Commercio al dettaglio online: una guida rapida 10 per avviare un'attività online

Spesso, il più grande ostacolo che i proprietari di imprese devono affrontare non è familiare il processo: stanno cercando di capire come avviare un'attività di vendita al dettaglio online. Ecco quindi dieci semplici passaggi per imparare come aprire un negozio online, sia che tu stia già vendendo prodotti in un locale commerciale, sia che tu stia iniziando un'attività online da zero.

Passo 1: il piano aziendale

Vorresti aprire un business di mattoni e malta senza un business plan? Non si dovrebbe tentare di avviare un negozio online senza uno. Un business plan è fondamentale per lo sviluppo della roadmap e del framework necessario per stabilire un business di successo. Un business plan per un'attività online dovrebbe includere l'approccio che verrà utilizzato per il finanziamento, il marketing e la pubblicità dell'azienda. Dovrebbe anche stabilire una chiara idea di come raggiungerà il successo. Se hai bisogno di finanziamenti, richiedi anche questo piano aziendale per coinvolgere gli investitori in venture capital con le tue idee. Questi elementi non diventano meno importanti solo perché si risparmiano spese generali sui costi della struttura.

Passo 2: Scelta di una struttura aziendale di vendita al dettaglio online

Dopo aver stabilito un piano per il tuo business online, dovrai scegliere un appropriato struttura aziendale. Se non sei sicuro della struttura che è meglio per la tua azienda, considera i benefici fiscali e i requisiti di ciascuno. Il Sito web IRS può aiutarti con questa decisione. Dopo aver preso questa decisione, sarai in grado di archiviare tutta la documentazione per rendere legale la tua attività e il suo nome. Questa è generalmente la fine del processo offline. Ora è il momento di prendere le misure per far sì che il tuo negozio sia online.

Passo 3: Scelta dei prodotti che venderai

Sebbene il tuo piano aziendale abbia probabilmente delineato i tipi generali di prodotti che desideri vendere, questo passaggio comporta un elenco molto più approfondito di le tue offerte. Dovresti includere i diversi prodotti, nonché i loro colori, dimensioni o altre caratteristiche uniche. Oltre a decidere sui tipi di prodotti, deciderete anche come verranno prodotti. In generale, se non produci tu stesso le tue offerte, dovrai procurarti un fornitore o trovare una soluzione che ti permetta di distribuire tramite rivendita o drop shipping.

Passo 4: ottenere i codici a barre per i tuoi prodotti

Per vendere legalmente prodotti ai consumatori attraverso un negozio online, avrai bisogno dei codici a barre UPC per ogni articolo che stai vendendo. Il tuo prodotto è disponibile in diverse dimensioni, colori o motivi? Avrai bisogno di un codice a barre separato per ogni prodotto, con ogni combinazione di funzionalità. Fortunatamente, l'acquisto di codici a barre di solito può essere fatto facilmente online. È anche possibile acquistare grandi lotti di codici consecutivi con uno sconto tramite vari servizi online.

Passo 5: Inventario degli edifici

Se ti stai appena creando online, dovrai disporre di un inventario di prodotti di dimensioni decenti. Questo è vero indipendentemente dal fatto che il tuo negozio di ecommerce sia il tuo unico negozio o se hai una sede fisica. Nulla può far perdere denaro a un'azienda online come avere un'eccedenza di ordini di riserva. Oltre a stabilire il tuo inventario, dovrai prendere decisioni in merito allo stoccaggio. La buona notizia è che anche se non hai i soldi per un magazzino tu stesso, molte aziende conserveranno i tuoi articoli e li spediranno via via che gli ordini arrivano a un prezzo conveniente.

Passo 6: Scelta del nome di dominio e della posizione del sito

Per prima cosa, devi scegliere a provider di hosting. Hai anche la possibilità di acquistare un nome di dominio e creazione di un sito da soli. Tuttavia, ciò richiede una comprensione dei processi tecnici che molti imprenditori potrebbero non avere.

Alcune delle opzioni più popolari da utilizzare per la costruzione di un negozio online includono Shopify, BigCommerce e Wix eCommerce. Il bello di questi siti è che ti consentono di acquistare il tuo nome di dominio, oltre a fornirti gli strumenti e le istruzioni di base necessari per costruire il tuo sito web da zero.

Passo 7: costruzione del sito

Una volta configurate le parti tecniche del sito, dovrai scegliere un progetto generale per il tuo sito web. Ciò include l'impostazione del tema, intestazioni, categorie di prodotti e altro. Dovrai inoltre organizzare i tuoi prodotti in categorie e decidere se includere sezioni come Chi siamo o un blog aziendale per attirare clienti sul tuo sito.

Passo 8: impostazione del carrello acquisti

Se scegli di utilizzare una piattaforma di e-commerce per aiutarti con la tua attività di vendita al dettaglio online, impostare il carrello degli acquisti non dovrebbe essere difficile. Quando si imposta un carrello, è spesso utile utilizzare il software del carrello degli acquisti in hosting. Quando scegli un software ospitato da casa, alcuni potenziali clienti potrebbero allontanarsi dalla tua attività perché non sono sicuri della sicurezza del tuo sito. Questo è un fattore importante da considerare quando crei il tuo negozio online - leggi di più sulle funzionalità che dovresti prendere in considerazione qui.

Passo 9: lancio, pubblicità e marketing

Una volta stabilita la tua attività, i tuoi prodotti sono pronti per la vendita e tutti i bug sono stati elaborati dal sito, sei pronto per il lancio ufficiale. Dopo il lancio, dovrai lavorare duro sul tuo marketing e-commerce e strategie pubblicitarie per far crescere la tua base di clienti fedeli.

Passo 10: mantenimento del business

Una volta che tutto è attivo e funzionante, il passo finale - in realtà questo è un passo che farai ogni giorno per tutta la vita della tua attività ???? - sta mantenendo il tuo business. Ciò include la cura degli aspetti tecnici, come l'elaborazione di eventuali bug nel sito. Include inoltre la continua gestione dell'inventario aziendale, le decisioni sui prodotti nuovi e fuori produzione e l'offerta di un servizio clienti che farà in modo che i clienti tornino indietro di più. Infine, ciò richiederà l'immissione sul mercato utilizzando tecniche come promozioni, vendite, e-mail e altro in modo che la tua attività continui nel suo successo. Ci sono pochi casi in cui puoi "impostare e dimenticare" il tuo negozio, ma mi concentrerei per assicurarmi di fare tutto il possibile per ottenere il meglio da un buon inizio.

Caratteristica immagine riverente di Creativedash

Catalin Zorzini

Sono un blogger di web design e ho iniziato questo progetto dopo aver trascorso alcune settimane cercando di capire quale sia la migliore piattaforma di e-commerce per me. Controlla la mia corrente i migliori costruttori di siti di e-commerce 10.