Calcolatore del margine di profitto

Questo calcolatore del margine di profitto sarà il tuo strumento di riferimento per determinare quanto puoi guadagnare da un prodotto o una soluzione specifici nella tua attività.

Quando si tratta di gestire un'attività di successo, una delle maggiori sfide per i team moderni è capire come mantenere alti i profitti. Più tempo trascorri nella tua azienda, più incontrerai nuove potenziali opportunità e vie di vendita da esplorare. Tuttavia, scegliere di investire nella soluzione sbagliata potrebbe significare finire per guadagnare meno di quanto ti aspetti.

Un calcolatore del margine di profitto (come quello che abbiamo qui), può semplificare il processo di smistamento di numeri come entrate, costo delle merci vendute e spese generali, per assicurarti di sapere esattamente quanto puoi guadagnare quando qualcuno acquista il tuo prodotto.

Come si calcola il margine di profitto?

Calcolare i tuoi margini di profitto può sembrare un processo complicato, perché ci sono così tanti numeri da considerare, dall'importo del markup al prezzo di vendita e così via. Per calcolare il margine di profitto, dovrai iniziare scoprendo il tuo "Costo della merce venduta" o "COGS".

Diamo un'occhiata a come funziona generalmente il processo:

  • Calcola il tuo COGS (costo della merce venduta): questo è l'importo che paghi per produrre i prodotti che venderai al tuo pubblico. Include il costo dei materiali, della manodopera e di qualsiasi altra spesa destinata allo sviluppo.
  • Scopri le tue entrate: le tue entrate sono l'importo per cui vendi l'oggetto. Ad esempio, se la realizzazione di un prodotto costa $ 30, potresti decidere di vendere quell'articolo per $ 60.
  • Calcola il margine di profitto lordo: il tuo profitto lordo è l'importo esatto che guadagnerai in percentuale. Per ottenere il margine di profitto lordo, sottrarre i COGS dalle entrate e divide l'utile lordo per fatturato: 60-30 = 30, quindi 30/ 60 = 0.5 = 50% margine di profitto lordo

Una volta che sai come calcolare il margine di profitto lordo, puoi calcolare l'importo del margine di profitto netto che stai realizzando. Per fare ciò, sottrai dal tuo reddito il costo dei beni che hai venduto, le spese operative e altri costi (oltre alle tasse), quindi divide il risultato per le tue entrate e converti la cifra in una percentuale moltiplicandola per 100.

Per calcolare le entrate, prendi il numero di unità vendute e lo moltiplichi per il prezzo medio a cui vendi quelle unità.

Domande frequenti sul margine di profitto:

Se non sei sicuro al 100% di numeri e dati finanziari, il margine di profitto può essere difficile da capire. Ci sono molti numeri per farti capire. Quando lo combini con tutti i diversi termini finanziari, come entrate, margine di profitto lordo e altro, è facile vedere come le persone possono perdersi. Ecco alcune domande e risposte rapide per aiutarti.

Qual è la differenza tra margine e markup?

Il termine "margine lordo" si riferisce al rapporto tra profitto e prezzo di vendita, mentre il markup si riferisce al rapporto tra il tuo profitto e il prezzo di acquisto iniziale o il costo della merce venduta. In altre parole, il tuo profitto è generalmente noto come margine o markup quando hai a che fare con i numeri grezzi della tua attività, piuttosto che guardare le percentuali.

Qual è la differenza tra margine di profitto lordo e netto?

Sebbene i termini possano sembrare simili, il margine di profitto lordo e netto non sono esattamente la stessa cosa. Il tuo margine di profitto lordo è il tuo profitto divided dalle tue entrate (l'intero denaro che guadagni, senza tasse e altre spese). Con il margine di profitto netto, prendi in considerazione tutte le spese, inclusi salari, tasse, affitto e altri elementi essenziali. Il margine di profitto netto guarda i soldi che finiscono in tasca. È più probabile che un investitore guardi al tuo profitto netto.

È possibile avere un margine di profitto troppo alto?

In un mondo ideale, saresti in grado di addebitare tutto ciò che desideri per i tuoi prodotti. Tuttavia, la realtà è che c'è un limite a quanto puoi aspettarti che qualcuno paghi. In definitiva, devi considerare quanto sono disposti a pagare i tuoi clienti. Quando si tratta di margine di profitto netto, ricorda che più soldi in tasca significa più tasse da pagare. Ciò potrebbe significare che è meglio reinvestire i tuoi soldi nella tua attività.

Come si calcola un margine di profitto del 20%?

La formula del margine di profitto è piuttosto semplice una volta presa la mano. Per iniziare a calcolare la redditività, devi passare dal 20% a un decimale (0.2), quindi estrarlo da 1 (il prezzo intero del tuo articolo). Finirai con 0.8, quindi puoi divide il prezzo intero del tuo articolo originale da questo numero per ottenere il costo che dovresti addebitare per guadagnare con un margine di profitto del 20%.

Puoi calcolare un margine di profitto in Excel?

Esistono calcolatrici e strumenti leggermente più semplici per aiutarti a trovare il margine di profitto, l'utile netto, le entrate totali e altri punti di prezzo per la tua piccola impresa. Tuttavia, se hai familiarità con Excel, puoi usarlo anche tu. Inizia inserendo i costi dei beni che vendi nella prima cella (A1) e inserisci le entrate per il prodotto nella cella B1.

Calcola il profitto sottraendo il costo dal ricavo ed etichettandolo come “profitto” – In C1, scrivendo =B1-A1. DiviDe il profitto per il ricavo in D1 e moltiplica il numero finale per 100 con la formula =C1/B1*100 ed etichetta quel margine. Fare clic con il tasto destro sull'ultima cella e scegliere "format cellule”.

Nella scatola per formatting le tue celle, sotto numero, scegli la percentuale e specifica il numero di cifre decimali con cui ti senti a tuo agio.

Come posso calcolare il markup dal margine?

Puoi utilizzare un calcolatore di markup per ottenere le tue opzioni di markup abbastanza rapidamente. Ci sono anche cose come i calcolatori dell'imposta sulle vendite disponibili per aiutarti a ridurre al minimo le tue spese il più possibile. Per ottenere il tuo markup dal tuo margine, converti anche il tuo in un decimale. Puoi farlo per dividing la tua percentuale di 100. Quindi, 20% diventerebbe 0.2.

Sottrarre il decimale da 1 e divide 1 per il prodotto della sottrazione. Prendi 1 dal prodotto di questo passaggio e ti ritroverai con il tuo margine sotto forma di decimale. Se vuoi avere un markup in percentuale, moltiplicalo per 100.

Il margine è uguale al profitto?

Il margine di profitto è un termine utilizzato per determinare la quantità di denaro che puoi guadagnare dopo l'ammortamento per i tuoi beni e servizi. Tuttavia, c'è anche una differenza tra la percentuale del margine lordo e il calcolo del margine e il processo di calcolo del profitto.

Le metriche di margine sono generalmente espresse in valori percentuali e trattano il concetto di variazione relativa. In alternativa, il profitto è considerato esplicitamente in termini di valuta. Il margine di profitto è il punto in cui cerchi un profitto elevato convertendo il tuo potenziale di guadagno in una percentuale.

Non dovresti mai avere un margine lordo o un margine di profitto netto negativo, poiché ciò indica che stai perdendo denaro sulle tue vendite nette. È importante tenere traccia di tutte le metriche relative ai costi e ai profitti operativi. Un buon margine di profitto operativo dovrebbe essere superiore al 20%. Circa il 10% è gestibile, ma gli imprenditori potrebbero dover considerare come ridurre i costi operativi se il margine scende al di sotto del 10%.

Per una nuova attività, vale la pena notare che il tuo margine di profitto potrebbe essere inizialmente inferiore. È importante tenere traccia di elementi come il conto economico, la strategia dei prezzi e il costo del prodotto per determinare dove è possibile ridurre i costi. A volte un alto profitto può richiedere tempo per essere costruito. 

shopify luce modale larga - questo affare esclusivo un dollaro 3 mesi