Crescita del traffico virale usando il contenuto: come Ryan Stewart ha creato i lacci e superato oltre un milione di visitatori in un anno

Ryan Stewart di Webris è un ragazzo fantastico. È stato presentato in alcune delle più grandi pubblicazioni di marketing come Moz e Ahrefs, e il suo post sul perché ha smesso di vendere servizi di SEO è stato uno degli articoli più popolari sul blog di Moz l'anno scorso.

Poi mi sono imbattuto in un caso studio di un negozio di e-commerce che ha messo insieme. Sono rimasto a bocca aperta.

In realtà ha esposto come ha costruito l'intero sito, prodotto contenuti e ha colpito oltre un milione di visitatori al mese nel primo anno. Ho lavorato con aziende di e-commerce di tutte le dimensioni, e questa è stata una delle più rapide crescite di traffico che ho visto da un po '.

E, curiosamente, tutto il traffico è stato guidato da contenuti e social. Oh- e ho detto che ha sviluppato un sistema per questo, e ha esternalizzato l'intera faccenda?

Oggi ti mostrerò come ha costruito LacesOut.net e guidato oltre un milione di visitatori in meno di un anno, e come puoi farlo anche tu.

Il problema con Amazon

I clienti mi chiedono sempre: perché non vendiamo solo usando Amazon FBA? Perché abbiamo bisogno di costruire un sito e-commerce?

La risposta è controllo.

Costruendo la tua attività di e-commerce end-to-end, hai il completo controllo sull'attività. Se vendi utilizzando Amazon, sei soggetto alle sue modifiche alle norme e alla perdita di traffico e ai concorrenti a basso prezzo. Inoltre, il taglio di Amazon spetta al 30 per cento dalla linea superiore, ed è difficile essere redditizi quando sei appena agli inizi.

Per non parlare dell'incapacità di guidare più traffico attraverso i contenuti.

Ryan aveva lo stesso motivo: voleva il controllo completo sulla sua attività di commercio elettronico e decise di costruire il sito web da zero. E con servizi come Shipstation in grado di automatizzare il processo di vendita per te, creare il tuo sito di e-commerce è la soluzione migliore.

La nicchia

La scelta di una nicchia di business è il primo passo. Dal momento che stava progettando di rivendere beni importati, ha deciso di andare con qualcosa di economico, e qualcosa di facilmente trasportabile (che è un altro modo di dire che dovrebbe essere piccolo, non ingombrante)

Infatti, se mi chiedessi quale inventario funziona meglio per i principianti, consiglierei la stessa cosa. Scegli sempre prodotti facilmente trasportabili, che offrono buoni margini di profitto e che non causano problemi durante l'importazione (elettronica).

Ryan ha fatto un ulteriore passo avanti, ed essendo il content marketer che è, ha anche analizzato il modo in cui il prodotto potrebbe essere commercializzato.

Ha notato una lacuna nel mercato lacci delle scarpe, scoprì che avrebbe potuto acquistarli a basso costo dalla Cina ad una frazione del costo di vendita, e che raramente causavano problemi con le dogane.

Così ha deciso di andare con un business di e-commerce che vendeva i lacci delle scarpe per le scarpe da ginnastica.

La piattaforma di e-commerce

WordPress è ovviamente la strada da percorrere quando si partecipa a molti blog e contenuti di marketing.

Ryan ha creato LacesOut usando WordPress e WooCommerce per l'impostazione del negozio e aveva i modelli per le pagine dei prodotti personalizzati progettati su Upwork.

In effetti, aveva solo modelli progettati per la homepage, le pagine dei prodotti, le pagine delle risorse, i blog e le pagine di post di blog su Upwork.

Tuttavia, se stai iniziando, ti consigliamo di utilizzare i temi o i layout predefiniti. All'inizio, risparmierai un sacco di problemi di sviluppo e di denaro.

La struttura del sito

La struttura dell'URL tende ad essere uno dei fattori on-page più importanti nella SEO per i negozi online.

Woocommerce lo semplifica molto con strutture semplici che possono essere ottimizzate. Ryan ha usato le pagine delle categorie di prodotti per le sue categorie principali con lo slug

/categoria di prodotto/categoria-nome

e individuale / prodotto /prodotto-name/ per tutte le pagine del prodotto.

Ha notato che quasi tutti i suoi concorrenti (compresa la grande brutta Amazon) hanno uno schema di revisione che li ha fatti risaltare nella SERP. Così è andato avanti e ha avuto lo schema di revisione segnato sulle pagine delle categorie.

Inoltre, ha notato che l'intento di ricerca era diverso per le parole chiave plurali. Ad esempio, se qualcuno fosse alla ricerca di "blue rope sneaker shoelace", una pagina di prodotto che vende quel particolare prodotto sarebbe quello che sta cercando.

Tuttavia, se cercassero "lacci per scarpe da ginnastica in corda blu" o parole chiave plurali simili, preferirebbero piuttosto vederne una varietà tra cui scegliere. Così ha ottimizzato le sue pagine di categoria con parole chiave plurali.

Ha aggiunto anche parole di contenuto 50-100 per ogni pagina di categoria in modo che tutti avessero contenuti esclusivi e non solo un semplice elenco di prodotti.

Esperienza da Utente

L'esperienza utente è considerata il fattore di classifica più importante in 2017. Ed è un gioco da ragazzi: se ti stai prendendo cura dei tuoi visitatori e dai loro ciò di cui hanno bisogno, allora meriti di essere classificato.

Ryan ci ha pensato molto e ha progettato pagine di prodotti che soddisfacevano davvero l'intento del ricercatore. Inoltre, ha reso il processo di acquisto agevole utilizzando la verifica di una sola pagina utilizzando PayPal e si è concentrato molto sull'ottimizzazione di LacesOut per dispositivi mobili.

Sulla pagina del prodotto, ha assicurato che c'erano più immagini ad alta risoluzione del prodotto da diverse angolazioni, perché ancora una volta - questo è ciò che fanno i grandi marchi e ciò che gli utenti si aspettano da marchi affidabili.

Oltre a questi, ha anche aggiunto dei punti elenco rapidi basati sui vantaggi che hanno trasmesso l'utilità del prodotto.

La strategia di Jacking delle parole chiave utilizzata da Ryan per trovare le lacune nei contenuti e produrre contenuti su larga scala

Quando si tratta di e-commerce, il contenuto ci offre un vantaggio sugli altri e consente ai professionisti del marketing di fare un sacco di cose che altrimenti non potremmo:

1. Innanzitutto, il contenuto ti porta in modo naturale. È quasi impossibile ottenere collegamenti alle pagine dei prodotti o delle categorie a meno che tu non abbia un buon programma di affiliazione. Tuttavia, come qualsiasi altro contenuto sul Web, puoi utilizzare i contenuti del tuo sito di e-commerce per creare collegamenti e aumentare l'autorizzazione del dominio.

2. Ci vuole tempo per classificare le pagine dei prodotti. E questo è un grosso problema perché la priorità #1 con qualsiasi nuovo business è generare entrate. Ma ottenere classifiche con contenuti di qualità è semplicissimo se fatto bene ed è facile da scalare.

3. Il contenuto è facile da promuovere. Le pagine dei prodotti non lo sono. Immagina cosa vorrebbe se le persone continuassero a condividere collegamenti a pagine di prodotti su social. Semplicemente non succede. Il contenuto è ciò che viene naturalmente condiviso sui social network.

4. Le persone non comprano solo roba da nessuno online. Hai bisogno di scaldarle, brandarle correttamente e poi venderle. Il contenuto è il modo migliore per spingere le persone verso il basso nella canalizzazione.

Quindi il contenuto è la chiave.

Ma come facciamo a proporre idee di contenuto e come lo scaliamo?

Ryan ha un grande video dove ci guida attraverso il processo, ma ho messo insieme un tutorial passo dopo passo ancora più dettagliato per te.

L'idea di base di questa strategia è trovare le parole chiave per le quali i grandi marchi nel tuo spazio sono classificati, analizzando il ranking dei contenuti per tali parole chiave e poi superandoli con contenuti migliori.

Sembra semplice, eh?

Il processo descritto di seguito ti mostrerà come farlo in scala. Per prima cosa, usa Semrush per trovare i tuoi concorrenti. Semrush è uno dei migliori strumenti sul mercato oggi per la ricerca di parole chiave. Hanno una scheda molto utile denominata "Concorrenti" nella sezione "Ricerca organica".

Questa scheda ti dà una solida idea dei tuoi principali concorrenti e di come si comportano in termini di traffico e classifiche.

Possiamo vedere che lacesuplaces.com è il principale concorrente di lacesout.net

Ora diamo un'occhiata ai dati delle parole chiave per laceduplaces.com

Possiamo fare clic su "Visualizza rapporto completo" per visualizzare tutte le parole chiave per le quali il dominio si classifica. Ora applichiamo alcuni filtri.

Fai clic su "Filtri avanzati" per aprire i filtri:

Ora applica i seguenti filtri:

Escludere tutte le parole chiave che si trovano in Posizioni superiori a 20 e fare clic su "Applica".

Ora esporta tutti i dati delle parole chiave facendo clic su Esporta e importalo in Fogli Google (puoi utilizzare Excel se preferisci).

Dopo l'importazione in Fogli Google, rimuoviamo tutte le colonne tranne la parola chiave, la posizione, il volume di ricerca, l'indice di difficoltà delle parole chiave, il CPC e l'URL.

Quindi lo ordiniamo per URL e nascondiamo tutte le parole chiave per le quali si trova la pagina iniziale di lacesuplaces.com.

Ora dovresti avere un elenco di tutte le pagine di buon livello e le parole chiave per le quali vengono classificate insieme al volume di ricerca. Nello screenshot qui sopra, puoi vedere che la pagina della tabella delle taglie è classificata per tutti i tipi di parole chiave come le dimensioni dei ferri delle scarpe, la lunghezza dei ferri delle scarpe, la tabella delle taglie delle scarpe, ecc.

Questo è un esempio perfetto di una pagina che possiamo costruire per intercettare quelle parole chiave.

Successivamente, aggiungiamo una colonna alla destra intitolata "Argomento" e aggiungiamo un argomento che riepiloga il contenuto della pagina e le parole chiave per le quali si classifica.

Per l'esempio sopra, un esempio di un argomento sarebbe "Shoe Laces dimensionamento e guida di lunghezza per le scarpe da ginnastica". Quindi lo copiamo su tutte le righe che hanno quell'URL.

Seguiamo quindi la stessa procedura per tutti i set di URL per avere una serie di argomenti (insieme a dati sulle parole chiave, CPC e URL concorrenti)

Quindi, creiamo un altro foglio nel documento per il processo di ideazione dell'argomento.

Puoi dare un nome alle colonne come mostrato nello screenshot qui sotto, o fare una copia di questo modello.

Ora copiamo e incolliamo tutti gli argomenti riepilogati dall'elenco delle parole chiave nell'elenco precedente ed elenciamo uno per uno questi argomenti nella scheda dell'ideazione dell'argomento.

Prima di iniziare, installa il plug-in di Chrome Parole chiave ovunque. È un pratico plug-in che mostra i volumi di ricerca delle parole chiave direttamente nelle SERP.

Usiamo lo stesso esempio che abbiamo usato sopra:

Ora, tutto ciò che devi fare è Google la frase di argomento, e dare un'occhiata al concorso, volume di ricerca, numero di annunci e il contenuto che è già in classifica, e un rapido sguardo nel tuo editor di blog (o WordPress Dashboard) per verificare se hai pubblicato post simili in passato.

Quando diamo uno sguardo alla SERP di "Shoe Laces dimensionamento e guida di lunghezza per le sneakers", possiamo vedere quanto segue:

  1. Un paio di siti Web con bassa autorità si posizionano nella prima pagina
  2. Nessun annuncio nella pagina
  3. Il contenuto che classifica è utile, ma c'è sicuramente spazio per miglioramenti
  4. Le parole chiave LSI hanno volumi di ricerca da bassi a moderati

Per parole chiave LSI si intendono le parole chiave "ricerche correlate a" in basso. Google ritiene che queste parole chiave siano in qualche modo correlate al nostro termine di ricerca e, pertanto, ha senso includere queste parole chiave nei nostri contenuti e cercare di classificarle per loro.

Ora possiamo andare avanti e riempire il modello di ideazione dell'argomento:

L'argomento ha abbastanza volume di ricerca?

Direi di si. Questo differisce da nicchia a nicchia, ma l'idea generale è che se l'argomento ha il potenziale per essere una risorsa preziosa e guidare una discreta quantità di traffico ogni mese, allora dovresti farlo.

Possiamo competere?

Sì, possiamo- ci sono un paio di siti web con bassa autorità nella classifica della prima pagina.

Annunci?

Nessun annuncio sulla pagina. Gli annunci sono un'indicazione di quanto possa essere competitiva la parola chiave / argomento.

Viaggio?

Il viaggio è solo la posizione del post nell'imbuto di vendita. Ryan utilizza quattro tipi di contenuti: Viral, Discover, Consider e Customer.

Il contenuto virale è usato solo per ottenere molti occhi e familiarizzare il marchio con i potenziali clienti. Il contenuto nel livello "Scopri" viene utilizzato per convincere le persone a scoprire prodotti e tipi di prodotto.

I contenuti nel livello "Considerazioni" possono essere utilizzati per convincere le persone a considerare un particolare prodotto che vendi e il contenuto del livello "Cliente" può essere utilizzato per nutrire o rivendere i tuoi clienti esistenti.

L'argomento di cui sopra, "Guida al dimensionamento e alla lunghezza delle scarpe per scarpe da ginnastica" è un argomento "Scopri livello" perché introdurremo i nostri prodotti e il nostro marchio con il contenuto.

Nuovo o Riscrivi?

È sempre meglio riscrivere o rielaborare sul miglioramento di un post già esistente piuttosto che produrre nuovi contenuti. Se hai pubblicato post simili in passato, puoi aggiungere "Riscrivi o rilavorazione" e, se non hai mai pubblicato post simili, aggiungi "Nuovo".

Gli appunti?

Per la colonna delle note, tutto ciò che devi fare è prendere nota delle tue osservazioni sul contenuto che si classifica nella prima pagina per riferimento futuro.

Ripetiamo questo processo per l'intero elenco di argomenti.

Successivamente, creiamo un nuovo foglio chiamato "Calendario dei contenuti". Puoi dare un nome alle colonne come mostrato nello screenshot qui sotto, o fare una copia di questo foglio di modello.

Avere un calendario dei contenuti è fondamentale per un piano di marketing dei contenuti ben strutturato. Il modello di calendario dei contenuti di Ryan rende estremamente semplice esternalizzare tutto il processo di creazione dei contenuti.

The Stage è il 'Journey' dalla scheda ideazione dell'argomento. Il pubblico sono le diverse persone del pubblico che potresti indirizzare alla tua attività. Argomento è l'idea dell'argomento che abbiamo formulato nella scheda dell'ideazione dell'argomento.

Le parole chiave sono una combinazione delle parole chiave principali e LSI trovate dalle SERP.

Per l'argomento "Dimensioni e dimensioni della scarpa per scarpe da ginnastica", alcuni esempi potrebbero essere le parole chiave

  • guida di lunghezza delle scarpe
  • calcolatore di lunghezza del merletto di avvio
  • lunghezza dello scarponcino da trekking
  • lunghezza delle scarpe adidas
  • converse la lunghezza del laccio
  • lavoro di avvio di lunghezza del merletto
  • lunghezza del merletto della scarpa dei furgoni

Per i Concorrenza, puoi utilizzare l'indice di difficoltà di parole chiave Semrush dal foglio di jack per parole chiave o utilizzare altre metriche di difficoltà relative alle parole chiave come il punteggio di difficoltà delle parole chiave di Moz.

Per qualificarti per il Traffico, puoi semplicemente inserire la somma dei volumi di ricerca delle parole chiave nel tuo elenco (i volumi di ricerca possono essere visualizzati nella SERP usando il plugin chrome di Keywords Everywhere).

Successivo è il Quadro dei contenuti colonna. I Content Framework sono solo i formati dei post del blog che intendi utilizzare. Possono essere post di Skyscraper, rastrellamenti di esperti, notizie aggiornate, post di riepilogo curati, guide di esperti o post di guest, a seconda del framework più adatto all'argomento.

Per il nostro argomento- Dimensionamento delle scarpe e guida di lunghezza per le scarpe da ginnastica, una guida esperta a lungo formato sarebbe la più ideale.

Il sito medio è solo il tipo di contenuto che sarebbe più adatto per il post. Possono essere video, post di blog normali o infografiche. Preferirei che la guida al dimensionamento dei lacci delle scarpe fosse un'infografica poiché è più facile rappresentare tali dati con infografiche.

I video possono essere una buona idea se ci sono molti video classificati nella prima pagina per il nostro argomento o le parole chiave di destinazione.

Ora ecco cosa:

Le restanti colonne sono tutte finalizzate a darti la possibilità di esternalizzare la creazione di contenuti in un processo strutturato in modo che tu possa ridimensionarlo.

Puoi andare avanti e compilare il Titolo, Conteggio parole, Autore, Struttura, Data di scadenza della bozza e Piano promozionale colonne e assegnarlo ai tuoi autori direttamente da Fogli Google.

Scavando le parole chiave da un singolo concorrente puoi ottenere una ventina di contenuti testati e idee per le parole chiave. Ryan fa questo con un numero di concorrenti dai dati di Semrush per trovare una lunga lista di idee di contenuto che usa per scalare la creazione di contenuti per mesi.

Informazioni su 90% del traffico di LacesOut proviene da SEO, e il contenuto è ciò che guida tutto questo traffico. Essere in grado di tracciare il processo di ideazione dei contenuti consente loro di distribuire regolarmente i contenuti e promuovere una crescita costante.

Un rapido sguardo alla scheda Contenuti principali in Ahrefs mostra che una stragrande maggioranza del traffico è guidata dal contenuto:

Come Ryan promuove il contenuto

I social network sono oggi i luoghi più attivi online. Sviluppare una presenza sociale e coinvolgersi con il pubblico di destinazione è fondamentale per il marchio.

E questo è ciò che Ryan raccomanda se stai cercando di approfondire il sociale. Innanzitutto, identifica i social network in cui il pubblico di destinazione si blocca e interagisce con marchi simili. Quindi andare all-in su quelle reti.

Fin dall'inizio, Ryan ha notato che i marchi nelle scarpe e nello spazio della moda, compresi quelli dei suoi concorrenti, erano grandi su Instagram e Facebook.

Così ha messo insieme un processo per condividere tutti i suoi contenuti sulle due reti e ha deciso di fare pubblicità su Facebook per aumentare la consapevolezza del marchio e promuovere i contenuti.

In effetti, un approccio di branding non orientato al ROI è la strada da percorrere se stai cercando di familiarizzare le persone con il tuo marchio. E la piattaforma pubblicitaria di Facebook è abbastanza solida da poter essere pubblicizzata in segmenti di pubblico altamente mirati.

Ora che disponeva di una strategia di contenuto e di branding, c'era solo un "ingrediente mancante" a sinistra.

Le strategie di costruzione di link Ryan utilizzate per crescere LacesOut

Il corso di link building di Webris di Ryan è uno dei corsi di link building più completi e sistematici sul mercato.

Diamo un'occhiata alle strategie che ha usato per creare link per LacesOut.net

Rassegna del prodotto

L'idea qui è semplice. Invia prodotti gratuiti ai blogger che pubblicano recensioni di prodotti e ottieni un link in cambio.

Ma come trovi i blogger che recensiscono tali prodotti?

Inserisci gli operatori di ricerca.

Tutto quello che devi fare è cercare impronte come inurl: / recensione / per trovare i blogger che fanno recensioni di prodotti nella tua nicchia.

Ecco un foglio di Google con una lunga lista di operatori di ricerca per recensioni di prodotti.

Dopo aver raccolto un elenco di potenziali blog per il lancio del tuo prodotto, elencali ordinatamente in un Google Sheet.

Il prossimo passo è trovare i dettagli di contatto del blogger o del webmaster.

Ho spiegato questo processo in dettaglio nel mio post super dettagliato Ecommerce SEO, ma ecco un metodo più rapido per aggiornarlo:

Trova il nome e il cognome del blogger o del webmaster e il nome del dominio del sito web ed elencali in tre colonne separate.

Utilizzare questa Foglio di Google Finder per e-mail per trovare indirizzi email usando questi dati. Hunter può trovare correttamente circa i due terzi degli indirizzi email. Potresti voler curiosare attraverso i profili di LinkedIn dei blogger per gli indirizzi email se Hunter non è in grado di trovarli.

Dopo aver raccolto gli indirizzi email di tutti i potenziali clienti, tutto ciò che è rimasto è inviare loro il tono.

Ma prima, aggiungiamo una risposta predefinita in Gmail per questo. Ti farà risparmiare un sacco di tempo.

Innanzitutto, vai alle impostazioni di Gmail:

Quindi vai su Labs e abilita la funzione Risposte predefinite.

D'ora in poi, la finestra di Compose avrà una nuova funzione:

Puoi aggiungere modelli, risposte comuni, ecc. E salvarli in Risposte predefinite e utilizzarli in un secondo momento.

Ciò è particolarmente utile quando si desidera inviare i pitch di modelli ai blogger.

Ora andiamo avanti e costruiamo il nostro passo:

Ehi {{Nome}},

Sono {{My name}} e gestisco lo store su {{My Store Name}}. Vendiamo {{tipo di prodotto e descrizione e perché siamo diversi}}.

Ho pensato di contattarmi perché sto cercando di collaborare con influencer come te, e lo facciamo in diversi modi:

  1. Prodotto gratuito dal nostro sito web
  2. Messaggi sponsorizzati o recensioni
  3. Social Shout-out sponsorizzati

Qualcuno di questi potrebbe interessarti? Se tu, per favore fammi sapere- mi piacerebbe chattare ????

Grazie,

{{My Name}}

{{My Social Profile}}

Questo è tutto ciò che c'è da fare!

Una volta che rispondono con i loro requisiti o tariffe, puoi rispondere, inviare loro gratuitamente il prodotto o pagare un post se lo desideri.

Ottenere menzioni PR e collegamenti di alta qualità con infografica

Le infografiche sono solo rappresentazioni visive di dati utili. Sono stati molto popolari negli ultimi anni e in questi giorni sono stati abusati a tal punto che molti blogger lo considerano spam.

Ma dal lavoro che facciamo per i clienti a Mostash, ci sono due tipi di tipi di infografica che funzionano ancora molto bene: infografica (animata) interattiva e visualizzazioni di piccoli dati.

Questi sono diversi dalla infografica lunga pagina 3 con gruppi di testo e vettori.

In effetti, le visualizzazioni di dati di piccole dimensioni sono ciò che Ryan ha usato per costruire anche i link:

Ha usato l'infografica di cui sopra per atterrare collegamenti da luoghi come HotNewHipHop.

Bene, funziona, ma come trovi i punti dati per la grafica?

Ricorda l'argomento di esempio che abbiamo trovato per la strategia Content Jacking Jacking, "Shoe Laces dimensionamento e guida di lunghezza per le sneakers"?

Questo è un ottimo esempio di un argomento che possiamo mettere insieme un'infografica.

Quasi tutti i tipi di dati utili possono essere visualizzati in un'infografica.

Buzzsumo e Ahrefs Content Explorer sono strumenti utili per questo:

Tutto quello che devi fare è cercare "sneakers" (che è la nostra nicchia) nella scheda "Trending Now" per ottenere contenuti e idee per argomenti che hanno fatto bene sul social.

Puoi anche optare per "nicchie di spalla" (parent e relative nicchie) per fare appello a un gruppo più ampio di blogger. Esempi di nicchie spalla per "sneakers" sono sport, moda, ecc.

Una volta raccolti alcuni dati validi, è possibile esternalizzare la parte di progettazione a Upwork (Ryan utilizza Upwork) o siti Web di progettazione come 99designs. (We progetta anche infografica grandiosa.)

Una volta che il progetto è pronto, puoi andare avanti e iniziare a lanciare giornalisti, scrittori di riviste online e blogger. Ho dettagliato come puoi trovare giornalisti e siti web stampa nel mio post Ecommerce SEO.

Ma la mia strategia preferita per trovare siti web che pubblicano infografiche in una nicchia particolare sta usando la ricerca inversa di immagini di Google.

Ecco la procedura passo passo:

  1. Vai a visual.ly/view (che è una directory infografica) e cerca le scarpe (la nostra nicchia)
  2. Apri le pagine infografiche una per una, fai clic con il tasto destro e Cerca Google per immagine
  3. Copia tutti i siti web che hanno pubblicato l'infografica e elencali in un foglio Google. Fai questo per tutte le infografiche su Visual.ly

Questo è tutto. Ora hai un elenco di siti web che hanno pubblicato infografiche su "scarpe" in passato. Questi siti hanno molte più probabilità di pubblicare la visualizzazione grafica o dei dati rispetto ai blog casuali. Puoi anche cercare blog che pubblicano infografiche in nicchie di spalla come "moda".

Ora che hai un elenco di potenziali clienti, puoi seguire lo stesso processo che abbiamo utilizzato per i blogger di recensioni dei prodotti, trovare il nome e il cognome e quindi utilizzare il foglio di ricerca e-mail per trovare gli indirizzi email utilizzando l'API di Hunter.

Quindi, inviamo loro un tono (o una risposta predefinita salvata) che assomiglia a questo:

Ehi {{Nome}},

Sono stato un fan dei tuoi contenuti su {{Blog Name}}. Mi è piaciuto molto il post recente su {{Argomento recente}}.

Mi stavo chiedendo se hai accettato contenuti da fonti esterne per caso?

Ho lavorato diligentemente su una rappresentazione visiva di {{Infographic Topic}}, e sta venendo fuori piuttosto bene. Puoi vedere un'anteprima qui: {{Preview Link}}.

Ti dispiace se ti mando un link quando è completo? Apro anche l'invio di alcuni contenuti. Tutto ciò che chiedo in cambio è una forma di attribuzione a {{My Site Name}}.

Dammi un urlo se sei interessato ????

Grazie,

{{My Name}}

{{Social Profiles}}

Quando tornano da te, puoi inviare loro l'infografica e un pezzo di contenuto ben scritto (parole 300-500) che corrisponde al tono del contenuto sul loro sito web.

Costruire collegamenti con il guest blogging

Il guest blogging è ancora uno dei modi più vecchi e scalabili per creare collegamenti. L'idea è semplice: offri buoni contenuti e ottieni link in cambio.

Ryan segue il solito approccio qui- usando gli operatori di ricerca per trovare blog che accettano post per gli ospiti, e poi lanciare loro argomenti, poi ottenere gli articoli scritti da scrittori e poi farli pubblicare con link che rimandano a LacesOut.

Ecco un enorme elenco di operatori di ricerca che puoi usare per trovare i blog degli ospiti.

Il processo è semplice Una volta che hai un elenco di potenziali clienti e i loro indirizzi di invio, pagine di contatto o indirizzi email di contatto, puoi inviare loro un tono simile a questo:


Fintanto che ti assicuri di offrire ciò che prometti nel tuo campo e di continuare a collegare inutilmente al minimo, dovresti essere in grado di pubblicare i tuoi post.

Come Ryan ha scalato la creazione e la promozione dei contenuti

Il processo di hacking delle parole chiave dei contenuti che ho descritto in precedenza spiega come Ryan sia in grado di formulare e delineare molte idee di argomento per il suo negozio. Dopo aver avuto i documenti e gli argomenti sul posto, tutto quello che doveva fare era assegnare il lavoro agli scrittori e stabilire le date di scadenza.

Ma da dove possiamo ottenere buoni scrittori?

Ryan ha usato Upwork. Raccomando lavori Upwork e Problogger.

Dopo che il suo scrittore ha creato il post, li assegna a un VA, che redige il post in WordPress, crea le risorse visive e le immagini necessarie per esso (con modelli Photoshop predefiniti) e programma i post sui social media con Buffer.

Ma dove possiamo trovare VA che fanno tutto questo?

Ne puoi trovare molti su Upwork, ma Ryan in realtà ha assunto un VA con buone capacità di comunicazione e gli ha inviato video dettagliati per tutta la faccenda.

In realtà, ha usato video di walkthrough per quasi tutto il suo allenamento.

Ha un processo molto sistematico e robusto per la creazione di link che coinvolge quattro ruoli: il SEO leader (che assegna e supervisiona tutto il lavoro e svolge attività di alto livello), il Prospettore dei collegamenti (che trova opportunità di collegamento utilizzando operatori di ricerca e dettagli di contatto ), l'Outreacher (che si occupa dell'emailing e della creazione di relazioni con blogger e prospect) e del Content Writer (che ricerca e produce contenuti in base ai requisiti).

Attraverso la segmentazione dell'intero processo di creazione link in attività specifiche, può assumere e formare VA (assistenti virtuali) per ogni ruolo specifico, e può assicurare il regolare svolgimento del lavoro.

Lasciate che vi faccia un esempio.

Una volta che il SEO principale dirige il team a creare link a post guest 10, il cercatore di link trova blog che accettano post per gli ospiti con le parole chiave a lui assegnate e gli operatori di ricerca di cui è a conoscenza (dai suoi video di formazione). Quindi elenca tutti questi in un documento che è condiviso con il SEO di punta e l'Outreacher.

L'Outreacher si rivolge a tutti questi potenziali clienti, inserisce argomenti e li assegna a Content Writer nello stesso documento. Content Writer produce quindi il contenuto e aggiunge il collegamento doc nello stesso Gdoc. L'Outreacher quindi revisiona il post e lo invia al blogger.

Potrebbe essere più snella?

Questo processo è continuato fino a quando l'Outreacher è in grado di ottenere posizionamenti 10.

Ryan usa questo stesso processo per gestire la creazione di link per centinaia di client. Il più grande vantaggio di questo processo è che dopo che i ruoli sono stati definiti e impostati, è completato automaticamente tramite Google Fogli.

Il tuo turno. Qual è la tua opinione sul processo e la strategia di Ryan?

immagine di cortesia per gentile concessione di Sooodesign

Joe Warnimont

Joe Warnimont è uno scrittore freelance che crea strumenti e risorse per aiutare altri scrittori a diventare più produttivi e commercializzare il proprio lavoro.