Ottenere sociale per vendere con successo su Etsy

Questo è un guest post di Adrienne Dancer di Beat Bop Boom.

Potresti chiederti perché avere un negozio Etsy se ne abbiamo già uno principale sito di e-commerce. Il motivo è che Etsy è stato un ottimo modo per noi di raggiungere i clienti di tutto il mondo in un modo molto conveniente. Etsy sta crescendo in popolarità e un importante concorrente con eBay, e preferisco il design e l'attenzione al prodotto che Etsy offre rispetto a eBay. (Vedo eBay come una grande vendita di piazzali, mentre Etsy ha più di un negozio boutique.) Inoltre, la struttura delle tariffe e le caratteristiche di Etsy sono molto più business-friendly rispetto a eBay se vendi articoli a prezzo fisso e non sei interessato all'asta -prezzo in stile

Avere un negozio Etsy non è abbastanza, però. Devi commercializzare in modo creativo il negozio Etsy tramite diversi punti di social media fare davvero la differenza nelle vendite.

Usando Instagram

Per essere onesti, penso che Instagram sia il sito di social media più efficace rispetto agli altri (Pinterest, Twitter e Facebook). Al momento, Etsy non si collega direttamente a Instagram, ma è sicuramente necessario creare un account Instagram per la tua azienda.

Pubblicare su Instagram richiede solo pochi secondi se si utilizza uno smartphone o un tablet. Usando gli hashtag relativi ai tuoi articoli, puoi raggiungere molti, molti utenti di Instagram. Anche i tweet su Twitter possono essere utili, ma le immagini rapide e interessanti sono spesso più efficaci e immediatamente attraenti rispetto alla lettura del testo.

Quando usi hashtag su Instagram, non limitarti a parole descrittive letterali sull'oggetto. Sii creativo per attirare più spettatori di Instagram. Un esempio: se vendi un set di piatti vintage 1960s, le ovvie parole descrittive per l'hashtag sono "vintage", "1960s", "dishset", "piatti", il colore, il creatore, ecc. Inoltre, puoi anche usare altre parole correlate come "Mad Men", "dinnerparty" e qualsiasi altra immagine o aggettivo che potrebbe venire in mente. Forse un film, un libro, un attore, una canzone o anche una città che viene in mente quando si guarda l'oggetto. Raddoppiando le parole chiave hashtag che usi, raddoppi anche le possibilità che altri utenti di Instagram finiscano per visualizzare il tuo post e quindi controllare il tuo sito.

Oltre all'utilizzo creativo degli hashtag per pubblicare nuovi articoli in vendita, assicurati di utilizzare Instagram in modo creativo con ciò che pubblichi. Non usarlo solo per pubblicare immagini di nuovi oggetti in vendita. Usalo per pubblicare immagini di oggetti venduti in modo che gli utenti di Instagram possano avere un'idea di quali articoli hai venduto siano popolari - per aiutare a creare un senso di bisogno, oltre che scarsità. Oltre a pubblicare nuovi articoli, pubblicizzo sempre immagini di articoli venduti con hashtag sugli articoli venduti, nonché un messaggio pubblicitario sotto forma di hashtag nella città o paese in cui viene spedito l'articolo.

Inoltre, usa Instagram per postare quando sei in vacanza. Se decidi di mettere il tuo negozio Etsy in uno stato di vacanza temporanea, puoi utilizzare Instagram per pubblicare un avviso di "vacanza in corso" per i tuoi follower in modo che possano pianificare di conseguenza. E quando sei in vacanza, usa Instagram per pubblicare le foto delle vacanze occasionali. Penso che sia un bel tocco dare un'istantanea più personalizzata di te come individuo - e ti permette anche di usare gli hashtag che potresti non essere normalmente in grado di usare quando pubblichi i tuoi articoli del negozio. Molte persone godono di gustose foto di cibo, serene scene di spiaggia al tramonto, foto divertenti e attive - ci sono molte possibilità. Pubblica alcuni scatti di vacanza interessanti e puoi ritrovarti a tornare dalle vacanze con i nuovi follower di Instagram e le nuove vendite di Etsy.

Usando Twitter

Etsy offre la possibilità di collegare gli elementi appena elencati a Twitter, che può essere efficace, e dovresti usarlo occasionalmente. L'uso dell'hashtag è sicuramente importante. Continuo a pensare che Instgram sia molto più efficace perché, come si suol dire: "Un'immagine vale più di mille parole", mentre Twitter ti consente solo di usare lettere / caratteri 140.

Usando Pinterest

Come Instagram, l'efficacia di Pinterest è nel fascino di una grafica semplice e veloce. Instagram ha più utenti e tutti i post sono in un unico feed per i follower da visualizzare o per richiamare gli hashtag. Per questi motivi, penso che sia più efficace di Pinterest, ma Pinterest può comunque essere utile. Etsy offre collegamenti diretti al tuo account Pinterest (se ne hai uno configurato). Puoi utilizzare gli hashtag su Pinterest, ma non sono altrettanto efficaci o utilizzati tanto quanto lo sono su Instagram o Twitter.

Quando hai configurato un account Pinterest, crei le schede e poi "pin" (pubblica) le tue immagini sulle varie schede. Definire sicuramente più di una scheda. Forse una scheda "nuovi articoli", una scheda "articoli venduti", una scheda "articoli vacanza", ecc. A seconda di ciò che vendi, puoi avere varie categorie per le schede, ma anche: non limitare le tue schede Pinterest solo a oggetti che vendi. Come con l'uso creativo degli hashtag, l'uso creativo delle schede ti aiuterà anche ad attrarre altri utenti. Sentiti libero di ri-appuntare le immagini che altri hanno appuntato, anche se non sono direttamente correlate agli oggetti che vendi. La mia attività è basata a Los Angeles, quindi ho un consiglio con i miei ristoranti locali preferiti. Le persone adorano le foto di viaggi e di cibo, quindi se ho altri utenti di Pinterest che inciampano nel mio locale mangia foto, allora potrebbero voler controllare le mie altre schede e, si spera, anche il mio negozio Etsy.

Usando Facebook

Creare una pagina Facebook per il tuo business Etsy è anche una buona idea. Etsy offre un collegamento elenco voce diretta a Facebook. Gli hashtag possono essere utili anche su Facebook. Usa Facebook per promuovere le vendite, pubblicare le date di chiusura delle vacanze, qualsiasi promozione incrociata che potresti avere con un negozio di mattoni e malta (se puoi vendere i tuoi articoli nei negozi e sulla tua pagina Etsy): molte persone usano Facebook, quindi avere una presenza lì può sicuramente aiutare. Per quanto riguarda gli annunci a pagamento per promuovere la tua pagina di Facebook, che direi non preoccuparti. Ho sempre avuto più successo semplicemente attirando gli affari con post gratuiti e mirati rispetto a spendere soldi sul servizio di annunci di Facebook. Ci sono così tanti annunci già su Facebook che molte persone spesso li ignorano, quindi spendere soldi per loro può essere uno spreco. I post gratuiti e interessanti che attraggono un grande pubblico sono efficaci da soli.

Caratteristiche di Etsy

Oltre a utilizzare i siti di social media sopra citati, Etsy ha le sue caratteristiche che ti aiuteranno ad attirare gli acquirenti.

Una di queste funzionalità è la scheda di annunci di prodotti Google che Etsy offre gratuitamente ai suoi proprietari di negozi. Non elencano tutti i singoli articoli che hai nel tuo negozio Etsy, solo alcuni qua e là, ma questo significa che dovresti avere la prima o due frasi delle descrizioni degli articoli interessanti e attirano l'attenzione per attirare a caso Ricercatori di Google sui tuoi articoli Etsy.

Su Etsy, offrono annunci con annunci promossi in cui è possibile visualizzare gli articoli di propria scelta in modo evidente quando gli acquirenti di Etsy cercano articoli. Puoi impostare un budget a partire da soli $ 1 al giorno e ti verranno addebitati gli ordini quando gli acquirenti fanno clic sugli elenchi degli articoli. Le inserzioni promosse su Etsy sembrano funzionare meglio della pubblicità su Facebook, quindi consiglio di utilizzarle per aumentare le vendite.

Un'altra caratteristica di Etsy da usare bene e usare spesso: la loro caratteristica di cruscotto del negozio molto informativo. (Il loro cruscotto è un enorme vantaggio che penso che Etsy abbia su eBay.) Con una rapida visione, puoi vedere quanti visitatori hanno visitato il tuo negozio e gli elenchi degli articoli, da dove provengono (ricerche interne di Etsy, ricerche su Google, Twitter, un altro sito web, ecc.) E vedere anche quali parole chiave stanno utilizzando per arrivare ai tuoi articoli. Puoi anche visualizzare la funzione della mappa per vedere quali paesi stanno visualizzando i tuoi articoli. Questi dati, in particolare le ricerche di parole chiave, possono essere utili per decidere cosa elencare per la vendita e come scrivere gli elenchi degli articoli.

Promozione incrociata con altri fornitori

Se trovi altri venditori su Etsy che vendono prodotti correlati, contatta loro e vedi se desiderano partecipare a una promozione con il tuo negozio Etsy. Un esempio: se vendi gioielli, un venditore che vende accessori come borse, sciarpe, abiti a maglia o cappelli potrebbe essere un ottimo partner per una festa della mamma, una vacanza o un altro evento di vendita. Oppure, se vendi articoli biologici, promuovi in ​​modo incrociato con un altro fornitore che ha articoli organici che si complimenteranno con gli articoli che vendi.

Quando promuovi l'evento su Instagram, Facebook, Twitter e Pinterest tra i tuoi follower, così come i tuoi partner per gli eventi di vendita, hai notevolmente aumentato la tua copertura per i potenziali clienti.

Quindi, utilizza efficacemente lo smart phone o il tuo tablet con i suggerimenti sopra riportati e osserva le tue vendite aumentare.

Vendita felice!

Autore Bio: Adrienne Dancer è il proprietario di Beat Bop Boom, che è un negozio specializzato in abbigliamento a tema musicale, accessori, cimeli e oggetti da collezione recenti. Oltre alla loro posizione di mattoni e malta a Los Angeles, hanno anche un proprio sito di e-commerce (beatbopboom.com) e un Pagina di Etsy.

Caratteristica immagine riverente di Justas Galaburda

Catalin Zorzini

Sono un blogger di web design e ho iniziato questo progetto dopo aver trascorso alcune settimane cercando di capire quale sia la migliore piattaforma di e-commerce per me. Controlla la mia corrente i migliori costruttori di siti di e-commerce 10.