Come creare un negozio online nel 2020: la guida completa

La guida dettagliata completa su come creare un negozio online.

Sogni di possedere un giorno il ultimo negozio online. Fortunatamente, siamo qui per aiutarti con tutto ciò che devi sapere creazione di un negozio online.

Nel 2020, le vendite eCommerce rappresentano 16% di tutte le vendite effettuate in tutto il mondo. Si prevede che tali numeri accelereranno negli anni a venire, poiché sempre più consumatori continuano a fare affidamento sull'ambiente digitale per acquisti rapidi e convenienti.

La buona notizia per gli aspiranti imprenditori di oggi è che la costruzione di un negozio online sta rapidamente diventando un molto più facile. Grazie a cose come costruttori di negozi, WordPress e persino dropshipping, hai innumerevoli modi per progettare un sito Web di e-commerce e iniziare a guadagnare denaro con Pay Pal e pagamenti con carta di credito in pochissimo tempo.

Certo, ci sono ancora alcune sfide da superare.

Se vuoi ottenere il massimo dalla tua attività di e-commerce online, devi sapere come fare di tutto, dall'acquisto del tuo nome di dominio, alla definizione di una strategia SEO per la crescita digitale tramite Google e altri motori di ricerca.

Quindi, ecco la tua guida definitiva su come creare un negozio online.

Come creare un negozio online: sommario

Passaggio 1: scegliere i prodotti giusti

Digita "come creare un negozio online" in qualsiasi motore di ricerca e riceverai tonnellate di articoli che ti spiegano come impostare la tua attività online con una piattaforma di e-commerce come Shopifyo come vendere prodotti tramite Amazon. Tuttavia, prima di poter arrivare a quel punto, devi iniziare scegliendo la prodotti giusti per il tuo negozio online.

come creare un negozio online con shopify

Scegliere i prodotti giusti significa riflettere attentamente su ciò che si desidera realizzare con il proprio negozio online. Una considerazione delle tue passioni e di ciò che sai di più ti aiuterà a trovare la tua nicchia. Chiedilo a te stesso:

  • Con quale settore ti trovi più a tuo agio? Hai un background in fatto di moda, cura dei capelli, informatica o qualcos'altro? In che modo ciò influirà sulla tua strategia di vendita?
  • Quali problemi stai cercando di risolvere? Oltre a fare soldi, cosa vuoi realizzare con il tuo business online? Vuoi rendere la vita più facile ai genitori o aiutare i bambini a divertirsi di più?
  • Di che tipo di prodotti sei appassionato? Se ami i prodotti che stai vendendo, sarà molto più facile pubblicizzarli in modo da catturare l'attenzione del pubblico.

Una volta che hai un elenco di potenziali prodotti e nicchie che desideri esplorare, dovrai farlo convalidare la tua idea. Questo significa esaminare il mercato per vedere se ci sono prove che il tuo prodotto attirerà profitti.

Esistono diversi modi per convalidare la tua nicchia, ma la maggior parte delle persone inizia con uno strumento di ricerca per parole chiave. Inserire una parola chiave per il tuo settore in qualcosa come SEMRush ti aiuterà a vedere cosa cercano le persone online.

Ricorda, solo perché ci sono più persone che cercano un determinato prodotto non significa che sarà l'opzione giusta per la tua azienda di e-commerce. I migliori prodotti per te saranno di solito quelli che hanno un alto potenziale, ma bassa concorrenza.

Difficoltà delle parole chiave è la metrica che devi verificare quando si tratta di comprendere la concorrenza. Ad esempio, potresti fare una ricerca di strumenti musicali e scoprire che c'è più volume per "comprare la chitarra" che "comprare il violino".

Tuttavia, se la parola chiave difficile è anche molto alta per le chitarre, allora potresti avere difficoltà a liberarti dalla corsa dei topi concentrandoti solo sulle chitarre.

Passaggio 2: convalida delle idee e-commerce

Oltre a convalidare le tue idee verificando che ce ne siano molte volume di ricerca per il prodotto o la nicchia su cui ti concentrerai, vale anche la pena assicurarti di poter competere guardando la concorrenza.

L'analisi della concorrenza può essere una cosa complicata quando inizi la tua attività digitale.

Da un lato, non ti vuoi impantanare troppo preoccupandoti di ciò che fa la concorrenza. Questo tipo di pensiero potrebbe portarti a provare a copiare e incollare la strategia del tuo concorrente, il che rende più difficile distinguerti.

D'altro canto, un'analisi della concorrenza ti aiuterà anche a vedere quali prodotti venduti dalla concorrenza sono più preziosi e popolari.

Se vuoi essere un rivenditore di moda, ad esempio, puoi controllare altre aziende di moda nella tua zona e scoprire quali sono i loro prodotti più venduti.

È inoltre possibile utilizzare analisi degli scostamenti per capire se ci sono basi di clienti che i tuoi concorrenti non stanno coprendo. Ad esempio, forse i più grandi marchi di moda della tua regione offrono molti abiti fantastici, ma non hanno sezioni per acquirenti alti e piccoli. Queste nicchie extra potrebbero aiutarti ad attirare più clienti e differenziarti.

L'analisi della concorrenza ti dà anche un'idea di quanto ci si può aspettare vendi le tue scorte online per. Queste informazioni saranno utili quando stai scoprendo se la tua attività di eCommerce potrebbe essere redditizia dopo aver contabilizzato le spese di fornitura e vendita.

L'analisi della concorrenza può iniziare con una semplice ricerca su Google.

Tuttavia, puoi anche rintracciare i concorrenti valutando alcuni degli hashtag relativi al tuo settore sui social media o guardando i commenti lasciati sui forum del settore.

Passaggio 3: approvvigionamento delle scorte

Una volta che sai che tipo di prodotti venderai online, devi mettere le mani su quegli articoli.

Alcune persone pensano di dover rintracciare un costruttore di negozi online o creare un account Amazon prima che inizino a reperire scorte. Tuttavia, in genere è molto più semplice decidere come fornire prima l'inventario.

Decidere cosa fare per lo stock renderà più facile decidere se è necessario acquistare cose da un fornitore o se è necessario un costruttore di siti di e-commerce quello viene con strumenti dropshipping incorporato.

Il tuo prima opzione per l'approvvigionamento di azioni è l'acquisto da un fornitore e la rivendita da soli. La cosa grandiosa di questa scelta è che hai il controllo completo sulla catena di approvvigionamento. Puoi verificare tu stesso la qualità dello stock e assicurarti di offrire le migliori esperienze possibili al tuo pubblico di destinazione.

Sfortunatamente, immagazzinare i tuoi prodotti e consegnarli da soli comporta anche alcuni aspetti negativi. Ad esempio, dovrai investire denaro nell'acquisto di articoli che potrebbe non vendere. Inoltre, devi pagare per tutto, dalla conservazione di tali prodotti in un deposito, alla gestione della spedizione da solo. Questo può rendere molto più costoso la gestione del tuo negozio online.

La seconda opzione, scaricare la consegna, sta diventando un'opzione sempre più popolare e intuitiva o i proprietari di attività di e-commerce che vogliono mantenere le cose semplici. Con dropshipping, puoi ancora procurarti articoli di alta qualità dal tuo negozio online. La differenza è che acquisti solo le merci che i tuoi clienti hanno già ordinato, riducendo le tue spese in modo significativo.

Inoltre, con dropshipping, il fornitore scelto gestirà l'ordine adempimento a vostro nome. Non devi spedire nulla tu stesso, rendendo la tua attività una sorta di intermediario nel processo di vendita. Non è richiesto alcun investimento iniziale e puoi godere dei vantaggi di poter lavorare con innumerevoli fornitori di dropshipping attraverso l'estensione per WordPress e Shopify - tra gli altri. Puoi persino accedere al dropshipping con BigCommerce.

Tuttavia, come accennato in precedenza, ci sono alcuni costruttori di siti Web che non offrono i migliori strumenti dropshipping per costruire un negozio online di successo. È importante tenere a mente mentre vai al passaggio successivo.

Passaggio 4: scegli il tuo sito web builder e-commerce

Okay, sai cosa venderai e come lo venderai. Ora è il momento di addentrarti nel nitido processo di costruzione del tuo negozio online, passo dopo passo.

Per vendere prodotti online, avrai bisogno di un sito Web che non solo attiri i clienti con l'ottimizzazione dei motori di ricerca e vari plug-in, ma incoraggi anche gli acquisti. Un buon processo di checkout e pagine di prodotti ben scritte sono essenziali, così come le opzioni per effettuare pagamenti attraverso più metodi, come Stripe e PayPal.

Il problema più grande che probabilmente dovrai affrontare quando scegli un costruttore di siti Web è che ci sono così tante opzioni là fuori, è difficile sapere da dove cominciare. Se non hai alcuna esperienza con la progettazione di un sito di e-commerce, fai la scelta tra WooCommerce, Shopify e Volusion è spesso più facile a dirsi che a farsi.

Anche se non possiamo dirti quale costruttore di siti di e-commerce utilizzare, possiamo offrire i nostri consigli per alcuni tipi di negozi. Per esempio:

Se stai costruendo un grande negozio di e-commerce

Se il tuo piano è quello di costruire un enorme sito di e-commerce che vende centinaia di prodotti ai clienti di tutto il mondo, quindi è necessario un tipo molto specifico di site builder. Shopify di solito è la scelta migliore per le aziende che generalmente hanno un fatturato di $ 1000 o più e devono vendere almeno 10 prodotti.

Shopify è conosciuto in tutto il mondo per la sua eccellente selezione di temi e opzioni di prodotto tra cui scegliere. Inoltre, ci sono vari pacchetti di prezzi disponibili, quindi puoi trovare qualcosa che probabilmente soddisfi le tue esigenze di bilancio.

Con prodotti premium come Shopify Inoltre, quando la tua azienda cresce a un certo livello, Shopify semplifica il ridimensionamento della tua azienda in base alle tue esigenze. È sicuramente una delle soluzioni più scalabili per la costruzione di negozi sul mercato. Inoltre, puoi iniziare con i piani più economici e salire anche tu!

Se stai costruendo un piccolo negozio di e-commerce

Quindi, cosa succede se sei una piccola azienda che sta solo cercando di iniziare con alcuni nuovi prodotti? Bene, Shopify ti fornirà comunque la funzionalità di cui hai bisogno per vendere articoli a potenziali clienti. Tuttavia, probabilmente avrai un tempo molto più semplice ed economico con qualcos'altro.

Per esempio, Volusion è una delle più popolari opzioni software basate su cloud per le aziende che desiderano iniziare da zero la loro nuova attività online. Volusion si distingue come uno sportello unico se sei un imprenditore con pochissimo know-how tecnico. Poiché tutto è molto facile da usare, non devi preoccuparti di assumere un professionista per fare il duro lavoro per te.

Volusion si interrompe creando un sito Web in una serie di semplici passaggi, in modo da poterti spostare in un momento e con un ritmo che ti si addice. Inoltre, tutto Piani di valutazione della volatilità vieni con a giorno 14 prova gratuita, in modo da poter testare il software prima di entrare. Il sito offre funzionalità di trascinamento della selezione, temi reattivi e gratuiti, potenti rapporti, strumenti SEO e molto altro.

come creare un negozio online con volusione

Mentre le opzioni piacciono Shopify e volusione sono ideali per gli imprenditori che hanno bisogno di costruire il loro intero negozio online da zero - potresti chiederti cosa puoi fare se già lo fai avere un sito web. Ad esempio, se hai già un sito WordPress, dovrai cercare un costruttore di negozi eCommerce che ti permetta di collegare i tuoi strumenti di vendita al tuo sito web esistente.

Potresti persino decidere di restare con qualcosa del genere WooCommerce, che implementa le funzionalità del negozio online nell'esperienza di WordPress, così puoi iniziare a monetizzare il tuo sito web molto più velocemente.

Passaggio 5: scelta del piano giusto

Ricordate, indipendentemente dal percorso che scegli di seguire quando selezioni un costruttore di negozi online, dovrai pensare al tipo di piano che puoi permetterti. Aziende come Weebly hanno pacchetti di prezzi molto piccoli, a partire da circa $ 12 al mese, mentre altri sono molto più costosi.

Inoltre, più funzionalità hai bisogno, più dovrai pagare. La maggior parte dei fornitori di negozi online aumenterà le funzionalità a cui puoi accedere a seconda di quanto sei disposto a sborsare. Ad esempio, puoi ottenere dati come analisi in tempo reale per il tuo sito di e-commerce o pagine di destinazione per creare la tua lista di posta elettronica a livelli più alti.

Quando decidi il piano giusto per te:

  • Scopri quanti prodotti venderai: Se stai pianificando di gestire solo una piccola impresa, probabilmente puoi cavartela con un piccolo piano che non ha molte funzionalità extra. Per esempio, BigCommerce e Shopify non porre limiti di prodotto a nessuno dei loro piani. Tuttavia, più prodotti vendi, più probabilmente trarrai vantaggio dall'aggiornamento a un piano migliore. Questo perché puoi risparmiare un sacco di soldi in commissioni di transazione su opzioni di piano più pagate.
  • Decidi quali funzionalità sono necessarie: Quanto è avanzata la tua soluzione di e-commerce? Stai cercando qualcosa che possa accettare molti pagamenti diversi da cose come PayPal e Stripe? Hai bisogno di integrazioni con cose come Google AdWords? Controlla le funzionalità disponibili con ciascun pacchetto prima di investire.
  • Pensa al supporto: Non solo i pacchetti di livello superiore ti danno la possibilità di vendere più prodotti e condividere i tuoi servizi con più persone nel tuo team, ma possono anche offrire un migliore supporto clienti. Se ritieni di aver bisogno di molte mani per mettere in moto la tua attività, allora un pacchetto premium potrebbe essere l'opzione migliore.
  • Una cosa da tenere a mente quando selezioni il tuo costruttore di siti di e-commerce pacchetto, è che più economico non significa sempre meglio. Anche se è allettante concentrare tutte le tue energie sulla ricerca di qualcosa che soddisfi il tuo budget, più paghi, più ottieni.

Ad esempio, pagare per un pacchetto superiore potrebbe consentire di accedere ad elementi come l'integrazione multicanale. Ciò significa che puoi vendere su altri canali oltre al tuo sito Web, come Facebook e Instagram. Più opzioni di vendita significano anche maggiori opportunità di acquisire nuovi clienti online.

Altre caratteristiche dei piani tariffari di alto livello possono includere elementi come il recupero del carrello abbandonato, che può aiutarti a recuperare ovunque 15% delle vendite perse. Prima di tuffarti per primo nella scelta del costruttore di e-commerce meno costoso per il tuo negozio, assicurati di ottenere davvero il massimo valore per i tuoi soldi dal pacchetto.

Puoi costruire un negozio online gratuitamente?

Se hai difficoltà a trovare il miglior pacchetto di prezzi per le tue esigenze risulta essere una seccatura, allora potresti decidere di esaminare alternative gratuite.

La cosa più importante da ricordare qui è che sebbene tu possa ottenere il software per costruire il tuo negozio online gratuitamente, ci sono altre cose che ti costerà.

Ad esempio, dovrai comunque pagare per le tue forniture e gestire i costi di cose come le tariffe di spedizione o le tariffe di transazione dei processori della tua carta. Non lasciarti trasportare pensando di poter creare qualcosa dal nulla.

La buona notizia è che puoi costruire la maggior parte del tuo negozio gratuitamente, usando una soluzione SaaS come Negozio online quadrato. Questa semplice soluzione consente agli imprenditori di costruire gratuitamente le basi del proprio negozio online. La cosa migliore è che non è necessario sapere molto sulla codifica e sulla progettazione del sito Web per iniziare a costruire il tuo sito. Puoi saltare direttamente con la funzionalità di trascinamento della selezione.

come creare un negozio online gratuitamente con il negozio online quadrato

Naturalmente, questa semplicità significa anche che l'esperienza che si ottiene Quadrata è improbabile che sia avanzato quanto le soluzioni che puoi trovare da altri costruttori di siti Web sul mercato. Tra i lati positivi, senza spendere un centesimo, avrai accesso a:

  • Un nome di dominio e un URL gratuiti
  • Hosting illimitato gratuito per il tuo sito
  • Monitoraggio dell'inventario e gestione dell'inventario
  • Temi reattivi per la progettazione del tuo sito Web
  • Funzionalità di reporting integrate
  • Integrazione con gli strumenti POS di Square
  • Supporto per il ritiro in negozio

L'unica cosa che tu veramente pagare con Square sono le commissioni di transazione (e le spese di spedizione, ma questo è standard con tutti i siti Web di e-commerce). Le commissioni di transazione ammontano al 2.9% di ogni vendita effettuata, più un ulteriore $ 0.30 per vendita. In realtà, non è un prezzo negativo rispetto ad alcune delle altre commissioni di transazione che puoi vedere online.

Inoltre, Negozio online quadrato vengono inoltre fornite spese aggiuntive a cui è possibile aderire volontariamente. Ad esempio, puoi effettuare l'upgrade all'account Professional per $ 16 al mese o $ 12 al mese pagati ogni anno. Ciò ti darà accesso a codice personalizzato, statistiche del sito e strumenti di marketing.

Passaggio 6: ottenere il nome di dominio

Dopo aver scelto gli strumenti per la costruzione di un negozio digitale, puoi iniziare a pensare a migliorare la tua presenza online con il giusto nome del dominio.

Se sei nuovo alle piccole imprese che vendono online, un nome di dominio è il bit nell'URL che evidenzia il nome del tuo negozio. Ad esempio, se tu fossi Ebay.com, il tuo nome di dominio sarebbe eBay. Questo è il dominio principale ed è ciò che i tuoi clienti hanno più probabilità di ricordare.

Molti costruttori di negozi online ti permetteranno di creare un sottodominio simile www.wix.ebay.com che è collegato al nome della piattaforma di eCommerce. Tuttavia, dovrai andare oltre se vuoi creare un'immagine professionale per il tuo sito.

Fortunatamente, puoi acquistare il tuo nome di dominio tramite società come Volusion, Shopify, o BigCommerce, di solito spendono tra $ 10 e $ 20 all'anno. Inoltre, puoi utilizzare altre società come domain.com per acquistare un nome di dominio altrove e collegarlo al tuo store builder.

Per ottenere il massimo dal tuo nome di dominio:

  • Scegli il dominio di primo livello giusto: Il dominio di primo livello o TLD è il bit alla fine del tuo URL, come .com o .it. Di solito, il dominio .com sarà l'opzione migliore per ottenere la massima attenzione da parte dei clienti, anche se vendi nel Regno Unito.
  • Sii unico: Evita nomi o titoli già esistenti, altrimenti potresti finire con problemi con la legge sul copyright. Allo stesso tempo, assicurati che il nome che scegli sia facile da ricordare e da pronunciare, in modo che i tuoi clienti possano facilmente tornare indietro.
  • Aggiungi una parola chiave: A volte è utile aggiungere un termine di ricerca popolare al tuo nome di dominio se desideri migliorare il posizionamento nei motori di ricerca. Tuttavia, fai attenzione con questo. Non vuoi che il tuo nome di dominio sia troppo lungo.

Dopo aver registrato il tuo nome di dominio, assicurati di impostare un promemoria che ti consenta di rinnovarlo una volta all'anno. Questo ti farà risparmiare un po 'di tempo ed energia. Se possiedi già un nome di dominio, non farti prendere dal panico. Dovresti generalmente essere in grado di trasferire il nome del dominio nella pagina del builder. Contatta il tuo attuale provider di dominio per farlo. Per facilità d'uso, ordina un nome di dominio con il tuo costruttore di dominio. Rende il lancio del tuo negozio online da zero molto più semplice.

Passaggio 7: scegli il tema del tuo e-commerce

Le tue idee di prodotto, il tuo nome di dominio e il tuo host sono tutti in fila?

Eccellente.

Ora è il momento di iniziare davvero a dare vita al tuo negozio online.

Tutti i principali costruttori di negozi online hanno un'ampia selezione di temi o modelli che puoi utilizzare per rendere il tuo sito incredibile, senza essere un esperto di design. Selezione dei temi in BigCommerce e Shopify è abbastanza facile, tutto ciò che devi fare è fare clic su qualcosa dal marketplace del costruttore e sei pronto per partire.

Molti altri costruttori di negozi seguono la stessa formula, da Squarespace, Weebly. Questo perché la maggior parte delle aziende sa che gli imprenditori di oggi non hanno il tempo di imparare a lavorare da soli con il codice. Un builder drag and drop rende molto più semplice entrare in azione con il tuo negozio, senza doversi preoccupare di investire in competenze.

La funzionalità di trascinamento della selezione del tuo store builder ti consente anche di regolare diverse parti dei temi e dei modelli che scegli. Ad esempio, è possibile aggiornare i colori in modo da poter mantenere un'immagine coerente del marchio su ogni piattaforma.

Puoi anche aggiungere extra, come widget, pagine di contatto per i tuoi clienti e loghi che compaiono su ogni pagina del sito web.

Ricorda, anche se la personalizzazione è disponibile praticamente con ogni costruttore di negozi e temi di e-commerce, puoi realizzare così tanto solo se il tuo strumento ha funzionalità limitate. Prima di passare a qualsiasi tema, assicurati di avere accesso alle funzionalità chiave che delizieranno i tuoi clienti, come gallerie, mappe e persino una pagina su di noi.

Proprio come i costruttori di negozi online, alcuni modelli avranno più funzionalità di altri. Ci sono anche temi là fuori che includono già alcune funzionalità integrate.

Passaggio 8: personalizza il tuo tema e-commerce

Una volta hai selezionato il tema o il modello che utilizzerai, puoi iniziare a utilizzare il toolkit di amministrazione all'interno del tuo costruttore di negozi online per iniziare la personalizzazione. La cosa grandiosa della maggior parte delle moderne piattaforme di e-commerce è che lavorano sodo per rendere la personalizzazione il più semplice possibile. Dovresti essere in grado di trascinare e rilasciare i componenti nelle pagine del tuo negozio e modificare cose come:

  • La dimensione del testo e lo stile del carattere
  • Immagini e fotografia di sfondo
  • La combinazione di colori
  • La posizione di prodotti e contenuti
  • Funzionalità come l'accesso ai social media

Molti creatori di negozi online ti consentono anche di incorporare cose come app che possono aiutarti con cose come il calcolo delle tariffe di spedizione o guadagnare clienti per la tua lista e-mail.

Ricorda, c'è di più nella personalizzazione del tuo negozio online oltre a lavorare sulla tua home page. Mentre è vero che la tua home page è la prima cosa che i tuoi clienti vedono e la prima cosa che probabilmente lascerà un'impressione duratura sul tuo pubblico, è anche solo un elemento dell'intero sito web.

Tutto, dalle pagine dei prodotti al processo di pagamento, dovrebbe essere coinvolgente e facile da usare se si desidera che i clienti abbiano successo.

Non dimenticare di dare la priorità anche alla navigazione. Un regolare processo di navigazione è assolutamente fondamentale per guadagnare vendite online. La maggior parte degli acquirenti abbandonerà semplicemente il tuo sito Web se non è facile per loro trovare ciò che vogliono senza problemi. Assicurati che la tua navigazione sia facile da usare sul tuo sito Web, indipendentemente dal fatto che i tuoi clienti stiano navigando da un computer desktop o da uno smartphone.

Dato che al giorno d'oggi un numero sempre maggiore di clienti continua a interagire con le aziende di e-commerce attraverso i dispositivi mobili, sta diventando sempre più essenziale garantire che tu possa offrire la stessa esperienza continua su ogni dispositivo. Assicurati che gli unici modelli che consideri per i tuoi siti Web siano quelli che rispondono.

Mentre lavori alla personalizzazione del tema del tuo sito di e-commerce, non dimenticare di pensare a come la tua UX influirà anche sul posizionamento dei motori di ricerca.

Sebbene l'aggiunta di più plug-in e immagini di grandi dimensioni alle tue pagine possa sembrare inizialmente una buona idea, devi trovare il giusto equilibrio tra attrarre potenziali clienti con le descrizioni dei tuoi prodotti e rallentare il tuo sito web.

Prima di lanciare il tuo sito, assicurati che funzioni rapidamente e si carichi bene, questo ti aiuterà a guadagnare una posizione migliore con Google nelle classifiche di ricerca. Dovrebbe anche significare che fornisci anche migliori esperienze generali al tuo pubblico.

Passaggio 9: Inizia a elencare i tuoi prodotti

Elencare i tuoi prodotti e creare le tue pagine dei prodotti è uno dei più cruciale e complesso parti della progettazione di un business online vincente. Dopo aver creato un negozio alla moda utilizzando il tuo modello, dovrai andare nelle pagine di gestione dell'inventario e dei prodotti con il tuo costruttore di negozi per iniziare ad aggiungere gli articoli che desideri vendere.

Ricorda, le cose principali che devi includere in ogni elenco di prodotti sono:

  • Il nome dell'articolo
  • Il prezzo - compresi i prezzi di spedizione
  • La categoria a cui appartiene l'articolo
  • Foto del prodotto
  • Recensioni di clienti felici

Se scegli un metodo dropshipping per consegnare i tuoi articoli ai tuoi clienti, potresti essere in grado di sincronizzare direttamente le descrizioni dei prodotti e le immagini fornite dal sito Web dei tuoi fornitori con i tuoi, il che può farti risparmiare un po 'di tempo e fatica. Questo dipenderà dal tipo di funzionalità che i plug-in del tuo store store possono fornire.

Ricorda, anche il tuo sito di e-commerce detterà quanti prodotti puoi aggiungere al tuo sito Web e il numero di opzioni disponibili per ciascun prodotto. Ad esempio, ad alcuni siti piace Shopify ti permetterà di vendere la stessa maglietta in una varietà di colori e taglie diverse.

Come scrivere le descrizioni dei prodotti

Quando pubblichi prodotti online, una delle prime cose a cui devi pensare è come far risaltare le descrizioni dei tuoi prodotti. Questa è la tua occasione per diventare davvero unico e mostrare esattamente ciò che rende diverso il tuo marchio.

Evita qualsiasi cliché o gergo tecnico che confonderà il tuo pubblico e assicurati di utilizzare parole di potere che affrontano davvero i problemi che risolverai per il tuo pubblico di destinazione. Il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di aiutare il tuo pubblico a capire come i tuoi prodotti miglioreranno la loro vita.

Ricorda di ottimizzare le descrizioni dei tuoi prodotti anche per il SEO. Le parole chiave e i termini che utilizzi nelle descrizioni renderanno più semplice il posizionamento su Google e cattureranno l'attenzione del tuo pubblico di destinazione.

Come scattare foto di prodotti

Una volta che hai giù le descrizioni dei prodotti, devi lavorare sulle immagini successive. Proprio come le descrizioni dei tuoi prodotti, le tue immagini possono creare o distruggere le tue possibilità di successo online. Devi assicurarti di utilizzare immagini di alta qualità per catturare l'attenzione dei tuoi clienti e mostrare la tua natura professionale.

Sii coerente e mantieni tutte le tue immagini della stessa dimensione, se puoi. Ciò contribuirà a offrire ai tuoi clienti un'esperienza coerente quando sono sul tuo sito. Inoltre, assicurati di scattare le tue foto, piuttosto che estrarre immagini di stock da altre parti del Web.

Se riesci ad avere più fantasia con cose come rotazioni a 360 gradi che consentono al tuo cliente di visualizzare il tuo prodotto da diverse angolazioni o opzioni di zoom, puoi provare anche quello.

Che ne dici di creare categorie di prodotti?

Puoi anche dedicare del tempo alla creazione di elenchi di prodotti perfetti per valutare se sviluppare categorie di prodotti. Categorie di prodotti aiutare a organizzare i tuoi articoli in diversi elenchi. Ovviamente, è improbabile che questo genere di cose sia necessario se vendi solo una manciata di prodotti. Tuttavia, se gestisci un'azienda più grande, le categorie renderanno il viaggio della transazione molto più semplice per i tuoi clienti.

Chiediti cosa vorresti trovare se atterrassi sul tuo sito Web e come troverai esattamente ciò di cui hai bisogno. Ad esempio, devi organizzare i tuoi prodotti per fascia di prezzo per le persone che acquistano con un budget limitato? Desideri una pagina di prodotti in evidenza in cui puoi evidenziare alcuni degli articoli più venduti del tuo elenco?

Alcune persone organizzano le proprie categorie in base ai diversi prodotti che vendono. Ad esempio, se gestisci un'azienda di moda online, ha senso che devi avere categorie diverse per cose come abiti, gonne, scarpe, jeans e così via.

Assicurarsi che che qualsiasi altra cosa tu faccia con le pagine dei tuoi prodotti; ti assicuri che i tuoi clienti possano facilmente aggiungere gli articoli che desiderano al carrello. L'ultima cosa che vuoi è convincere i tuoi clienti che dovrebbero comprare da te, solo per scacciarli dalla pagina di checkout perché non sono stati in grado di trovare il pulsante "aggiungi al carrello".

Passaggio 10: stabilire i metodi di pagamento

Adesso lo siamo davvero cucinare.

Una volta che hai l'elenco dei prodotti sul tuo sito Web, puoi iniziare a pensare a come farai soldi con questi articoli. In altre parole, che tipo di metodi di pagamento accetterai?

Tieni presente che i metodi di pagamento disponibili sul tuo sito per piccole imprese potrebbero determinare se i tuoi clienti scelgono di acquistare da te o meno. Un negozio online con più metodi di pagamento, come PayPal, Stripe e pagamenti con carta di credito è molto più interessante di qualcuno che - esclusivamente. accetta bonifici bancari.

La buona notizia è che stabilire metodi di pagamento per la tua azienda è di solito più facile di quanto tu possa pensare. La maggior parte dei costruttori di siti Web di e-commerce ti consente di decidere con esattezza come accettare i contanti dai tuoi clienti. Il modo più popolare per aggiungere pagamenti al tuo negozio di e-commerce include:

  • Utilizzo di pacchetti gateway di pagamento: Queste soluzioni software all-in-one collegano il carrello della spesa del tuo negozio a una rete di elaborazione delle carte di tua scelta.
  • Utilizzo di gateway di pagamento e account commerciante: In questo caso, sei partner di una banca specifica che gestisce e accetta pagamenti per te. Quindi, puoi incanalare i soldi sul tuo conto bancario aziendale quando effettui una vendita.
  • Elaborazione del pagamento con carta di credito: Qui puoi utilizzare un processo semplificato che si integra con il checkout del tuo negozio esistente. Per esempio, Shopify offre un proprio gateway di pagamento per questo scopo. In questo modo, i clienti non devono lasciare il tuo sito Web quando vogliono controllare.

Non esiste una strategia unica per l'implementazione del gateway di pagamento perfetto. Dovrai pensare a quante vendite ti aspetti di fare e che tipo di persona vorrà acquistare i tuoi prodotti. Alcune aziende, come BigCommerce darti più opzioni di altre. Per esempio, BigCommerce ha accesso a oltre 60 diversi gateway di pagamento, tra cui Apple Pay e One-Touch di PayPal.

Potrebbe inoltre essere necessario porsi alcune domande di base durante la valutazione delle opzioni del gateway di pagamento, come:

  • Dovrò pagare eventuali commissioni di installazione?
  • Ci sono costi di transazione o mensili di cui preoccuparsi?
  • Ci sono delle penalità da considerare e da cosa vengono attivate?
  • Ci sono ritardi nei trasferimenti? In quanto tempo posso richiedere i miei soldi?
  • Cosa devo fare se ho bisogno di aiuto o supporto dal team? È disponibile un ottimo servizio clienti?

Ricorda che puoi scegliere di utilizzare diversi tipi di metodo di pagamento se il tuo negozio di e-commerce lo consente. Inoltre, tieni presente che diversi metodi di pagamento comportano costi e spese diversi da considerare. Oltre alle commissioni di transazione, la maggior parte dei processori di pagamento comporta anche addebiti come l'1% della vendita e un supplemento di $ 0.10 per ogni acquisto. Il prezzo che dovrai pagare dipenderà dalla scelta della tua piattaforma di e-commerce.

Aziende come Shopify rinunciare alle commissioni di transazione associate all'elaborazione dei pagamenti se accetti di utilizzare il processore di pagamento proprietario dell'azienda, Shopify Pagamenti.

Passaggio 11: scopri la tua strategia di spedizione

Se hai deciso di fare un negozio dropshipping all'inizio di questa guida, probabilmente puoi saltare questa sezione. I corrieri addetti alle spedizioni gestiscono la spedizione per te, anche se potresti dover scegliere con esattezza con quale velocità inviare gli articoli ai tuoi clienti.

D'altra parte, se hai a che fare con l'evasione degli ordini da solo, dovrai pensare a molti componenti diversi quando si tratta di spedizione. Diversi costruttori di siti e-commerce hanno diverse opzioni per la spedizione. Dovrai iniziare aggiungendo l'indirizzo di origine della tua azienda al tuo sito Web, quindi iniziare a capire quale tipo di impostazioni di spedizione desideri stabilire.

Ricorda di essere realistico su dove sarai in grado di spedire. Anche se potrebbe essere allettante spedire prodotti in tutto il mondo in modo da poter connetterti con tutti i clienti, le tariffe di spedizione sarebbero enorme. Devi pensare a chi puoi ragionevolmente collaborare per portare i tuoi prodotti nelle regioni che hanno maggiori probabilità di ottenere il miglior ritorno sugli investimenti.

Ecco alcuni dei diversi tipi di opzioni di spedizione che puoi prendere in considerazione per il tuo sito Web:

  • Spedizione gratuita: Se puoi permetterti di mettere il prezzo della spedizione nel costo della produzione dell'articolo, la spedizione gratuita è un ottimo modo per vendere più prodotti. Alla gente piace ricevere la spedizione gratuita, anche se è disponibile solo quando spendono un determinato importo. È possibile utilizzare questa strategia per aumentare il numero di vendite effettuate ai clienti.
  • Spedizione forfettaria: La spedizione forfettaria significa che offri lo stesso prezzo indipendentemente dal prodotto che stai spedendo o da dove sta andando. Questa è spesso una buona scelta per i negozi che vendono molti articoli simili. Tuttavia, potresti perdere molto denaro se offri questa tariffa quando spedisci articoli voluminosi e piccoli.
  • Quotazioni in tempo reale: Molti negozi di e-commerce stanno iniziando a offrire preventivi di spedizione in tempo reale in base a fattori quali dimensioni dell'ordine, destinazione e peso. I clienti spesso trovano questa opzione più trasparente e onesta. Questa è anche una buona opzione per le aziende che hanno una vasta gamma di articoli da vendere dal loro negozio online.
  • Ritiro locale o in negozio: Se hai anche un centro di distribuzione locale per il tuo sito Web, potresti prendere in considerazione l'opportunità di offrire ai tuoi clienti la possibilità di ritirare gratuitamente gli articoli che desiderano dal tuo magazzino. Questo può farti risparmiare un po 'di soldi. Tuttavia, potrebbe essere necessario investire in strategie che ti consentiranno di offrire migliori esperienze faccia a faccia con i tuoi clienti.

La maggior parte dei costruttori di negozi online ti permetterà di offrire una vasta gamma di prodotti di spedizione diversi. Alcune aziende potrebbero anche essere in grado di lavorare con corrieri come FedEx e USPS per consegnare ai propri clienti spedizioni in giornata e lo stesso giorno. Molti grandi costruttori di siti web di eCommerce gradiscono BigCommerce e Shopify avere già dei partner con i corrieri. Se il tuo sito web builder ha una partnership di corriere, ciò potrebbe significare che potrebbero essere in grado di offrire prezzi più bassi sui tuoi servizi di spedizione.

Passaggio 12: appianare le funzionalità extra

È facile supporre che, una volta individuati i prezzi e la spedizione, sei pronto per avviare il tuo negozio online. Tuttavia, ci sono alcuni altri passaggi che devi prendere per primo. Ad esempio, pensa a come monitorare le aliquote IVA e le tasse sul tuo sito web. Sfortunatamente, che ti piaccia o no, dovrai affrontare tasse e altre spese ad un certo punto.

Scegliere un costruttore di siti web in grado di calcolare automaticamente cose come l'aliquota IVA per te può essere un modo eccellente per rendere questo processo molto più semplice. Potresti anche considerare di cercare soluzioni software che si integrino con i tuoi strumenti di fatturazione e contabilità. In questo modo, puoi tenere traccia delle tue spese e vendite in modo più completo sul back-end del tuo sito web.

Se sei preoccupato per le tue tasse e quanto lavoro ci vorrà per risolvere tutto, ora è il momento perfetto per iniziare a parlare con un professionista delle tue opzioni. Sebbene alcune piccole imprese si sentano a proprio agio nel gestire le imposte da sole, la maggior parte delle grandi aziende avrà bisogno dell'assistenza di un contabile professionista.

Insieme alle tasse, un'altra considerazione aggiuntiva che molte aziende dimenticano è la sicurezza. Quando vendi online, hai bisogno di un modo per convincere i tuoi clienti che possono fidarsi di te. Dopo tutto, prenderai i dettagli della loro carta di credito e debito.

Avere un certificato SSL per il tuo sito Web può offrire ulteriore tranquillità ai tuoi clienti. Un certificato di livello socket sicuro crittografa i dati che si spostano tra il cliente e il sito Web per rendere il sito più sicuro. La maggior parte delle piattaforme di e-commerce verrà fornita con un certificato SSL gratuito incluso nei loro piani. Tuttavia, dovrai aggiungerlo se non lo ricevi gratuitamente con il tuo provider.

Scopri altre cose che potrebbero far sentire più sicuri anche i tuoi clienti, come:

  • Certificazioni e badge di sicurezza che puoi aggiungere al tuo sito web
  • Regolamento GDPR nei tuoi termini e condizioni
  • Un processo di checkout sicuro che include cose come verificate dal visto

Più i tuoi clienti si sentono a proprio agio nel condividere i loro dati personali con te, maggiore è la probabilità che tu guadagni vendite.

Una volta che la sicurezza e le tasse sono al sicuro, sei pronto per testare e visualizzare in anteprima il tuo sito web. Prenditi del tempo per passare attraverso ogni pagina a questo punto. Puoi anche testare il processo di acquisto in questo modo. Non è necessario proseguire con l'invio effettivo di un articolo, ma è possibile verificare il processo.

Passaggio 13: pubblica e promuovi il tuo negozio online

Okay, sei praticamente pronto per iniziare a vendere ora.

Avresti dovuto aggiungere i tuoi prodotti al tuo sito Web, creare un tema che faccia risaltare la tua attività e organizzare il tuo spedizione impostazioni. Se sei sicuro che il tuo sito sia sicuro e pronto per le tasse, puoi visualizzare l'anteprima del tuo sito. Questa è la caratteristica che costruttori di negozi di e-commerce assicurarti che tutto funzioni perfettamente prima di andare in diretta.

Una volta colpito pubblicare non resta che promuovere il tuo negozio online.

Esistono vari modi per farlo, tra cui:

  • Blogging e content marketing: Il content marketing è uno dei modi migliori per indirizzare il traffico verso un negozio online. Dovrai creare un blog sugli argomenti correlati agli articoli che stai vendendo. Inoltre, è importante assicurarsi di pubblicare molti blog di alta qualità che stanno effettivamente offrendo valore al tuo pubblico. Non ripubblicare le stesse cose che scrivono i tuoi concorrenti. Fai qualcosa di unico.
  • Ottieni backlink e lavora con altre aziende: Se hai bisogno di una spinta iniziale per far decollare la tua attività, cose come l'influencer marketing e il backlinking possono essere incredibilmente utili. Per trarre vantaggio da queste strategie, dovrai trovare i leader del pensiero nel tuo spazio e convincerli che lavorare con te è una buona idea. Potresti essere in grado di rintracciare le persone di cui hai bisogno sui social media o puoi trovarle sui forum del settore.
  • Usa annunci online: La pubblicità online tramite Google AdWords può semplificare notevolmente la vendita dei tuoi prodotti online. Con le parole chiave e i contenuti giusti per vendere i tuoi prodotti, puoi guadagnare tonnellate di nuovo traffico in pochissimo tempo. L'unico aspetto negativo della pubblicità online come PPC è che non guadagna vendite a lungo termine. A differenza del traffico organico, che ti dà risultati complessivi nel tempo, PPC eroga traffico solo finché sei disposto a continuare a investire in esso.
  • Prova i social media: Una grande parte della costruzione di una presenza per il tuo business online online oggi sta sviluppando una relazione con il tuo pubblico di destinazione. Puoi farlo creando una strategia per i tuoi canali di social media preferiti. Scopri dove i tuoi clienti trascorrono il loro tempo sul Web e crea un profilo che ti permetta di interagire regolarmente con loro. Ricorda, non pubblicare nient'altro che annunci per i tuoi nuovi prodotti. Fornisci anche molti altri contenuti preziosi!
  • Crea un elenco di email: Ricorda che le mailing list sono uno dei modi migliori per guadagnare clienti di lunga durata. Quando i tuoi clienti vengono sul tuo sito web, dovrebbero avere un modo per iscriversi alla tua newsletter. Questo ti darà un modo per rimanere in contatto con il tuo pubblico, anche quando non sono pronti per l'acquisto immediato. Puoi persino utilizzare la posta elettronica per trasformare i clienti unici in clienti abituali. I proprietari dei negozi possono aggiungere moduli pop-up al loro sito Web che trasformano i clienti in abbonati quasi istantaneamente o semplicemente chiedono loro di registrarsi quando effettuano un acquisto.

Ricorda, qualunque sia la strategia promozionale o di vendita che usi per vendere i tuoi prodotti, è fondamentale avere sistemi di analisi impostati in modo da poter misurare il tuo successo. Tracciare le prestazioni del tuo negozio quando si tratta di tutto, dai clic della pagina alle frequenze di rimbalzo, ti garantirà una crescita costante nella giusta direzione.

Guarda metriche come:

  • Quanto tempo le persone trascorrono sul tuo sito web
  • Quanti abbonati guadagni
  • Frequenza di rimbalzo e con quale frequenza le persone lasciano il tuo sito
  • Numero di visitatori da diversi dispositivi
  • Quante persone arrivano sul tuo sito web dai social media
  • Tassi di conversione e margini di profitto
  • Numero di clienti abituali
  • I prodotti più venduti e più venduti

Man mano che scopri di più sul prodotto e sulle pagine che piacciono di più ai tuoi clienti, sarai in grado di migliorare e aggiornare il tuo sito Web per soddisfare le esigenze del tuo pubblico di destinazione.

Buona fortuna con il tuo negozio online!

Sei pronto per andare!

Se hai seguito tutti i passaggi precedenti, Compreso:

  • Trovare la tua nicchia e i tuoi prodotti
  • Convalida delle tue idee
  • Ottenere un nome di dominio
  • Scegliere un modello di e-commerce
  • Personalizza il tuo sito
  • Aggiungere i tuoi prodotti
  • Scegli i tuoi metodi di pagamento
  • Ordinamento della spedizione
  • Affrontare le tasse e la sicurezza
  • Anteprima e pubblicazione
  • Promozione

Hai tutto ciò di cui hai bisogno per gestire un negozio online di successo. Ricorda solo che potresti dover considerare anche alcune cose extra a seconda del tipo di negozio che stai per costruire. Alcune aziende vorranno iniziare a sperimentare il marketing di affiliazione per aumentare le vendite. Altri dovranno assicurarsi di disporre di una buona strategia di assistenza al cliente, nel caso in cui i loro clienti abbiano bisogno di aiuto.

Strumenti Bowman per analizzare le seguenti finiture: premio le funzionalità richiedono sforzi diversi a seconda della struttura del negozio. Ad esempio, se gestisci un negozio dropshipping, il tuo fornitore potrebbe anche essere disposto a gestire cose come il servizio clienti per tuo conto.

Buona fortuna a costruire il tuo negozio online!

FAQ

Come posso avviare il mio negozio online?

La creazione di un negozio online è più semplice di quanto si pensi. Per cominciare, avrai bisogno di un nome di dominio, un costruttore di siti Web e un'idea dei prodotti che venderai. Avvia il tuo negozio con il tuo costruttore di siti Web e assicurati di personalizzare il tema del tuo sito Web in base al tuo marchio. Aggiungi elenchi di prodotti, insieme a prezzi e dettagli di spedizione e implementa strumenti di monitoraggio per esaminare le prestazioni del tuo sito e quanto guadagni.

Quanto costa creare un negozio online?

Tutto dipende da te. Un negozio dropshipping avrà spesso un costo molto inferiore rispetto a un negozio in cui gestisci l'ordine adempimento da solo, perché con dropshipping non c'è investimento iniziale. I costi di un negozio online possono includere qualsiasi cosa piattaforma di e-commerce software per:

  • Strumenti di marketing via email
  • Tariffe di spedizione
  • Le spese di transazione
  • Commissioni mensili sul software
  • Costi di assistenza professionale
  • Nome dominio e hosting
  • Temi e widget professionali
  • Creazione di app
  • Gestione della catena di approvvigionamento

Il tuo negozio può essere costoso o economico quanto desideri, a seconda del piano aziendale.

Come posso avviare un negozio online senza inventario?

L'inventario è uno dei maggiori costi iniziali associati alla gestione di un negozio online. Tuttavia, è possibile evitare tali commissioni interamente utilizzando a soluzione dropshipping, piace Oberlo. Con dropshipping non è necessario alcun inventario. Invece, scegli gli articoli che vuoi vendere e aggiungili al tuo sito web. Quando un cliente acquista uno di questi prodotti, il tuo fornitore dropshipping lo manda a loro, invece che a te.

Ho bisogno di un sito Web per vendere online?

Non necessariamente, potresti iniziare a vendere prodotti attraverso una gamma di mercati come Amazon, eBay o Etsy per iniziare, se preferisci. Tuttavia, è molto più professionale per te avere il tuo sito web. C'è anche qualche opportunità di vendere anche attraverso i social media, a seconda della tua nicchia.

I negozi online hanno bisogno di una licenza commerciale?

Tutte le aziende richiedono una licenza commerciale. Non importa se stai vendendo da un tradizionale negozio di mattoni e malta o online. Verificare con un esperto per accertarsi di disporre delle giuste licenze potrebbe evitare di incorrere in multe gravi.