
  4. AliExpress (rivedere)
  5. Alibaba
  6. Doba
  7. Spocket (Esauriente Spocket rivedere)
  8. 2B all'ingrosso
  9. dhgate
  10. Wholesale Central

Vuoi saperne di più sui commercianti all'ingrosso?

I fornitori all'ingrosso stabiliscono una perfetta ottimizzazione della catena del valore nel mercato e offrono ai rivenditori la capacità di competere su prezzi e qualità. I commercianti al dettaglio che cercano prodotti drop-ship devono capire come funziona l'industria all'ingrosso.

Molte aspettative dei clienti si basano su spedizioni affidabili e qualità del prodotto stellare. Di conseguenza, i commercianti di PMI devono prestare molta attenzione alle prestazioni e alla reputazione complessive del grossista.

Commerciante affiliato

Un commerciante affiliato è una società che desidera indirizzare il traffico e generare lead sul proprio sito Web o sulle vendite del proprio prodotto tramite annunci e collegamenti collocati in una rete di affiliati. Un commerciante può eseguire il proprio programma di affiliazione interno o può utilizzare una rete di affiliazione. Queste reti affiliate fanno pagare ai commercianti una quota associativa e prendono anche una commissione aggiuntiva da ogni vendita, quindi è più economico gestire il proprio programma di affiliazione interno.

Molte aziende hanno deciso di incorporare entrambi i ruoli tradizionali di rivenditori e produttori. Apple, ad esempio, è sia un produttore che un rivenditore dei suoi prodotti. Quindi Apple ha eliminato il ruolo dei grossisti qui.

Alcune altre società come Samsung offrono i loro prodotti a grossisti o distributori. Questo distributore è l'unico responsabile per il ritiro degli ordini, la consegna, la formazione di addetti alle vendite, le promozioni ecc. Per il marchio Samsung. Questo distributore è chiamato un grossista a servizio completo. Alcuni grossisti iniziano le attività relative ai servizi e forniscono servizi per i prodotti che vendono. Di conseguenza, ottengono entrambi gli ordini di vendita e di servizio.

Aziende come Best Buy sono i maggiori rivenditori al mondo. Acquistano prodotti da produttori come Sony e LG a prezzi all'ingrosso e li vendono ai consumatori ad un prezzo più alto.

Esistono tutti i tipi di commercianti in questa economia, o potrebbe essere puramente all'ingrosso o al dettaglio o potrebbe essere una miscela di entrambi. Però, ecommerce è in aumento e ora vi è una minore domanda di vendita all'ingrosso nelle economie in via di sviluppo. L'e-commerce arriverà presto sul mercato e il dropshipping cambierà i giochi nei prossimi anni.

Per capire come funziona, è necessario pensare all'ambito che rientra relativamente marketing di affiliazione digitale.

I commercianti affiliati promuovono i prodotti attraverso un sito Web e guadagnano una commissione una volta che l'acquirente effettua un acquisto utilizzando il link di affiliazione. I venditori online pagano i commercianti affiliati solo quando viene effettuata una conversione delle vendite.

Mentre alcuni commercianti scelgono di procurarsi un servizio di affiliazione esterno per aiutare con lead e traffico, altri scelgono di utilizzare un software di monitoraggio degli affiliati interno ed eseguire il proprio programma.

Che cos'è un account commerciante?

Un conto commerciante è un tipo di conto bancario che consente ai venditori, in particolare nello spazio di e-commerce, di accettare elettronicamente transazioni di carte di credito e debito dai clienti, con l'aiuto di un gateway di pagamento. Si noti che un conto commerciante non è il tipico conto bancario, poiché è l'assunto di base che pone una mancanza di certezza.

Se sei un imprenditore di e-commerce, è importante utilizzare un sistema di pagamento senza contanti che sia considerato affidabile dai clienti e che abbia standard di sicurezza elevati. Quindi dovrai configurare un account commerciante per elaborare i pagamenti dagli acquirenti online.

Come ottenere un account commerciante

Ci sono un paio di fattori pertinenti che vanno nell'ottenere il miglior account commerciante. Mentre gestisci i pagamenti dai clienti, ti renderai conto in prima persona che con ogni transazione di vendita, ci sono alcune commissioni nascoste da liquidare.

Quasi interamente, il commerciante deve coprire le commissioni di transazione dei processori di pagamento, l'associazione delle carte di credito e la banca emittente per il conto commerciante. A tal fine, è forse più sicuro per il commerciante cercare un'opzione che contribuirà a ridurre il costo per transazione.

D'altra parte, un basso costo di elaborazione non garantisce un servizio affidabile e supporto a lungo termine. Per avere diritto a un conto bancario commerciale, è necessario disporre di una licenza commerciale valida e di un codice EIN (numero di identificazione del datore di lavoro). L'EIN funge da numero di previdenza sociale quando è necessario adempiere a tutti gli obblighi fiscali.

Per avere diritto a un account commerciante, devi avere un punteggio di credito positivo. Ciò include la cancellazione di tutti i registri fallimentari con l'ufficio necessario e la dichiarazione dell'esistenza di qualsiasi conto commerciante precedentemente acquisito.

Altri account commercianti possiedono funzioni speciali principalmente per i venditori con transazioni di grandi volumi. Queste caratteristiche attraggono commissioni più elevate. Vuoi controllare questi costi operativi per sapere se un determinato account commerciante è assolutamente adatto alla tua attività.

Dovrai compilare un modulo di domanda e allegare documenti giustificativi. I bilanci vengono utilizzati per valutare il fatturato della tua azienda e stabilire le tariffe su ogni transazione di vendita.

Se gestisci un'attività online, dovrai effettuare tutte le integrazioni necessarie sul tuo sito web. Questo per garantire che la pagina di pagamento sia sicura per gli acquirenti e che tutte le opzioni di pagamento siano concise.

A casello stradale e un account commerciante sembrano entrambi significare la stessa cosa, ma non lo sono. Sono comunque due puntate da tavolo che funzionano contemporaneamente. Diamo un'occhiata alla differenza.

Conto commerciante vs gateway di pagamento

Un gateway è una soluzione crittografata end-to-end progettata per connettere gli account commerciante a tutte le reti di pagamento online. È costruito per potenti API che si integrano con il negozio online del commerciante per aiutare a gestire virtualmente l'elaborazione delle carte di credito.

Il gateway di pagamento acquisisce i dettagli di pagamento in modo sicuro e trasmette i dati alla banca acquirente per i controlli di sicurezza. Un commerciante ha bisogno di una forte soluzione di protezione dalle frodi per evitare storni di addebito e problemi di penalità. Ed è qui che entra in gioco il gateway di pagamento.

Il fattore di coda lunga che i commercianti online devono salvaguardare oltre alla qualità del prodotto e alla spedizione veloce sono le transazioni sicure.

E per questo motivo, il rivenditore ha bisogno di un fornitore di servizi di account commerciante competente. Con i gateway di pagamento, il componente principale da considerare sono le commissioni di elaborazione. Di solito c'è un piccolo sovrapprezzo per ogni transazione con carta di credito o debito. Le commissioni variano da un processore all'altro.

Tutti i pagamenti elaborati vanno sul conto commerciante. Ed è per questo che ogni commerciante di e-commerce ne ha bisogno in modo che i fondi possano essere trasferiti in tempo reale. Vale quindi la pena notare che potrebbero essere necessari da 2 a 4 giorni lavorativi affinché i fondi si riflettano sul conto bancario dell'azienda.

Ulteriori letture:

Cosa cercare in un processore di pagamento?

Costi aggiuntivi

I modelli di prezzo per gli abbonamenti mensili e le commissioni di transazione sono entrambi criteri considerevoli per valutare il processore di pagamento commerciante più conveniente. La maggior parte di queste soluzioni ha una serie di commissioni su ogni iscrizione come; commissioni di applicazione, tasso di sconto, costi transfrontalieri, canoni di locazione per il terminale della carta di credito, canoni mensili, commissioni di installazione e così via.

Le commissioni extra possono potenzialmente aumentare il tasso su ogni transazione con carta di credito. Il commerciante deve verificare tutte le opzioni sul mercato ed effettuare un confronto completo delle commissioni di elaborazione dei pagamenti.

Le strutture tariffarie più utilizzate includono; forfettario, interscambio più, tassi a più livelli e interscambio diretto. Per scavare un po 'di più, diamo un'occhiata a ciascuna struttura separatamente:

  • Tasso fisso: Una tariffa forfettaria è più simile a una percentuale fissa basata su un addebito durante l'elaborazione dei pagamenti. Questo modello di prezzo ha la migliore facilità d'uso ed è veloce da configurare. Una tariffa forfettaria è un'opzione adatta per piccole installazioni al dettaglio e startup con bassi volumi di vendita.
  • Interchange-plus: Una commissione di interscambio funziona meglio per le transazioni con carta di credito. Gli emittenti di carte di credito come Mastercard e Visa sono più propensi a questa opzione per la sua capacità di gestire pagamenti di grandi volumi, preferibilmente quelli superiori a $ 20,000 al mese.
  • Interscambio direttoIn parole semplici, una commissione di interscambio diretto è quella in cui il commerciante addebita una commissione mensile una tantum senza alcun tasso percentuale. Non è il migliore per le piccole imprese che generano bassi volumi di vendita.
  • Tassi a più livelli: Le tariffe su più livelli sono raggruppate in modo distinto in diverse strutture che separano ciascun tipo di carta (Visa, Maestro, Discover). Tuttavia, non è il più conveniente per le PMI poiché le commissioni oscillano, quindi non è l'ideale per le transazioni B2C. Le tariffe su più livelli sono le migliori per i commercianti che gestiscono pagamenti di grandi dimensioni come le vendite business-to-business.

integrazioni

Una facile integrazione dovrebbe essere il minimo delle tue preoccupazioni soprattutto se sei un commerciante online. Vuoi prima verificare se il tuo canale di vendita si collega ai gateway di pagamento più popolari sul mercato.

La directory delle integrazioni di PayPal, solo per illustrare, elenca un numero di canali di e-commerce "big wheel" come Shopify, BigCommerce, WooCommerce, magnete, Squarespace e Wix.

Sicurezza

Non puoi trascurare gli standard di sicurezza, specialmente quando gestisci le transazioni online dai clienti. NACHA (National Clearing House Association) ordina a quei mercanti che avviano Transazioni ACH l'utilizzo di processori di pagamento di terze parti dovrebbe attuare una forte politica di sicurezza e garantire che le informazioni di pagamento del cliente siano protette.

Le chip card EMV e le transazioni di pagamento senza contatto come Apple Pay o Google Pay offrono elevati standard di sicurezza tramite la crittografia end-to-end. Un commerciante che gestisce una piccola impresa avrà bisogno di un lettore di carte per gli acquisti in negozio.

Per rispettare gli standard di alta sicurezza, le PMI con negozi fisici dovrebbero considerare opzioni come:

  1. Quadrata
  2. Shopify Pagamenti
  3. PayPal Qui
  4. Riassumere

Facilità d'uso

Niente è più illuminante di una facile navigazione, velocità e flessibilità. È esatto affermare che l'e-commerce dipende da un'economia elettronica transfrontaliera e che i clienti desiderano quella gratificazione immediata.

Quindi, prima di scegliere un processore di pagamento commerciante, queste sono le domande essenziali da porre:

  1. C'è assistenza clienti 24/7?
  2. Puoi eseguire servizi di elaborazione delle carte di credito sia online che offline?
  3. La loro infrastruttura di pagamento è conforme a PCI?
  4. Il fornitore impone una commissione per la risoluzione anticipata?

Caratteristiche

Non tutte le soluzioni di pagamento per commercianti hanno elementi raffinati per aiutarti a gestire facilmente la tua attività. Le tue esigenze sono diverse da quelle di altri commercianti sul mercato.

Se, ad esempio, sei un commerciante che vende prodotti online, probabilmente hai bisogno di un solido gateway di pagamento che il tuo target di clienti demografici possa familiarizzare, un terminale virtuale, un processore di pagamento e uno con tecnologia di rilevamento delle frodi.

Devi anche vedere come funziona un gateway di pagamento Sistema POS è strutturato. Per i commercianti di e-commerce, in particolare, assicurarsi che gli strumenti di inventario siano all'altezza delle esigenze del mercato. I clienti desiderano un'esperienza di pagamento più rapida e sicura. Quindi, non puoi trascurare tutti gli standard di sicurezza pertinenti.

Per controllare ulteriormente, i commercianti devono verificare se la soluzione di pagamento offre questi vantaggi:

  1. Flessibilità per ridimensionare il tuo business
  2. Compatibilità POS. Funziona su dispositivi iOS e Android?
  3. L'hardware è adatto per la gestione dell'inventario in tempo reale?
  4. Esistono strumenti di reporting e analisi intuitivi?

Migliori processori di pagamento per commercianti

Finora, i migliori servizi di pagamento commerciante di terze parti per le PMI includono:

Quadrata

Quadrata è un tuttofare per molti affari nel mercato. La sua automazione dell'elaborazione mobile è un passo avanti rispetto alla maggior parte dei concorrenti (leggi la nostra recensione).

Questa soluzione è la soluzione risoluta per i commercianti a basso volume che vendono online e desiderano sincronizzare i propri negozi con un gateway di pagamento compatto.

Un commerciante può accettare rapidamente pagamenti su un tablet o uno smartphone, inviare fatture ai clienti e ricevere in remoto pagamenti con carta di credito da un computer.

Il punto vendita Square è completamente personalizzabile e il software è gratuito per i commercianti di e-commerce e e-commerce. Ha anche una soluzione dedicata per i commercianti nel settore dell'ospitalità (ristoranti, caffetterie).

La velocità di elaborazione per ogni tocco, dip o swipe è 2.6% + 10 ¢. Square offre anche un modello di prezzo personalizzato per i commercianti che realizzano più di $ 250 di vendite di carte.

I commercianti al dettaglio possono utilizzare il POS di Square per gestire i pagamenti in modo sicuro, gestire il proprio inventario e far crescere le proprie attività utilizzando report approfonditi in tempo reale.

Payline Data

Se sei un commerciante che cerca un gateway mobile per i pagamenti tramite e-retail, allora payline (leggi la nostra recensione) potrebbe essere un affare perfetto per te.

Alla base, l'opzione di pagamento sembra avere una struttura di prezzi tollerante, in particolare per i commercianti di PMI. La sua commissione interbancaria è molto più trasparente rispetto ad altre soluzioni e un commerciante non ha bisogno di far fronte a eventuali commissioni di risoluzione anticipata.

Ciò che è estremamente impressionante è che Payline offre sia la sua infrastruttura gateway sia il suo terminale virtuale a costi zero. Come gli altri concorrenti, Payline si attiene rigorosamente agli standard di sicurezza PCI.

Quindi, se sei un commerciante nel settore della vendita al dettaglio o dell'e-commerce, puoi eseguire pagamenti sicuri basati su EMV e NFC direttamente dal checkpoint di Payline. Lo stesso vale per le fatture ricorrenti (pensa agli abbonamenti) e i pagamenti ACH.

Il suo terminale virtuale consente a un commerciante di accettare pagamenti anche quando la carta del cliente non è presente fintanto che il dispositivo m-POS (tablet, computer) è connesso a Internet.

Per calcolare i costi mensili, puoi usarne Calcolatrice online o pianificare una chiamata per ottenere un preventivo personalizzato. Per ogni cliente 'swiping in person', Payline addebita una commissione dello 0.2% che è equivalente a $ 0.10 per transazione.

Il commerciante può in alternativa scegliere di separarsi da $ 10 al mese. Laddove la carta di credito non sia presente, la commissione è dello 0.3% / $ 020 per transazione. O meglio, puoi pagare $ 20 / al mese.

PayPal

Se sei un commerciante che gestisce un'attività online, PayPal è la soluzione definitiva per te. PayPal indossa così tanti cappelli. Il fornitore di servizi commerciali online funziona sia come gateway di pagamento sia come account di servizi di pagamento.

È una scelta preferibile per molti commercianti online poiché non ci sono costi di avvio, costi di terminazione o spese mensili. Per i commercianti con un conto commerciale verificato, la protezione PayPal per i venditori copre eventuali storni di addebito, storni e altre commissioni associate fraudolente ogni volta che un acquirente presenta un reclamo.

Per i pagamenti online, ti separerai solo con a 2.9% forfettario + 0.30 USD per transazione. Se desideri personalizzare l'esperienza di pagamento per i tuoi clienti online, puoi iscriverti a PayPal Payments Pro, ma dovrai pagare un Canone mensile di $ 30. Questa soluzione offre facili integrazioni del carrello API per i commercianti di e-commerce.

Vuoi saperne di più?

Deposito di pagamento

Deposito di pagamento è un'alternativa incontaminata che offre un modello di prezzi trasparente per i commercianti che vendono online (leggi la nostra recensione sui dati Payline).

Con una forte attenzione al modello di business dei commercianti di e-commerce, il fornitore di servizi di pagamento si integra facilmente con piattaforme come OpenCart, PrestaShop, BigCommerce, 3dcart, WooCommerce e magnete.

C'è una vasta gamma di opzioni di equipaggiamento tra cui scegliere. In qualità di commerciante al dettaglio, puoi acquistare uno qualsiasi dei sistemi Point of Sale (POS) di Depot a un prezzo ridotto ed eseguire veloci transazioni in negozio.

Payment Depot supporta anche terminali per carte di credito basati su NFC, pagamenti mobili (sia iOS che Android) e un terminale virtuale per le aziende di e-commerce. Il suo prezzo è a livelli per soddisfare i commercianti che gestiscono attività commerciali su qualsiasi scala.

Il piano mensile per l'account Basic, perfetto per le nuove aziende con un volume di elaborazione fino a $ 25,000, è di soli $ 49 + $ 0.15 per transazione di vendita. Ricevi inoltre report di addebito e monitoraggio del rischio in tempo reale.

Linea di fondo

Facciamo un breve riassunto.

Se sei in missione per gestire un'azienda, che sia un mattone e un mortaio o un negozio di e-commerce, l'apertura di un conto commerciante dovrebbe essere un passo significativo da includere nel tuo progetto.

Un account commerciante dovrebbe aiutarti ad attraversare il ponte ogni volta che desideri eseguire l'elaborazione delle carte di credito da varie reti di carte di credito.

Prima di mettere le mani su un fornitore di account commerciante, è necessario eseguire un profondo sovraccarico su recensioni dei clienti, tassi di elaborazione, commissioni nascoste, punteggio del servizio clienti, contratti, conformità PCI e compatibilità hardware.

Per i commercianti di e-commerce, dovresti verificare se un gateway di pagamento si integra con il tuo canale di vendita. Questo imposta il sigillo per migliorare un'esperienza di pagamento regolare per i tuoi clienti.

Diventa un esperto di e-commerce

Inserisci la tua email per iniziare la festa