Zoey Review: piattaforma di e-commerce B2B di fascia alta?

Questa recensione di Zoey affronta in profondità tutti gli aspetti importanti - le sue caratteristiche, funzionalità, struttura dei prezzi e le debolezze corrispondenti.

Non intendo sembrare un buzzkill per alcuni, ma ammettiamolo - i grandi soldi si trovano nell'e-commerce di B2B.

Ok, è ovvio che B2C ha opportunità illimitate per gli imprenditori strategici. Questo è un dato.

Ma anche il fatto che B2B superi B2C nelle entrate online.

Ed ecco la cosa per dimostrarlo. UN relazione di Statista Stimato che mentre B2C è stato in grado di ottenere cumulativamente un incredibile $ 2.2 trilioni dalle vendite online in 2017, B2B ha superato quello di 100% o 200% - ma un solido 234.78%. L'ecommerce B2B in 2017 è cresciuto fino a un valore di $ 7.7 trilioni.

Solo negli Stati Uniti, questa curva di crescita dovrebbe progredire $ 1.2 trilioni di 2021- almeno secondo Forrester.

E questo è principalmente il motivo per cui sono entrato nello spazio B2B.

Una delle prime lezioni che ho imparato all'inizio è stata che le piattaforme di ecommerce B2B specializzate non sono così prontamente disponibili come le loro controparti B2C.

Bene, ho visto più aziende coinvolgere B2B su piattaforme standard che sono altrimenti sviluppate per B2C. Anche se potrebbe sembrare che funzioni a un certo livello, è piuttosto evidente che B2B è condotto al meglio su una piattaforma ottimizzata olisticamente per i suoi elementi.

Detto questo, sono sempre stato particolarmente interessato alle piattaforme di e-commerce in grado di gestire efficacemente B2B, supportando comodamente B2C in caso di necessità.

Di conseguenza, qualcuno mi ha presentato questa nuova piattaforma chiamata Zoey.

Ne hai mai sentito parlare?

Recensione Zoey: panoramica

Per capire dove è oggi Zoey, vediamo prima da dove vengono.

Zoey è stato lanciato in 2014 come soluzione SaaS per le aziende che desiderano combinare la potenza delle soluzioni di fascia alta con la comodità dei servizi gestiti.

È interessante notare che, prima che il servizio diventasse, il core team di Zoey lavorava nello spazio di sviluppo web. Nel corso del tempo, hanno notato che le aziende si trovavano ad affrontare le seguenti sfide con le loro piattaforme:

  • È stato difficile apportare alcune modifiche ai temi. Se si desidera modificare un numero di telefono nel footer, ad esempio, si sarebbe costretti a chiamare uno sviluppatore.
  • Mentre le piattaforme closed-source venivano fornite con molte limitazioni, le piattaforme open-source, per tutte le loro funzionalità aggiuntive, erano costose e richiedevano una gestione estesa.
  • Le piattaforme di e-commerce esistenti non stavano affrontando in modo completo tutti i problemi tecnici del sito web.

E così è iniziato il processo di costruzione

Inizialmente si sono concentrati sulla semplificazione dell'eCommerce B2C per renderlo più accessibile senza necessariamente eliminare le funzionalità critiche.

Successivamente il team ha scoperto un set di mercato particolarmente non servito - gli utenti di B2B. Hanno scoperto che questo gruppo di clienti era affamato delle stesse capacità di sistema degli utenti di B2C, ma erano bloccati con opzioni che apparentemente privilegiavano solo quest'ultimo.

La segmentazione del cliente stessa era un problema. Gli utenti di B2B si sono lamentati del fatto che i prezzi, i prodotti e i contenuti non erano ben regolati, quindi servili.

Di conseguenza, il team di Zoey ha visto la necessità di implementare una soluzione che garantisse agli utenti di B2B controllo e flessibilità universali sui loro siti. Ora, aggiungere una serie di strumenti all'ingrosso al mix risultante, ed è così che Zoey è diventata la società che è oggi.

Oggi, Zoey sostiene che si sta allontanando dalla norma avvalendosi della tecnologia eCommerce di fascia alta per gli utenti senza un budget aziendale, pur offrendo l'approccio fai-da-te che è stato reso popolare dalle piattaforme di eCommerce SaaS negli ultimi anni.

Tutto sommato, sembra che mentre Zoey si concentra principalmente sul mercato B2B, riesce comunque ad estendere le sue funzionalità al segmento B2C.

Il modo in cui funziona per gli utenti di B2B è qualcosa che esamineremo in modo completo. Questa recensione di Zoey affronta in profondità tutti gli aspetti importanti - le sue caratteristiche, funzionalità, struttura dei prezzi e le debolezze corrispondenti.

Quindi, Zoey sarebbe una piattaforma ideale per il tuo sito di e-commerce B2B?

Bene, scopriamo ...

Recensione Zoey: caratteristiche

Gestione dei Clienti

Costruire una piattaforma che abbia la capacità di servire sia B2B che B2C richiede una vasta gamma di strumenti per portare a termine il lavoro.

E Zoey ha adottato un buon numero di metodologie di gestione dei clienti.

Ora, Zoey, per i principianti, fornisce una funzionalità di Richiesta di preventivo per l'invio di potenziali ordini per la revisione e la quotazione successive. Fondamentalmente consente ai potenziali clienti di creare bozze di ordini, che vengono quindi ottimizzati di conseguenza dai team di assistenza clienti per stabilire tutti i parametri cruciali come costo e spedizione.

E tu sai cosa? Puoi controllare quali sono i tuoi potenziali clienti in grado di vedere e ordinare limitando l'accesso dei visitatori agli elementi e ai prodotti del sito selezionati. Ad esempio, è possibile attivare le registrazioni dei lead visualizzando in modo strategico i prodotti più interessanti per i nuovi visitatori, impedendo loro di accedere ai rispettivi prezzi.

Ma aspetta. Aspetta un minuto lì. Come si inizia a separare i vari tipi di visitatori del sito?

Bene, si scopre che Zoey fornisce anche la segmentazione dei clienti. Inserendo diversi clienti in gruppi separati, sarete in grado di offrire esperienze di acquisto personalizzate. E questo si estende all'intero gasdotto: visualizzazione del prodotto, prezzi, volume degli ordini, pagamento e spedizione.

Se esegui sia B2B che B2C, dovresti trovare questa funzione particolarmente utile per creare esperienze diverse per ogni gruppo di acquirenti, clienti e aziende normali.

E a proposito di acquirenti di B2B, potresti aver notato che sono piuttosto affezionati all'ordinazione in blocco. È un dato di fatto, questo è uno dei motivi principali per cui B2B supera B2C nel volume delle vendite.

Sembra una prospettiva solida e promettente, giusto?

Ma ecco il kicker - a causa di complessità logistiche, l'elaborazione di ordini di massa può essere ingombrante e spesso richiede agli acquirenti di entrare in contatto direttamente con i team di assistenza clienti. È interessante notare che i clienti B2B di solito non hanno tempo per questo, considerando 72% di loro desidera un rapido self-service in ordine e gestione degli account.

Zoey va avanti per facilitare proprio questo. Attraverso una funzione avanzata di ordine rapido, i tuoi clienti potranno prendere una scorciatoia semplicemente inserendo SKU e le relative quantità. Con quello da solo, possono procedere direttamente alla cassa per il pagamento e l'elaborazione.

Visual Design Editor

Zoey fornisce un editor di visual design per la creazione del tuo sito di e-commerce.

È un semplice editor drag-and-drop con una vasta gamma di strumenti che possono essere utilizzati senza alcuna conoscenza di codice. Vai subito dentro e non preoccuparti di chiamare il tuo sviluppatore.

E mentre ci sei, puoi anche dimenticarti di assumere un grafico. I temi forniti gratuitamente sono abbastanza reattivi sia su PC che su dispositivi mobili.

Poi arriva la fase di personalizzazione. Immagino che avrai bisogno di un negozio online ben allineato al tuo marchio, giusto?

Bene, per facilitare questo, la libreria di preset di Zoey offre una serie di elementi di design predefiniti come presentazioni, banner, pulsanti e menu, tutti elementi che possono essere incorporati nel tema del tuo sito.

Esiste anche un gestore di temi e caratteri che consente di impostare colori, caratteri, dimensioni e così via in tutto il sito, in modo da non dover modificare ciascun elemento singolarmente.

Passando ai dettagli più fini, sarai in grado di capitalizzare su guide snap-to per l'allineamento per impostare layout sottili e nitidi. Questo costituisce fondamentalmente la base per la navigazione del sito senza stress.

In aggiunta a ciò, puoi modificare i colori, le dimensioni del font, i font e il padding per i vari componenti con solo un paio di clic.

Abbastanza semplice e chiaro finora. Tuttavia, Zoey ha visto la necessità di migliorare ulteriormente la personalizzazione, e successivamente ha lanciato un aggiornamento di editor di visual design all'inizio di quest'anno.

Tra le sue principali modifiche c'era un nuovo sistema CMS per la modifica indipendente dei contenuti che non avrebbe influito sulla progettazione del sito di base. Ha inoltre migliorato il processo di progettazione generale introducendo dozzine di nuovi blocchi, oltre a elementi a larghezza intera, blocco dei componenti, nonché un gestore di risorse per il caricamento di elementi e codice personalizzati.

Detto questo, potresti voler valutare il tuo sito in modo completo mentre finisci il processo di progettazione. Per aiutarti a rilevare eventuali problemi prima della pubblicazione, Zoey offre una funzione di anteprima dal vivo. E la cosa migliore è il fatto che supporta le anteprime su più dispositivi.

Analisi

Mentre il traffico continua a fluire nel tuo sito, avrai bisogno di potenti strumenti di analisi per prendere decisioni aziendali informate.

All'inizio di quest'anno, come parte degli aggiornamenti alle offerte di analisi di Zoey, hanno collaborato con i maestri di questo mestiere. Glew.io è entrato come fornitore principale di analisi, con ampia granularità dei dati.

Quando si tratta di analisi del carrello abbandonate, ad esempio, ora è possibile visualizzare non solo il tasso di abbandono ma anche i prodotti specifici lasciati indietro.

Mentre lo fai, sarai anche interessato a stabilire i livelli di efficacia delle tue campagne di marketing. Di conseguenza, Glew valuta il traffico per aiutarti a identificare le fonti dei tuoi clienti, oltre al ROI di ciascun canale corrispondente.

Inoltre, il motore di analisi tiene traccia dei tuoi clienti per generare informazioni sui loro comportamenti, attività, frequenze dell'ordine, dimensioni medie dell'ordine, entrate cumulative e altro ancora.

Glew fa anche un tuffo nel tuo inventario per valutare i prodotti e successivamente rivedere i rispettivi livelli di rendimento. Questo dovrebbe darti una visione completa degli articoli migliori e peggiori.

Infine, Glew si integra con una serie di soluzioni di terze parti per potenziare l'analisi dei dati. Esempi inclusi:

  • Google Analytics - per generare statistiche sul traffico, monitoraggio del marketing e altri dettagli che potresti non trovare nei dati del tuo negozio.
  • ShipStation- Per i commercianti che elaborano i loro ordini al di fuori di Zoey, è possibile aggiungere informazioni come costi di spedizione e provider di spedizione per aiutare i clienti ad analizzare le opzioni di spedizione.
  • MailChimp: puoi creare segmenti di clienti basati sui dati in Glew e inviarli a MailChimp per un marketing mirato.

integrazione

Come probabilmente hai intuito dopo aver appreso di Glew, Zoey non è un lupo solitario. Il team dietro di esso sembra capire che le aziende B2B hanno esigenze molto dinamiche.

Di conseguenza, Zoey fornisce una libreria con una serie di app e integrazioni predefinite che la collegano con vari potenti software. Alcune delle categorie principali comprendono abbonamenti, POS, marketing, gestione delle scorte, contabilità e elaborazione dei pagamenti.

In effetti, ci sono più di 30 possibili opzioni di elaborazione dei pagamenti, tra cui Stripe, Authorize.Net, Amazon Payments e PayPal. Quindi alcune delle piattaforme degne di nota che possono essere integrate con Zoey includono Google, Facebook, eBay e Amazon.

Bene, questo a malapena graffia la superficie delle app native nella libreria.

E tu sai cosa? Non è tutto. Zoey fornisce anche un'API aperta che può essere collegata ad altre applicazioni non di libreria.

Se sei interessato a esplorare questa opzione, potresti iniziare osservando le integrazioni di Magento 1.9. La compatibilità API di Zoey con quella piattaforma consente praticamente di collegarsi alle app all'interno dell'ecosistema di Magento.

Recensione Zoey: prezzi

Per testare Zoey, sarebbe consigliabile sfruttare la sua offerta di prova gratuita 14-day. Non richiede nemmeno informazioni sulla carta di credito: basta registrarsi e accendere.

Oltre a ciò, la piattaforma ha tre piani:

Iscrizione- $ 299 al mese o 10% in meno sul pagamento anticipato annuale.

  • Accesso API
  • Caratteristiche standard
  • ECommerce avanzato di Google Analytics
  • Registrazione / approvazione avanzate
  • Modulo di ordinazione rapida di base
  • Restrizioni di accesso
  • Sconto flessibile / prezzi promozionali
  • Prezzi per gruppo di clienti
  • Pagamento / Spedizione per gruppo di clienti
  • Prezzi a livelli
  • Email Ticket Support
  • 25,000 SKU
  • Gruppi di clienti 5
  • Conti del personale 2
  • B2B e B2C su un sito

Energia- $ 499 al mese o 10% in meno sul pagamento anticipato annuale.

  • Tutti i prodotti Iscrizione Caratteristiche
  • io Analytics
  • Feed di Google Shopping
  • Allegati del prodotto
  • Opzioni personalizzate avanzate
  • SEO multilingue
  • Multi-lingua e valuta
  • ricerca universale
  • Modulo d'ordine rapido avanzato
  • Pagine CMS per gruppo di clienti
  • Incremento di quantità per gruppo di clienti
  • Prezzi a livelli per gruppo di clienti
  • 50,000 SKU
  • Gruppi di clienti 10
  • Conti del personale 5

Avanzate- $ 699 al mese o 10% in meno sul pagamento anticipato annuale.

  • Tutti i prodotti Utilities Caratteristiche
  • Caratteristiche standard
  • Compatibilità Single Sign-On
  • Restrizioni sui dati dell'account personale
  • Tabella Visualizza categoria
  • Richiedi un preventivo
  • Supporto per posta elettronica prioritaria

Chi dovrebbe prendere in considerazione l'utilizzo di Zoey?

Evidentemente, Zoey non è affatto economico. $ 299 per il pacchetto base è un po 'troppo per startup e piccole imprese.

Detto questo, questa piattaforma non si rivolge esattamente alle startup. Le sue funzionalità avanzate sarebbero ideali solo per le aziende B2B che si sono già stabilite altrove, prima di passare a Zoey.

Ma, non mi sbaglio. Mentre potrebbe non essere la piattaforma go-to per le startup, può servire comodamente piccole imprese avanzate che si permettono di pagare almeno $ 299 ogni mese. Inoltre, naturalmente, le loro controparti B2B di medie dimensioni.

Zoey Valutazione: 4.0 - Recensione di

Davis Porter

Davis Porter è un esperto di e-commerce B2B e B2C particolarmente ossessionato dalle piattaforme di vendita digitale, dal marketing online, dalle soluzioni di hosting, dal web design, dal cloud tech e dai software di gestione delle relazioni con i clienti. Quando non sta testando varie applicazioni, probabilmente lo troverai costruendo un sito Web o tifando per l'Arsenal FC.