Come vendere opere d'arte online: la guida completa per il 2020

Secondo le statistiche, il mercato dell'arte online è cresciuto del 9.8% nel 2018. Ciò significa che ora è il momento migliore per iniziare a vendere la tua arte online. Tuttavia, se vuoi avere successo, ripaga sicuramente un po 'di tempo imparando a vendere arte online.

Mentre vendere la tua arte online non è difficile, ci sono una serie di passaggi coinvolti. Ecco perché abbiamo messo insieme questa guida in cui parleremo di ciò che devi considerare prima di vendere la tua arte online, discuteremo diverse opzioni per la vendita di arte online e ti mostreremo come creare il tuo negozio d'arte online.

Sommario

Sommario

  • Data la crescita del mercato dell'arte online, ora è il momento migliore per iniziare vendere arte online
  • Vendere arte online non è difficile
  • Prima di iniziare devi prima decidere come vendere la tua arte online.
  • Puoi vendere il tuo lavoro, vendere stampe di riproduzione o vendere download digitali
  • Puoi anche scegliere di vendere tramite il tuo negozio online o tramite un fornitore online
  • Una volta deciso il come, devi scegliere la piattaforma per vendere la tua arte online
  • Shopify è una delle migliori soluzioni per vendere la tua arte online in quanto la piattaforma è facile da usare e ha molte app che aggiungono funzionalità extra al tuo negozio per facilitare la gestione dell'inventario, nonché la spedizione e la consegna
  • Altre piattaforme per vendere arte online includono Squarespace e Negozio online quadrato che sono una buona scelta se hai un budget o stai cercando una soluzione gratuita
  • Dopo aver deciso sulla piattaforma, dovrai registrarti e configurare il tuo negozio
  • Quindi, importa i tuoi prodotti e migliora le funzionalità del negozio con app di terze parti
  • Dopo aver configurato il tuo negozio e aggiunto i tuoi prodotti, dovrai anche considerare come proteggere la tua arte da imitazioni
  • L'ultimo passo nella creazione del tuo negozio di abbigliamento è iniziare a commercializzare e promuovere il tuo negozio in modo da poter indirizzare il traffico verso di esso e ottenere vendite
  • Hai diverse opzioni per promuovere il tuo negozio, dalla crescita della tua lista e-mail e dall'uso dei social media alla creazione di contenuti e al live streaming del tuo processo di creazione artistica
  • Non dimenticare che puoi anche promuovere il tuo negozio con i tradizionali metodi di marketing offline come l'aggiunta del sito Web del tuo negozio alla firma e-mail o la pubblicazione di volantini nel tuo quartiere
  • Se hai un budget di marketing con cui lavorare, puoi esplorare opzioni di marketing come lavorare con influencer, omaggi o concorsi
  • Un'altra opzione per i metodi di pubblicità a pagamento include Google AdWords, Facebook Ads e Pinterest Pin sponsorizzati.

Decidi come vendere arte online

Prima di lanciare il tuo negozio d'arte online, devi prima decidere come e che tipo di arte venderai online. Hai diverse opzioni qui che includono:

  • Vendere la tua arte
  • Vendita stampe di riproduzione
  • Vendita di arte digitale

Puoi vendere la tua arte attraverso un fornitore online o tramite il tuo negozio online.

Esploriamo queste opzioni di seguito.

Decidere quale arte vendere online

Quando si tratta di vendere arte online, vendere la propria arte è di solito l'opzione migliore. Ciò ti consente di impostare i tuoi prezzi e addebitare di più per il tuo lavoro originale. Ma, a meno che tu non abbia già un pubblico di persone interessate alla tua arte, potresti avere difficoltà a ottenere quelle vendite iniziali. Sul lato positivo, ci sono una serie di tattiche che puoi usare per commercializzare e promuovere il tuo negozio di cui discuteremo di seguito.

Se non hai opere d'arte originali da vendere, puoi vendere stampe di riproduzione di altri artisti. In questo caso, sei il curatore d'arte online responsabile per il marketing e la promozione di altri artisti, oltre a guadagnare loro una vendita. Come curatore, guadagnerai una commissione su ogni vendita, ma tieni presente che la vendita di stampe di riproduzione è più competitiva rispetto alla vendita di pezzi originali.

La terza opzione per la vendita di arte online prevede la vendita di arte digitale. Con l'arte digitale, non ci sono costi di spedizione e consegna da capire in quanto l'opera d'arte può essere scaricata non appena qualcuno la acquista. Questo è un modo economico di vendere la tua arte se vuoi minimizzare le tue spese. Puoi vendere dipinti e disegni digitali, oltre a foto d'archivio e opere d'arte digitalizzate. Questa opzione può essere utilizzata anche per vendere stampe di riproduzione di altri artisti.

Decidere come vendere arte online

Dopo aver deciso quale tipo di arte vuoi vendere online, devi decidere come vendere arte online.

La scelta più ovvia è vendere arte tramite il tuo negozio online. Questo ti dà il controllo totale sulla tua attività poiché l'intero processo dalla creazione dell'arte alla vendita, al confezionamento e alla spedizione, viene gestito da te.

Se vendi materiale illustrativo fisico, sei anche responsabile della sua conservazione fino a quando qualcuno non lo acquista.

L'altra opzione per vendere la tua arte online è tramite un fornitore di terze parti. L'uso di un fornitore di terze parti è in genere meno rischioso rispetto alla vendita tramite il tuo negozio online. Quando opti per questo metodo, lavorerai con un servizio di stampa su richiesta o di spedizione drop.

Personalizzeranno le stampe e le tele e le venderanno in base all'ordine. Avrai comunque bisogno di un sito Web per mostrare la tua arte, ma il vantaggio di utilizzare un fornitore di terze parti è che gestiranno l'intero processo di imballaggio e spedizione della tua arte una volta che qualcuno effettua un acquisto.

Decidi una piattaforma per vendere la tua arte online

Indipendentemente dal metodo di vendita online della tua arte, avrai bisogno di una piattaforma per creare il tuo negozio. Le tre piattaforme popolari includono Shopify, Squarespace e Square Online Store. Vediamo di seguito le loro caratteristiche, i pro ei contro.

Shopify

come vendere arte online con shopify

Shopify è una solida piattaforma di eCommerce online. Puoi creare qualsiasi tipo di negozio con esso, incluso un negozio d'arte. Il più grande vantaggio dell'utilizzo di una piattaforma come Shopify è che non devi preoccuparti di installare alcun software o alcun aggiornamento o manutenzione del sito Web poiché tutto ciò è gestito dalla piattaforma stessa. Alcuni dei principali Shopify caratteristiche includono:

  • Decine di temi gratuiti ea pagamento che puoi utilizzare per personalizzare l'aspetto del tuo negozio
  • Migliaia di app gratuite e a pagamento di terze parti per funzionalità extra che includono app di condivisione social, app di contabilità, app di gestione dell'inventario e molte altre
  • Certificato SSL integrato per consentire ai tuoi clienti di stare tranquilli sapendo che le loro informazioni sensibili sono crittografate
  • Design reattivo in modo che i tuoi clienti possano facilmente effettuare un acquisto anche se si trovano sul proprio telefono
  • Rapporti dettagliati sulle vendite e statistiche in modo da poter vedere a colpo d'occhio come sta andando il tuo negozio
  • Puoi accettare una varietà di pagamenti tra cui carte di credito e valute digitali
  • Funzioni avanzate di recupero del carrello abbandonato in modo da poter recuperare le vendite perse
  • Tariffe di spedizione flessibili tra cui forfait e spedizione gratuita
  • E altro ancora.

Come menzionato prima, Shopify è una piattaforma di eCommerce piuttosto solida e semplifica l'avvio del tuo negozio online. Il rovescio della medaglia è quello Shopify può diventare costoso se decidi di utilizzare app premium per funzionalità aggiuntive.

Squarespace

Un'altra opzione popolare per vendere la tua arte online è Squarespace. Squarespace è un'ottima scelta se hai un piccolo inventario e stai cercando una soluzione economica. Sebbene sia possibile vendere prodotti illimitati, le funzionalità di gestione dell'inventario di Squarespace non sono così robuste ShopifyQuesto è il motivo principale per cui Squarespace è adatto a piccoli negozi.

Vale la pena ricordare che Squarespace, come Shopify, gestisce tutta la tecnologia di backend per te, quindi non c'è nulla da installare e non manutenzione o aggiornamenti di cui preoccuparsi. Le caratteristiche principali includono:

  • Dozzine di modelli integrati e reattivi che puoi utilizzare senza costi aggiuntivi
  • Dominio personalizzato gratuito quando ti registri per un piano annuale
  • Certificato SSL integrato che crittografa le informazioni del cliente
  • Puoi accettare carte di credito tramite Stripe e consentire ai clienti di pagare tramite PayPal o Apple Pay
  • Analisi del negozio e del sito Web in modo da poter vedere quanti visitatori sta ricevendo il tuo sito Web, nonché quante vendite e ordini hai
  • Puoi creare account cliente, accettare donazioni e creare buoni regalo per i tuoi clienti di quelli che possono essere utilizzati nel tuo negozio
  • I piani Squarespace più costosi vengono forniti con credito promozionale di Google AdWords in modo da poter iniziare a commercializzare il tuo negozio

Squarespace è facile da usare e ha un intuitivo generatore di trascinamento della selezione che semplifica la progettazione del tuo negozio. Il più grande svantaggio di Squarespace è che non è la scelta migliore per i negozi che hanno un grande inventario. Detto questo, se hai un budget limitato o hai solo pochi oggetti da vendere alla volta, Squarespace potrebbe essere la scelta migliore per te.

Negozio online quadrato

Se hai un budget limitato, Square Online Store è un'ottima scelta per iniziare a vendere la tua arte online. Questa piattaforma è gratuita e paghi solo quando effettui una vendita. Come con Shopify e Squarespace, non c'è nulla da configurare e installare mentre si utilizza una piattaforma ospitata. Ciò significa che tutti i dettagli tecnici sono gestiti per te in modo che tu possa concentrarti sulla promozione del tuo negozio.

Negozio online quadrato si distingue in quanto ti consente di offrire ai tuoi clienti il ​​ritiro a domicilio o la consegna locale. Si integra anche con Instagram e Facebook in modo da poter vendere la tua arte su quelle piattaforme. Le caratteristiche principali includono:

  • Costruttore facile da usare e intuitivo per progettare il tuo negozio
  • Puoi accettare tutte le principali carte di credito, carte regalo Square, Apple Pay e Google Pay come metodi di pagamento
  • Viene fornito con funzionalità di email marketing integrate
  • Puoi generare facilmente coupon di vendita

Ovviamente, il più grande vantaggio di Square Online Store è che puoi iniziare a vendere la tua arte gratuitamente, il che rende questa piattaforma una buona scelta se hai un budget limitato. L'aspetto negativo è che le opzioni di personalizzazione sono piuttosto limitate rispetto a Shopify e Squarespace. Avrai anche il marchio Square nel piè di pagina del tuo sito web sul piano gratuito, quindi tienilo a mente se decidi di seguire questa strada.

Utilizzo di mercati di terze parti

Vale la pena ricordare che puoi anche utilizzare mercati di terze parti come Etsy o Artsy. Piattaforme come queste sono molto facili da iniziare e non è necessario alcun setup.

Mentre rendono facile iniziare a vendere la tua arte, tieni presente che di solito applicano una commissione aggiuntiva per l'elaborazione delle transazioni e possono ridurre le tue vendite.

Sono inoltre limitati in termini di funzionalità di personalizzazione per il tuo negozio. Un altro aspetto negativo dell'utilizzo di mercati come Etsy è che avrai a che fare con molta concorrenza, il che significa che dovrai lavorare di più per distinguerti dagli altri venditori sulla piattaforma.

Pro e contro dell'utilizzo di piattaforme e-commerce

Ormai, dovresti avere un'idea di come vuoi vendere la tua arte online. Prima di prendere la tua decisione finale, esaminiamo i pro ei contro dell'utilizzo di piattaforme di eCommerce come Shopify, Squarespace e Square Online Store.

I vantaggi di queste piattaforme includono:

  • Controllo completo sul design del tuo negozio grazie alle funzionalità di personalizzazione integrate e una buona selezione di temi e modelli gratuiti e premium
  • Funzionalità aggiuntive come l'integrazione con e-mail o piattaforme CRM, la possibilità di vendere su più piattaforme e canali contemporaneamente è possibile grazie ad app e integrazioni di terze parti
  • Rapporti dettagliati di analisi e vendite e funzionalità SEO integrate in modo da avere il controllo completo sulla visualizzazione del tuo negozio nei motori di ricerca.
  • Profitti HIgher perché non devi pagare commissioni o commissioni di quotazione

Gli svantaggi dell'utilizzo delle piattaforme di eCommerce includono:

  • Curva di apprendimento più ampia per configurare il tuo negozio
  • Canone mensile o annuale per il negozio stesso e per eventuali app di terze parti aggiuntive

Pro e contro della vendita su mercati e gallerie di terze parti

Abbiamo accennato in precedenza che i mercati di terze parti sono probabilmente la soluzione più semplice per iniziare a vendere la tua arte online. Non esiste alcuna curva di apprendimento. Tutto quello che devi fare è registrarti per un account, aggiungere i prodotti al tuo negozio e sei pronto per iniziare a vendere.

Al rovescio della medaglia, mercati come Etsy ti danno pochissimo controllo sul tuo negozio. Ciò significa che possono abbattere la tua arte in qualsiasi momento o addirittura distruggere l'intero negozio se decidono che stai infrangendo i loro termini di servizio.

Un altro svantaggio è che non hai alcun controllo sul design del tuo negozio, il che significa che sarà più difficile distinguersi dalla concorrenza.

Ora che abbiamo coperto i pro ei contro delle piattaforme di e-commerce e dei mercati di terze parti, passiamo ai passaggi necessari per avviare un negozio d'arte online con Shopify.

Come iniziare a vendere arte online con Shopify

Shopify è una piattaforma solida che è facile da usare anche per i principianti assoluti ed è la scelta migliore se sei seriamente intenzionato a guadagnarti da vivere vendendo la tua arte. Di seguito, troverai tutti i passaggi necessari per avviare il tuo negozio d'arte Shopify.

Passaggio 1: iniziare con Shopify

Il primo passo è quello di registrarsi per un account con Shopify. Per iniziare, visita il loro sito Web e inserisci il tuo indirizzo email. Dovrai quindi inserire una password e un nome per il tuo negozio. Dopo aver compilato questi dettagli, Shopify inizierà la procedura di installazione per il tuo negozio.

Devi inserire il tuo indirizzo e selezionare il tipo di negozio che avvierai. Queste informazioni sono necessarie per poter raccogliere pagamenti e dopo aver inserito queste informazioni, vedrai un pulsante che ti chiede di entrare nel tuo negozio.

Passaggio 2: familiarizzare con ShopifyInterfaccia

Quando entri nel tuo negozio, noterai un paio di utili suggerimenti da Shopify. Hanno incluso il video Guida introduttiva e la possibilità di aggiungere immediatamente il tuo primo prodotto.

Il lato sinistro è dove puoi accedere a tutte le impostazioni del tuo negozio. Utilizzando il menu a sinistra, puoi aggiungere i tuoi prodotti, visualizzare le analisi del negozio, visualizzare un elenco dei tuoi clienti e degli ordini recenti e altro ancora.

Puoi anche visualizzare in anteprima il tuo negozio, aggiungere canali di vendita e controllare l'aspetto del tuo negozio.

Infine, la tua foto del profilo nell'angolo in alto a destra semplifica l'accesso alla tua Shopify account, accedere ai forum della community e Shopifycentro di supporto.

Passaggio 3: configura le impostazioni del tuo negozio

Ora che hai familiarità ShopifyNell'interfaccia, diamo una rapida occhiata alle impostazioni del negozio. Questo è un buon punto di partenza per assicurarti di non dimenticare le impostazioni importanti prima di iniziare a vendere i tuoi prodotti.

Il pannello delle impostazioni ti consente di configurare i dettagli del tuo negozio come indirizzo, informazioni di contatto e unità predefinite. Puoi anche configurare i metodi di pagamento, aggiungere punti vendita, personalizzare la procedura di pagamento e altro.

Utilizzerai anche il pannello Impostazioni per gestire i tuoi canali di vendita, caricare file e impostare la lingua del tuo negozio.

Prima di avviare ufficialmente il tuo negozio d'arte, assicurati di configurare le impostazioni di pagamento e le impostazioni di spedizione e tasse. Ti consigliamo inoltre di aggiungere i termini e le condizioni e l'informativa sulla privacy per assicurarti che il tuo negozio d'arte sia conforme ai requisiti legali.

Passaggio 4: dai stile al tuo negozio

Il prossimo passo nella creazione del tuo negozio è quello di modellarlo. Per impostazione predefinita, il tuo Shopify Tornare al suo account avrà un tema già installato. Se ti piace l'aspetto, sentiti libero di mantenerlo ma, in caso contrario, dovrai scegliere un tema diverso.

Fortunatamente, ci sono una serie di temi gratuiti ea pagamento che puoi scegliere e che sono disponibili sul Shopify mercato tematico. Puoi sfogliare i temi facendo clic sull'icona del Negozio online e premendo l'opzione Temi.

Verrà caricata una nuova pagina in cui avrai la possibilità di personalizzare il tema che è già attivo sul tuo sito o di esplorare altri temi. Vai avanti ed esplora altri temi.

Come noterai, Shopify offre 73 temi in totale, 9 dei quali sono gratuiti. I temi gratuiti sono un buon punto di partenza se non sei pronto a investire in un tema premium. Se vuoi un aspetto più professionale e più opzioni di personalizzazione, sfoglia i loro temi a pagamento e trova quello che ti piace.

Sarà quindi necessario installarlo aggiungendolo alla libreria dei temi e facendo clic sul menu Azioni. Scegli Pubblica e il tema sarà attivo sul tuo sito. Puoi personalizzare l'aspetto del tema facendo clic sul pulsante Personalizza.

Una volta caricato il personalizzatore del tema, puoi aggiungere sezioni alla tua home page e modificare colori, caratteri e altro. Se vuoi dare uno stile ad altre pagine, seleziona semplicemente la pagina corrispondente dal menu a tendina in alto.

Puoi anche vedere come apparirà il tuo negozio su telefoni cellulari e tablet e regolare le impostazioni di stile di conseguenza.

Passaggio 5: crea le pagine per il tuo negozio

Quando sei soddisfatto dell'aspetto del tuo negozio, è tempo di creare le pagine per il tuo negozio. Il tuo negozio avrà già una homepage e una pagina in cui i clienti possono vedere il tuo catalogo d'arte. Ma ci sono alcune altre pagine che devi aggiungere se vuoi che il tuo negozio abbia successo. Questi includono:

  • Informazioni sulla pagina in cui i tuoi clienti possono saperne di più su di te e la tua arte
  • Pagina delle politiche del negozio in cui è possibile condividere la politica di rimborso o di scambio
  • Pagina di contatto in cui i clienti possono mettersi in contatto con te per quanto riguarda un'opera d'arte particolare

Shopify Inoltre, è facile aggiungere una pagina Blog che è un ottimo modo per commercializzare i tuoi prodotti.

Puoi aggiungere una pagina al tuo sito facendo clic sul menu Negozio online e premendo l'opzione Aggiungi pagina. L'editor di pagine consente di aggiungere il titolo e il contenuto della pagina.

Sotto l'editor, troverai le opzioni per configurare le impostazioni SEO per quella pagina che include l'aggiunta di un meta titolo e una meta descrizione. Ti consigliamo di mantenerlo breve e utilizzare le parole chiave in modo naturale per migliorare le possibilità che il tuo negozio venga trovato dai motori di ricerca.

Quando hai finito di aggiungere i contenuti della tua pagina, assicurati che la visibilità sia impostata su Visibile sul lato destro e fai clic sul pulsante Salva.

Per aggiungere altre pagine al tuo sito, ripeti semplicemente i passaggi precedenti. È una buona idea impostare il menu di navigazione a questo punto e aggiungere le pagine più importanti al menu principale. Per fare ciò, fai clic su Navigazione> Menu principale. Fai clic su Aggiungi elemento, scegli Pagine, quindi seleziona le pagine che desideri mostrare. Salva il menu.

Passaggio 6: aggiungi il tuo primo prodotto

Aggiungere il tuo primo prodotto al tuo negozio d'arte è facile. Se hai già un elenco dei tuoi prodotti memorizzati in un formato .CSV, puoi importarli andando su Prodotti e facendo clic sul link Importa.

Tuttavia, se sei nuovo di zecca nella vendita di opere d'arte online, dovrai seguire la procedura manuale per aggiungere prodotti al tuo negozio. Copriamo questo processo di seguito.

Fai clic sul pulsante Aggiungi prodotto e inizia inserendo il nome e la descrizione del prodotto. Sotto l'editor del prodotto, avrai la possibilità di caricare foto dei prodotti e aggiungere il prezzo e i dettagli dell'inventario come il numero SKU, la quantità e il codice a barre.

La sezione di spedizione consente di inserire dimensioni del prodotto, peso e altri dettagli di spedizione.

Altre informazioni sul prodotto includono varianti di prodotto e impostazioni SEO, categorie di prodotti, raccolte e tag.

Dopo aver compilato tutti i dettagli, premi su Salva e il tuo primo pezzo d'arte è ufficialmente pronto per la vendita.

Per aggiungere più prodotti, ripetere i passaggi sopra. Tieni presente che puoi utilizzare la sezione Prodotti per gestire le raccolte di prodotti e gli ordini di acquisto, visualizzare l'inventario, le carte regalo e altro ancora.

Passaggio 7: aggiungere funzionalità con le app

Quando hai finito di aggiungere tutti i tuoi prodotti, puoi aggiungere funzionalità extra al tuo negozio con app di terze parti dal Shopify App Store.

Le app che troverai lì sono organizzate in varie categorie come Store Design, Marketing, Reporting, Abandoned Cart Recovery e simili. Puoi anche cercare app usando la barra di ricerca in alto.

Per installare un'app, tutto ciò che devi fare è fare clic su Aggiungi app e quindi completare il processo di installazione rivedendo le autorizzazioni dell'app e facendo clic sul pulsante Installa app.

Assicurati di mettere da parte qualche minuto per decidere quale funzionalità desideri per il tuo negozio e quindi installare app appropriate dal Shopify App Store. Tuttavia, non sentirti obbligato a completare immediatamente questo compito. Puoi sempre tornare più tardi e installare le app che desideri una volta che hai familiarità con la vendita della tua arte e la gestione del tuo negozio online.

Come presentare la tua arte

Ormai, dovresti avere una buona conoscenza di come impostare il tuo negozio d'arte online con una piattaforma come Shopify. Tuttavia, ci sono alcune altre cose che devi considerare prima di lavorare per ottenere la tua prima vendita.

Foto d'arte

La cosa più importante a cui devi prestare attenzione è il modo in cui presenti la tua arte nel tuo negozio. Dopotutto, se le foto dei tuoi prodotti non sono buone, i clienti non saranno interessati all'acquisto della grafica reale.

Per cominciare, ti consigliamo di assicurarti che le foto che rappresentano la tua arte siano di alta qualità e ben illuminate. Non dovrebbero neppure essere sfocati o granulosi.

In secondo luogo, assicurati che le foto dei prodotti siano ottimizzate per il Web. Ciò significa che dovrai salvarli in un formato JPG e assicurarti che abbiano tutte le stesse dimensioni. Dovrai giocare con le impostazioni di compressione dell'immagine per raggiungere l'equilibrio tra una dimensione file ridotta e il mantenimento della qualità dell'immagine. In generale, minore è la dimensione del file, meglio è, altrimenti si corre il rischio che il tuo sito Web si carichi lentamente.

I siti Web a caricamento lento possono compromettere l'esperienza dell'utente e il ranking dei motori di ricerca, motivo per cui le foto dei tuoi prodotti devono essere ottimizzate per il Web.

È possibile utilizzare uno strumento come JPEGMini o TinyJPEG per ridurre le dimensioni delle immagini senza sacrificare la qualità dell'immagine.

Classificare la tua arte

Un altro modo per rendere più presentabile la tua arte è assicurarti di classificare e organizzare la tua opera d'arte. Ciò renderà più facile per i tuoi clienti navigare nel tuo negozio e trovare opere d'arte a cui sono interessati.

Puoi classificare le tue immagini in base a una tecnica che hai utilizzato, al tipo di grafica che stai vendendo, a un tema come ritratti o foto in bianco e nero e simili. Puoi anche creare raccolte d'arte basate su un periodo della tua carriera o creare una raccolta di opere d'arte in vetrina che mostri i tuoi lavori migliori o pezzi in edizione limitata.

Assicurati che i tuoi clienti possano ordinare le tue opere d'arte per prezzo, materiale o dimensioni, nonché per le opzioni di spedizione e consegna. Ciò renderà migliore la loro esperienza di acquisto e sarà più probabile che tornino al tuo negozio.

Descrizioni dei prodotti d'arte

Le foto dei prodotti svolgono un ruolo cruciale nel successo del tuo negozio, ma anche le descrizioni dei prodotti. Per cominciare, il titolo e la descrizione del tuo prodotto dovrebbero includere parole chiave che i tuoi potenziali acquirenti cercheranno. Tuttavia, includili in modo naturale e non esagerare, poiché l'uso eccessivo delle parole chiave può essere visto come un ripieno di parole chiave che può far sì che il tuo negozio venga spinto verso il basso nelle pagine dei risultati del motore di ricerca.

Incuriosisci i potenziali acquirenti scrivendo una storia su ogni pezzo d'arte come le persone si relazionano meglio con le storie. Considera di includere dettagli come il motivo per cui hai creato ogni singolo pezzo, come hai deciso la tecnica o i materiali utilizzati nell'opera, chi o cosa ti ha ispirato a creare e simili.

Non dimenticare di includere le caratteristiche del tuo prodotto come dimensioni, peso, materiale, consegna e altri dettagli in modo che i clienti possano visualizzare meglio il tuo prodotto. Assicurati di controllare regolarmente le descrizioni dei tuoi prodotti per assicurarti che siano corrette e aggiornate.

Un altro consiglio importante per scrivere descrizioni di prodotti eccezionali è quello di spezzare la tua copia e utilizzare brevi paragrafi e punti elenco per semplificarne la lettura.

Assicurati di aggiungere tag alt alle foto dei tuoi prodotti poiché ciò rende più probabile che le foto dei tuoi prodotti vengano visualizzate nei risultati di ricerca delle immagini di Google. Aiutano anche Google e altri motori di ricerca a capire meglio il tuo sito.

Infine, controlla le descrizioni dei tuoi prodotti per eventuali errori di ortografia e grammaticali. Puoi utilizzare un'estensione del browser come Grammarly per assicurarti che la copia del tuo sito Web sia priva di errori e che il tuo negozio non abbia un aspetto amatoriale.

Proteggi la tua arte

L'ultimo consiglio in questa sezione è considerare come proteggerai la tua arte dai copioni. Sfortunatamente, il plagio e il furto dell'arte avvengono nel mondo online proprio come accade nel mondo offline.

Mentre gli imitatori e gli utenti malevoli troveranno sempre una soluzione alternativa, ci sono diversi modi per proteggere la tua arte online:

  • Prendi in considerazione l'utilizzo di una filigrana sulle foto dei tuoi prodotti. Puoi usare uno strumento come Lightroom o Photoshop per aggiungere una filigrana semitrasparente che può aiutare a dissuadere gli imitatori dal scaricare le tue immagini e visualizzarle altrove
  • Trova un'app che ti permetta disabilita il tasto destro nel tuo negozio per impedire ad altri di scaricare le tue foto dei prodotti
  • Usa la protezione hotlink per assicurarti che le persone non possano incorporarli nel loro sito web.
  • Se noti che qualcuno ha rubato le tue opere d'arte o le foto dei prodotti, mettiti in contatto con loro prima e spiega che sei l'artista originale. In alcuni casi, scoprirai che le persone non capiscono davvero che l'uso della tua arte senza autorizzazione costituisce una violazione del copyright. Puoi educatamente chiedere loro di prendere la foto o la grafica. In caso contrario, presentare un avviso di rimozione DMCA e contattare un avvocato del copyright.

Come valutare la tua opera d'arte

Valutare la tua opera d'arte è la parte più difficile della vendita della tua opera d'arte. Se imposti un prezzo troppo basso, le persone metteranno in dubbio il valore del tuo lavoro e se lo imposti troppo in alto, non saranno propensi ad acquistarlo. Mentre ottenere il prezzo può essere complicato, non è assolutamente impossibile. Ci sono diversi fattori da considerare quando si tratta di dare un prezzo alla tua arte.

Innanzitutto, devi capire che il prezzo della tua arte è dettato dalla domanda del mercato e dalla tua nicchia particolare.

Dipende anche dalla tua precedente storia delle vendite e dalla tua esperienza artistica complessiva. Ad esempio, se sei un artista nuovo di zecca, la tua arte non avrà lo stesso prezzo di qualcuno che è già noto e ha una lunga storia di vendite.

Un'altra cosa da considerare quando si valuta la tua arte è lo stile della tua opera d'arte, i materiali e il tempo impiegato per creare ogni pezzo.

A tale proposito, la determinazione del prezzo delle opere d'arte richiede una ricerca iniziale in modo da poter avere un'idea di dove iniziare. Prendi in considerazione la ricerca di un artista che vende opere d'arte simili alle tue e utilizza i loro prezzi per guidare le tue.

In alternativa, considera di calcolare il tuo stipendio orario ideale e moltiplicalo per il tempo di ore impiegato a creare un'opera d'arte particolare. Assicurati di includere il costo dei materiali utilizzati e le spese di spedizione.

Se stai utilizzando più piattaforme per vendere le tue opere d'arte, mantieni i tuoi prezzi coerenti su tutte. Altrimenti, dovrai avere a che fare con clienti arrabbiati se scoprono che avrebbero potuto ottenere le tue opere più economiche altrove.

Spedizione e imballaggio della tua arte

Quindi il tuo negozio è pronto, hai foto di prodotti eccezionali e hai scritto descrizioni di prodotti straordinarie. Hai anche valutato il prezzo della tua opera d'arte di conseguenza e ti senti abbastanza sicuro di vendere la tua arte online. Ma prima di annunciare il lancio del tuo negozio d'arte, ci sono alcune altre cose da configurare.

Per i principianti, devi decidere come imballare la tua arte e il metodo di spedizione e il corriere che utilizzerai. Questo passaggio è molto importante se non ti affidi a fornitori di terze parti per gestire questo processo per te.

Per cominciare, dovrai decidere le dimensioni del pacchetto per la tua arte. Ciò dipenderà dalle dimensioni e dal tipo di opera d'arte. Ad esempio, i dipinti richiedono un tipo di imballaggio diverso rispetto alle sculture. Se vendi una vasta gamma di opere d'arte, dovrai disporre di una varietà di opzioni di imballaggio disponibili per adattarsi a dimensioni e dimensioni diverse.

Ti consigliamo inoltre di avere a portata di mano materiale protettivo. Ciò include il rivestimento a bolle e l'imbottitura per garantire che la grafica non venga danneggiata.

Alcuni consigli generali da tenere a mente includono:

  • Usa i tubi postali per opere d'arte come stampe e poster di dimensioni maggiori
  • Se vendi piccole stampe, puoi usare buste di cartone
  • Se vendi sculture, dovrai usare scatole e bolle o imbottiture

Una volta che sai come imballare la tua arte, è il momento di decidere il corriere di spedizione che utilizzerai per le consegne dei prodotti. Ciò può includere aziende come UPS o Fedex o USPS.

La prima cosa che vorrai fare quando confronterai queste aziende, è di controllare i loro prezzi per le varie dimensioni del pacchetto che sai che ti serviranno. Questo ti aiuterà a determinare quanto devi addebitare per la spedizione.

Shopify semplifica la connessione a tutti questi servizi in modo da poter visualizzare facilmente le tariffe di spedizione in tempo reale al checkout a seconda delle dimensioni e del peso del pacco, della posizione e della posizione dei tuoi clienti.

Un'altra opzione per la spedizione dei tuoi prodotti è quella di utilizzare un servizio come ShipStation. ShipStation è un servizio di evasione che memorizzerà e imballerà le tue opere d'arte per te. Una volta che una vendita arriva, ShipStation gestirà anche la spedizione per te, il che significa che non devi occupartene.

Dopo aver risolto il modello di spedizione e l'imballaggio del prodotto, è possibile utilizzare il Shopifypannello Impostazioni per configurare le opzioni di spedizione per il tuo negozio.

Shopify ti consente di configurare diverse tariffe di spedizione per spedizioni nazionali e internazionali. Puoi anche creare profili di spedizione personalizzati per determinati gruppi di prodotti o per località diverse.

Ecco alcuni esempi da considerare:

  • Puoi configurare la spedizione forfettaria, il che significa che, indipendentemente dalla dimensione o dalla quantità del pacco, la spedizione avrà sempre lo stesso costo. Questo metodo è una buona scelta se vendi opere d'arte che di solito hanno le stesse dimensioni e peso.
  • Peso-base. Puoi scegliere questa opzione se vendi molte opere d'arte diverse che variano di peso
  • Ritiro locale o ritiro in negozio. Se hai un negozio di arte locale in mattoni e malta, considera di includere questa opzione in quanto ti consente di costruire un rapporto personale con ogni acquirente.

Dopo aver configurato le tariffe di spedizione, è possibile passare a configurare le dimensioni del pacco in base ai criteri che abbiamo menzionato in precedenza e a personalizzare i documenti di trasporto.

L'ultimo passaggio nelle impostazioni di configurazione della spedizione è inserire i corrieri di spedizione. Come accennato in precedenza, puoi collegare il tuo negozio con servizi come UPS e Fedex, nonché vari servizi di evasione ordini.

Il collegamento del tuo negozio con i corrieri di spedizione ti consentirà di utilizzare la spedizione calcolata dal corriere. Ciò significa che i costi di spedizione verranno calcolati automaticamente in base alle loro norme e regolamenti. Il costo della spedizione varierà in base al peso e alle dimensioni del pacco. Questo metodo è utile se vendi opere d'arte di dimensioni e dimensioni diverse.

Vale la pena ricordare che più opzioni di spedizione offri, migliore sarà l'esperienza dei tuoi clienti. Saranno in grado di scegliere il metodo più conveniente per loro, sia in termini di prezzo che di tempi di consegna.

Assicurare la tua arte

L'assicurazione non è la cosa più eccitante a cui pensare quando ti prepari a vendere le tue opere online ma tieni presente che gli incidenti accadono. L'assicurazione giusta può fare molto per proteggere la tua arte come te.

Nella maggior parte dei casi, aziende come UPS e FedEx avranno un'assicurazione limitata di cui è possibile usufruire. Tuttavia, non c'è nulla che ti impedisca di utilizzare una compagnia assicurativa dedicata per assicurarti che la tua arte sia coperta in caso di danni.

Più preziosa è la tua arte, maggiore è la copertura che la tua polizza assicurativa dovrebbe fornire. Non risparmiarlo per risparmiare denaro, poiché i potenziali danni alle opere d'arte ti costano di più nel lungo periodo.

Lancia il tuo negozio d'arte

Con tutti i dettagli tecnici e di configurazione curati, finalmente è il momento di fare il passo successivo e lanciare il tuo negozio d'arte.

Inizia visualizzando l'anteprima del negozio e assicurandoti che tutto appaia e funzioni come previsto. Fare clic su ciascun prodotto per assicurarsi che le descrizioni dei prodotti siano corrette e che le foto siano state caricate correttamente.

Controlla ogni pagina per errori di battitura e assicurati che tutto ciò che è importante sia disposto in modo chiaro e comprensibile.

Infine, verifica la procedura di pagamento e assicurati che sia facile da eseguire. Quando hai finito di controllare tutto, vai su Negozio online> Domini. Dovrai acquistare un dominio per il tuo negozio che i tuoi clienti useranno per navigare nel tuo sito.

La scelta di un dominio per il tuo negozio è un passaggio importante. Se hai già un negozio d'arte, la scelta ovvia è vedere se il nome del tuo negozio è disponibile come nome di dominio e usarlo.

In caso contrario, hai un paio di opzioni:

  • Usa il tuo nome come nome di dominio. Questo ti permetterà di costruire un marchio davvero personale per la tua arte
  • Usa un nome di dominio più generale relativo alla tua opera d'arte.

Per quanto riguarda le estensioni di dominio, .com è l'opzione più popolare ma sta diventando sempre più difficile trovare un buon nome di dominio disponibile con tale estensione. Alcune altre opzioni popolari includono .store, .art e .me.

Dopo aver scelto un nome di dominio, acquistalo tramite Shopify o se hai già un nome di dominio, connettilo dal tuo provider di terze parti. Puoi quindi pubblicare il tuo negozio eseguendo l'upgrade a pagamento Shopify pianificare. Shopify offre tre piani principali tra cui scegliere:

  • Basic Shopify - questo piano ti consente di vendere prodotti illimitati e invitare fino a 2 membri dello staff nel tuo negozio. Include tutte le funzionalità necessarie come certificati SSL, creazione manuale di ordini, 4 posizioni, codici sconto, recupero carrello abbandonato, sconto spedizione 64% e altro. Questo piano costa $ 29 / mese.
  • Shopify - questo piano include tutto, dal piano precedente, oltre a funzioni extra come i prezzi di USPS Priority Mail Cubic®, 5 account dei membri dello staff, sconto del 72% sulle spedizioni e rapporti professionali. Questo piano è disponibile per $ 79 / mese.
  • Advanced Shopify - questo piano include tutti gli elementi del piano precedente e offre le commissioni di elaborazione della carta di credito più basse, nonché la possibilità di avere 15 account di personale e fino a 8 sedi. Offre inoltre uno sconto del 74% sulle tariffe di spedizione e rapporti avanzati sulle vendite. Questo piano costa $ 299 / mese.

La base Shopify il piano è la scelta migliore se hai appena iniziato. Se hai già un notevole lavoro e hai venduto la tua arte di persona, il Shopify store è una buona opzione in quanto sarai in grado di ottenere rapporti più professionali e costi di elaborazione inferiori. Infine, scegli Avanzate Shopify pianificare se si dispone di una presenza consolidata nella comunità artistica accompagnata da un negozio di arte di mattoni e malta di successo.

Come promuovere il tuo negozio d'arte online

Ora che il tuo negozio è attivo, il tuo obiettivo principale dovrebbe essere il marketing e la promozione del tuo negozio. Questo passaggio è fondamentale se si desidera attirare visitatori e sperare di convertirli in clienti. Dopotutto, solo perché il tuo negozio è attivo, ciò non significa che le persone sapranno che la tua arte è pronta per essere acquistata.

Devi dirglielo ed è qui che entra in gioco il marketing. Esistono diversi modi per commercializzare il tuo negozio che includono:

  • Costruisci la tua lista e-mail
  • Essere attivi sui social media
  • Creazione di contenuti per promuovere il tuo negozio
  • Utilizzo di Pinterest per bloccare e promuovere i tuoi prodotti
  • Streaming del tuo processo artistico
  • Promuovere il tuo negozio online con metodi di marketing offline

Riprendiamo ciascuno di questi metodi più in profondità di seguito.

Costruisci la tua lista e-mail

Il consiglio di marketing più importante è iniziare a costruire la tua lista e-mail dal primo giorno. Ciò ti consentirà di acquisire le informazioni dei visitatori interessati alla tua arte ma che non sono ancora pronti per effettuare l'acquisto. Acquisendo il loro indirizzo e-mail, puoi inviare loro notizie e aggiornamenti sul tuo negozio e arte e coltivare la relazione fino a quando non sono pronti per l'acquisto.

Un buon modo per costruire la tua lista è offrire qualcosa in cambio del loro indirizzo email. Puoi offrire loro un codice di sconto o un'offerta speciale come l'acquisto di una stampa le fa guadagnare metà su una seconda. In alternativa, puoi offrire gratuitamente una versione più piccola della tua opera d'arte come sfondo del telefono o del computer in cambio del loro indirizzo e-mail.

Dopo aver deciso cosa offrirai come incentivo per qualcuno di iscriverti alla tua lista e-mail, dovrai registrarti con un fornitore di servizi e-mail. Alcune scelte popolari includono SendinBlue e Klaviyo. Entrambi ti consentono di iniziare a creare la tua lista gratuitamente e possono essere incorporati nel tuo negozio abbastanza facilmente.

Se preferisci tenere tutto in un unico posto, puoi usarlo Shopify Email per e-mail i tuoi iscritti. Questo è un nuovo servizio di Shopify che è attualmente gratuito per tutti gli utenti e semplifica la creazione di campagne e-mail che corrispondono al design del tuo negozio.

Inoltre, ci sono numerose app sul Shopify App Store che ti aiuterà a creare moduli di iscrizione alla newsletter che si integrano con vari provider di email marketing.

Essere attivi sui social media

Un altro metodo efficace per promuovere il tuo negozio d'arte (e il modo più veloce per spargere la voce) è avere una presenza attiva su piattaforme di social media. Esistono molte piattaforme tra cui scegliere, ma il miglior modo di agire è quello di partecipare attivamente al punto di incontro del pubblico ideale.

Tieni presente che non devi essere attivo su tutte le piattaforme. Inizia con uno o due, acquisisci familiarità con questi e poi espandi in altre piattaforme.

Alcune cose che puoi pubblicare includono anticipazioni dietro le quinte in nuove opere d'arte, offerte speciali, annunci di vendita, meme divertenti relativi alla tua nicchia, domande che ti aiuteranno a saperne di più sul tuo pubblico e simili.

Mescola post in testo semplice con immagini e video per rendere i tuoi account più coinvolgenti. Commenta i post dei tuoi follower, rispondi alle loro domande e coinvolgi attivamente il tuo pubblico. Questo ti aiuterà a stabilire una relazione personale con potenziali clienti e ti aiuterà a creare una comunità fedele di fan.

La piattaforma più popolare tra gli artisti è Instagram grazie alla sua natura altamente visiva. Instagram ti offre anche molti metodi per promuovere la tua arte. In primo luogo, puoi promuovere la tua arte nel tuo feed Instagram. Questo ti dà l'opportunità perfetta per creare un profilo Instagram visivamente accattivante.

Puoi anche abilitare post shoppable che rendono facile per i tuoi follower fare clic sul tuo Shopify conservare ed effettuare un acquisto.

In secondo luogo, puoi utilizzare le storie di Instagram per condividere post dietro le quinte del tuo processo creativo.

Infine, puoi utilizzare il video IGTV per rispondere alle domande dei clienti sui tuoi prodotti o per mostrare diverse opere d'arte che hai in vendita.

Creazione di contenuti per promuovere il tuo negozio

Puoi anche promuovere il tuo negozio facendo uso delle funzionalità di blog Shopify offerte. Puoi pubblicare post sul blog che spiegano il tuo processo creativo e condividere suggerimenti su come visualizzare la tua opera d'arte a casa o in ufficio. Puoi anche creare guide regalo con le tue opere d'arte.

La cosa bella del blog è che dice ai motori di ricerca che il tuo sito viene regolarmente aggiornato con nuovi contenuti, il che significa che lo scansioneranno più spesso. Inoltre, i motori di ricerca adorano i siti che vengono regolarmente aggiornati.

Inoltre, ogni post di blog che crei è un'altra opportunità per includere parole chiave pertinenti alla tua arte, il che significa maggiori possibilità per il tuo negozio di apparire nei risultati di ricerca quando i potenziali acquirenti stanno cercando di acquistare arte online.

Utilizzo di Pinterest per bloccare e promuovere i tuoi prodotti

Molte persone pensano che Pinterest sia una piattaforma di social media ma in realtà è un motore di ricerca. Ciò significa che non devi preoccuparti di interagire con altri utenti al di fuori del loro contenuto. Ciò che conta su Pinterest è l'ottimizzazione delle descrizioni e dei titoli dei pin con parole chiave correlate ai tuoi prodotti.

Questa è una buona piattaforma per qualsiasi artista in quanto ti consente di promuovere facilmente i tuoi prodotti semplicemente configurando ricchi pin per i prodotti.

Una volta abilitata questa opzione e configurata, le persone possono essere portate direttamente alla pagina del prodotto sul tuo sito e completare l'acquisto.

Il modo migliore per iniziare su Pinterest è creare un account aziendale gratuito e creare board che potrebbero interessare al tuo pubblico ideale. Possono essere board come decorazioni per la casa o interior design. Dovresti anche creare una scheda dedicata in cui appuntare la grafica.

Aggiungi i tuoi contenuti ma ricorda di aggiungere anche altri pinner. Cerca di ottenere un rapporto 80/20 in termini di distribuzione dei contenuti e assicurati di creare più spille per ogni prodotto nel tuo negozio in quanto ciò offrirà ai tuoi prodotti più possibilità di essere scoperti, per non parlare di spille diverse che attireranno persone diverse.

Streaming del tuo processo artistico

Quando si tratta di marketing, il video è uno dei modi migliori per promuovere i tuoi prodotti. Post video ottenere più coinvolgimento rispetto ai post di testo e foto e Il 72% dei clienti preferirebbe conoscere un prodotto o un servizio tramite video.

Quando si tratta di video marketing, lo streaming live è un ottimo modo per promuovere la tua arte. Puoi facilmente eseguire lo streaming del tuo processo di creazione artistica per attirare il tuo pubblico interessato alla tua opera d'arte e motivarlo a effettuare un acquisto.

Ciò che rende lo streaming live così eccezionale è che puoi costruire rapidamente e facilmente una relazione con il tuo pubblico. Possono conoscerti e avere un'idea della tua arte che li renderà più propensi a volerti supportare.

La piattaforma di streaming live più popolare è Twitch. Twitch è principalmente pensato per i giocatori, ma hanno una sezione dedicata per gli streamer creativi in ​​modo che tu possa adattarti perfettamente.

Se Twitch non è la tua tazza di tè, considera l'utilizzo del secondo motore di ricerca più popolare: Youtube.

La tua terza opzione per lo streaming live è Facebook che sollecita oltre 2 miliardi di utenti, quindi sei destinato a trovare il tuo pubblico lì.

Tieni presente che se decidi di seguire questa strada, dovrai investire in un computer più potente, una webcam decente e un microfono per garantire che la qualità audio e video non sia scadente.

Un'altra cosa da tenere a mente con lo streaming live è che dovrai stabilire un programma regolare e presentarti spesso se vuoi costruire un pubblico fedele.

Se il tuo budget è limitato o non hai molto tempo libero, lo streaming live potrebbe non essere l'opzione migliore per commercializzare il tuo negozio d'arte.

Influencer Marketing, concorsi e omaggi

Se vuoi guadagnare rapidamente terreno, influencer marketing, concorsi e omaggi sono un buon modo per farsi notare.

Con l'influencer marketing, pagherai qualcuno con un ampio seguito e una presenza consolidata sui social media per promuovere la tua arte per te. Questo metodo funziona bene su Instagram. Puoi pagare l'influencer per darti uno shoutout o puoi organizzare un takeover su Instagram dove pubblichi sul loro account per un giorno.

Ricorda che dovrai prima stabilire una relazione con l'influencer e assicurarti che il loro pubblico sia interessato alla tua arte, altrimenti questo metodo non ti porterà buoni risultati.

Puoi anche utilizzare concorsi e omaggi per promuovere il tuo negozio. Questi metodi funzionano meglio dopo aver cresciuto il tuo seguito e avere una presenza consolidata sulla tua piattaforma di social media preferita.

Funziona alla grande anche se usato in combinazione con il marketing degli influencer in quanto ti espone a un pubblico più vasto.

Puoi regalare una stampa più piccola dell'opera d'arte originale oppure puoi ingrandirla e regalare un'opera d'arte originale nella sua dimensione originale.

Assicurati di impostare le regole per il tuo omaggio e specificare come verrà scelto il vincitore. Dovrai anche assicurarti che il tuo concorso o omaggio stia seguendo i termini e le condizioni dell'omaggio ufficiale di Instagram e le normative locali.

Promuovere il tuo negozio online con metodi di marketing offline

Solo perché hai un negozio online, ciò non significa che non puoi utilizzare metodi di marketing offline per promuoverlo. Alcuni di questi metodi richiedono di spendere soldi mentre altri possono essere eseguiti senza costi aggiuntivi oltre al tempo.

Il modo più semplice per promuovere il tuo prodotto è aggiungere l'indirizzo del sito web del tuo negozio alla tua firma e-mail.

Puoi anche creare brochure che mostrano le tue opere d'arte e includono il sito web del tuo negozio in modo che le persone possano verificarlo.

Alcuni altri metodi offline includono:

  • Pubblicità tradizionale su giornali o cartelloni pubblicitari
  • Pubblicazione di volantini nel tuo quartiere
  • Aggiunta di una decalcomania alla tua auto con l'indirizzo del tuo negozio
  • Inviando i vostri clienti scritti a mano grazie note per capitalizzare sul marketing del passaparola
  • Chiedi ai tuoi amici e familiari di aiutarti a spargere la voce sul tuo negozio online

Ricorda di essere creativo e sperimentare diversi metodi di marketing per vedere quale ti dà i migliori risultati.

Promuovere il tuo negozio d'arte con pubblicità a pagamento

L'ultimo metodo di marketing che è possibile utilizzare è la pubblicità a pagamento. Questo metodo può fare miracoli se fatto bene e può portare vendite e clienti piuttosto rapidamente. Tuttavia, è anche il metodo di marketing più costoso in quanto i costi degli annunci possono essere piuttosto elevati, quindi optare per questo metodo se si dispone di un budget di marketing elevato con cui lavorare.

Esistono varie piattaforme pubblicitarie online che puoi utilizzare per promuovere il tuo prodotto. I più popolari includono Google AdWords, Facebook Ads e Pinterest Pin sponsorizzati. Shopify semplifica anche la creazione di annunci per Facebook e Snapchat direttamente dal backend del tuo negozio.

Con Google AdWords, accedi a tutta la loro rete di partner, il che significa che i tuoi annunci possono essere visualizzati ovunque sul Web. A seconda del tipo di annuncio che scegli, puoi visualizzare i tuoi annunci sulle pagine dei risultati dei motori di ricerca, sui siti Web dei partner, nei video di Youtube e altro ancora.

La pubblicità su Facebook ti consente di promuovere i tuoi prodotti non solo su Facebook ma anche su Instagram. È possibile creare annunci di testo, nonché carosello e annunci video che in genere portano più coinvolgimento. Facebook ha anche un gestore di annunci molto robusto che ti consente di ottimizzare il tuo pubblico in base alla loro demografia e interessi.

Dati i costanti cambiamenti dell'algoritmo di Facebook, alcuni annunci sostengono che siano il modo migliore per garantire che il tuo pubblico veda effettivamente i tuoi post.

Infine, i Pin sponsorizzati di Pinterest sono relativamente nuovi quando si tratta di pubblicità a pagamento, quindi questa opzione è ancora la più conveniente. I Pin sponsorizzati funzionano in modo simile ad altri metodi pubblicitari a pagamento: in genere, pagherai per clic per vedere il tuo pin da più persone.

Indipendentemente dall'opzione pubblicitaria a pagamento che scegli, dovrai assicurarti che le pagine dei tuoi prodotti siano ottimizzate per ogni piattaforma. Ti consigliamo di utilizzare le stesse immagini e lo stesso marchio per offrire loro un'esperienza coerente e garantire al tuo pubblico che siano arrivati ​​sulla pagina giusta.

Ti consigliamo inoltre di tenere traccia del rendimento degli annunci e di pubblicare gli annunci per almeno una settimana prima di apportare modifiche alla copia dell'annuncio.

Conclusione

Vendere la tua arte online non è difficile una volta che hai una chiara comprensione di tutti i passaggi coinvolti nel processo. In questa guida, abbiamo illustrato l'intero processo per te e spiegato i concetti chiave della vendita di opere d'arte online. Ora non ti resta che iscriverti Shopify e segui il nostro tutorial per creare e promuovere il tuo negozio. Vendita felice!