I migliori consigli su come beneficiare dei social media

Una delle tendenze più importanti nell'e-commerce è potenziare sempre più il consumatore. Naturalmente, il rafforzamento delle persone vincerà la loro fedeltà e Social Media è la sede perfetta per i consumatori per connettersi con i fornitori e completare le transazioni.

I social network svolgono un ruolo importante nel tuo negozio online, in termini di ROI, clienti, lead e vendite, ecco perché devi essere visibile ovunque, se possibile. Grazie alle piattaforme di social media, ora hai la possibilità di connetterti con miliardi di persone in tutto il mondo, in un istante.

Inoltre, questi strumenti di social media può essere utilizzato gratuitamente o per un investimento minimo, soprattutto se sei all'inizio e hai appena iniziato la tua attività. I social media ti aiuteranno:

  • creare fiducia nei tuoi prodotti e servizi
  • migliorare la tua immagine sul mercato
  • allarga la base dei tuoi fan e
  • aumentare il numero di clienti

In definitiva, ti aiuterà a vendere di più. Una volta stabilita una grande connessione con i tuoi fan sui social network, vedrai che non solo la tua visibilità online è migliorata, ma anche le tue tasche.

Importanza dei social network

Ma perché è importante utilizzare i social media in tutte le sue forme se sei un rivenditore online? Prima di tutto, è perché il tuo pubblico è cambiato.

Negli ultimi anni, a causa della crisi economica globale e dell'accesso alle informazioni, le persone sono diventate più consapevoli di ciò che vogliono e di cui hanno effettivamente bisogno. Sono diventati più sociali, e possiamo vedere che sono molto più propensi ad acquistare qualcosa al giorno d'oggi se hanno una pre-consapevolezza. E la pre-consapevolezza deriva spesso dall'esperienza che hanno con un marchio sui social network o dagli amici che hanno sui social network. Ad esempio, una semplice quota di un prodotto sul mio Facebook la pagina potrebbe influenzare un amico dalla mia lista per provare quel prodotto perché lui o lei apprezza le mie opinioni e si fida di me.

Inoltre, poiché siamo tutti diversi, ma allo stesso tempo condividiamo le somiglianze, il lavoro di un'azienda è cercare di attirarci costantemente. Se qualcuno del tuo pubblico di destinazione ha un account attivo Vimeo, non significa automaticamente che ne abbiano anche uno attivo Youtube. Se gli piace twittare, non significa che gli piaccia pinare. Ma può anche apprezzare i tuoi prodotti o servizi. Quindi sii consapevole di ciò e inizia a creare una pagina su ogni social network.

Non ignorare uno specifico social network solo perché i tuoi amici o clienti non passano alcun tempo su di esso. Devi ancora essere attivo su di esso, perché quella piattaforma di social media può fornirti qualcosa che un altro non può.

Ad esempio, anche se Pinterest lanciato in 2010, le persone adottano la rete in un secondo momento, di nuovo in 2012, mentre i marchi B2C hanno iniziato a usarlo di più per promuovere l'avvio con 2013. Per sostenere ciò, Pinterest ha esposto alcune delle loro storie di successo sulla loro piattaforma e una di queste è Etsy, un mercato in cui le persone di tutto il mondo si connettono per comprare e vendere prodotti artigianali unici. Hanno in vendita 15 milioni di articoli e oltre negozi online 800,000 e, nel tempo, hanno investito di più nella loro presenza su Pinterest.

Che cosa ha fatto Etsy?

Fondamentalmente, hanno appena aggiunto il Pin it button ad ogni pezzo elencato sul loro marketplace in modo da renderlo più agevole per gli acquirenti per bloccare gli articoli durante la navigazione nel sito e capire che l'articolo è in vendita a una distanza di clic.

Il risultato?

Uno dei venditori su Etsy ha aumentato le visualizzazioni medie settimanali e le vendite settimanali con 22% e, rispettivamente, 20% utilizzando Pinterest. Inoltre, Etsy ha follower e contatori 472,853, che si traducono in possibili acquirenti 472,853.

Strategia di Pinterest di Etsy

Stessa storia con Instagram. Lanciato in 2010, il social network è diventato una delle app in più rapida crescita e, in aprile 2012, ha determinato Facebook ad acquistarlo per $ 1 miliardi!

Quando si tratta di Instagram, i tuoi clienti vogliono vedere alcune foto dietro le quinte o alcune foto interessanti e interessanti, ma non necessariamente immagini con i tuoi prodotti. Su Instagram non devi comportarti come se avessi bisogno di realizzare un catalogo, invece devi condividere esperienze; devi ispirare gli altri, attraverso belle foto e video brillanti.

Ho visto che un enorme impatto e un grande successo su Instagram hanno i rivenditori di abbigliamento. Grandi o piccoli, ben noti o meno noti negozi di abbigliamento o grandi stilisti di moda sono come una calamita per gli utenti (specialmente quelli femminili).

Storie di successo

Un esempio di un rivenditore che utilizza Instagram al massimo asos.com. Ciò che è interessante è che l'azienda non carica solo le foto con i vestiti che vendono, ma con celebrità, cibo, arte ecc.

Asos Instagram Strategy

Si impegnano con il loro pubblico e non c'è da meravigliarsi che abbiano seguaci 2,344,310, più di Burberry (seguaci di 2,030,743), a questo punto.

Seguaci di Instagram di Asos

fresa

Conclusione

Il punto è che, come rivenditore online, non dovresti ignorare i social media. Il social è diventato vitale per le tue strategie e ne hai bisogno per sopravvivere e differenziarsi rispetto ai concorrenti. I social media non forniscono solo informazioni comportamentali sui tuoi clienti, ma fungono anche da piattaforma per le transazioni.

Inoltre, non ignorare le altre reti di social media ben note, come Facebook (perché può indirizzare le persone in base a ciò che hanno detto o voluto), Google+, poiché ha alcuni vantaggi che non troverai da qualche altra parte, Twitter eccetera.

Devi essere pronto ad adattarti e reagire immediatamente quando le cose cambiano in termini di consumo.

Se sei un negozio online, tieni presente quanto segue:

  • i social media possono aiutarti a trovare il canale migliore per interagire con i tuoi fan / clienti -> se non provi tutti i social network, non saprai dove si trova la fetta più grande del tuo pubblico
  • può darti feedback diversi -> su Twitter, le persone tendono ad essere più pragmatiche, a causa del piccolo "spazio" chiamato tweet che hanno a disposizione per comunicare e interagire, ma su Facebook "scatenano" se stessi e si impegnano in grandi dibattiti
  • ridurrà alcuni dei costi di comunicazione -> se sei un rivenditore online emergente, piuttosto spendi energie e denaro per promuovere online, invece di costosi annunci
  • aiuterà il vostro servizio clienti -> se un cliente o potenziale cliente ha delle domande sul vostro prodotto / servizio, non deve mandare email o telefono e perdere tempo prezioso, invece può scrivere un messaggio o un commento su un social media network e puoi rispondergli all'istante

Quelli che dicono non dimenticano di essere social!

Catalin Zorzini

Sono un blogger di web design e ho iniziato questo progetto dopo aver trascorso alcune settimane cercando di capire quale sia la migliore piattaforma di e-commerce per me. Controlla la mia corrente i migliori costruttori di siti di e-commerce 10.