Aweber vs Mailchimp (July 2019): che è meglio per l'email marketing

AWeber e Mailchimp sono i principali giganti nel mondo dell'email marketing.

AWeber vs Mailchimp quale è quale?

Anche se non puoi sbagliare, è probabile che un solo fornitore di servizi di posta elettronica soddisfi meglio le tue esigenze.

Questo è il motivo per cui è fondamentale essere chiari sui propri obiettivi prima di iniziare. Dopo tutto, utilizzerai il servizio per molto tempo. Pertanto, devi scavare più in profondità oltre le somiglianze delle loro caratteristiche.

Continua a leggere per scoprire di più.

I due servizi di email marketing più popolari, Mailchimp (leggi il nostro Recensione Mailchimp) e Aweber (leggi il nostro Revisione Aweber), continuano a guidare il mercato, sia in termini di caratteristiche che di prezzo. Tuttavia, ne hai solo bisogno, e scegliere tra questi due è spesso un compito scoraggiante. Quindi è meglio pensare saggiamente prima di iniziare.

Il servizio di base che stai cercando è un'opzione facile di iscrizione / annullamento dell'iscrizione, eccellente deliverability e un buon supporto. Tutti i servizi di email marketing, inclusi Aweber e Mailchimp, forniscono questi.

Quindi ci addentreremo più in profondità, esaminando le funzionalità, i prezzi, il modello di progettazione e persino i moduli di attivazione disponibili. Una volta che hai finito di leggere, dovresti essere in grado di decidere facilmente quale servizio funzionerà meglio per te.

AWeber vs Mailchimp: panoramica

Tom Kulzer ha creato AWeber in 1998 con l'obiettivo di semplificare l'e-mail marketing per le piccole imprese. Oggi vanta oltre 100,000 piccole imprese e imprenditori in tutto il mondo.

AWeber ha tutto ciò che ti serve per creare una mailing list da oltre i modelli 700, immagini stock gratuite, autorisponditori e molto altro ancora.

Email marketing AWeber vs Mailchimp

D'altra parte, Dan Kurzius e Ben Chestnut hanno co-fondato Mailchimp in 2001. È iniziato come un progetto parallelo per fornire servizi di email marketing per le piccole imprese.

La società è cresciuta fino a diventare una piattaforma di marketing leader con circa 16 milioni di utenti. Mailchimp offre analisi avanzate, modelli, autorisponditori e funzioni di ottimizzazione.

A prima vista, entrambi sembrano abbastanza simili. Quindi quale scegliere?

Per rispondere a questa domanda, ti guiderò attraverso un percorso di email marketing per mostrarti cosa offre ogni piattaforma in ogni passaggio.

Siete pronti? Cominciamo!

Iniziare con Aweber

Quando si tratta di iscriversi, AWeber ha un grande pulsante verde in cui fai clic per iniziare il periodo di prova gratuito 30-day. Qui fornisci le informazioni di base come il tuo nome, indirizzo e informazioni sulla carta di credito.

Dopo questo, AWeber fornisce un video di benvenuto che ti guida attraverso la configurazione dell'account, creando il tuo primo elenco e personalizzando la tua email di conferma.

L'interfaccia utente ha un menu logico con quattro sezioni. La prima sezione mostra i componenti principali del sistema. Questo include gli abbonati, i messaggi e gli elenchi.

La seconda sezione mostra i tipi di aiuto disponibili, inclusi webinar, guide online e video.

La terza sezione evidenzia le statistiche degli iscritti mentre la quarta parte mostra i messaggi e le statistiche inviati di recente.

Iniziare con Mailchimp

Mailchimp raccoglie informazioni simili da utilizzare in altre impostazioni. Tuttavia, non richiede informazioni sulla carta di credito a causa del suo account gratuito. Anche se questo piano prevede alcune restrizioni sul numero di funzioni disponibili, ha un periodo di prova illimitato.

Una volta terminato questo passaggio, andrai alla dashboard che mostra le tue opzioni. Queste opzioni includono l'apprendimento di più prompt su ciascuna sezione. Con MailChimp, hai la possibilità di creare e inviare una campagna, creare un elenco, iniziare a costruire il tuo pubblico, invitare i tuoi colleghi e verificare un dominio per l'invio.

La sua interfaccia utente è chiara e include più opzioni per modelli, campagne, report, elenchi e automazione per una semplice navigazione.

Ecco come iniziare con Mailchimp.

Vincitore?

Sia AWeber che Mailchimp prendono in considerazione la facilità d'uso. Ogni piattaforma si impegna a rendere il processo di registrazione e la navigazione su dashboard il più semplici possibile. Per questo motivo, si collegano a questo round.

Prova Aweber

Prova Mailchimp

AWeber vs Mailchimp: facilità di importazione

La prossima cosa che probabilmente vorrai fare è importare la tua lista di abbonati nella tua piattaforma selezionata. Questo potrebbe essere da file e servizi di terze parti come CRM o il tuo strumento di e-commerce.

AWeber ti consente di importare la tua lista da vari formati di testo, fogli di calcolo o persino copia incolla da un'altra app. Ti verrà quindi richiesto di mappare le informazioni con i loro campi di lista.

Allo stesso modo, Mailchimp ti consente di importare elenchi usando fogli Excel o file CSV. Richiede inoltre di mappare le informazioni inviate con i loro campi elenco. L'unica differenza è che Mailchimp si concentra sull'esperienza utente rendendola più semplice per i suoi utenti.

Vincitore?

Mailchimp assume la guida di questo round per rendere il processo molto più semplice di AWeber.

AWeber vs Mailchimp: iscriviti moduli

Creazione del modulo di iscrizione in AWeber.

Email marketing AWeber vs Maiclchimp

Per creare rapidamente il tuo elenco di iscritti, devi disporre di moduli di registrazione interessanti. AWeber fornisce moduli di iscrizione che hanno campi di informazioni 25. È possibile creare il proprio design o utilizzare un modello preimpostato. È quindi possibile incorporare i moduli nel sito, trasformarli nella pagina di destinazione o persino eseguire test di suddivisione su di essi.

D'altra parte, le iscrizioni a Mailchimp richiedono conoscenze HTML. Questo perché genera un codice per i suoi moduli di registrazione che hanno bisogno di alcune competenze HTML per incorporarlo nel tuo sito.

Mailchimp vs Aweber

Vincitore?

AWeber prende la vittoria qui perché prende in considerazione gli utenti meno esperti di tecnologia. Ti consente anche di suddividere i moduli di iscrizione multipli per ottenere ottimi risultati.

AWeber vs Mailchimp: tipo di messaggi

AWeber offre cinque diversi tipi di opzioni di messaggistica nel suo menu principale. Loro includono:

  • Abbozzo

AWeber salva i tuoi messaggi in uno stato bozza quindi puoi inviarlo come trasmissione, serie di follow up o inviare un test.

  • Campagne

Questi sono messaggi automatici che abilitano la personalizzazione del contenuto. Questo aiuta i tuoi abbonati a ricevere messaggi in base ai trigger che crei.

  • Serie di follow up legacy

Questo invia messaggi di follow-up ai tuoi abbonati utilizzando intervalli di tempo stabiliti. Agiscono come autorisponditori che costituiscono una parte cruciale dell'automazione dell'email marketing.

  • Trasmissioni

Questi messaggi sono i messaggi one-off che invii ai tuoi abbonati. Questo può aiutarti a notificarli sul tuo webinar o su uno speciale sconto di vendita.

  • Trasmissioni sul blog

Le trasmissioni dei blog utilizzano il feed RSS per inviare post di blog ai tuoi iscritti tramite e-mail.

Al contrario, Mailchimp fa riferimento ai suoi messaggi come campagne. Offre quattro tipi principali di opzioni della campagna, tra cui:

  • Campagne regolari

Questo è il tipo di campagna più utilizzato. Ti consente di progettare e personalizzare i tuoi contenuti. Puoi anche scegliere di inviarlo immediatamente o programmarlo per una data successiva.

  • Campagne di testo normale

La campagna di testo semplice è la forma più semplice di un'email da inviare. Non hanno opzioni di formattazione.

  • Campagne di automazione

Queste campagne ti consentono di automatizzare l'email marketing utilizzando i trigger set.

  • Campagne di test A / B

Questo ti consente di inviare più di una versione di una campagna simile. È possibile testare le righe dell'oggetto, il testo e inviare tempi.

AWeber vs Mailchimp: Modelli di email

AWeber e Mailchimp forniscono numerosi modelli di email progettati per soddisfare esigenze diverse. Tuttavia, AWeber offre oltre i modelli 700 rispetto ai modelli 100 di MailChimp.

Entrambi ti consentono di modificare i modelli e persino di codificare i tuoi. I modelli di email hanno un design reattivo in modo che possano ridimensionarsi automaticamente per adattarsi a qualsiasi dispositivo.

Email marketing AWeber vs MailChimp

Vincitore?

Anche se AWeber ha chiaramente più opzioni quando si tratta di modelli, Mailchimp vince nella progettazione della posta elettronica. Puoi progettare i tuoi modelli da zero invece di essere limitati.

AWeber vs Mailchimp: modifica delle newsletter via email

Le newsletter via email sono una parte vitale della tua strategia di email marketing. Questo è in gran parte perché ti aiutano a coltivare i clienti esistenti e rimanere al vertice. Una newsletter e-mail contiene contenuti di valore come recensioni di prodotti, consigli sui prodotti, annunci, suggerimenti, post di blog e guide.

La grande domanda quando si sceglie un software di email marketing è come si modificano le e-newsletter? Fortunatamente, sia AWeber che Mailchimp usano un approccio drag and drop. Ciò semplifica l'aggiunta, lo spostamento e la modifica di elementi tra cui testo, logo e immagini.

Recensione di AWeber

Un aspetto che spicca per me in AWeber è il suo visual builder che ti consente di digitare sulla tua e-newsletter e apportare le modifiche direttamente lì. Al contrario, in Mailchimp, è necessario utilizzare un back-end per apportare queste modifiche. Le modifiche avanti e indietro ti rallentano un po '.

Vincitore?

AWeber lo fa qui con il visual builder che semplifica la modifica delle tue newsletter via email.

AWeber vs Mailchimp: segmentazione

La segmentazione ti consente di suddividere il tuo elenco di iscritti in sottoinsiemi. Questo ti aiuta a raggiungere un gruppo di persone che mostrano interesse per argomenti selezionati senza agitare altri abbonati che non hanno interesse a loro.

Ad esempio, immagina che stai vendendo costumi da bagno per uomini e donne. È una buona idea indirizzare le tue e-mail in modo che le donne ricevano aggiornamenti sui nuovi bikini mentre gli uomini ricevono e-mail sugli ultimi costumi da bagno per uomo.

Puoi utilizzare l'attività dell'abbonato in AWeber per fare segmenti. Questo potrebbe essere l'utilizzo di coloro che hanno aperto l'e-mail, link cliccati o persino visite di vendita e di pagine. In secondo luogo, è possibile utilizzare anche strumenti nella pagina dell'iscritto. Ad esempio, puoi selezionare quelli che non hanno aperto il tuo messaggio di follow-up terzo per creare un segmento.

Mailchimp ha un ampio elenco di opzioni di segmentazione a seconda del piano che scegli. È possibile utilizzare i dati del report di automazione, il dominio di posta elettronica e l'attività della campagna per creare segmenti.

Recensione Mailchimp

Vincitore?

Mailchimp vince questo round grazie alle sue opzioni di segmentazione più avanzate.

AWeber vs Mailchimp: Autorisponditori

Autorisponditori sono una serie di e-mail incentrate su un argomento specifico. Li mandi in una sequenza predeterminata a intervalli prestabiliti. Ti aiutano ad automatizzare le tue campagne di marketing.

È possibile utilizzare gli autorisponditori per fornire formazione sui prodotti, offrire sconti per i compleanni, seguire l'abbandono del carrello degli acquisti, upsell e cross-sell dei prodotti.

Per impostare gli autorisponditori tramite AWeber, creare un elenco di e-mail, personalizzare l'e-mail di benvenuto della serie successiva e aggiungere ulteriori voci.

In MailChimp, navighi nella sezione delle campagne, fai clic sul menu a discesa sull'autorisponditore desiderato e seleziona la replica nell'automazione. Il generatore di automazione ti consente quindi di creare la tua automazione.

Vincitore?

Mailchimp offre più funzionalità in quanto puoi scegliere tra flussi di lavoro predefiniti o crearne di tuoi in base ai tuoi obiettivi.

AWeber vs Mailchimp: Email Deliverability

Deliverability garantisce che le tue e-mail raggiungano le caselle di posta dell'abbonato. Questo ti aiuta a determinare se le tue e-mail raggiungono il tuo pubblico di destinazione.

Alcuni dei fattori che influiscono sulla deliverability includono l'utilizzo di un singolo opt-in, l'utilizzo di righe contenenti spam, URL brevi, mancanza dell'autenticazione personalizzata e l'utilizzo di un indirizzo di dominio gratuito.

AWeber aderisce agli standard ISP per l'invio e la gestione delle email di opt-in. Ha severe restrizioni sullo spamming e controlla da vicino gli account degli utenti.

AWeber monitora da vicino gli account degli utenti e gli abbonati chiunque abbia inviato e-mail non richieste è bloccato, poiché lo spamming non è tollerato su AWeber.

Mailchimp utilizza una tecnologia di rilevamento degli abusi conosciuta come Omnivore per rilevare pratiche di campagne email non etiche.

Mailchimp è membro della più ampia organizzazione (AOTA, ESPC, EEC e MAAWG) che si dedicano alla fornitura e al mantenimento dell'ecosistema della posta elettronica. Mailchimp rimane aggiornato con gli ultimi standard tecnologici e industriali.

Mailchimp gestisce i reclami e-mail di spam spostandoli immediatamente dall'elenco attivo nell'area di denuncia degli abusi. Mailchimp è registrato presso i principali ISP che ricevono avvisi quando una campagna è contrassegnata come indesiderata.

Vincitore

Sia Mailchimp che AWeber godono di una buona reputazione in termini di percentuale di consegna che entrambi promettono sul risultato 99%. Che in questo caso entrambi legano.

AWeber vs Mailchimp: test A / B

Conosciuto anche come split test, il test A / B sta confrontando due versioni per sapere quale funziona meglio. Il test A / B ti consente di fare di più con il traffico esistente.

Tutto ciò che influisce sul comportamento dei visitatori può essere testato come sottotitoli, testo di paragrafi, testimonianze, titoli, testo di invito all'azione, pulsanti di invito all'azione, collegamenti, immagini, prove sociali, menzioni dei media e premi e budge.

Mailchimp offre test split limitati nel loro piano gratuito. Se si opta per il piano a pagamento, è anche possibile testare la versione a tre e-mail l'una contro l'altra. Mailchimp Pro offre test più sofisticati. Puoi testare fino a otto variabili di e-newsletter l'una contro l'altra.

Se hai un elenco di grandi dimensioni, Mailchimp configura il test in modo che 50% dei tuoi abbonati riceva la combinazione di test. La combinazione vincente può essere inviata al resto della lista.

In Mailchimp, la campagna vincente si basa su tasso aperto, entrate totali e percentuale di clic. Occorrono almeno quattro ore per eseguire il test.

Fino a poco tempo fa, AWeber ha consentito agli utenti di suddividere quattro e-mail diverse l'una contro l'altra.

Recensione Mailchimp

Vincitore

Mailchimp ha un piano di test A / B più elaborato che avanza con il piano tariffario.

AWeber vs Mailchimp: collegamenti di affiliazione

Il piano aziendale potrebbe includere il possesso di reddito residuo da collegamenti di affiliazione. Ciò significa che dovrai includere quei link affiliati nelle tue email.

AWeber non ha restrizioni quando si tratta di promuovere i link di affiliazione utilizzando la sua piattaforma.

MailChimp, d'altra parte, ha rigide politiche di collegamento di affiliazione. Anche se non vieta di usarli, ha una lunga lista di domini nella lista nera. Ciò include molti rivenditori e potresti rischiare di essere chiuso cercando di aggirarli.

Vincitore?

Per le aziende che hanno collegamenti di affiliazione come componente principale dell'email marketing, AWeber è il fornitore di servizi di posta elettronica di riferimento.

AWeber vs Mailchimp: Integrazioni

Entrambi i provider di servizi di posta elettronica si integrano con le principali piattaforme di e-commerce come BigCommerce, WooCommerce e Shopify. Inoltre, è possibile integrare sia con piattaforme social come Facebook.

Mailchimp ha una più ampia selezione di integrazioni. Shopify e Squarespace forniscono Mailchimp come opzione predefinita in modo tale da richiedere alcune configurazioni per configurare AWeber.

È anche sincronizzato con il tuo account Facebook, il che significa che Facebook inizierà automaticamente a mostrare annunci ai nuovi iscritti. Con un elenco AWeber, dovrai caricare manualmente l'elenco per i nuovi abbonati per vedere i tuoi annunci.

Vincitore?

Mailchimp ha molto da offrire quando si tratta di integrazioni. Puoi persino pubblicare le tue campagne pubblicitarie Facebook e gli annunci di remarketing di Google direttamente dal tuo account Mailchimp.

AWeber vs Mailchimp: Reporting

Le informazioni che ottieni su ciò che ha funzionato e ciò che è fallito ti danno un vantaggio sulle future campagne.

Mailchimp offre rapporti che spiegano la frequenza di rimbalzo, la percentuale di apertura, le percentuali di clic e altre metriche. Presenta queste informazioni utilizzando grafici interattivi e fornisce la sovrapposizione della mappa dei clic per mostrare quali elementi hanno attratto maggiormente i tuoi iscritti.

Con AWeber, la dashboard di analisi fornisce una chiara visione di aperture e clic utilizzando un formato grafico. Si arriva a vedere dove gli utenti hanno cliccato per avere una chiara immagine di ciò che il contenuto ha risuonato con loro. Inoltre, puoi vedere chi ha annullato l'iscrizione al tuo elenco per monitorare le cause.

Recensione Mailchimp

Vincitore?

Mailchimp ha funzioni più avanzate sui rapporti rispetto ad AWeber. Mostra le medie del settore e una mappa di e-mail che evidenzia le migliori posizioni per i collegamenti.

AWeber vs Mailchimp: assistenza clienti

I problemi si presenteranno sempre, non importa quanto tu cerchi di evitarli. La cosa migliore da fare è assicurarsi che l'attrito non diventi un grosso problema. I clienti saranno più a loro agio nel fare affari con te quando sapranno di poter esprimere reclami e i loro problemi saranno risolti.

Entrambi i servizi offrono tutorial e guide online per aiutarti a risolvere eventuali problemi. Forniscono anche supporto via email per aiutarti a trovare soluzioni. Tuttavia, Mailchimp fa del suo meglio per eliminare la necessità del servizio clienti e questo lo rende svantaggiato.

Vincitore?

AWeber fa di più quando si tratta di assistenza clienti fornendo un numero verde. Offrono anche supporto live chat per la gestione immediata dei problemi.

AWeber vs Mailchimp: prezzi

A volte la scelta di un fornitore di servizi di posta elettronica scende ai prezzi. Quindi, se ti stai chiedendo, quanto costano? Ecco il lowdown.

In AWeber, il prezzo che pagherai è basato sul numero di abbonati che hai. Include anche una prova gratuita 30 di un giorno per consentire agli utenti di provare tutte le loro funzionalità. Il suo piano tariffario parte da $ 19 al mese per gli abbonati 500 e aumenta di conseguenza.

Email marketing AWeber vs Mailchimp

In contrasto, Mailchimp offre tre piani. Il piano gratuito si rivolge agli abbonati 2000 e consente di inviare e-mail 12000 ogni mese. Il secondo piano è il piano di crescita che inizia da $ 10 ogni mese per soddisfare abbonati ed e-mail illimitati. Infine, il piano pro parte da $ 199 al mese e viene fornito con opzioni e-mail e sottoscrizioni illimitate.

Revisione di Mailchimp

Vincitore?

Anche se AWeber non offre un piano gratuito, il periodo di prova gratuito di 30-day non è restrittivo. Sei in grado di ottenere un buon senso di ciò che offre. Sfortunatamente, il piano gratuito di MailChimp è piuttosto restrittivo.

Indipendentemente da ciò, offre un'opzione "pay as you go" per gli utenti che inviano email meno spesso. Qui puoi pagare solo il numero di email che invii. Questo lo distingue da AWeber e prende il comando.

Chi dovrebbe prendere in considerazione l'utilizzo di AWeber

AWeber è una grande opzione per le grandi imprese e le imprese con marketing di affiliazione nel loro piano di gioco. Alcuni dei pochi motivi per scegliere AWeber su Mailchimp includono:

  • AWeber ha più modelli (oltre 700) rispetto a MailChimp.
  • Le sue autorisponditori sono più semplici da configurare.
  • L'editor in tempo reale nel generatore di e-newsletter facilita l'editing.
  • Ha più immagini di stock gratuite.
  • Fornisce opzioni di supporto più ampie.
  • Non ha restrizioni severe sul marketing di affiliazione.

Chi dovrebbe prendere in considerazione l'utilizzo di Mailchimp

Mailchimp è una scelta decente se stai iniziando con l'email marketing. Questo è soprattutto quando non si vuole impegnare un budget. I suoi design sono più user-friendly e offre più integrazioni. Di seguito sono riportati i motivi per cui dovresti scegliere Mailchimp.

  • Ha un piano gratuito funzionale per iniziare.
  • Le sue opzioni di risposta automatica sono più ampie.
  • Include l'ottimizzazione del tempo di invio.
  • Puoi facilmente usare diverse lingue per le pagine di conferma.
  • Ha una vasta gamma di integrazioni con app di terze parti.
  • Offre una migliore funzionalità di RSS per e-mail.

Una Parola Finale

Sia AWeber che Mailchimp sono eccellenti opzioni per l'email marketing. AWeber offre più modelli e fa del suo meglio per semplificare i suoi processi per i neofiti. D'altra parte, Mailchimp offre più opzioni quando si tratta di creare report e progettare e-mail. Tuttavia, i suoi svantaggi sono troppo grandi per trascurare soprattutto quando si tratta di restrizioni sui link di affiliazione e la mancanza di supporto ai clienti. Se queste due caratteristiche non sono un rompicapo per te, allora Mailchimp è la scelta migliore.

Belinda Kendi

Belinda Kendi è una scrittrice freelance, ghostwriter e copywriter che sviluppa contenuti di blog di alta qualità e coinvolgenti per le attività di e-commerce.