5 Shopify I peccati SEO che potresti non sapere

Come un nuovo negozio Shopify, anche di lunga durata, l'ottimizzazione del marketing e dei motori di ricerca del tuo sito web potrebbe non essere la prima cosa che pensi. Ma lo sapevi approssimativamente 70% di tutti i visitatori verso un sito web attraverso "organico" risultati di ricerca? Concentrarsi sul marketing naturale del tuo negozio Shopify è più importante che mai e ci sono alcuni errori che i proprietari dei negozi non riescono a rettificare che potrebbero aiutarli ad acquisire nuovi visitatori. Mentre è importante conoscere le strategie di marketing come questo post sulla strategia SEO di Shopify, intendiamo evidenziare alcuni degli aspetti più trascurati dell'applicazione dei miglioramenti al tuo negozio Shopify. Continua a leggere e fammi sapere se sei a conoscenza di qualsiasi altro Shopify SEO stessi.

Non caricare la tua sitemap

Lo scopo principale di una sitemap XML è quello di aiutare gli spider dei motori di ricerca a eseguire la scansione del tuo sito Web in modo efficiente consentendo di indicizzare più pagine su base regolare. Una delle gioie di Shopify è che una volta create pagine sul tuo sito web vengono generate automaticamente in una sitemap XML. Questo ti risparmia il tempo di dover creare il tuo.

Problema: Senza una Sitemap inviata a Google o ad altri motori di ricerca, si corre il rischio che non tutte le pagine del proprio sito Web vengano indicizzate, in particolare per i nuovi negozi in cui Google deve ancora eseguire la scansione completa e indicizzare il sito Web.

Soluzione: Crea un account webmaster di Google e carica la sitemap, questo costringerà Google a eseguire nuovamente la scansione del tuo sito web tramite la sitemap, che a sua volta potrebbe aumentare la visibilità del tuo motore di ricerca. Ecco come farlo:

1) Accedi Google Webmaster Tools

2) Fai clic sull'URL del tuo sito web

3) Una volta in Console strumenti per i Webmaster, fai clic sul link "Scansione" nel menu seguito da "Sitemap"

4) Nell'angolo in alto a destra fai clic su "Aggiungi / Test Sitemap"

5) Ora puoi inserire "sitemap.xml"

6) Fai clic su "invia sitemap" e verrà inviato a Google

Potrebbero essere necessari alcuni giorni o una settimana circa per vedere le pagine che potresti non aver indicizzato essere indicizzate in Google.

Dimenticando di reindirizzare le pagine dei prodotti

Per molti commercianti, ci saranno momenti in cui un prodotto non sarà più disponibile. Questo di per sé non è un problema, ma cosa succede se un visitatore precedente contrassegnato con un segnalibro di quella pagina per tornare solo a scoprire la pagina è ora inesistente?

Un modo per combattere la perdita di questi tipi di visitatori di ritorno è reindirizzare la vecchia pagina del prodotto a un prodotto più pertinente nel tuo negozio. Questo può aiutare a mantenere i clienti e ridurre Frequenza di rimbalzo. Ridurre la frequenza di rimbalzo è un fattore possibile per aiutare il tuo sito Web a sembrare più pertinente per gli utenti, che a sua volta può aiutare il tuo sito Web a rango più alto nei risultati di ricerca.

Problema: L'eliminazione delle pagine dei prodotti e il mancato reindirizzamento a una pagina più pertinente può comportare l'abbandono e la possibilità di acquistare altrove i clienti con elevato potenziale di conversione

Soluzione: Usa il Shopify console a 301 reindirizza le pagine. Puoi trovarlo nel backend del tuo negozio come segue:

Come reindirizzare gli URL in Shopify

1) Fai clic su "Navigazione" nel menu a sinistra

2) Fai clic su "Aggiungi il tuo primo reindirizzamento URL"

3) Inserisci prima l'URL della vecchia pagina e la pagina che desideri reindirizzare alla seconda

Lasciare le immagini nel buio

Sebbene i motori di ricerca stiano avanzando a un ritmo eccezionale, devono ancora essere in grado di capire di cosa tratta un'immagine con i soli pixel. Ci vuole ancora un intervento umano per descrivere quell'immagine. Il problema è che molti proprietari di negozi non ne sono a conoscenza e, per quelli che lo fanno, non sono sempre sicuri di dove si trovano nel back-end del loro negozio.

La prima cosa da considerare è quella a seconda del tema di Shopify i luoghi in cui è possibile modificare facilmente le immagini sul tuo sito web varia. Se hai un nuovo sito Web senza tema, puoi facilmente modificare la descrizione delle tue immagini.

Considera inoltre che non è sempre possibile modificare le descrizioni delle immagini più in profondità nel tuo sito web senza inserire il codice sorgente in "Editor di modelli", per semplificare le cose evidenzieremo dove puoi modificare rapidamente.

Un luogo che puoi modificare subito sono le tue immagini della presentazione sulla home page.

1) Nel menu a sinistra fai clic su "Temi"

2) Fai clic su "Impostazioni tema"

3) Fai clic sulla scheda "Homepage"

4) In "Banner di presentazione" aggiungi testo descrittivo nella "casella di testo ALT"

5) Fai clic su "Salva"

Per evitare che le tue descrizioni sembrino spam, descrivi l'immagine e includi almeno una volta la parola chiave principale nella descrizione. I motori di ricerca saranno ora in grado di comprenderli e indicizzarli nei risultati di ricerca delle immagini.

Blog Tag

È bello avere un blog ed è altamente raccomandato di tenerlo aggiornato almeno una volta alla settimana con contenuti informativi e accattivanti correlati al tuo settore. Ci sono proprietari di negozi e autori di blog che effettivamente aggiungono tag ai loro post per posizionare ciascun post in una particolare categoria.

Ad esempio, se il tuo negozio vende collane, anelli e braccialetti e scrivi un post sui braccialetti, puoi aggiungere il tag "Braccialetti" al post. Ciò creerà una pagina separata con tutti i post del blog sui braccialetti elencati affinché un utente possa trovarli rapidamente.

Problema: Alcuni scrittori di blog sul loro negozio Shopify sono troppo zelanti con il loro uso di tag. Possono includere 10 in 20 o anche più tag su un singolo post. Il problema è che ogni tag del blog crea una propria pagina unica che richiede l'inserimento di una meta-descrizione unica e il titolo di ogni pagina per evitare il doppio contenuto. Attualmente su Shopify non c'è modo di modificarlo.

Aggiunta di tag blog sul tuo blog Shopify

Soluzione: Definisci una strategia di tag blog in cui definisci, ad esempio, 5 in tag del blog 10 che trattano temi sovradimensionati sul tuo blog o in caso di dubbio non utilizzare tag per evitare problemi di contenuto duplicato.

Ignorare Google Analytics

Se vuoi capire il comportamento dei visitatori del tuo sito web, Google Analytics è un must. È un software gratuito che ti consente di visualizzare le metriche, ad esempio da dove provengono i tuoi visitatori, per quanto tempo sono rimasti sul sito web e dove hanno fatto clic su molte altre cose.

Problema: Senza i dati dei visitatori è difficile elaborare miglioramenti SEO. Una buona conoscenza del proprio sito Web può raccogliere dividendi nelle vendite di prodotti e nella fidelizzazione dei clienti.

Soluzione: Registrati per Google Analytics e collegalo al tuo negozio Shopify. Ecco come:

Codice di Google Analytics per i proprietari di Shopify

1) Vai al Homepage di Google Analytics e fai clic su "Accedi ad Analytics Premium"

2) Fai clic su "Admin" nel menu di navigazione in alto

3) Nel menu a discesa "ACCOUNT" fai clic su "Crea nuovo account"

4) Segui i passaggi e fai clic su "ID di tracciamento"

5) Fai clic sul link "Generale" nel menu nel beackend del tuo negozio Shopify

6) Copia e incolla l'ID di tracciamento nella sezione "Google Analytics"

Potrebbero essere necessarie fino a 24 ore per iniziare a visualizzare i dati, ma una volta che hai a disposizione puoi migliorare le condizioni di salute e le prestazioni del tuo negozio.

Questi errori SEO Shopify sono facili da rettificare e possono fare la differenza nel guadagnare traffico sul tuo sito web che si aggira e si converte. Se vuoi essere il miglior negozio di e-commerce nella tua nicchia, ti consigliamo di iniziare subito a lavorare su questi problemi.

Autore Bio: Joe Flanagan è il responsabile del marketing digitale presso Shopify Builder un design all'avanguardia e una società di marketing che ha aiutato centinaia di negozi di e-commerce in tutto il mondo. Si impegna a guidare le piccole e medie imprese con la loro strategia di marketing.

Catalin Zorzini

Sono un blogger di web design e ho iniziato questo progetto dopo aver trascorso alcune settimane cercando di capire quale sia la migliore piattaforma di e-commerce per me. Controlla la mia corrente i migliori costruttori di siti di e-commerce 10.