Come costruire un Marketplace di prodotti fisici (come Etsy) con WordPress, WooCommerce e fornitori di WC

Abbiamo visto tutti il successo dei mercati come Etsy, Amazon e eBay. È sorprendente che siti come Etsy generino vendite di prodotti fino a $ 65 milioni in un solo mese. Tuttavia, questi mercati di prodotti fisici devono richiedere migliaia, se non milioni, di dollari da installare e mantenere, giusto? Beh, questo non è necessariamente il caso, dal momento che l'utilizzo di alcuni strumenti come WordPress, un piano di hosting, un tema di mercato (come Marketica,) WooCommerce e Fornitori di WC può consentirti di creare un sito web di mercato fisico a basso costo. E ti mostrerò esattamente come farlo, passo dopo passo.

L'e-commerce è un grande business, ed è tempo per te di partecipare al profitto. Il primo passo è scegliere una nicchia in cui le persone possano entrare nel tuo sito e vendere i loro prodotti in quella nicchia. I marketplace offrono generalmente piattaforme di creazione profili per commercianti e acquirenti, quindi continua a leggere per saperne di più su come puoi costruire un mercato di prodotti fisici con una modica quantità di denaro.

Ricordate che esistono molte soluzioni di mercato, ma ho ridotto i numeri e WordPress con WooCommerce e il plug-in per i distributori di WC è di gran lunga l'opzione più economica e robusta disponibile.

Prendi il tuo dominio e l'hosting prima

Il primo passo per costruire qualsiasi sito Web, indipendentemente dal fatto che si tratti o meno di un mercato, è trovare l'hosting e un nome di dominio. Esistono centinaia di società di hosting, ma consigliamo di utilizzare Bluehost a causa della sua sicurezza e affidabilità. Per non parlare del supporto clienti Bluehost è di prim'ordine, e il backend è piuttosto user-friendly. Potresti voler sfogliare il mio pieno Recensione Bluehost prima.

Vai homepage principale di Bluehost per iniziare. Clicca sul grande pulsante Inizia ora per procedere.

Bluehost Frontpage

Seleziona il piano che desideri optare e passa alla pagina successiva. Il piano standard di solito è buono per iniziare poiché è conveniente e ti offre tutto lo spazio di archiviazione e il supporto di cui hai bisogno. Nella pagina successiva, puoi scegliere un nuovo nome di dominio o trasferirne uno che hai acquistato in precedenza.

Registrazione del dominio Bluehost

Perforare il nome di dominio selezionato e fare clic sul pulsante Avanti. Questo ti dirà se il nome del dominio è disponibile e quanto sta andando in questo momento. Se si dispone già di un nome di dominio, è possibile incollarlo nel campo a destra e passare attraverso il processo per trasferirlo su Bluehost. Questo in genere richiede solo pochi minuti.

Inserisci le informazioni del tuo account come nome, indirizzo e indirizzo email. Scorri verso il basso fino al modulo Informazioni sul pacchetto per selezionare quale vuoi pagare.

Tieni presente che tutti questi piani di pagamento vengono fatturati all'anno, ma diventano più economici se si decide di impegnarsi per più anni.

Pacchetti BlueHost

Sentiti libero di deselezionare tutti i componenti aggiuntivi, dato che di solito puoi trovare gratuitamente strumenti come strumenti di backup e plug-in dei motori di ricerca. Compila i tuoi dati di fatturazione, quindi fai clic sul pulsante Invia nella parte inferiore della pagina.

Installazione di WordPress tramite Bluehost

Dopo aver creato i tuoi dati di accesso Bluehost e aver completato il pagamento per il tuo account di hosting, sarai connesso al tuo CPanel. Questa è l'area di hosting back-end in cui puoi gestire elementi come domini e file del sito.

Ora è il momento di installare WordPress, il miglior sistema di gestione dei contenuti gratuito e open source al mondo.

Fortunatamente, Bluehost fornisce una soluzione di installazione con un clic per WordPress. Trova l'intestazione Website Builders sulla pagina principale del tuo CPanel e fai clic sull'icona di WordPress.

BlueHost Website Builders

Questo è un processo estremamente semplice poiché ti guida passo dopo passo. Segui le indicazioni e ti bastano circa cinque minuti per avere WordPress sul tuo sito Web ospitato da Bluehost. Alla fine del processo, crea i dettagli di accesso per WordPress e accedi all'URL di back-end per accedere.

Creazione del marketplace dei prodotti fisici con WooCommerce e il plug-in per i distributori di WC

Terzo

Inizia andando a ThemeForest e alla ricerca di un tema di mercato per WordPress. Ci sono diverse opzioni per te, alcune delle quali sono più facili da usare rispetto ad altre. Ecco un elenco di alcuni temi di mercato fisico che ci piacciono molto:

Tutti i suddetti temi supportano WooCommerce, ma Marketica si integra anche con il plug-in per i distributori di WC. Quindi, potrebbe essere un po 'più facile da usare quando si cammina in questo tutorial.

Ci sono molti altri temi di mercato tra cui scegliere, ma assicurati di fare le tue ricerche per verificare che il tema supporti la vendita di prodotti fisici. Ad esempio, il popolare Marketify tema ha supportato sia i prodotti digitali che quelli fisici in passato, ma questo è cambiato solo in articoli digitali.

Sarebbe inutile comprare un tema che supporti solo i prodotti digitali, quindi completa un Ctrl + F per cercare eventuali menzioni "fisiche" nella pagina di vendita. Puoi anche sfogliare i commenti e le recensioni, mentre gli utenti spesso parlano se un tema di mercato consente o meno sia i prodotti digitali che quelli fisici.

Funzionerà con qualsiasi tema?

Sì, la maggior parte dei temi funziona bene con WooCommerce e WC Vendor. L'unico problema è che potrebbero non sembrare così eccezionali. Sei libero di testare il tuo tema attuale con la configurazione del marketplace, ma consiglierei almeno di trovare un tema per supportare un negozio WooCommerce.

In questo modo il tuo sito avrà strumenti di e-commerce integrati come icone del carrello della spesa e moduli di pagamento.

Terzo

Dopo aver acquistato un tema, Themeforest ti chiederà di scaricarlo sul tuo computer. Puoi anche trovare il file del tema nel tuo account ThemeForest.

Installa e attiva il tema sul tuo sito WordPress. Questo potrebbe richiedere qualche configurazione aggiuntiva a seconda del tema che hai seguito. Ad esempio, alcuni temi ti chiedono di scaricare e installare i dati demo, mentre altri seguiranno il processo di installazione di WooCommerce per te.

Terzo

Installa entrambi i venditori WooCommerce e WC. WooCommerce fornisce la funzionalità di e-commerce, mentre i fornitori di WC hanno le impostazioni per la configurazione dei profili del fornitore. È anche un ottimo modo per offrire agli utenti la possibilità di acquistare prodotti da più fornitori.

Inoltre, i venditori di WC non funzionano senza WooCommerce, quindi è importante che entrambi siano installati sin dall'inizio.

Terzo

La maggior parte delle impostazioni di entrambi i venditori WooCommerce e WC è pronta all'uso. Ma ci sono alcune cose che dobbiamo coprire.

Prima di tutto, noterai che i venditori di WC si trovano sotto la scheda WooCommerce in WordPress. Fare clic su questa scheda Vendor WC per procedere.

Terzo

Il primo ordine del giorno è quello di regolare i tassi di commissione. Ad esempio, potresti voler dare 80% delle vendite ai tuoi fornitori, mentre prendi 20%.

È anche una buona idea approvare nuove applicazioni del fornitore, quindi dovresti controllare questa opzione. Puoi anche specificare se desideri che le persone si candidino per diventare venditori. Le impostazioni di spedizione e imposte sono completamente a tua discrezione, ma il più delle volte i valori predefiniti vanno bene.

Terzo

Vai alla scheda Prodotti sotto Venditori WC. L'unico scopo di questa sezione è quello di nascondere alcune pagine da tutti i fornitori. Quindi, se vorrebbero aggiungere un prodotto nel loro negozio di venditori, potrebbe omettere alcuni campi o opzioni.

In questo caso, stiamo solo parlando di creare un mercato fisico come Etsy.

Pertanto, è necessario selezionare le caselle di controllo Virtuale e Scaricabile per nascondere quelle dei fornitori. Tieni presente che puoi vendere assolutamente prodotti digitali e fisici, ma per ora stiamo rimuovendo la parte digitale dell'equazione.

Terzo

La scheda Funzionalità contiene dettagli su tutte le autorizzazioni che è possibile impostare. La maggior parte di questi può essere lasciata come valori predefiniti, ma si desidera comunque esaminarli per vedere se è necessario modificarne uno solo per il proprio sito Web.

L'area principale di preoccupazione è l'intestazione Prodotti. In pratica ti chiede se vuoi che ci sia un amministratore che approva tutti i prodotti caricati sul sito. Questo è ottimo per il controllo qualità, ma avrai un momento difficile con un sito di grandi dimensioni.

Puoi anche fare in modo che nessun fornitore non possa modificare o rimuovere prodotti dopo averli caricati.

Terzo

La scheda Pagine rivela tutte le pagine create automaticamente dal plug-in del Fornitore WC. Ad esempio, genera un dashboard del fornitore e una pagina delle impostazioni del negozio.

Non devi fare molto casino con questa sezione, ma è importante visualizzare le pagine e capire dove si trovano.

Terzo

La scheda Pagamenti è una delle parti più importanti della configurazione del tuo mercato fisico. Questo perché ti connette al PayPal Gateway AP. Ancora più importante, imposti la frequenza con cui paghi i tuoi fornitori.

Potrebbe sembrare una configurazione rapida per alcuni webmaster, ma dovresti pensare alle conseguenze di ciascuna selezione.

Prima di tutto, puoi impostare l'impostazione Pagamento immediato per pagare automaticamente i tuoi venditori dopo una vendita. Affinché questo funzioni, devi anche impostare il programma di pagamento come "Ora". Se scegli qualcos'altro per il programma di pagamento, non dovresti controllare la casella Pagamento immediato.

Sono disponibili diversi piani di pagamento. Puoi pagare mensilmente, settimanalmente, giornalmente e altri programmi. Tieni presente che un pagamento rapido potrebbe causare problemi con i chargeback. Potresti anche scoprire che non hai abbastanza fondi per pagare rapidamente i venditori.

D'altra parte, non vuoi che i tuoi venditori aspettino così a lungo i loro pagamenti. Altrimenti, i commercianti diventeranno infelici e lasceranno il tuo mercato. Personalmente penso che un pagamento settimanale o bisettimanale sia giusto.

Anche se puoi sempre tornare ai fornitori di WC e modificare le impostazioni, ciò che abbiamo esaminato sopra è praticamente tutto ciò che devi fare.

Terzo

Come accennato prima, la maggior parte del WooCommerce le impostazioni sono completamente a posto fin dall'inizio. Tuttavia, c'è una casella da verificare per dare ai tuoi clienti un'esperienza più fluida. Coinvolge l'area di registrazione del cliente. Per impostazione predefinita, WooCommerce richiede solo ai clienti di registrarsi durante il processo di checkout.

Purtroppo, ai clienti spesso piace registrarsi prima di fare acquisti mentre si trovano in un mercato. Pertanto, vogliamo mostrare un link di registrazione direttamente nella pagina dell'account.

Vai a WooCommerce> Impostazioni> Account.

Sotto Registrazione cliente, verrà visualizzata la casella di controllo "Abilita registrazione clienti nella pagina Account personale".

Metti un segno di spunta nella casella. Ora, quando salti sul frontend del tuo sito web e vai alla pagina My Account, i tuoi clienti vedranno l'opzione per registrarsi.

Il tuo mercato fisico è pronto?

Tecnicamente, sì. Abbiamo esaminato tutte le impostazioni necessarie per rendere il tuo marketplace completamente funzionante. Tuttavia, abbiamo alcuni suggerimenti per continuare a migliorarlo:

  • Continua a progettare il tuo sito e A / B testare cose come il checkout. Probabilmente scoprirai che alcune pagine non funzionano e che alcune impostazioni devono essere modificate.
  • Prova a testare più temi prima di eseguirne uno.
  • Prendi in considerazione l'aggiornamento alla versione premium dei fornitori di WC. Ha strumenti potenti per i venditori come la possibilità di creare coupon, un'interfaccia di invio più efficace e l'opzione per l'impostazione di commissioni più complicate.

È tutto questo per costruire un mercato del prodotto fisico con WordPress, WooCommerce, i fornitori di WC e il tema della tua scelta.

Con questo tutorial, sei sulla buona strada per creare un sito simile a Amazon o Etsy e, si spera, inizi a coinvolgere acquirenti e venditori da tutto il mondo! Detto questo, metti una riga nella sezione commenti se hai qualche domanda.

Catalin Zorzini

Sono un blogger di web design e ho iniziato questo progetto dopo aver trascorso alcune settimane cercando di capire quale sia la migliore piattaforma di e-commerce per me. Controlla la mia corrente i migliori costruttori di siti di e-commerce 10.