Cos'è eBay?

EBayCos'è eBay?

eBay è un sito di shopping online che è meglio conosciuto per le sue aste e per le vendite da consumatore a consumatore. È anche estremamente popolare per i commercianti online da utilizzare come canale di vendita. eBay è disponibile in molti paesi diversi. Tuttavia, puoi cercare i prodotti disponibili nella tua zona inserendo il codice postale. In alternativa, puoi cercare prodotti disponibili a livello nazionale o internazionale.

Chiunque può aprire un account eBay gratuitamente. Puoi scegliere di vendere e acquistare prodotti. Quando si dispone di un account venditore, ci sono commissioni associate ad esso - ad esempio, le tariffe di quotazione. I costi variano in base al prezzo per cui vendi i tuoi prodotti e al tempo in cui li elenchi.

Dalle sue umili origini in 1995, eBay si è evoluto in un nome familiare. Anche se non l'hai mai usato da solo, probabilmente hai sentito altri parlarne o vederlo in televisione, nei film o nei notiziari.

Questo perché è possibile acquistare e vendere quasi tutto qui: milioni di transazioni passano ogni singolo giorno. La vera attrazione per acquirenti e venditori di eBay è la natura assolutamente capitalista del sito. Un oggetto su eBay vale esattamente quello che qualcuno è disposto a pagare per questo.

Ciò può significare che i venditori possono ottenere prezzi molto alti per articoli molto ricercati, come articoli da collezione, articoli fuori produzione, articoli vintage, beni insoliti o qualsiasi cosa scarseggia. Ciò ha reso eBay il posto ideale per i collezionisti, che possono trovare cose che non troverebbero localmente.

I collezionisti si sono riversati su eBay per l'incredibile selezione di oggetti, gli strumenti di ricerca avanzati, i sistemi di notifica, la facilità d'uso del sito e la possibilità di evitare transazioni fraudolente grazie ai loro sistemi antifrode. Alcuni collezionisti trascorrono ore ogni giorno su eBay guadagnandosi da vivere comprando e vendendo oggetti da collezione.

Cos'è un negozio eBay?

Un negozio eBay di e-commerce consente ai venditori di mostrare tutta la loro merce in un unico posto. Sembrano molto più tradizionali negozi online rispetto ai singoli elenchi di eBay.

Con i negozi eBay, le aziende possono comunicare meglio il loro marchio tramite le pagine Web che hanno personalizzato da sole. Se vedi un'icona rossa in stile porta, accanto all'ID utente di un venditore, fai clic su di essa. Questo ti porterà direttamente al loro Negozio eBay.

Se vuoi avviare un'impresa di e-commerce utilizzando eBay, un negozio eBay è il migliore per farlo. I venditori possono sfruttare al massimo gli strumenti facili da usare di eBay per costruire una vetrina proprio come vogliono.

cos'è ebay?

Shopify vs. eBay

Vendere su Shopify è incredibilmente diverso dalla vendita su eBay. Sono due modelli di business distinti, quindi se sei nuovo nel mondo dell'e-commerce, dovrai valutare le tue opzioni.

Di seguito sono riportati alcuni fattori da considerare:

1. Accumulare traffico

Se vuoi iniziare a vendere online, Shopify è senza dubbio una delle piattaforme più semplici con cui lanciare. Molti utenti hanno un negozio online attivo e funzionante nell'arco della giornata. Tuttavia, per quanto bella possa essere la tua vetrina digitale, ciò non significa che otterrai immediatamente la trazione.

Pertanto, dovrai elaborare un piano di marketing per indirizzare i consumatori al tuo negozio. Non importa quale metodo di marketing sceglierai ti costerà tempo o denaro, o più probabilmente, entrambi.

Considerando che, eBay offre una piattaforma piena di traffico che è già lì. I mercati digitali come questo vantano centinaia di acquirenti online che sono attivamente alla ricerca di beni da acquistare. eBay spende una grande quantità di denaro per guidare i consumatori verso la loro piattaforma in modo che i venditori possano trarne beneficio.

2. Costruire una base di fan

Quando vendi su eBay, non hai tante opportunità di sviluppare e coltivare una relazione con i tuoi clienti. Considerando che, con Shopify, ci sono un sacco di modi in cui puoi creare un seguito fedele per aumentare il tuo marchio.

Questo è il motivo per cui il più delle volte quando gli imprenditori iniziano a vendere beni fisici online, optano sia per un negozio eBay che per un negozio Shopify.

In questo modo possono godere di una rapida esplosione di vendite tramite eBay mentre costruiscono un seguito fedele nel loro negozio Shopify. Vale la pena perseverare con Shopify perché, a lungo termine, è un modo molto più redditizio per gestire un negozio online.

Vale a dire perché il marketing di un negozio eBay è difficile. I mercati online di solito preferiscono mantenere privati ​​gli indirizzi email degli acquirenti. Ciò rende più difficile l'uso dell'email marketing per pubblicizzare le tue promozioni e creare una relazione con i potenziali clienti.

3. Costi

Se hai già fatto delle ricerche, potresti già sapere che il piano più economico di Shopify è $ 29 al mese. Questo ti dà accesso al tuo negozio online dove puoi elencare tutti i prodotti che vuoi.

Oltre all'abbonamento, ti verranno addebitati i centesimi 2.9% e 30 ogni volta che un consumatore acquista beni utilizzando la sua carta di credito. Tuttavia, se utilizzi Shopify Payments, non ti verrà addebitato nulla in più.

Viceversa, sebbene eBay non addebiti ai venditori una commissione mensile, sei bombardato da altri costi, ad esempio "commissioni di inserzione" e "commissioni sul valore finale".

In parole povere, eBay addebita una piccola somma di denaro per ogni prodotto che desideri elencare sul loro mercato. Prendono anche una percentuale delle vendite che fai.

Ci sono anche i costi associati a:

  • Pubblicare elenchi con una durata impostata,
  • Utilizzando numerose categorie di prodotti,
  • Strumenti di quotazione avanzati,

Come puoi vedere, ci sono tonnellate di commissioni relative alla gestione di un negozio eBay. Questi si accumulano abbastanza rapidamente, quindi negando i vantaggi di non addebitare un canone mensile.

cos'è ebay

Come vendere di più su eBay

Se stai cercando di aumentare le tue vendite su eBay, ecco alcuni suggerimenti sicuri:

1. Mostra di essere affidabile

Nel complesso, i nuovi venditori fanno meno vendite dei venditori più esperti, il che ha senso, giusto?

Questo perché gli acquirenti hanno molte più probabilità di fidarsi di un venditore che ha sviluppato una buona reputazione sul sistema di valutazione del feedback di eBay.

Se non lo sai già, eBay consente ai propri clienti di valutare la propria esperienza inviando un feedback "positivo" al venditore. Più risposte positive ottiene un venditore, maggiore è la credibilità che creano: semplice!

Tuttavia, ottenere feedback positivi a volte può richiedere del tempo per accumularsi. Tutto quello che puoi fare quando sei un nuovo venditore eBay è continuare a fare affari, offrire un servizio di prima qualità e avere pazienza.

Per migliorare la tua valutazione, assicurati di fare quanto segue:

  • Inizia vendendo oggetti piccoli ma poco costosi. Ciò consente di fare un giro di inventario alto, in un breve lasso di tempo. Si spera che questo dovrebbe dare un sacco di feedback positivi. Per i migliori risultati, spedisci la merce entro 24 ore dal ricevimento dell'ordine.
  • Passa molto tempo a imballare la tua merce; vuoi che i tuoi beni arrivino in ottime condizioni.
  • Se i compratori ti contattano, rispondi al più presto possibile.
  • Se gli acquirenti vogliono un rimborso, non combatterlo, fallo e basta. Se l'oggetto è costoso, chiedi loro di rispedirlo per primo (questo ti assicura di non cadere vittima di qualcuno che cerca di ottenere qualcosa gratis!)

2. Abbraccia le tue abilità fotografiche

Gli scatti di alta qualità dei tuoi prodotti aumentano i tassi di conversione. C'è molto da dire per mettere in evidenza il tuo prodotto in azione. Ad esempio, una modella indossa i tuoi vestiti. Oppure, fai in modo che il tuo gadget da cucina funzioni ... hai un'idea!

Se riesci a scattare e pubblicare diverse foto, ancora meglio, gli acquirenti vogliono vedere su cosa stanno spendendo i loro sudati soldi!

Prima di iniziare a scattare qualsiasi foto, considera quanto segue:

  • Assicurandosi che l'illuminazione sia adeguata,
  • Usando uno sfondo dall'aspetto professionale,
  • Elaborando come catturerai più dettagli possibili,

Ottenere foto decenti può essere difficile, quindi naviga sul Web e ottieni quanti più puntatori è possibile. La fotografia del prodotto potrebbe richiedere un po 'di tempo, ma ne vale sicuramente la pena.

3. Ricerca il tuo magazzino

Se si desidera addebitare un prezzo ragionevole per le merci, dare un'occhiata in giro e vedere quali altri venditori eBay stanno valutando i prezzi per prodotti simili.

Dovresti anche notare:

  1. Quali sono gli angoli delle foto utilizzati da altri venditori?
  2. Come stanno formattando la loro descrizione?
  3. Stanno mettendo all'asta questi prodotti?
Usa le risposte a queste domande per ispirare il tuo lavoro. Tuttavia, non plagiare. Questa è una cattiva pratica, non etica e danneggerà solo il tuo marchio a lungo termine. Invece, permetti al lavoro degli altri di guidarti.

4. Descrizioni di Reword

Non è necessario scrivere ogni descrizione del prodotto da zero. Invece, copia e incolla le descrizioni di prodotti simili e riformali.

Avere una struttura libera per risparmiare un sacco di tempo e fatica. Assicurati che la copia sia interamente originale. Altrimenti, danneggerete i vostri sforzi SEO.

cos'è ebay

5. Diventa un venditore di energia

Se stai prendendo seriamente la vendita di eBay, vuoi diventare un "PowerSeller". Tuttavia, ottenere questo stato d'élite è un duro innesto.

Come suggeriscono i termini, solo i venditori che spesso effettuano vendite e forniscono servizi di alta qualità ai clienti sono dotati dello status di PowerSeller.

Quindi, come si diventa uno? Bene, eBay ti riconoscerà come PowerSeller quando avrai raggiunto tutti i punti seguenti:

  1. Hai raggiunto uno stato di valutazione positiva 98% (o superiore).
  2. Hai venduto più prodotti 100 e hai generato vendite per $ 3,000 nell'ultimo anno.
  3. Hai effettuato l'accesso a eBay per almeno 90 giorni.

Come puoi vedere, diventare un PowerSeller richiede tempo, ma di nuovo ne varrà la pena.

Come faccio a costruire un Marketplace come eBay?

Sapevi che i mercati come eBay guadagnano fino a $ 65 milioni al mese? È pazzesco, giusto ?!

Questo fa sorgere la domanda, è possibile costruire e mantenere un mercato online simile?

In breve, sì, puoi. Tuttavia, avrai bisogno di accedere ai seguenti strumenti:

  • WordPress
  • Un piano di hosting web,
  • Un tema di mercato, ad esempio WooCommerce
  • Il plug-in per i fornitori di WC WordPress,

Dovrai anche considerare quale nicchia vuoi operare in- ie, che tipo di merce vuoi che i tuoi venditori pubblicizzino su il tuo mercato? Aderendo a un settore specifico, ad esempio, animali domestici, bellezza, matrimoni, ecc., Renderà più facile promuovere il mercato (Soprattutto, quando inizi per la prima volta).

Come posso acquistare web hosting?

A nostro parere, Bluehost tra tutti i servizi di web hosting è il migliore in termini di sicurezza, servizio clienti, facilità d'uso e affidabilità.

Per dare il via libera, basta andare alla loro homepage e selezionare il pulsante verde "Inizia ora".

Bluehost Frontpage

Questo quindi ti chiede di scegliere uno dei loro piani. Seleziona quello più adatto alle tue esigenze e quindi continua la procedura di avvio. Nel complesso, probabilmente non si limita al loro "piano standard" per andare avanti. In genere, questo fornisce spazio sufficiente per l'archiviazione e il supporto per i nuovi proprietari del mercato.

Passando alla pagina successiva, avrai la possibilità di registrare un nuovo nome di dominio o di usarne uno che hai già acquistato. Non importa quale processo descrive meglio il tuo scenario, basta seguire le loro istruzioni.

Registrazione del dominio Bluehost

Se hai optato per un nuovo nome di dominio, dovrai fornire a BlueHost alcuni dettagli personali, ad esempio nome, indirizzo email, indirizzo fisico, ecc.

Dopo averlo fatto, scorri la sezione "Informazioni sul pacchetto" e seleziona ciò che sei disposto a pagare. Quando hai finito, inserisci i dati di fatturazione e premi il pulsante "Invia".

Pacchetti BlueHost

Come posso accedere a WordPress?

Sarai felice di sentire; puoi accedere a WordPress tramite il tuo account Bluehost. Dirigiti a CPanel all'interno di Bluehost; quindi, nella sezione "Costruttori di siti web", troverai un comodo servizio di installazione "one-click" per WordPress. Basta fare clic sul logo WordPress per iniziare.

BlueHost Website Builders

Quindi, segui ciò che Bluehost ti dice di fare - non aver paura, è un processo semplicissimo. In genere, occorrono circa cinque minuti per installare WordPress in questo modo.

Al termine dell'installazione, ti verrà richiesto di creare i tuoi dati di accesso di WordPress. Questi ti danno accesso al back-end del tuo nuovo sito, quindi assicurati di memorizzare queste informazioni in modo sicuro.

Come posso creare un Marketplace con WooCommerce?

In primo luogo, scegli un tema WordPress adatto al marketplace. Puoi andare a ThemeForest e sfogliare in modo specifico per i temi del mercato: quanto è fantastico ?!

Naturalmente, alcuni sono migliori di altri. Probabilmente ce ne sono altri in circolazione, ma nella nostra esperienza abbiamo trovato i seguenti temi molto belli (in più, tutti funzionano insieme a WooCommerce):

Suggerimento: Quando scegli il tuo tema assicurati che sia progettato per vendere prodotti fisici, altrimenti non ti sarà utile. Usa una ricerca 'Ctrl + F' per il termine "fisico" - questo fa miracoli per restringere le tue opzioni.

Funzionerà con qualsiasi tema?

Una volta scelto e acquistato un tema, installalo e attivalo nel pannello di amministrazione di WordPress.

Quando hai finito, sei pronto per installare:

  1. WooCommerce,
  2. Il plug-in del fornitore di WC,

Amiamo WooCommerce. Periodo.

Fornisce tutto il necessario per eseguire il lato funzionale del tuo negozio di e-commerce. Considerando che, il plug-in Vendor WC offre un modo di creare e configurare i profili del fornitore. Inoltre, consente agli acquirenti di acquistare prodotti da numerosi fornitori in un colpo solo, proprio come eBay e Amazon.

Devo cambiare qualcosa sul plugin del fornitore di WC?

Sì, ma non c'è molto da fare.

Apri il plug-in tramite la dashboard di WordPress. Una volta aperto, puoi regolare il tasso di commissione che i tuoi fornitori riceveranno quando effettueranno una vendita. In genere i venditori accettano 90 o 80% del valore della transazione, lasciando il proprietario del marketplace al resto.

Inoltre, se si desidera approvare nuove applicazioni del fornitore prima di essere pubblicate sul proprio marketplace, assicurarsi di inserire un segno di spunta nella casella per questa opzione.

Dovrai anche modificare alcune delle opzioni della scheda "Prodotti". Qui puoi nascondere alcune pagine dei tuoi fornitori, ad esempio, se stai vendendo solo prodotti fisici sul tuo marketplace, devi nascondere le opzioni "Virtuale e Scaricabile".

Probabilmente vorrai anche guardare la scheda 'The Capabilities'. Questo evidenzia tutte le autorizzazioni che puoi modificare. Sotto l'intestazione 'prodotto', puoi impostare un amministratore per approvare qualsiasi prodotto caricato sul tuo marketplace.

Questo è sorprendente per garantire che la merce soddisfi i tuoi standard di controllo della qualità e che nulla consideri superfici inappropriate sul tuo sito. L'ultima cosa che vuoi sono venditori poco raccomandabili che mettono a repentaglio il tuo marchio.

Questo ci porta quindi alla scheda "pagamenti". Qui sarai connesso al PayPal Gateway AP. Ciò ti consente di impostare la frequenza con cui paghi i tuoi fornitori.

Hai alcune opzioni a tua disposizione:

  • L'impostazione di pagamento immediato: Questo fa quello che dice sulla scatola, pagherà automaticamente i tuoi fornitori una volta che hanno fatto una vendita. Se ti piace il suono di questo, dovrai anche impostare il tuo 'Programma di pagamento' come 'Ora'.
  • Una sorta di programma di pagamento: Ci sono tonnellate tra cui scegliere: mensile, settimanale, giornaliero, ecc.

Dovresti notare: anche se pagare i tuoi venditori all'istante è un ottimo modo per promuovere il tuo mercato. Pagamenti rapidi possono essere problematici se un cliente richiede un rimborso. Potresti inoltre riscontrare problemi con il flusso di cassa se non disponi di fondi sufficienti per pagare immediatamente i tuoi fornitori.

Nel complesso, i pagamenti settimanali o bisettimanali determinano il perfetto equilibrio tra pagare rapidamente i venditori e alleviare le difficoltà sopra menzionate.

Che dire delle impostazioni di WooCommerce?

In verità, non è necessario modificare molte delle impostazioni di WooCommerce. Tuttavia, probabilmente vorrai che i tuoi clienti registrino un account con il tuo marketplace.

In definitiva, questo rende la loro esperienza di shopping più accessibile a lungo termine e fa miracoli per costruire un marchio fedele che segue.

Se si utilizzano solo le loro impostazioni predefinite, WooCommerce offre ai clienti la registrazione di un account al momento del checkout, che sono meno propensi a fare.

Per cambiarlo, vai su WooCommerce e premi "Impostazioni", quindi seleziona "Account". Nella sezione "Registrazione clienti", seleziona la casella di controllo "Abilita registrazione clienti nella pagina Account personale".

È davvero così semplice!

I pro di vendere su eBay

Come probabilmente avrai capito, ci sono molti professionisti che vendono su eBay.

1. Raccogli i premi dei volumi ad alto traffico

Come abbiamo già accennato, eBay riceve molto traffico. Ospita un numero di compratori attivi di 164 milioni! Pensa a cosa potrebbe significare per la tua attività?! - Ovviamente, non tutte queste persone diventeranno clienti, tuttavia - ci sono un sacco di persone che cercano i prodotti che stai vendendo. Quindi, attingere a questa risorsa (se fatta bene) può essere redditizio!

2. Ottieni nuovi clienti

Nessuno visita eBay cercando il tuo marchio. Tuttavia, potrebbero incappare nei tuoi prodotti, cosa che normalmente non avrebbero fatto. Una volta assicurato un acquirente, hai avuto l'opportunità di trasformarlo in un cliente abituale. Sebbene questo sia più difficile da fare rispetto a Shopify, non è impossibile.

3. Gli acquirenti online preferiscono i marketplace

I clienti adorano acquistare tutto ciò di cui hanno bisogno, tutto da un'unica posizione. Questo naturalmente attira gli acquirenti su piattaforme come eBay. I consumatori vivono una vita frenetica, quindi le persone godono della semplicità dello shopping online di eBay.

Inoltre, la maggior parte degli acquirenti online si affida a mercati consolidati come eBay, piuttosto che a un negozio digitale che non ha mai utilizzato o sentito.

4. È semplice da imparare

La creazione di uno storefront di eBay è molto più semplice rispetto alla creazione del tuo negozio di e-commerce. Basta registrarsi per un account eBay e acquistare un abbonamento che consente di gestire un negozio.

Da lì, puoi personalizzare rapidamente la tua vetrina e iniziare immediatamente ad aggiungere prodotti al tuo negozio. Con eBay, non devi dedicare un sacco di tempo e sforzi per impostare la tua attività di e-commerce.

I venditori eBay hanno anche la possibilità di gestire il loro negozio tramite un'app mobile, che offre agli utenti un metodo efficiente per gestire la propria attività.

cos'è ebay

5. Goditi la protezione del venditore

eBay protegge i suoi acquirenti.

Nel caso sfortunato, un venditore non è pagato da un acquirente o un consumatore deposita una "Garanzia di rimborso" senza alcuna prova che il venditore abbia fatto qualcosa di sbagliato - eBay ha protocolli e procedure che usano per proteggere il venditore.

6. Goditi il ​​supporto dalla community di eBay

La community di eBay è una risorsa fantastica. Se sei nuovo sulla piattaforma, impara come far crescere il tuo negozio da altri che hanno già avuto successo. Utilizza i forum di discussione, fai domande e rispondi ai forum e impara qualcosa dai professionisti.

cos'è ebay

7. Opzioni di vendita

A differenza di altri mercati online, eBay offre ai venditori la possibilità di mettere all'asta la loro merce o di registrarla come una lista "Compralo Subito".

8. eBay non compete con i suoi venditori

A differenza di Amazon, eBay non vende prodotti sul loro mercato, il che significa che non hanno un incentivo a nascondere i tuoi prodotti.

Per quanto riguarda la visibilità, le tue schede di prodotto su eBay beneficiano di un aumento della SEO. Nel complesso, è più probabile che il posizionamento dei tuoi prodotti sia più elevato utilizzando una piattaforma come eBay perché questo dominio ha un sacco di autorità.

Svantaggi di vendere su eBay

Mentre ci sono molti vantaggi nella vendita su eBay, ci sono alcuni svantaggi da considerare:

1. Commissioni di mercato

Come accennato in precedenza, le commissioni sul mercato delle eBays sono in qualche modo svantaggiate. Se stai vendendo prodotti a basso costo che producono poco profitto, la vendita su eBay potrebbe non essere redditizia.

Pertanto, se stai considerando eBay, avrai bisogno di una solida comprensione dei tuoi margini di profitto e del compenso per il quale ti sbagli. Una volta effettuati questi calcoli, avrai un'idea migliore di se eBay è il canale di vendita giusto per te.

cos'è ebay

2. Non hai molto controllo

Come con qualsiasi mercato digitale, queste aziende sono fuori per se stessi. Vogliono attirare l'attenzione sulla merce, non sui venditori specifici. Come già detto, questo impedisce enormemente la capacità di comunicare con i tuoi clienti e promuovere il tuo marchio.

Inoltre, non possiedi il tuo negozio eBay, eBay lo fa. Ciò significa che il tuo soggetto rispetta i termini e le condizioni, che potrebbero cambiare in un materiale heartbeat!

3. La sincronizzazione dell'inventario del tuo prodotto può essere problematica

Per molti venditori di e-commerce, eBay è il secondo punto vendita. Il più delle volte, gli imprenditori faticano a configurare un sistema che monitora e sincronizza i livelli delle scorte in tutte le loro piattaforme di vendita.

Questo può causare un incubo logistico, che richiede molta cura e attenzione.

4. eBay è incredibilmente competitivo

Anche se eBay non vende i propri prodotti, ci sono migliaia di altri venditori in competizione per gli stessi clienti. Dovrai trovare un modo per distinguere il tuo marchio dal resto, il che può essere alquanto complicato.

5. La qualità dell'acquirente

eBay ha la reputazione di attrarre cacciatori di occasioni. Ciò significa che la maggior parte degli acquirenti desidera prodotti ai prezzi più bassi possibili. Pertanto, se speri di vendere prodotti costosi, eBay potrebbe non essere la piattaforma di vendita per te.

6. Gli utenti lenti si perdono nella folla

eBay premia i venditori che offrono agli acquirenti la consegna il giorno stesso. Quindi, se non sei in grado di spedire i pacchetti velocemente, non otterrai la stessa visibilità, il che ti mette in una situazione di svantaggio immediato.

Transizione da eBay a Running Your Own Digital Store

Alla fine, come venditore di e-commerce, estrai tutto il valore che eBay ha da offrire. A questo punto, probabilmente vorrai creare il tuo negozio digitale.

Se suona come te, ecco alcuni consigli che ti aiuteranno nella transizione:

Come abbiamo già detto, quando lanci il tuo negozio di e-commerce per la prima volta, probabilmente non avrai molto traffico. È qui che sfruttare il tuo negozio eBay vale il suo peso in oro. Puoi utilizzare il tuo negozio eBay per guidare i clienti verso il tuo negozio di e-commerce.

Si prega di essere avvertiti: Se aggiungi collegamenti che indirizzano i clienti di eBay al tuo negozio online tramite le tue inserzioni eBay, eBay alla fine ti bandirà. Ovviamente, non vuoi che ciò accada.

cos'è ebay

Utilizza invece la pagina "Informazioni personali" sul tuo negozio eBay a tuo vantaggio. Qui puoi pubblicare un link diretto al tuo negozio di e-commerce, quindi sfrutta al massimo questa opportunità!

Oltre a questo, puoi anche includere materiale di marketing all'interno dei pacchetti che invii ai clienti di eBay.

Per esempio:

  • Biglietti da visita con il tuo indirizzo del negozio online.
  • Scatole con il tuo URL intonacato su tutti loro.
  • Un catalogo dei tuoi prodotti, con una call to action per visitare il tuo negozio di e-commerce.

Hai capito l'idea!

Suggerimento: Utilizza i coupon per incoraggiare i clienti eBay a visitare il tuo negozio online. Garantire questo sconto dà loro diritto ad un accordo più economico di quello che avrebbero trovato su eBay.

Nel complesso, eBay addebita ai venditori tra 12-15% della transazione. Quindi, anche dare agli acquirenti un accordo di sconto di cinque o 10%, genererà un profitto più consistente di una vendita su eBay.

Conclusione

eBay è un favoloso punto di partenza per gli imprenditori che vogliono sperimentare con l'e-commerce. Tuttavia, con il passare del tempo, vorrai mordere il proiettile e avviare il tuo negozio digitale.

I vantaggi di ridimensionare la tua attività costruendo un seguito fedele e avere il controllo completo sul tuo negozio online finiranno per superare qualsiasi vantaggio derivante dall'utilizzo di eBay.

Hai mai venduto prodotti tramite eBay? Se sì, come hai trovato l'esperienza? Ci piacerebbe sentirti nella sezione commenti qui sotto - iniziamo la conversazione!

Diventa un esperto di e-commerce

Inserisci la tua email per iniziare la festa