Miti del design del sito che soffocano la creatività

Vuoi sapere qualcosa che ti costa visitatori, soldi e tempo, ma è facilmente prevenibile?

Sono i miti che il tuo team di marketing (e forse anche le persone più in alto nella catena di comando) hanno divorato il design del sito e l'esperienza dell'utente, credendoli semplicemente perché qualcuno con un po 'di fama li ha detti, e tutti hanno detto "Sì, suona bene! "

Il test dell'utente non è molto scientifico

Il problema è che queste affermazioni non sono sottoposte alla forma più rigorosa di test scientifici, e le persone che fanno il controllo non sono normalmente dei veri scienziati. Possono esserci eccezioni, ma anche in questo caso non è perfetto.

C'è questa cosa fastidiosa chiamata "bias di risposta", Dove un rispondente risponderà alle domande con quello che pensano di voler sentire invece di ciò che realmente sentono, perché in fondo vogliono che ti piacciano. Questo è anche il motivo per cui mio fratello sta prendendo lezioni di immersione.

Anche in quelle situazioni in cui i ricercatori prendono un rigorosamente posizione osservativa, c'è ancora un problema, perché stanno facendo ipotesi. L'utente ha ignorato tutte queste informazioni perché era noioso o perché era qualcosa che conoscevano già, o forse non era pertinente per loro personalmente?

Un pubblico casuale è inutile per testare contenuti di nicchia

Un contadino potrebbe leggere il contenuto politico perché potrebbe essere rilevante per il modo in cui si guadagna da vivere, ma un articolo sulla decorazione d'interni terrà il suo interesse, per quanto bene sia scritto? In generale, solo se l'agricoltore ha una vera passione per la decorazione d'interni.

Un vero decoratore o qualcuno che è nel processo di acquisto di una nuova casa, tuttavia, potrebbe essere rivettato dallo stesso contenuto. KissMetrics dice: "I dati aggregati sono piuttosto inutili" e in effetti hanno ragione.

I test degli utenti devono essere mirati e non lo sono quasi mai

Questi problemi e molti altri contribuiscono a malintesi. La difficoltà è che lo è quasi impossibile per chiunque sia in grado di assemblare un numero sufficiente di persone all'interno di una nicchia specifica e demografico per i test di usabilità. Quindi usano il campionamento casuale, o imbrogliano, e alcuni di loro mentono semplicemente.

La linea di fondo è che non si può fare affidamento sul test di usabilità perché è troppo generalizzante. Non guarda l'utente tipico del tuo sito, guarda solo l'uomo medio della strada, e questo è un problema molto più grande di quello a cui è stato dato credito.

Il test inoltre non tiene conto del fatto che le persone sono variabili. Ci possono essere momenti in cui mi piace la compagnia degli altri, ma altre volte preferirei stare da solo. Se me lo chiedi, la risposta dipenderà in una certa misura da come mi sento in quel preciso istante, e dal fatto che siamo o meno in un bagno.

Quindi quali sono i principali miti che ci stanno potenzialmente costando? Diamo un'occhiata ad alcuni esempi.

1. C'è un modello o una formula perfetta per un sito web

Se ciò fosse vero, la definizione di perfezione non cambierebbe. I caroselli e il rotolo infinito erano meraviglie da osservare le prime volte in cui venivano usate. Ora le persone sono stufe dei denti posteriori con loro.

La tua pergamena infinita potrebbe mantenere il mio interesse per un po ', ma una volta che l'inevitabile (sì, inevitabile) perdita di memoria del browser entra in azione, ti odierò con una grande quantità di intensità, e potrei non visitare mai più il tuo sito. Più il tuo contenuto è grafico su una pagina a scorrimento infinito, più veloce sarà il browser. Sto guardando tu, Tumblr.

Dunque, in ogni caso, questo mito è uno di quei clandestini fantini del marketing e gli sviluppatori di web pigri che amano perpetuare (e alcuni in realtà lo credono da soli), ma non c'è un granello di verità.

Vogliono solo che al capo piaccia il loro design 1-3-2-3-1, che si apre con una giostra avvolta in un div jumbotron, seguita da colonne doverose 3 con un'immagine e una breve descrizione (completa con il link "more") , e così via. Non c'è nulla di sorprendente lì, e questo è in realtà parte del problema.

Se un utente visita 10 pagine diverse e sono praticamente tutte uguali, non aumenterà le possibilità che comprino da te. Li spegnerà semplicemente. Le persone prosperano sulla varietà e non vogliono che tutto sia uguale.

Tu non vuoi essere pure diverso, basta essere diversi dove conta: dai loro grandi informazioni e un po 'di piacere per gli occhi. Ti ameranno.

2. Devi scrivere tutto in un 4th livello

Questo può essere vero se la tua demografia primaria è totalmente estranea o principalmente 4th livellatrici. Il Supponendo che le persone non siano fondamentalmente molto intelligenti è in realtà offensivo. Nessuno rinuncerà a un sito perché non conosce una parola o due.

Inoltre, se credi al terzo mito, non ti aspetti che lo leggano comunque. È facile capire da dove nasce questo mito.

Il pool di persone disponibili per i test di usabilità è troppo vario, tranne in un modo speciale. È composto da persone che hanno il tempo di partecipare ai test di usabilità. L'ultima volta che ho controllato, le persone con lavori importanti in genere non hanno tempo da perdere in cose come questa, e i lavori importanti tendono a rivolgersi alle persone più intelligenti.

Ciò che questo significa, come avrete già capito, è che molti di coloro che hanno il tempo di partecipare agli studi non sono gli strumenti più nitidi del capannone. Forse non c'è una quota completa di canguri che si aggirano nel paddock in alto. La lampada potrebbe essere accesa, ma debolmente. Puoi vedere dove sta andando, giusto?

Non sorprende quindi che alcune di queste persone si lamentino di un linguaggio di alto livello che va oltre i limiti del loro vocabolario.

Il linguaggio di alto livello è efficiente. Ti consente di comunicare più significato con meno parole e meno ambiguità. Ciò non significa che tu scivoli fino in fondo in un linguaggio accademico, perché sarebbe ugualmente sciocco e disastroso. Hai bisogno di contenuti con linguaggio bilanciato, come il contenuto di questo articolo.

Se le persone non conoscono una parola, ci sono plug-in che possono definire la parola per loro in un istante. Devono solo essere abbastanza intelligenti da capire come installare quei plug-in.

Scrivi i tuoi contenuti in linguaggio naturale, cercando di essere il più chiaro possibile. Non devi metterlo a tacere, e certamente non dovresti renderlo intelligente. Basta renderlo naturale come un normale linguaggio quotidiano.

3. Le persone non si preoccupano di leggere i contenuti lunghi

Questo solo non è vero. Non è necessario mantenere tutto corto. Quello che devi fare è mantenere tutto interessante. E ancora più importante, fornire tutte le informazioni di cui hanno bisogno. Perché quella è la ragione per cui sono arrivati ​​al tuo sito, e quella è il motivo per cui possono scegliere di fare affari con te invece che con qualcun altro. Di chi mi fiderò? La società che nasconde tutti i dati e si rifiuta di comunicarmi il prezzo a meno che non rinunci al mio indirizzo email? O i ragazzi che hanno messo tutte le loro carte sul tavolo?

E mentre ci siamo, smettiamo di nascondere il contenuto dietro "più" collegamenti, smettiamo di impaginare inutilmente le cose ed evitiamo di trasformare tutto in una presentazione. Nessuna di queste tattiche crea una buona UX. Sono dannosi per l'accessibilità, cattivi per l'usabilità e sono semplicemente fastidiosi.

Mostra cose. Se stai nascondendo qualcosa, è meglio per una buona ragione. La linea di fondo è che se le persone non stanno leggendo sei contento, è perché sei noioso, non perché ce n'è troppo.

4. Regole per i contenuti video (e gli sfondi video sono fantastici)

Mito completo Il contenuto video è utile dove è appropriato, ma non dovrebbe essere inserito solo per il suo interesse. Se il tuo video aggiunge qualcosa all'esperienza utente fornendo intrattenimento o informazioni (preferibilmente entrambi), vale la pena includerlo. Altrimenti non ha posto in una pagina web.

Il video autoplay è la cosa più odiosa puoi farlo ed è anche peggio quando il contenuto di autoplay è un annuncio. Anche gli sfondi video possono sembrare davvero fantastici, ma ne stai usando uno perché è gratificante per te o gratificante per me? Ricordiamo chi è importante nella transazione del sito web. È l'utente, giusto?

Quindi dovresti usare gli sfondi video con parsimonia, in modo davvero fantastico e con grande considerazione per la larghezza di banda dell'utente. Dovrebbe essere sempre possibile disabilitare o saltare il video o visualizzare una versione del sito che non la include.

I contenuti video inoltre non fanno molto per attirare visitatori al momento, a meno che non includa didascalie (non generate automaticamente). C'è una possibilità che Google leggerà il file dei sottotitoli e aggiungerà punti all'indice. Potrebbe essere ancora un po 'in futuro. Ma otterrai comunque punti per l'accessibilità.

5. Va bene lasciare che Google traduca le tue pagine web per te

No, non va bene. Non puoi permettere a nessun servizio automatizzato di gestire le tue traduzioni se sei un professionista. Non essere economico. Primavera per un vero essere umano vivente per tradurre il tuo sito per te. Un traduzione non professionale potrebbe essere peggio di nessuna traduzione.

6. Tutti amano lo scroll infinito

In realtà, lo scroll infinito può tenere più a lungo qualcuno sulla tua pagina e potresti pensare che sia una buona cosa. In un modo può essere, ma c'è un grosso problema con esso, soprattutto se hai molte immagini.

Browser come Chrome creano un nuovo processo di CPU e un nuovo spazio di memoria per ogni scheda aperta contemporaneamente. Mentre l'utente scorre sempre più contenuti sulla tua pagina, il processo di tabulazione e lo spazio di memoria aumenteranno fino a raggiungere un punto critico in cui il sistema dell'utente rallenta.

A questo punto, se l'utente è fortunato, sarà abbastanza veloce da chiudere la pagina in modo da non mandare in crash il browser o l'intero sistema. Non saranno sempre così fortunati, e quello che ricorderanno è che è stato il tuo sito a causare il disturbo per loro.

Le prime impressioni contano, ma anche le ultime impressioni. Non lasciare che l'ultima impressione che un visitatore abbia di te sia che sei fastidioso.

Cosa puoi prendere da tutto questo

Gli utenti non si adattano a piccoli e semplici stereotipi sul modo in cui gli "esperti" del marketing vogliono credere che lo facciano. Le persone sono tutte persone e quando progettiamo i siti per loro (ed è sempre per loro, mai per le persone che ti hanno assunto per progettarlo), dobbiamo rispettarli come individui.

Un buon ospite non intralcia il visitatore, non interferisce con ciò che il visitatore vuole fare (purché non causi danni) e non nasconda le informazioni al visitatore. Questi sono i tratti di un cattivo ospite.

Come ospite buono, vorrai essere aperto, discreto e utile. Guiderai l'utente senza forzare la mano, e renderà le cose facili per loro senza condiscendenza.

Fai queste cose correttamente e il tuo sito web ha buone probabilità di essere abbastanza diverso da attirare l'attenzione e convertire l'attenzione in azione.

Se non hai ancora capito bene, i consigli su Questo articolo dal sito Web di Oprah si applicano tanto per l'hosting di un sito Web quanto per l'hosting degli ospiti nella propria casa.

immagine di cortesia per gentile concessione di

Bogdan Rancea

Bogdan è membro fondatore di Inspired Mag, avendo accumulato quasi 6 anni di esperienza in questo periodo. Nel tempo libero ama studiare musica classica ed esplorare le arti visive. È piuttosto ossessionato dai fissaggi. Possiede già 5.