Marketing dei contenuti e-commerce: una guida per principianti per il 2020

Le conversioni sono la linfa vitale di un negozio online di successo. Periodo.

Altrimenti, sei solo un altro proprietario di un negozio digitale che cerca un hobby piuttosto che un business.

Cue, strategia di marketing dei contenuti e-commerce.

Gli archivi digitali che pubblicano contenuti avvincenti vantano un tasso medio di conversione di 2.9%. Invece, i siti web che non lo fanno, raggiungono solo un 0.5% scadente in confronto.

In quale categoria vuoi cadere?

Entriamo nel content marketing in modo più dettagliato.

Perché il marketing dei contenuti e-commerce?

Nelle parole di Seth Godin:

"Il content marketing è tutto il marketing che rimane."- Seth Godin

L'uomo ha un senso!

L'hai già sentito prima: il contenuto è re. C'è un motivo per cui la gente lo sta urlando dai tetti, è vero. Quindi, inizia ad agire!

Puoi coinvolgere potenziali clienti in un modo che aumenta la fiducia e sviluppa un senso di fedeltà alla marca. Se fatto correttamente, questa è roba potente.

Che cos'è una strategia di contenuto per l'e-commerce?

Per aiutarti a capire quanto sia importante il content marketing per il tuo sito di e-commerce, diamo un'occhiata più da vicino a cosa è e come funziona.

La sfortunata verità è che, nonostante i riferimenti positivi ai contenuti di innumerevoli leader di mercato come Seth Godin, molti leader aziendali ignorano ancora i vantaggi della creazione di contenuti. Gli imprenditori con i propri marchi di e-commerce presumono che la cosa più importante che possono fare per generare vendite sia fare pubblicità attraverso il marketing a pagamento e produrre i prodotti giusti.

Tuttavia, ciò di cui queste aziende di e-commerce non si rendono conto, è che il content marketing è il catalizzatore che supporta ogni altra attività di marketing che svolgi. Con il giusto contenuto, società di e-commerce possono rafforzare la loro immagine di marca, aumentare il traffico e migliorare le loro possibilità di conversione, tutto in un unico passaggio.

Allora, cos'è il content marketing?

Il content marketing è l'arte di creare vari formati di contenuti, come video tutorial, articoli scritti, infografiche e podcast. Condividi quel contenuto con un pubblico mirato con l'obiettivo di generare il maggior numero possibile di contatti e opportunità.

Come trovare l'ispirazione per il content marketing e-commerce

Sviluppare una strategia di contenuto per l'e-commerce significa capire come entrare in contatto con il tuo pubblico ed elevare il tuo marchio attraverso gli articoli, i video e altro ancora giusti. La sfida più grande per la maggior parte dei leader aziendali è capire di cosa dovrebbero essere i loro contenuti.

La prima cosa che devi sapere è che mentre il testo scritto è solitamente il massimo popolare forma di content marketing per principianti - non è l'unica opzione. Oltre a blog e articoli, le aziende possono investire in comunicati stampa, white paper, case study ed eBook. Puoi anche considerare:

  • Marketing video, come video in diretta, domande e risposte o contenuti didattici
  • Infografiche e immagini informative: ottime per i social media
  • Podcast e morsi audio: ideali per i membri del pubblico in movimento

Lo strumento tipo dei contenuti che produci dipenderà dal tuo pubblico di destinazione e dal modo in cui consumano informazioni o intrattenimento online. Se hai bisogno di aiuto per affrontare i momenti iniziali del brainstorming, prova le seguenti tecniche.

Parla al tuo pubblico

Il modo più semplice per assicurarti di produrre i contenuti giusti (oltre alle pagine dei tuoi prodotti) è parlare al tuo pubblico di destinazione. Chiedi ai tuoi clienti il ​​tipo di sfide che affrontano ogni giorno o ascolta semplicemente le loro conversazioni sui social media. Puoi persino eseguire sondaggi e quiz per saperne di più sul percorso di acquisto dei tuoi clienti.

Controlla la concorrenza

La concorrenza è un'altra eccellente fonte di informazioni per il marketing e-commerce. Scopri che tipo di contenuti stanno producendo per il tuo pubblico di destinazione e usali per ispirare le tue pubblicazioni. Ricorda, non riformulare gli stessi articoli di altre marche. Aggiungi anche nuove intuizioni, informazioni e approfondimenti utili al mix.

Considera le tue esperienze

Probabilmente non sei entrato in affari senza conoscere un po 'il settore in cui ti trovi. Spesso, le migliori aziende emergono perché il CEO aveva un problema che voleva risolvere. Prima di iniziare a investire nel tuo marketing e-commerce, guarda la missione e lo scopo dietro il tuo negozio ecommerce. Avrai bisogno di costruire la consapevolezza del marchio che presenti la tua impresa come la soluzione perfetta a un problema specifico.

Cosa fare prima di iniziare a creare

Per sviluppare una solida strategia di contenuto per l'e-commerce, dovrai pensare all'accesso a più tipi diversi di contenuti. Ciò include una combinazione di video, post di blog scritti, audio, eBook e altre eccellenti fonti di intrattenimento e istruzione.

Per iniziare a mettere in atto il tuo piano, chiediti cosa stai cercando di ottenere con il tuo content marketing. A lungo termine, vuoi incentivare le conversioni. Tuttavia, inizialmente, il tuo obiettivo principale potrebbe essere la creazione di traffico e leadership di pensiero.

Il tuo processo di content marketing deve spostare il tuo pubblico attraverso ogni fase della canalizzazione. Questo inizia con lo sviluppo della consapevolezza del marchio attraverso i blog degli ospiti e i post di LinkedIn. Quindi, una volta che il tuo cliente conosce la tua azienda, puoi passare a opzioni di contenuto più avanzate.

Prima di iniziare a creare:

Identifica il tuo pubblico di destinazione:

Potrebbe sembrare strano, ma rimarrai sorpreso da quante aziende nel panorama dell'e-commerce entrano in azione senza conoscere effettivamente il loro pubblico di destinazione. Hanno un'idea generale del tipo di cliente con cui stanno parlando, ma questo è tutto.

Sfortunatamente, la maggior parte delle volte, questo non è sufficiente. I leader aziendali hanno bisogno di una comprensione cristallina del loro pubblico di destinazione prima di iniziare il processo creativo. Ciò significa imparare tutto ciò che puoi su età, sesso, antipatie, simpatie, abitudini e altro ancora.

Identificare il mercato di riferimento per la tua startup ti guiderà attraverso tutto ciò che devi fare per rendere i tuoi contenuti un successo. Prova a creare una comoda persona utente che puoi utilizzare ogni volta che devi creare un nuovo messaggio di content marketing.

Trova le piattaforme giuste

Una volta che sai come appare il tuo pubblico di destinazione, puoi iniziare a pensare a dove ti connetteresti con loro. Il content marketing consiste nel connettersi con il tuo pubblico attraverso vari punti di contatto nel percorso di acquisto.

Ad esempio, i social media sono un modo eccellente per distribuire contenuti. Questo ti dice di più sul tuo pubblico di destinazione, perché puoi prestare attenzione alle conversazioni che le persone hanno sul tuo settore e marchio. Molte soluzioni di social media sono inoltre dotate di propri strumenti di analisi.

Ricorda che i social media non sono la tua unica opzione. Quando sai che tipo di contenuto stai creando, puoi esaminare cose come la pubblicazione su forum o comunità online come Reddit. Potresti creare blog per gli ospiti che condividi con un altro sito di e-commerce nel tuo settore per sviluppare l'immagine del tuo marchio. Oppure potresti cercare di far pubblicare alcuni dei tuoi buoni contenuti su un sito di curatela di notizie.

Prepara un piano per la distribuzione

Di seguito, discuteremo alcune delle cose che puoi fare per creare contenuti accattivanti e condividerli con i tuoi clienti su vasta scala. Tuttavia, prima di iniziare a esaminare esempi di content marketing, è opportuno avere una buona idea di come gestirai il processo di distribuzione.

Ricorda che alcuni dei proprietari di e-commerce di maggior successo condivideranno articoli e altri contenuti su più piattaforme contemporaneamente. Ciò potrebbe significare pubblicare su un sito Web, condividere tramite l'email marketing e mostrare i collegamenti anche sui social media.

Sebbene il processo di creazione del contenuto sia essenziale, è anche fondamentale assicurarti di consegnarlo anche alle persone che ne hanno bisogno nel modo giusto. Se sei preoccupato per la distribuzione, potrebbe valere la pena avere un professionista del tuo team di marketing pronto a distribuire e condividere nei posti giusti ogni volta che è disponibile un nuovo contenuto.

Alcune società di e-commerce creano interi team di content marketing, in cui ogni individuo è responsabile di una parte diversa della creazione e della promozione di un contenuto.

Facciamo rotolare la palla

Per dare il via alla tua campagna di e-commerce di contenuti, ci sono alcuni consigli che dovresti notare (se vuoi vedere i risultati).

1. Evitare la distrazione

Troppo spesso, gli imprenditori cadono nella trappola di diventare un tuttofare. Non c'è modo di padroneggiare ogni piattaforma di social media e ogni tipo di contenuto.

Per iniziare, scegli un metodo con cui ti trovi comodo e seguilo. È l'unico modo per evitare la distrazione. Rimanere concentrato è imperativo se si desidera vedere le conversioni.

💡 Suggerimento: prova a chiedertelo; come immagino di comunicare i vantaggi del mio prodotto? Che tipo di contenuti gode il mio mercato?

Una volta che hai risposto a queste domande, hai qualcosa su cui lavorare.

Tuttavia, se non sai da dove cominciare, non puoi sbagliare con l'email marketing, specialmente se hai già una mailing list.

Tanti quanti 74% dei rivenditori di successo B2C utilizzare questo metodo. È un modo fantastico di fornire valore ai clienti, quindi, sali sul carro!

Email Marketing 101: alcune cose che dovresti sapere

L'automazione è la chiave. Sapevi che servizi come MailChimp e Aweber ti consentono di inviare e-mail automatizzate? Puoi pianificare:

  • Email di benvenuto,
  • Newsletters,
  • Email promozionali,

Lo chiami!

L'obiettivo principale della tua copia dovrebbe essere il contenuto utilizzabile: i tuoi iscritti lo ADORANO! Porta sempre da un luogo di servizio.

Ovviamente, la fidelizzazione dei clienti è la chiave per un negozio online di successo; i clienti abituali sono molto più redditizi degli acquirenti singoli.

Questo è il punto in cui l'e-mail marketing diventa realtà. Stai continuando a costruire una relazione con i potenziali clienti che aumenta la probabilità che tornino al tuo negozio.

Non hai una mailing list per avviare il tuo piano di marketing dei contenuti di e-commerce?

Non è un problema, inizia a costruirne uno.

Inserisci un campo affinché i clienti inseriscano il loro indirizzo email mentre effettuano il check out. Non dimenticare di mettere una casella di controllo che ti dà il permesso di inviarli via email in futuro.

Potresti anche creare un magnete guida che incoraggia i potenziali clienti a iscriversi alla tua mailing list. Ad esempio, regala un e-book gratuito, un cheat sheet, un webinar training, ecc. In cambio del loro nome e indirizzo email.

Quindi, inizia a inviare email ai clienti che hanno abbandonato il carrello. Invia un delicato promemoria del loro prossimo acquisto. A volte le persone dimenticano, e questo li fa scattare per tornare al tuo negozio e sigillare l'affare!

Puoi anche inviare consigli sui prodotti in base ai loro acquisti precedenti. Probabilmente hai visto su Amazon la sezione "i clienti che hanno acquistato questo articolo hanno acquistato anche questo". Replicalo nelle tue email di raccomandazione.

Amazon per il content marketing e-commerce

2. Ottieni blog

Il blogging è fantastico per alzarsi e correre subito.

Blogging ed e-mail marketing vanno praticamente di pari passo. Come abbiamo già detto, hai bisogno di qualcosa di valore per inviare messaggi ai tuoi abbonati e cosa potrebbe esserci di meglio di un articolo informativo?

💡 Suggerimento: inserisci immagini senza licenza nei tuoi contenuti scritti per aumentare il coinvolgimento. Unsplash e Pexels sono un paio dei migliori database per questo tipo di foto.

O forse i video sono più la tua cosa? Non temere mai, incorpora clip che hai già pubblicato su YouTube per creare il tuo blog (più sul video marketing più tardi).

Hai bisogno di ispirazione per il tuo prossimo post sul blog? Dai un'occhiata a queste idee per aiutare a far girare la palla:

Hack del prodotto: come puoi usare i tuoi prodotti in modo creativo? Mettere un tocco innovativo su qualcosa di ordinario è un modo favoloso di coinvolgere il tuo seguito.

Interview le persone che il tuo pubblico guarda. Chi ammira i tuoi clienti? Cerca gli aspetti della storia dell'intervistato con cui i tuoi clienti saranno in risonanza. La gente lo ama!

Elenchi di controllo: Crea un elenco che aiuti le persone a utilizzare i tuoi prodotti o fornisca loro le informazioni a cui sono interessati.

Ad esempio, se vendi prodotti di bellezza, compila una lista di controllo per aiutare le donne a padroneggiare l'arte del modellamento. Oppure, se stai commercializzando accessori per il golf, crea una lista di consigli ai golfisti su come perfezionare il loro swing.

Questi sono pezzi di contenuto incisivi, che forniscono valore e dimostrano che comprendi ciò che il tuo pubblico desidera e ha bisogno, le persone, lo apprezzano!

Condividi la tua storia. Questa è la chiave per costruire un rapporto con i lettori. Hai una storia da raccontare sul perché hai creato la tua azienda?

Le persone amano avere un'anteprima della persona dietro il marchio. Dimostra di essere umano relazionando agli stessi problemi con cui il tuo pubblico ha a che fare. La trasparenza è fondamentale per creare fiducia.

"Come" post. Questo stile di articolo funziona come un fascino. Usali per comunicare la storia del tuo marchio. Pensa allo stile di vita a cui i tuoi clienti aspirano e spiega loro come ottenerlo con i tuoi prodotti.

Ann Handley lo dice meglio; "Fai i tuoi clienti lei delle tue storie. Metti in pratica il consiglio di Ann, sarai grato di averlo fatto!

Non hai il tempo di costruire il tuo blog?

Raggiungi i blogger ospiti.

Se non hai le costolette da scrivere per scrivere il tuo blog (o non hai tempo), fonte i blogger ospiti.
La maggior parte dei tiri che ricevi saranno abbastanza orribili. Tuttavia, i buoni valgono il loro peso in oro.

Basta creare una pagina sul tuo sito etichettata 'Vuoi scrivere per noi?' e includi tutte le specifiche richieste e le istruzioni su come gli scrittori possono lanciare un'idea.

💡 Suggerimento: se hai un budget limitato e non puoi pagare i tuoi scrittori, fagli sapere cosa c'è in loro per loro. Spiega la quantità di traffico generato e assegnale una sottotitoli sotto il loro lavoro. Questo a volte aiuta ad addolcire l'affare.

3. Suggerimenti per la scrittura di contenuti

Sii te stesso. Scrivi in ​​modo informale, tono colloquiale.

La scrittura di contenuti per il web non è un saggio di scuola superiore. Se stai lottando, immagina di parlare con un amico. Cosa diresti loro? Usa la risposta a questa domanda per ispirare la tua copia.

Suggerimento n. 2: Scrivi quando ti senti più creativo. Lavoriamo tutti in modo leggermente diverso l'uno con l'altro, e va bene. Crea tempo nel tuo programma per sederti a scrivere quando avrai l'energia per farlo.

4. Che dire di SEO?

Quando si crea un post sul blog, tenere in considerazione SEO.

Ottimizzare i contenuti scritti nel tuo negozio è un modo semplice e conveniente per far funzionare i motori di ricerca.

Nel corso del tempo, alla fine potrai classificarti organicamente in base ai termini di ricerca che i tuoi clienti digitano in Google. Tuttavia, dovrai fare alcune cose per farlo accadere:

Parole chiave di ricerca

Questo è essenziale.

Utilizza Google Keyword Planner su Google Adwords (che è completamente gratuito tra l'altro) per avere un'idea di ciò che i tuoi clienti ideali stanno cercando.

Idealmente, stai cercando una parola chiave con un volume di ricerca elevato che non sia troppo competitivo per il posizionamento.

pianificatore di parole chiave per il marketing di contenuti e-commerce

Il tuo contenuto dovrebbe sempre suonare naturale

Scrivi per gli umani, non per i robot.

Sì, la SEO è importante, ma non a scapito della tua copia.

Dopo aver selezionato una parola chiave, incorporarla nel contenuto in un modo che integri il testo.

Ci sono alcuni posti in cui inserire le parole chiave per ottenere il massimo dal SEO:

  • Il titolo e il tag del titolo
  • Un sottotitolo
  • La prima frase della tua copia
  • All'interno dell'ultimo paragrafo del testo
  • La meta descrizione
  • Le tue immagini (il nome del file e il tag alt)

Se stai usando WordPress, scarica il Yoast plugin SEO, ti dirà esattamente cosa devi fare per migliorare il tuo SEO: è un vero toccasana!

💡 Suggerimento: MAI 'parole chiave' non fanno MAI il tuo lavoro. vale a dire, deliberatamente over-using parole chiave nel tentativo di aumentare il tuo ranking. I motori di ricerca odiano questo, e sarai penalizzato per questo.

per il marketing di contenuti e-commerce

5. Ospita un concorso

I concorsi sono fantastici per coinvolgere i clienti e attirare nuove prospettive. È contenuto a basso costo e ad alta conversione, cosa potrebbe esserci di meglio ?!

Per prima cosa, stabilisci uno scopo per il tuo concorso. Vuoi aumentare la tua mailing list, aumentare le vendite, far crescere i tuoi social media, ecc.?

Quindi, determina il tipo di gara che ti aiuterà a raggiungere il tuo obiettivo. Ad esempio, se vuoi aumentare il tuo seguito su Twitter, chiedi ai partecipanti di twittare qualcosa con un hashtag specifico.

Quindi, tutto ciò di cui hai bisogno è un premio per l'omaggio e sei pronto a farlo promuovere il tuo concorso!

6. Utilizza video

Le persone sono attratte dai video. Lo sapevi come molti 45% delle persone guarda oltre un'ora di video su Facebook e YouTube ogni settimana? Questa è roba potente.

Che tu stia creando un video che offre suggerimenti e consigli pratici ai tuoi clienti o che mostri i vantaggi dei tuoi prodotti, video rock!

Tuttavia, è fondamentale catturare l'attenzione della gente. Altrimenti, il tuo duro lavoro sarà inutile. La tua introduzione è la chiave. Crea un gancio convincente per invogliare gli spettatori fin dall'inizio.

Non aver paura di iniettare umorismo e personalità nei tuoi copioni; le persone amano essere intrattenute tanto quanto amano imparare informazioni utili.

💡 Suggerimento: le stesse regole sulla ricerca per parole chiave e l'ottimizzazione SEO si applicano anche ai video di YouTube.

Ecco alcune cose che puoi fare per migliorare le tue classifiche di YouTube, organicamente:

  • Assegna un nome al file video dopo la parola chiave
  • Includi la parola chiave nel titolo
  • Menziona la tua parola chiave un paio di volte nel tuo video script
  • Trascrivi il tuo video nella descrizione
  • Inserisci la parola chiave e un paio di varianti nei tag video

YouTube per il marketing di contenuti e-commerce

7. Considerare contenuti interattivi

Con cosa stanno lottando i tuoi clienti?

Scrivi un lungo elenco dei loro punti deboli (per tua informazione, questo è anche un ottimo esercizio per generare nuovi argomenti del blog) Quindi, pensa alla forma del contenuto interattivo che li aiuterà a risolvere al meglio le loro esigenze:

  • Una app?
  • Un quiz?
  • Un gruppo Facebook?

Ad esempio, se vendi vestiti da donna. Puoi lanciare un quiz che racconta ai partecipanti lo stile del vestito che meglio si adatta alla loro forma corporea.

Hai capito l'idea!

Questo è un modo divertente ed efficace per il tuo pubblico di connettersi con il tuo marchio.

quiz per il marketing di contenuti e-commerce

8. Pubblica la pagina di una FAQ

Una pagina FAQ è una risorsa fantastica per i potenziali clienti; sono super utili per superare delicatamente eventuali obiezioni dei tuoi acquirenti.

Se stai ricevendo e-mail che fanno le stesse domande giorno dopo giorno, annotale e aggiungile alla pagina delle tue FAQ.

Ecco alcune domande tipiche a cui potresti pubblicare le risposte, per aiutarti a ottenere risultati:

  • In quali luoghi consegni?
  • Quanto è spedizione?
  • Quando riceverò la consegna?
  • Hai una politica di restituzione?
  • Offri una garanzia?

Rispondere a domande tipiche come questa costruisce la fiducia con i clienti - l'onestà è sempre la migliore politica, e le prospettive lo apprezzano!

9. Non aver paura di diventare grande

Con questo intendiamo, il marketing dei contenuti e-commerce di lunga durata è tuo amico.

Come abbiamo già detto, le persone vogliono informazioni preziose, quindi darglielo. Cerca di mirare intorno alle parole 1,000 e assicurati di entrare nei dettagli.

I motori di ricerca amano anche i contenuti estesi. Ti suggerisce di aver trovato il tempo di scrivere qualcosa di qualità. Google sta iniziando a privilegiare l'esperienza utente al di sopra di qualsiasi cosa e il blogging approfondito è un ottimo modo per raggiungerlo.

10. Pubblica testimonianze dei clienti

Le testimonianze dei clienti brillanti si convertono come matti!

Quando pubblichi una buona recensione, stai dicendo ai potenziali clienti che altre persone (proprio come loro) apprezzano i tuoi prodotti. Stai ispirando la fiducia nel tuo target demografico senza nemmeno scrivere nulla!

💡 Suggerimento: inviare e-mail ai clienti e vedere se qualcuno è disposto a esprimere i propri pensieri sui propri prodotti. Potresti offrire loro uno sconto sul loro prossimo acquisto o un omaggio come incentivo. Stai alla ricerca di storie uniche e chiedi sempre il permesso prima di pubblicarle.

testimonianze per il marketing di contenuti e-commerce

11. Usa Infografica

Le infografiche sono fantastiche se vuoi conquistare Pinterest. Questo tipo di e-commerce di contenuti ha un modo di diventare virale. Includere sempre il nome del negozio e del logo e renderlo facilmente condivisibile.

12. Keep it Real

Se stai vendendo prodotti all'interno di un settore che usa un gergo complicato, creare un glossario questo spiega i termini. Ad esempio, nella sfera del marketing digitale, le frasi confuse includono:

  • SEO- search engine optimization
  • B2B- business to business
  • B2C- business al consumatore
  • CTA- chiamare all'azione

Basta creare una scheda sul tuo negozio elencando i termini complessi e definirli. Neofiti, adoralo!

 

glossario per il marketing di contenuti e-commerce

13. Offri un libro bianco

I white paper, noti anche come ebook, forniscono agli utenti informazioni sul loro settore. Per creare un white paper di alta qualità, dovrai svolgere una serie di ricerche su:

  • Gli argomenti di cui stanno parlando i tuoi concorrenti
  • Nuove tendenze nel tuo settore
  • Domande a cui il tuo pubblico ha bisogno di risposte

Non vedere il tuo ebook come un'opera d'arte; evitare il linguaggio floreale e inutili cialde a tutti i costi. Se non è utile per i tuoi clienti, tagliala. Più semplice è la prosa, più persone interagiranno con il tuo lavoro.

I white paper ti posizionano come un'autorità nel settore. Quando le persone pensano che tu sappia di cosa stai parlando, è molto più probabile che comprino da te!

Se vuoi diventare il punto vendita nella tua nicchia, avrai bisogno di un libro bianco. Con l'aumentare della popolarità del tuo marchio, accumulerai naturalmente moltissimi backlink nel tuo negozio online. I motori di ricerca lo adorano!

Gli strateghi dei contenuti sono sempre alla ricerca di fonti di informazioni affidabili e generalmente danno credito collegandosi al tuo sito: BOOM, una strategia di backlinking nasce completamente gratuita!

14. Foto originali

Un grosso problema con la vendita di prodotti online è che i tuoi clienti non possono interagire con i tuoi prodotti. I rivenditori online lottano per aiutare i propri clienti a farsi un'idea dei propri prodotti, perché non hanno modo di toccare l'articolo o di vederlo da angolazioni diverse.

Le foto originali rendono più facile per i tuoi clienti avere un'idea di ciò che stai offrendo. A seconda della qualità della tua fotocamera e di ciò che il tuo sito web può supportare, puoi persino creare immagini a 360 gradi. Il bello della produzione di foto originali è che puoi usarle su più canali. Puoi pubblicare le tue immagini sul tuo sito web e sulle pagine dei prodotti, oltre che sui social media.

Ricorda, la chiave per produrre buone foto originali è assicurarsi che abbiano un aspetto autentico. Non creare immagini che sembrano eccessivamente elaborate o false. Tieni presente che i sorrisi spesso portano a una fotografia complessiva migliore.

15. Contenuto video

Abbiamo detto sopra che è importante che i tuoi clienti vedano i tuoi prodotti prima di acquistare qualsiasi cosa. Le immagini sono un ottimo inizio per offrire una visione dietro le quinte. Tuttavia, i video raccontano una storia più completa.

Guarda solo l'impatto il contenuto video ha sull'e-commerce e altre strategie di crescita aziendale. Più video guardano le persone su un prodotto, maggiori sono le loro possibilità di effettuare un acquisto. I video funzionano su più canali, quindi puoi distribuirli facilmente su pagine di prodotto, blog, campagne e-mail e profili di social media.

90% di consumatori diciamo che il video li aiuta nelle loro decisioni di acquisto. Il 54% dei consumatori desidera vedere più contenuti video dei marchi supportati e il video della pagina di destinazione aumenta le conversioni fino all'80%. La semplice aggiunta della parola "video" come oggetto della tua campagna email può rafforzare i tuoi tassi di apertura e incoraggiare un maggiore coinvolgimento.

16. Prova un corso online

Se stai cercando un modo straordinario per aggiungere più tipi di contenuti alla tua canalizzazione di vendita, allora un corso online è un'ottima opzione. I corsi online e i webinar fanno molto di più che migliorare i tuoi sforzi di marketing. Questi strumenti possono anche essere un modo per generare entrate extra e mostrare al mondo la tua leadership di pensiero.

La chiave del successo con i corsi online, proprio come qualsiasi contenuto efficace, è capire cosa vogliono da te i tuoi clienti fedeli. Guarda i tuoi sforzi di marketing in entrata e scopri quali blog generalmente ricevono la maggiore attenzione. Questi contenuti pongono domande specifiche o forniscono determinate informazioni? Puoi costruire su ciò che hai offerto lì e portare i tuoi contenuti al livello successivo?

La buona notizia è che una volta che hai trovato contenuti di valore su cui costruire il tuo corso, ci sono molti strumenti che possono aiutarti a fare progressi. Soluzioni come Kajabi, Udemy, Podia e Lynda sono tutte opzioni eccellenti.

Alcuni strumenti di insegnamento online vengono forniti con prove gratuite, così puoi avere un'idea del tipo di contenuto che puoi creare prima di iniziare.

17. Creare guide all'acquisto di prodotti

Un altro straordinario tipo di contenuto che ha un enorme impatto sul marketing dei contenuti e-commerce sono le guide all'acquisto di prodotti. Questi sono essenziali per gli stessi motivi dei blog: indirizzano il traffico organico al tuo sito Web quando le persone cercano ulteriori informazioni su determinati prodotti. La grande differenza tra le guide all'acquisto e il blogging è che con una guida all'acquisto del prodotto, stai istruendo i clienti su un prodotto specifico.

Ciò significa che puoi rivolgerti a molti tipi diversi di clienti con le guide all'acquisto dei prodotti e ottenere risultati sorprendenti concentrandoti su ciò che i clienti vogliono veramente acquistare. I post del blog sono generalmente in cima al contenuto della canalizzazione perché il consumatore è ancora concentrato sulla fase di consapevolezza del marchio. In alternativa, le guide all'acquisto dei prodotti si trovano al centro dell'imbuto.

Assicurati che tutte le tue guide all'acquisto di prodotti includano CTA specifici per incentivare le conversioni. Pensa al tipo di prodotto che stai vendendo e alle esigenze individuali del cliente a cui ti rivolgi. Ciò renderà più facile entrare in contatto con gli acquirenti parlando la loro lingua. Non dimenticare di tenere traccia dei risultati delle guide all'acquisto dei prodotti per vedere quali sono i più efficaci.

18. Contenuto interattivo

Aggiungere modi per coinvolgere i tuoi clienti su un altro livello al tuo piano di marketing dei contenuti di e-commerce è un altro ottimo modo per far risaltare la tua attività. I contenuti interattivi chiedono ai tuoi clienti di entrare in contatto con la tua azienda in modi divertenti ed entusiasmanti. Ad esempio, potresti avere una ruota sul tuo sito web che i clienti possono girare per avere la possibilità di ottenere uno sconto sul loro acquisto.

Queste ruote stanno diventando sempre più popolari nell'e-commerce, poiché chiedono ai clienti di inviare la loro e-mail in cambio della possibilità di vincere. Ciò significa che hai un modo semplice e veloce per ottenere le informazioni di contatto in modo da poter nutrire i clienti in una fase successiva.

Potresti anche considerare l'utilizzo di quiz sul tuo sito web per aiutare i tuoi clienti a trovare il prodotto perfetto. I quiz interattivi fanno sentire i clienti sicuri dell'oggetto che stanno acquistando. Rispondendo a una selezione di domande progettate per affrontare le preoccupazioni e i punti deboli del cliente, mostri loro che hai la soluzione migliore per le loro esigenze.

19. Test. Test. Test

Verifica continuamente le strategie di marketing dei contenuti di e-commerce per vedere cosa funziona meglio per il tuo pubblico. Non dare per scontato che stai facendo un buon lavoro finché non hai i dati per il backup!

Qual è il tuo pubblico più coinvolgente? Che cosa sta provocando le conversioni? Lascia che i numeri guidino la tua strategia sui contenuti. Potrai risparmiare un sacco di tempo e fare più soldi nel lungo periodo.

20. Crea contenuto curato

"Qual è il contenuto curato?" Ti sento piangere.

In poche parole; sono post di arrotondamenti e la gente impazzisce per loro! È dove raccogli contenuti creati da altre persone e li metti insieme per formarne uno post sul blog a eliminazione diretta.

Tuttavia, DEVE dare credito a chiunque abbia creato il contenuto iniziale - altrimenti, cadrai nelle insidie ​​del plagio - non bello!

Questo metodo è in parte ciò che ha reso BuzzFeed la centrale elettrica che è oggi.

Ecco alcuni suggerimenti per il titolo che si spera possano ispirare il tuo primo pezzo di contenuto curato:

  • I migliori prodotti 10 per aiutarti a raggiungere X
  • Prime citazioni 10 che ti ispireranno a X
  • Le migliori statistiche 10 che dimostrano X

21. Riscrivi contenuti Evergreen

Argomenti specifici sono sempre pertinenti per il tuo blog, quindi pubblica contenuti sempreverdi che puoi riutilizzare e dare una nuova prospettiva in un secondo momento. Questo risparmia tanto tempo!

Puoi fare un ulteriore passo avanti modificando i vecchi contenuti e assegnandogli una funzione completamente diversa. Ad esempio, creando un ebook compilando una serie di vecchi post del blog. I marketer lo fanno sempre e funziona. Quindi, aggiungi questo alla tua strategia di marketing dei contenuti di e-commerce!

22. Prendi in considerazione la possibilità di pagare per i contenuti

Non tutti possono permetterselo, ma se puoi, fallo.

Esistono due forme di contenuti a pagamento che puoi prendere in considerazione.

  1. Assumi uno strategist di contenuto professionale
  2. Raggiungi gli influencer dei social media

Come trovo uno Strategist Content Content di alto livello?

Siate pronti a pagare denaro decente per i servizi di uno scrittore professionista. Sì, puoi pagare dei penny, ma non aspettarti nulla di speciale.

Se sei alla ricerca di talenti di alta qualità, pubblica un annuncio su bacheche di lavoro come ProBlogger o Indeed. In alternativa, contatta un'agenzia di marketing creativa. Ti metteranno in contatto con produttori di contenuti favolosi che daranno alla tua campagna un vantaggio competitivo.

Quindi, chi sono gli "influencer" dei social media?

In breve, sono persone che hanno già seguito un grande social media.

Porta su Instagram, Twitter e YouTube e trova alcuni influenzatori nel tuo settore. Quindi, invia loro un messaggio di posta elettronica.

Ci sono buone probabilità che dovrai pagare per approvare i tuoi prodotti. Il loro contenuto non dovrebbe mai apparire come commesso. Chiedi se prenderanno una foto naturale di loro usando il tuo prodotto. Questo di solito si converte bene.

23. Fare un piano

Una volta che hai un'idea più chiara della tua strategia di marketing dei contenuti di e-commerce, crea un piano.

È qui che entra in gioco un calendario editoriale.

Il tuo calendario diventerà una delle tue risorse più preziose. Pianifica tutti gli argomenti che vuoi coprire e segna dove e quando vuoi pubblicarli.

24. Promuovi il tuo contenuto

Non è abbastanza per creare funzionalità knock-out; hai bisogno di promuoverli. Non lasciarlo mai a caso il tuo pubblico si imbatterà accidentalmente nei tuoi blog o video.

Invece, mettilo di fronte a loro - è l'unico modo per ottenere i migliori risultati.

Utilizza i social media. Pubblica nuovi pezzi di marketing dei contenuti di e-commerce su tutte le tue piattaforme di social media e, se hai i fondi, esegui una campagna a pagamento per ottenere più trazione.

Conclusione: il content marketing per l'e-commerce è la via da seguire

Come puoi vedere, il marketing di e-commerce è un modo favoloso per attirare traffico sul tuo negozio e costruire l'autorità del tuo marchio.

Abbiamo incluso molte informazioni in questa guida, ma non lasciatevi scoraggiare. Puoi fare riferimento a questa risorsa mentre continui a sviluppare e perfezionare la tua strategia di marketing dei contenuti di e-commerce.

Il nostro miglior consiglio è di completare tre o quattro di questi passaggi di azione, per cominciare. Poi, segui il resto di loro quando sei nell'oscillazione delle cose!

Immagine in primo piano di Josie Adkins

Rosie Greaves

Rosie Greaves è una stratega dei contenuti professionale specializzata in marketing digitale, B2B e stile di vita. Oltre alle piattaforme di e-commerce, puoi trovarla pubblicata su Reader's Digest, G2 e Judicious Inc. Visita il suo sito Web Blog con Rosie per maggiori informazioni.