Come migrare Magento su PrestaShop con Cart2Cart

Nel caso ti stia chiedendo, la risposta è sì. Una migrazione automatica da Magento a PrestaShop è attualmente possibile.

E no, non credo che ci sia uno strumento affidabile con un clic che può importare automaticamente Magento su PrestaShop. Dobbiamo ancora incontrarne uno.

Allora, di cosa sto parlando esattamente?

Bene, la verità è che ti presenterò un diverso tipo di strumento. Non è una soluzione con un clic di per sé, ma può migrare rapidamente il tuo negozio online da Magento a Prestashop attraverso un processo di trasferimento automatico dei dati. Devi solo fare clic un paio di volte attraverso la sua procedura guidata intuitiva e voilà! Gestirà l'intero processo di migrazione dei dati per te.

Suona un campanello?

Ok, ecco una domanda più diretta: ricorda il Recensione Cart2Cart abbiamo fatto di recente?

Ora indovina un po '? La migrazione da Magento a PrestaShop sembra essere uno dei molti processi di trasferimento dati che facilita tra le varie piattaforme di e-commerce. E sì, potresti comunque sfruttarlo per una migrazione automatica da PrestaShop a Magento.

Ma ne parleremo più tardi. Per ora, concentriamoci interamente sul processo di importazione di Magento in PrestaShop.

E prima che ti mostri come migra Magento su PrestaShop con Cart2Cart, parliamo dell'elefante nella stanza. Il passaggio da Magento a Prestashop vale la pena in primo luogo?

Magento vs PrestaShop

Anche se abbiamo esaminato a fondo entrambe queste piattaforme diverse volte, ammetto che non è ancora facile scegliere tra Magento e PrestaShop. Sembra che più in profondità vai, più ti confondi su Magento vs PrestaShop.

Perché?

Bene, per esempio, sia Magento che PrestaShop sono grandi piattaforme di e-commerce. Infatti. Direi che sono tra i migliori del settore. Sono dotati di tutte le funzionalità essenziali di cui hai bisogno per far decollare il tuo business online e poi farlo crescere progressivamente nel lungo periodo.

Inoltre, ognuno di essi è ampiamente personalizzabile. Offrono una vasta gamma di temi e componenti aggiuntivi predefiniti, molti dei quali possono essere facilmente integrati con il tuo negozio online. Ecco come la maggior parte dei loro utenti arriva a personalizzare i propri siti di e-commerce attraverso design e funzionalità specializzate.

Non è tutto però. Va meglio. Come probabilmente hai già capito, Magento è una piattaforma di e-commerce open source disponibile gratuitamente. Ciò che è poco noto, tuttavia, è che PrestaShop applica praticamente lo stesso approccio.

Sì, è giusto. Prestashop non ti costerà nemmeno un centesimo da installare. E ancora meglio, gira su un framework open source. Ciò significa che se i componenti aggiuntivi o i temi disponibili finiscono per non soddisfare le tue aspettative, dovresti essere in grado di riconfigurare le cose abbastanza ampiamente. PrestaShop ti consente di modificare il suo codice sorgente proprio come Magento.

Quindi, dall'aspetto delle cose, non c'è molto che separa questi due. Ognuno di loro sembra reggere abbastanza bene come piattaforma di e-commerce open source. E anche se Magento vanta una quota di mercato maggiore rispetto a PrestaShop, molti direbbero che la scelta tra di loro alla fine dipende dalle tue preferenze personali.

Ma lo fa?

Bene, mi permetto di dissentire. PrestaShop e Magento potrebbero appartenere alla stessa classe di soluzioni di e-commerce, ma hanno un paio di differenze distintive tra di loro. Ciò significa che dovresti aspettarti diverse funzionalità del negozio online.

Pertanto, dove si sceglie di basare la propria attività di e-commerce per il lungo raggio non è una questione di preferenze personali. Piuttosto, dipende dalle tue precise esigenze aziendali.

E a proposito di ciò, permettimi di guidarti attraverso gli svantaggi che potrebbero convincerti a importare con fiducia Magento su PrestaShop.

Gli svantaggi di Magento

Di tutte le numerose funzionalità fornite da Magento, ce n'è una che si distingue costantemente sopra le altre.

Se hai indovinato il "prezzo gratuito", temo che ti sbagli. "Gratis" non è più così speciale. Fai una rapida ricerca su Google e scoprirai diverse alternative gratuite che potresti adottare per il tuo negozio online.

Al contrario, avrai difficoltà a trovare una piattaforma di e-commerce che si avvicina alla flessibilità di Magento. Quindi sì, la piattaforma open source ampiamente personalizzabile è la cosa migliore di Magento. Solo artisti del calibro di WooCommerce hanno le carte in regola per sfidarlo.

Ma ecco il kicker. Per quanto questa sia la mia funzione preferita su Magento, sembra anche essere la più grande debolezza della piattaforma.

Ok, dimentica la mancanza di risorse di hosting di Magento per ora. Anche se questo è un problema in sé, l'approccio alla personalizzazione di Magento presenta una sfida molto più grande.

Perchè lo chiedi?

Ci pensiamo. Quando è stata l'ultima volta che ti sei divertito a configurare le funzionalità della piattaforma? Probabilmente mai.

Vedi, Magento non è esattamente il tipo di piattaforma che descriveresti come "facile da usare". È amichevole solo per sviluppatori esperti che possiedono competenze tecniche avanzate. Almeno possono personalizzare comodamente strumenti, moduli e funzionalità.

Altrimenti, è un gioco completamente diverso per principianti e non programmatori. Molte persone hanno riferito di trovare Magento come una piattaforma sempre più complicata, soprattutto quando si tratta di personalizzazione.

Ma non fraintendermi. Non sto suggerendo che Magento possa essere utilizzato solo dai programmatori. Affatto.

Sebbene Magento abbia cercato di semplificare la maggior parte delle sue funzionalità di base per gli utenti normali, non ha fatto abbastanza. C'è ancora molta strada da fare. E di fatto, anche la nuova interfaccia di Magento 2 presenta diverse sfide qua e là.

Ora, se sei il tipo ottimista che spera che Magento cambi presto, mi dispiace far scoppiare la tua bolla, ma probabilmente non accadrà mai. La maggior parte di queste complicazioni proviene dalla struttura fluidamente dinamica di Magento, che ironicamente risulta essere l'unica cosa che rende la piattaforma notevolmente potente.

Quindi, mentre siamo d'accordo sul fatto che Magento sia gratuito e capace di molte cose, ammettiamolo: è costruito per le grandi imprese. Sono quelli che hanno bisogno di molta potenza e flessibilità. Inoltre, possono permettersi di assumere un team di sviluppatori esperti per la manutenzione della piattaforma a lungo termine.

Le piccole e medie imprese, d'altro canto, starebbero meglio altrove. E in questo caso, PrestaShop sarebbe un'alternativa perfettamente logica da considerare.

Entra in PrestaShop

La cosa positiva di PrestaShop è che offre praticamente gli stessi vantaggi di Magento, ma senza le complicazioni che derivano dall'interfaccia utente di Magento.

In altre parole, PrestaShop è il tipo di piattaforma che prendi in considerazione quando hai bisogno di eccellenti funzionalità di e-commerce integrate combinate con privilegi open-source, prezzi permanentemente gratuiti, una serie di integrazioni e temi predefiniti, oltre a un facile da usare sistema.

Quindi prendi questo. L'approccio di facilità d'uso di PrestaShop non inizia e termina con la sua interfaccia utente principale. Rende tutto semplice e diretto, dall'installazione del software ai successivi processi di creazione del tuo negozio online, personalizzazione dei suoi elementi e quindi progressivamente espandendo il tutto con il tempo.

Personalmente, ho avuto il privilegio di usare PrestaShop per anni ormai. Alimenta tre dei siti Web nel mio piccolo portafoglio online di siti di test e-commerce. E finora, non ho visto la necessità di assumere uno sviluppatore per mantenerlo o personalizzarlo, grazie al sistema semplice di PrestaShop.

Sembra che i suoi sviluppatori abbiano impiegato del tempo a costruire l'intera piattaforma. Di conseguenza, sono riusciti a bilanciare di conseguenza tra usabilità e flessibilità, per una maggiore intuitività. Anche i principianti alle prime armi possono installare senza problemi la piattaforma, avviarla e configurarne i componenti senza alcuna competenza o esperienza tecnologica.

La stessa dashboard di PrestaShop è facilmente navigabile e ti consente di accedere direttamente a vari semplici strumenti per creare e organizzare i tuoi prodotti, personalizzare il tuo sito Web e le sue funzionalità di e-commerce, costruire e gestire contenuti, commercializzare il tuo negozio su più canali digitali, ottimizzare le pagine Web per i motori di ricerca, l'elaborazione e il monitoraggio degli ordini, l'acquisizione e il follow-up dei dati dei clienti, oltre a molto altro ancora. Combinati, tutti questi aggiungono a più di 500 funzioni integrate.

E tu sai cosa? Non finisce qui. Se hai bisogno di più, l'integrazione di uno qualsiasi dei moduli supplementari nel Marketplace dei componenti aggiuntivi di PrestaShop dovrebbe essere altrettanto semplice. Basta scaricare i moduli nella memoria locale e quindi procedere all'installazione utilizzando il sistema back-end del negozio. È così semplice e conveniente.

Ora, mentre questo è il metodo standard per migliorare le capacità del tuo sistema, il codice sottostante facilita un diverso tipo di personalizzazione. I programmatori esperti possono immergersi nel codice sorgente di PrestaShop e rielaborarlo per modificare la piattaforma oltre i limiti predefiniti.

Questa è la strada che alcune aziende online intraprendono quando vogliono allineare l'intera piattaforma con i loro processi piuttosto complessi. E il bello è che PrestaShop facilita gran parte di ciò senza comprometterne l'usabilità complessiva.

Vale la pena notare, tuttavia, che per raggiungere quel livello di facilità d'uso, PrestaShop ha dovuto limitare leggermente le sue capacità di personalizzazione. Quindi, non offre tante opzioni di configurazione come Magento.

Questo non dovrebbe preoccupare i proprietari di piccole imprese, poiché PrestaShop offre quanto basta per supportare l'estremità inferiore dello spettro aziendale. Dovresti essere in grado di apprendere le corde in pochissimo tempo e quindi sfruttare i semplici strumenti facili da usare per personalizzare e gestire il tuo negozio.

Ma, per grandi negozi online e franchising che necessitano di maggiore potenza oltre a flessibilità e scalabilità illimitate della piattaforma, Magento sarebbe una scommessa più sicura. Bene, purché abbiano le competenze pertinenti per gestire il mal di testa che accompagna le configurazioni della piattaforma.

Detto questo, a quale di questi due gruppi appartieni?

Se gestisci una grande impresa, ti consiglierei di restare con Magento. Ma, se rientri nella fascia aziendale di piccole e medie dimensioni, allora PrestaShop vale la pena dare un'occhiata. Il suo sistema intuitivo non è eccezionale solo per comodità. Ha anche il potenziale per migliorare l'efficienza aziendale complessiva.

Per ulteriori dettagli sulle due piattaforme, non esitate a dare un'occhiata al nostro completo Recensione Magento 2e il corrispondente Recensione di PrestaShop. Comprendono molti extra succosi che potrebbero influenzare ulteriormente la tua decisione finale.

Nel frattempo, che ne dici di procedere con il processo di migrazione da Magento a PrestaShop?

E per iniziare, esploriamo tutte le opzioni che potresti utilizzare per importare Magento in PrestaShop.

Il tuo Magento verso le opzioni di migrazione di PrestaShop

Migrazione manuale da Magento a PrestaShop

Questa è probabilmente la prima cosa che viene in mente quando si tenta di immaginare come migrare Magento su PrestaShop.

Più in particolare, sto parlando della procedura manuale per sollevare tutti i dati del tuo negozio online da Magento e successivamente trasferirli sulla piattaforma PrestaShop corrispondente.

Ok, questo è fondamentalmente il modo in cui il profano descrive ciò che comporta. Quindi, non commettere errori. Il processo effettivo non è semplice come copiare un trasferimento di dati. Lontano da esso.

In sostanza, il processo di migrazione manuale da Magento a PrestaShop è tecnicamente complicato, poiché comporta molteplici e complesse configurazioni sia sul carrello di origine che sul carrello di destinazione. Devi analizzare in modo completo la struttura del tuo negozio Magento e quindi trovare un modo per riprogrammare la stessa cosa su PrestaShop trasferendo sistematicamente i dati del negozio.

In poche parole, puoi pensare a questo come al metodo della vecchia scuola di importare Magento in PrestaShop.

Tuttavia, non tutti sono qualificati per farlo. Solo una manciata di proprietari di negozi Magento possiede competenze tecniche rilevanti.

Ma, anche in questo caso, la navigazione regolare non è garantita. Un tipico sito di e-commerce potrebbe richiedere giorni di un'attenta modifica del Magento e PrestaShop. Quindi, a peggiorare le cose, un singolo errore o omissione alla fine potrebbe rovinare tutto.

Quindi, tutto sommato, questa non è un'opzione che un serio business online vorrebbe perseguire. Preferirebbero provare l'alternativa di migrazione Magento assistita a Prestashop poiché presenta meno rischi.

Magento assistito alla migrazione di PrestaShop

Non lasciarti ingannare dal nome però. Non c'è niente di eccezionale in questo metodo di migrazione dei dati.

In tutta onestà, l'opzione assistita è solo un'altra versione dell'importazione manuale di Magento su PrestaShop. L'unica differenza è che non sarai tu a condurre il trasferimento dei dati. Piuttosto, l'intero processo viene eseguito e controllato da un team di sviluppatori assunti.

Quindi, in breve, questa procedura riguarda l'outsourcing dell'onere a professionisti di terze parti.

Abbastanza giusto per un imprenditore che non possiede le competenze per una migrazione manuale, giusto?

Beh, non so te, ma è un forte no da parte mia. Sebbene sfruttare un team di professionisti si traduca in un minor numero di errori e problemi, ammettiamolo. Ti costerà una somma ordinata. Puoi aspettarti di pagare ben oltre $ 1,000 poiché è un processo ad alta intensità di lavoro.

Quindi prendi questo. Alla fine, il tuo team di sviluppatori potrebbe non preoccuparsi nemmeno di spostare manualmente i dati del tuo sito. Potrebbero invece procedere con una migrazione automatizzata da Magento a PrestaShop e quindi addebitare commissioni elevate per il servizio.

Ora, un modo intelligente di aggirare il problema è impostare autonomamente il processo di trasferimento automatico dei dati.

Magento automatizzato alla migrazione di PrestaShop

A differenza dei due precedenti, il processo di migrazione automatica da Magento a PrestaShop non è controllato dall'uomo. Piuttosto, è controllato e implementato da uno strumento di migrazione specializzato, che analizza tutte le variabili di dati nel tuo negozio Magento e quindi rispecchia tutte le entità rilevanti sul tuo sito PrestaShop di destinazione.

Per fortuna, trovare uno strumento del genere dovrebbe essere facile, poiché ci sono molti provider sparsi in tutto il web. L'unico problema è che solo una manciata di essi è stata provata, testata e dimostrata.

E dalle dozzine che ho provato finora, direi Cart2Cart è la soluzione più affidabile per una migrazione automatizzata da Magento a PrestaShop.

Curioso perché?

Ecco i motivi principali ...

Perché usare Cart2Cart per importare Magento in PrestaShop?

Quando si tratta della migrazione da Magento a PrestaShop, la prima cosa da tenere a mente è che non si sta spostando un normale sito Web. Trasferirai un negozio online completo. Ciò significa semplicemente che c'è molto in ballo.

Pertanto, potresti non voler affidare la tua attività solida a una soluzione di migrazione senza un solido track record. Altrimenti, l'intero processo di trasferimento dei dati potrebbe eventualmente trasformarsi in un giro di roulette russa: in pratica rischieresti tutto senza risultati garantiti.

Detto questo, le tue migliori possibilità per una migrazione accurata e senza errori sono con uno strumento ben sperimentato. E se ce n'è uno che è adeguatamente supportato da un'impressionante esperienza, allora è Cart2Cart.

Per essere più precisi, Cart2Cart è nel settore della migrazione del carrello da oltre un decennio. Di conseguenza, è riuscito ad estendere il proprio portafoglio di piattaforme supportate oltre a Magento e PrestaShop.

Al momento della stesura di questo articolo, erano già passati 85 e oltre. E indovina cosa? Cart2Cart ti consente di trasferire i dati del tuo negozio online tra tutti.

Ora, se sei preoccupato che possa essere una procedura costosa, sei scioccato. Apparentemente, l'installazione dello strumento di migrazione Cart2Cart Magento su PrestaShop non ti costerà nulla.

E non è tutto. Dopo aver registrato un account, ti consente di impostare e configurare ulteriormente le tue impostazioni di trasferimento dei dati gratuitamente.

L'intera configurazione è molto semplice e immediata, poiché Cart2Cart mostra tutte le opzioni tramite una procedura guidata chiara e intuitiva, che funge anche da guida su come migrare Magento su PrestaShop.

Quindi prendi questo. Alla fine, puoi persino importare parzialmente Magento su PrestaShop senza impegnarti, grazie a un'offerta di migrazione demo gratuita.

Cart2Cart essenzialmente sposta alcune entità del tuo negozio Magento e successivamente imposta una versione live del negozio corrispondente su PrestaShop. Il punto qui è darti un'anteprima del risultato atteso.

Ma non eccitarti ancora. La migrazione della demo è la più lontana dagli omaggi. Oltre a ciò, ti verrà richiesto di pagare per la migrazione completa di tutte le entità del tuo negozio.

Il costo non sarà irragionevole però. Cart2Cart cerca di essere equo mantenendo tariffe competitive regolabili, che di solito si basano sul volume di entità che migrerai.

E cosa dovresti aspettarti di pagare esattamente?

Quindi immagina questo. La stessa procedura di migrazione da Magento a PrestaShop dovrebbe richiedere meno di un'ora (anche se dipende dalla quantità di entità). Quindi, in pochi minuti, avrai un negozio PrestaShop completo, completo di tutte le entità di accompagnamento.

E cosa fai mentre aspetti che Cart2Cart faccia il suo lavoro?

Dipende. È possibile chiudere la finestra di migrazione sul browser e Cart2Cart continuerà comunque con il processo di trasferimento dei dati. In alternativa, avrai anche la possibilità di tornare al tuo business ed elaborare gli ordini nel frattempo.

Ma come è possibile tutto ciò?

Bene, si scopre che Cart2Cart non interromperà le normali attività del sito Web. Tutto viene tenuto online senza problemi di downtime mentre lo strumento continua a migrare i tuoi dati. Quindi, dovresti essere in grado di mantenere le normali operazioni aziendali mentre i tuoi dati vengono sottoposti a mirroring da Magento a PrestaShop.

Pertanto, nel complesso, Cart2Cart sembra uno strumento abbastanza decente che chiunque potrebbe sfruttare senza alcuna competenza tecnica. Inoltre, considerando che costa solo $ 69 per 1,000 articoli, 500 ordini e 500 clienti, direi che è abbastanza conveniente. Non è un cattivo affare quando ci pensi.

Detto questo, passiamo ora all'intera procedura su come migrare Magento su PrestaShop con Cart2Cart.

Come migrare Magento su PrestaShop usando Cart2Cart

Passaggio 1: crea il tuo negozio online PrestaShop

Ora che stiamo migrando da Magento a PrestaShop, hai bisogno di un sito Web basato su PrestaShop valido che fungerà da negozio di destinazione. Qui è dove alla fine dirigerai i tuoi dati trasferiti.

Detto questo, il primo passo per creare un sito Web PrestaShop perfetto è trovare una soluzione di hosting adatta.

Una rapida ricerca su Google rivelerà una miriade di opzioni, che dovresti valutare in base alle loro prestazioni, funzionalità, costi, scalabilità, posizioni dei server, ecc. Puoi anche consultare le nostre recensioni di web hosting per suggerimenti sul tipo di cose che dovrebbe aspettarsi da alcune delle principali soluzioni sul web.

Tutto sommato, un'ottima soluzione di hosting PrestaShop dovrebbe venire con un programma di installazione con un clic per la piattaforma di e-commerce. Ciò dovrebbe essere sufficiente per distribuire il sistema PrestaShop predefinito, completo di tutti i suoi strumenti e entità principali.

Quindi, mentre continua la distribuzione, PrestaShop ti chiederà di creare un negozio online. Quindi, vai avanti e digita i dettagli del tuo negozio, configura le impostazioni di base del sito di accompagnamento, quindi, infine, attiva il tutto allegando anche il nome di dominio.

Mentre ci sei, ricorda di limitare il livello di personalizzazione sul tuo nuovo sito. Evitare di installare moduli supplementari e temi fantasiosi a questo punto. Un negozio di destinazione ideale dovrebbe avere solo le funzionalità predefinite e, naturalmente, PrestaShop Cart2Cart componente aggiuntivo di migrazione.

Tutto ciò che potrebbe interferire con il processo di migrazione del sito, poiché Cart2Cart funziona al meglio con i negozi di destinazione di base.

Passaggio 2: creare un account Cart2Cart

Quando avvii il modulo di migrazione Cart2Cart dal tuo sistema PrestaShop, o magari atterri sul sito principale Cart2Cart, il primo requisito è creare un account utente valido.

Qualunque metodo tu scelga, il sistema ti darà queste opzioni. Puoi iscriverti compilando i tuoi dati personali o semplicemente accedere al sistema se hai già un account.

Una volta entrato, ottieni una stima di ciò che potresti pagare alla fine, quindi procedi direttamente al "Inizia la demo gratuita " opzione. Cliccandoci sopra avvierai la procedura guidata di migrazione.

Passaggio 3: inserisci i dettagli del carrello sorgente Magento e crea il relativo bridge di connessione

La prima finestra qui mostra la sezione Carrello sorgente. Qui è dove si definisce la piattaforma di e-commerce specifica da cui si desidera migrare, si collegano i dettagli dell'URL del negozio e si imposta il ponte di connessione corrispondente.

Ora, poiché importerai Magento su PrestaShop, seleziona Magento come carrello di origine dall'elenco a discesa delle opzioni. Quindi sul URL del carrello di origine campo, digita i dettagli del dominio del tuo negozio Magento e sarai a metà strada.

La parte successiva prevede la creazione di un bridge di connessione di accompagnamento, che ha lo scopo di formare un collegamento tra il negozio di origine Magento e il negozio di destinazione PrestaShop corrispondente. Cart2Cart alla fine lo utilizzerà come pipeline per il trasferimento di dati tra le due piattaforme.

Quindi, per crearlo, è sufficiente scaricare il file bridge .zip facendo clic sul collegamento del bridge di connessione. Quindi, una volta scaricato nel tuo archivio locale, estrai i suoi contenuti e successivamente incollali nella cartella principale del tuo negozio Magento usando un pannello FTP.

È ora possibile confermare la validità del bridge di connessione facendo clic su Verifica connessione pulsante.

Passaggio 4: inserire i dettagli del carrello della fonte di destinazione

La sezione Carrello target segue subito dopo i dettagli del carrello sorgente. E proprio come hai fatto con il carrello sorgente, procedi a fornire i dettagli al tuo negozio di destinazione PrestaShop.

Più specificamente, scegli PrestaShop come carrello di destinazione e quindi inserisci il tuo URL amministratore PrestaShop, così come il corrispondente Email amministratore più il Admin Password.

Cart2Cart formerà quindi una connessione con il tuo negozio PrestaShop e procederà all'installazione di un plugin che contiene il bridge di connessione.

Passaggio 5: selezionare le entità che si desidera migrare

Con i tuoi carrelli di origine e di destinazione pronti per il lancio, Cart2Cart ti consente di definire gli elementi specifici che desideri trasferire durante la migrazione da Magento a PrestaShop.

Queste opzioni sono generalmente visualizzate accanto alle rispettive caselle di controllo. Pertanto, per selezionare qualsiasi entità, vai avanti e fai clic sulla relativa casella di controllo.

Cart2Cart ti consente di trasferire non solo i dettagli del tuo prodotto, ma anche le entità che li accompagnano, tra cui categorie di prodotti, produttori, tasse, clienti, ordini, coupon e recensioni dei prodotti. La scelta è tua. Bene, se preferisci trasferire ogni singola cosa, potresti risparmiare un sacco di problemi semplicemente facendo clic su Seleziona tutto opzione. Questo dovrebbe coprire praticamente tutto.

Passaggio 6: configura le opzioni di migrazione di Magento aggiuntivo a PrestaShop

Cart2Cart non ti delude ancora. Dopo che le entità hanno ricevuto varie configurazioni di personalizzazione sotto forma di opzioni di migrazione aggiuntive, configurazione multi-store, mappatura delle valute e mappatura dello stato degli ordini. In parole povere, è qui che puoi dire al sistema cosa desideri aggiungere al processo di trasferimento dei dati.

Ad esempio, è possibile fare in modo che il sistema sposti le fatture del negozio di origine nel negozio di destinazione o che mantenga gli ID cliente e prodotto originali.

Inoltre, potresti voler regolare la quantità del prodotto su 100 nel tuo negozio PrestaShop, migrare le immagini dalle descrizioni dei prodotti, dalle descrizioni delle categorie e dalla descrizione dei post sul blog, creare i reindirizzamenti 301 al tuo negozio PrestaShop dopo la procedura di migrazione, trasferire gli URL SEO delle categorie e dei prodotti, saltare migrazione delle immagini delle miniature dei prodotti, oltre a cancellare i dati correnti su PrestaShop prima della migrazione.

Cart2Cart elenca solo alcune opzioni di personalizzazione di base per semplificare le cose. Altrimenti, aggiungere extra avanzati rovinerebbe la festa ai proprietari di negozi che non sono così bravi con la tecnologia di sviluppo web.

Detto questo, non sono tutte buone notizie quando si tratta delle opzioni di migrazione aggiuntive di Cart2Cart. Si scopre che solo una parte di essi è gratuita. Il resto è offerto come servizio aggiuntivo che ti costerà tra $ 19 e $ 59 per ogni opzione.

Se scegli di trasferire gli URL SEO dei tuoi articoli, ad esempio, preparati a pagare $ 59. Quindi mantenere gli ID cliente originali, d'altra parte, costa $ 49.

Quindi, dovresti affrontarlo in modo intelligente dando la priorità alle opzioni in base alla loro importanza e urgenza.

Passaggio 7: eseguire una migrazione demo gratuita

Come abbiamo già discusso, Cart2Cart è abbastanza generoso da lanciare un numero illimitato di migrazioni demo gratuite. Ma non commettere errori su di loro. Non sarai obbligato a procedere con una migrazione demo. Cart2Cart ti consente di saltare l'intera procedura e passare direttamente alla migrazione completa.

Tuttavia, ti consiglierei diversamente. Invece di scegliere di saltarlo, lasciare vuota la casella di controllo e avviare la migrazione demo. Cart2cart prenderà quindi il controllo e trasferirà automaticamente alcune entità dal tuo negozio basato su Magento. Questo consumerà solo circa 30 minuti del tuo tempo, il che è un sacrificio trascurabile considerando gli enormi vantaggi offerti da questa procedura.

Vedete, la migrazione demo gratuita è più simile a un controllo pre-migrazione. Trasferisce le entità principali del negozio per darti un'anteprima di ciò che dovresti aspettarti una volta completato il processo di migrazione da Magento a PrestaShop.

Quindi, puoi sfruttare questa opportunità per analizzare non solo il frontend del negozio di destinazione, ma anche la sua struttura di backend corrispondente.

Passaggio 8: eseguire una migrazione completa

Se il risultato della migrazione demo è abbastanza buono, puoi procedere con la migrazione completa.

Ora, a questo punto, puoi aspettarti che Cart2Cart ti addebiti tutto prima di iniziare la migrazione completa da Magento a PrestaShop. Le spese di trasferimento dei dati si baseranno sul numero di entità che prevedi di migrare, mentre i costi aggiuntivi vengono calcolati in base alle precise opzioni supplementari che scegli di applicare.

È solo dopo aver pagato il prezzo cumulativo combinato che Cart2Cart ti consentirà di continuare con la migrazione completa da Magento a PrestaShop. Quindi, una volta saldato il pagamento, vai avanti e fai clic su Inizia la migrazione completa pulsante.

Cart2Cart inizierà successivamente il trasferimento di tutte le entità selezionate da Magento al negozio PrestaShop. Ora non hai altra scelta che aspettare fino al completamento dell'intero processo, che potrebbe richiedere un paio d'ore a seconda della quantità di dati coinvolti.

Oltre a voi

Al termine dell'intero processo di migrazione da Magento a PrestaShop, Cart2Cart ti avviserà via e-mail. Troverai quindi il tuo nuovo negozio PrestaShop attivo e funzionante, pronto a fare affari.

Non così veloce però. Prima di iniziare l'elaborazione delle transazioni, prenditi il ​​tempo per analizzare attentamente tutto sul tuo negozio di destinazione PrestaShop. Rivedere le entità, le variabili di dati, le funzionalità e la struttura generale.

Se ti capita di segnalare un problema, puoi andare avanti e metterti in contatto con il team tecnico di Cart2Cart. Gli agenti sono sempre in standby 24/7 per aiutarti in caso di problemi, oltre a mostrarti come migrare Magento su PrestaShop utilizzando Cart2Cart.

Davis Porter

Davis Porter è un esperto di e-commerce B2B e B2C particolarmente ossessionato dalle piattaforme di vendita digitale, dal marketing online, dalle soluzioni di hosting, dal web design, dal cloud tech e dai software di gestione delle relazioni con i clienti. Quando non sta testando varie applicazioni, probabilmente lo troverai costruendo un sito Web o tifando per l'Arsenal FC.