Che cos'è la fatturazione in abbonamento?

Se ti abboni a un servizio da un link in questa pagina, Reeves and Sons Limited potrebbe guadagnare una commissione. Vedi il nostro Dichiarazione etica.

Ci siamo imbattuti tutti nella fatturazione dell'abbonamento in una forma o nell'altra. Dai grandi nomi come Netflix e Amazon ai più piccoli, la fatturazione in abbonamento è un'opzione sempre più popolare per le aziende di quasi tutti i settori. 

In effetti, si prevede che quest'anno più della metà di tutte le entrate del software sarà generata tramite abbonamenti. Mentre Amazon Prime apre la strada con over 150 milioni di utenti, 80% delle società di software ora offrono un prodotto basato su abbonamento.

Perché la fatturazione dell'abbonamento è così popolare?

La risposta è semplice: I clienti sono è più probabile che rimangano con le aziende per periodi più lunghi. Prendi Spotify, per esempio; oltre il 95% dei suoi clienti si attiene al servizio di streaming ogni mese. Inoltre, le aziende possono prevedere meglio e generare entrate in modo più affidabile. 

Con così tanti vantaggi e la sua crescente popolarità, è sicuro dirlo software di fatturazione in abbonamento è qui per restare. Detto questo, discutiamo di ciò che devi sapere sulla fatturazione dell'abbonamento.

Che cos'è la fatturazione in abbonamento?

La fatturazione dell'abbonamento è quando un'azienda vende un prodotto o servizio su a fatturazione ricorrente ciclo. Ad esempio, i clienti in genere pagano una tariffa mensile o annuale per accedere ai prodotti o servizi desiderati. Per molti, questo accordo di fatturazione rappresenta un accordo finanziario più gestibile rispetto allo sborsare costi iniziali significativi.

Quindi, in parole povere, un abbonamento è un contratto tra un'azienda e un cliente, in cui i clienti che ricevono i beni desiderati in un determinato periodo di tempo, pagano per la durata dell'utilizzo del servizio/prodotto. Come discusso, il pagamento segue in genere un programma mensile o annuale. 

In genere, scelgono per quanto tempo e con quale frequenza vogliono abbonarsi all'inizio dell'abbonamento del cliente. 

D'altra parte, per le aziende, le entrate vengono calcolate in base a quanto paga un cliente nel tempo. In quanto tale, la determinazione del prezzo di un prodotto o servizio si basa sul valore della vita del cliente (LTV). Puoi dare un'occhiata al nostro calcolatore di fatturazione dell'abbonamento qui.

Alla luce di ciò, le aziende che offrono principalmente prodotti basati su abbonamento tendono a concentrarsi sulla fidelizzazione piuttosto che sull'acquisizione di clienti, poiché questo è ciò che garantisce un buon profitto (almeno a lungo termine). 

I clienti possono quindi scegliere di rinnovare l'abbonamento allo scadere del tempo contrattato. Questo è il motivo per cui le aziende basate su abbonamento devono assicurarsi di coltivare relazioni sane e a lungo termine con i clienti. Inutile dire che questa è la chiave per garantire un reddito costante. 

Per contestualizzare quanto appena detto, uno dei primi esempi di modello di abbonamento sono gli abbonamenti a giornali/riviste. Tuttavia, con l'aumento dei prodotti SaaS, come:

  • Sito web costruttori
  • Piattaforme di marketing digitale
  • Servizi di streaming

Etc., laddove i clienti necessitano di un accesso a lungo termine al prodotto, come abbiamo già accennato, sempre più aziende nello spazio tecnologico/software stanno sfruttando questo modello di business per generare entrate ricorrenti.

Tipi di fatturazione dell'abbonamento

Sebbene in generale, la premessa della fatturazione dell'abbonamento rimanga la stessa, la natura dell'abbonamento varierà a seconda dei settori e delle aziende. Ad esempio, alcune compagnie potrebbero spedire prodotti fisici, come cibo, vestiti o abbonamenti a base di prodotti di bellezza. Mentre altre società (in genere nello spazio tecnologico) potrebbero concedere ai clienti l'accesso al proprio prodotto software su base di abbonamento, ad esempio Dropbox, Apple Cloud, Google Drive, ecc.

Detto questo, di seguito abbiamo elencato alcuni dei tipi di fatturazione dell'abbonamento più comuni:

Abbonamento ad utilizzo fisso 

Con questo tipo di abbonamento, i clienti pagano un prezzo fisso per una determinata quantità di prodotti o servizi entro un determinato periodo di tempo. In genere, il cliente paga in anticipo per ricevere un prodotto o un servizio a intervalli regolari. 

Esempi tipici includono:

  • Abbonamenti a riviste 
  • Scatole di cibo

Abbonamento ad utilizzo illimitato 

Qui, i clienti pagano un prezzo fisso e regolare per l'uso illimitato del servizio o del prodotto concordato. I clienti possono quindi utilizzare il prodotto/servizio quanto vogliono o quanto vogliono entro un determinato periodo. 

Gli esempi potrebbero includere:

  • Abbonamento Internet 
  • Abbonamento palestra 
  • Abbonamento telefonico 

Abbonamento con pagamento in base al consumo 

Con il pagamento in base al consumo, i clienti pagano solo per il periodo di tempo che desiderano wish per abbonarsi a un prodotto o servizio per. Ciò offre ai clienti un'opzione senza impegno, poiché possono annullare in qualsiasi momento perché non sono vincolati da un contratto. 

Esempi tipici potrebbero includere:

  • Scatole di prodotti di bellezza 
  • Pass di intrattenimento

Abbonamento Freemium 

Molti software e servizi basati su cloud offrono un abbonamento freemium. Qui, i clienti hanno accesso a determinati contenuti gratuitamente. Tuttavia, questi pacchetti in genere fanno parte di una struttura tariffaria a più livelli, in cui i clienti possono aggiornare il proprio piano per accedere a più vantaggi.

Gli esempi includono:

  • Fornitori di servizi musicali
  • piattaforme eCommerce
  • Servizi di email marketing

I vantaggi e gli svantaggi della fatturazione in abbonamento

Come per la maggior parte delle cose, il modello di fatturazione dell'abbonamento offre vantaggi e inconvenienti. Detto questo, diamo un'occhiata più da vicino a cosa sono: 

I vantaggi

  • Genera un reddito prevedibile: Come abbiamo già detto, il modello di fatturazione dell'abbonamento aiuta le aziende a generare un flusso di reddito costante. Ciò è particolarmente vero per gli abbonamenti a tempo determinato, poiché consentono alle aziende di prevedere con precisione le proprie finanze.
  • Ottieni la fedeltà dei clienti: Quando i clienti acquistano un prodotto/servizio in abbonamento, le aziende hanno l'opportunità di saperne di più sui loro clienti, cosa li spinge, perché stanno usando il loro servizio, i loro dati demografici, ecc.formation può, a sua volta, essere utilizzato per coltivare relazioni più solide e durature con i clienti. Naturalmente, più a lungo il cliente continua ad abbonarsi al tuo prodotto/servizio, maggiore è la fiducia che ripone nel tuo marchio e, di conseguenza, maggiori sono le opportunità che hai per effettuare l'upselling e il cross-sell di prodotti o servizi diversi.
  • Convenienza: L'offerta di diversi modelli di abbonamento offre ai clienti la comodità di scegliere come e quando vogliono pagare, il che può fare miracoli per attirare nuovi clienti. 
  • Valore: Perché gli acquirenti dovrebbero optare per un pagamento colossale quando potrebbero effettuare pagamenti mensili più convenienti?

In sintesi, i principali vantaggi della fatturazione in abbonamento sono i seguenti:

  • Entrate prevedibili
  • Migliore coinvolgimento dei clienti
  • Più comodità e flessibilità per i clienti
  • Modello incentrato sul cliente
  • Il potenziale per le aziende di guadagnare di più a lungo termine

Gli svantaggi 

Dopo aver esaminato i vantaggi della fatturazione dell'abbonamento, diamo un'occhiata agli svantaggi:

  • Il modello di abbonamento non si adatta: Ecco uno scenario comune: se un'azienda fa molto affidamento su pochi clienti per generare entrate, cosa succede quando un cliente annulla l'abbonamento? Questo è particolarmente preoccupante per le start-up. Mentre gli abbonamenti possono rendere le entrate più prevedibili, quando un'azienda deve ancora affermarsi, la flessibilità di un modello cancellabile sembra rischiosa. Sebbene gli abbonamenti siano popolari, in alcuni casi il tasso di annullamento è elevato. Di fatto, più di un terzo annullare in meno di tre mesi e più della metà entro sei. Inutile dire che questo è qualcosa che vale la pena tenere a mente se sei appena agli inizi. 
  • Non aggiunge valore per i clienti: Il principale vantaggio della fatturazione in abbonamento è la comodità e la convenienza che offre al cliente. La promessa di non dover pagare pesanti commissioni anticipate è un'opzione interessante. Tuttavia, gli abbonamenti sono in genere utili solo se i clienti desiderano utilizzare un prodotto o servizio a lungo termine. Sfortunatamente, questo non si applica a tutti i clienti. In questi casi, il pagamento di un abbonamento potrebbe fornire al cliente un valore inferiore per i propri soldi. Ad esempio mobili, elettrodomestici, kitchenware, ecc. In questi casi è più conveniente un acquisto una tantum.
  • Devi aggiungere valore: L'onere di aggiungere valore grava pesantemente sull'azienda per mantenere i clienti. Le persone si annoiano rapidamente e il mercato degli abbonamenti è altamente competitivo. Se un fornitore aggiunge un po' più valore al proprio servizio rispetto a te, i clienti si perdono facilmente.

In sintesi, i principali svantaggi della fatturazione in abbonamento sono i seguenti:

  • Il modello di abbonamento a volte è un po' rischioso
  • A volte la fatturazione dell'abbonamento non aggiunge valore 
  • Devi lavorare sodo per rimanere competitivo

Inizialmente attirare i clienti può essere difficile

Quando avvii per la prima volta un'attività basata su abbonamento, non offri solo un prodotto o un servizio; stai chiedendo ai clienti di stipulare un contratto. Ciò è particolarmente vero se stai cercando di adottare una struttura di fatturazione a termine. Inutile dire che i clienti sono cauti nel stipulare contratti con marchi con cui non hanno mai avuto rapporti commerciali, soprattutto se un servizio non è provato e testato.

Come risolvere questi problemi

Anche se alcuni svantaggi accompagnano il modello di abbonamento, spesso questi sono facilmente risolvibili adottando un approccio più flessibile. 

Per esempio:

  • Se non riesci a ridurre il costo del tuo abbonamento, puoi comunque far valere la pena per il cliente di abbonarsi ai tuoi servizi. Pensa al servizio clienti, alle risorse utili e agli omaggi. Fatti bene, questi possono fare miracoli per attirare i clienti nell'affare.
  • Se è appropriato divide il tuo servizio in un modello di tariffazione a più livelli. Se possibile, inizia con un'opzione gratuita e, man mano che il prezzo mensile/annuale aumenta, aggiungi più funzionalità/valore all'offerta.
  • Quando si tratta di aggiungere valore, ascoltare ciò che i tuoi clienti chiedono è un imperativo. Quindi, mostra loro che stai facendo uno sforzo per rispondere al loro feedback. Potresti anche creare un portale della community in cui i clienti possono fare rete tra loro tramite forum, accedere a materiali di auto-aiuto e pubblicare altri tipi di contenuti generati dagli utenti. Questi sono tutti modi relativamente semplici per aggiungere valore al tuo marchio di abbonamento. 
  • Se un impegno di abbonamento a tempo determinato è troppo scoraggiante per i clienti, perché non offrire una prova gratuita o un'opzione con pagamento in base al consumo?

Software in abbonamento

Supponiamo che tu decida che la fatturazione dell'abbonamento sia una buona scelta per la tua attività. In tal caso, sono disponibili diversi software di abbonamento/fatturazione ricorrente. Queste piattaforme aiutano le aziende a tenere traccia delle vendite di abbonamenti, automatizzare il processo di pagamento, fornire analisi finanziarie, ecc. 

Eccone alcuni strumenti di fatturazione degli abbonamenti potresti provare:

Sei pronto per iniziare a offrire ai clienti la fatturazione degli abbonamenti?

L'adozione della fatturazione dell'abbonamento è un ottimo modo per offrire ai clienti un servizio a lungo termine. Durante il quale hai ampie opportunità di coltivare relazioni preziose e interagire con i clienti durante il loro viaggio con il tuo marchio. Inoltre, gli abbonamenti sono un modo per rendere le tue entrate più prevedibili. 

Detto questo, i modelli di abbonamento possono essere difficili da implementare per le nuove o piccole imprese. Sebbene tu possa fare qualcosa per mitigare queste sfide, in realtà si riduce al fatto che la fatturazione dell'abbonamento sia la chiamata giusta per la tua attività.

Qualunque cosa tu decida, speriamo che questo articolo chiarisca cos'è la fatturazione dell'abbonamento e come può essere utilizzata. Quindi, passa a te: qual è la tua esperienza con la fatturazione dell'abbonamento? Raccontaci tutto nella casella dei commenti qui sotto!

Rosie Greaves

Rosie Greaves è una content strategist professionista specializzata in tutto ciò che riguarda il marketing digitale, il B2B e lo stile di vita. Ha oltre tre anni di esperienza nella creazione di contenuti di alta qualità. Dai un'occhiata al suo sito web Blog con Rosie per saperne di piùformatione.

shopify popup nuovo
shopify light modal wide - questa offerta esclusiva scade