10 Interessanti tendenze di e-commerce per 2018 e oltre

Ah sì, la fine di 2015 si sta avvicinando e così anche la speculazione su ciò che il mondo dell'ecommerce ha in serbo per noi in futuro.

Come in ogni settore, le tendenze cambiano (vedi il nostro Riepilogo delle tendenze di 2015!), rendendo necessario il recupero e il follow-up al fine di mantenere la propria attività rilevante. Diamine, dieci anni fa le vendite sociali e gli upsell delle ricevute digitali erano molto meno comuni se non impossibili.

Dato che l'anno 2016 arriva verso di noi, è essenziale guardare indietro a ciò che hai fatto con il tuo business per stabilire un piano per l'inaspettato futuro. Anche valutare il tuo intero sistema di e-commerce è una scelta saggia, considerando che le aziende cambiano, i prezzi salgono e le offerte non sono sempre quello che erano una volta.

Sì, il nuovo anno è un momento di rivalutazione, e il mondo dell'e-commerce non è estraneo a questo. Pertanto, continua a leggere per conoscere le dieci tendenze di e-commerce più interessanti per 2016 e oltre.

1. Lo shopping multicanale può creare o distruggere la tua attività

multi_channel_selling

Come consumatore, quasi ogni volta che trovi un prodotto interessante online, è probabile che tu possa andare su Amazon e trovarlo lì. Questo è quello che molti considerano la vendita multicanale, poiché si allontana dal normale sito di vendita e offre prodotti attraverso un sistema multi-merchant.

Il motivo per cui molti consumatori visitano questi siti Web di più fornitori è perché possono trovare un'ampia selezione di articoli unici da venditori diversi. La parte interessante è che devono solo effettuare un pagamento unico alla fine. Molti venditori di e-commerce conoscono i vantaggi della vendita attraverso più canali, ma la necessità è in continua crescita. Le aziende stanno iniziando a riscontrare problemi se non elencano prodotti in luoghi come Amazon, Etsy o ThemeForest.

2. Connettersi con i clienti attraverso i social media non è sufficiente

In passato, i social media erano principalmente per connettersi con i clienti e farli piacere o commentare i tuoi contenuti. Ciò ha suscitato entusiasmo ogni volta che lanci un nuovo prodotto e invierebbe anche persone alle tue pagine di prodotti o blog quando collegati.

Ora il panorama dell'e-commerce sociale sta cambiando, considerando che molti dei social network hanno aperto i loro sistemi per la vendita. Ad esempio, sia Pinterest che Twitter hanno annunciato pulsanti che le aziende possono utilizzare per pubblicare e vendere i loro articoli direttamente attraverso i social network. Lo stesso vale per Facebook. In effetti, ad alcune piattaforme piace Shopify e Bigcommerce Facebook ha incorporato la vendita.

3. Un'integrazione di online e offline con Beacon Technology

Le tecnologie offline e online si stanno unendo più che mai, e con l'avvento di qualcosa chiamato tecnologia beacon, le aziende stanno iniziando a offrire offerte e saluti quando qualcuno entra nel negozio. La tecnologia funziona quando il tuo telefono o tablet continua a cercare un faro. I negozi fisici possono implementare i fari fisici nei negozi, quindi una volta che qualcuno entra, il loro telefono accetta il segnale e fornisce qualcosa come una promozione.

4. Il Popup fa un ritorno efficace

Popup

Ricordi quando il popup di Internet era in pieno vigore? I consumatori odiavano il popup.

Bene, sta facendo un grande ritorno, e se sei stato su internet a tutti da sei a dodici mesi, hai notato.

Tuttavia, ci sono alcune differenze tra le fastidiose pubblicità popup che eravamo abituati a vedere. Prima di tutto, i nuovi popup sono generalmente solo per regalare qualcosa gratuitamente in cambio di indirizzi email. I nuovi popup in genere non tornano mai più o tornano raramente, quando il cliente si è registrato per l'elenco di e-mail.

Questi popup fa miracoli per l'email marketing e non hanno la puzza che gli annunci pop-up vecchi e ingannevoli usano per avere.

5. Immagini e video enormi forniscono bellissime homepage

fullscreen

Con il progredire di 2015, molti designer di e-commerce hanno iniziato a concentrarsi su immagini e video di grandi dimensioni, molti dei quali occuperebbero l'intero schermo.

Questi progetti hanno offerto splendide presentazioni per le aziende, poiché le aziende di e-commerce possono rapidamente spiegare lo scopo del sito in pochi minuti di video o un'immagine straordinaria.

Enormi moduli multimediali aiutano anche il consumatore, dal momento che la maggior parte della confusione viene trasferita alle pagine secondarie, dando origine a uno o due percorsi per i clienti. È tutto molto più semplice.

6. Le forze di vendita virtuali diventano altamente implementate

In passato, i team di supporto online si sono limitati a aspettare che un cliente inviasse una domanda. Questo spesso è risultato dopo l'acquisto, o per informarsi su alcune specifiche prima di acquistare.

Un enorme cambiamento sta arrivando nel settore dell'e-commerce, dal momento che molte aziende stanno iniziando a trattare i dipendenti online come farebbero i venditori ambulanti. Invece di aspettare che i clienti acquistino, i siti di e-commerce utilizzano i popup, moduli di chat e altri strumenti per gli addetti alle vendite per convincere i clienti a comprare prima di prendere una decisione.

7. Il cellulare non è consigliato, ma richiesto per la sopravvivenza

I numeri di acquisto dei dispositivi mobili stanno gradualmente aumentando ogni trimestre. Se non hai modificato il tuo sito e-commerce per renderlo mobile-friendly, sei a corto di tempo per rimanere competitivo.

8. I programmi di fidelizzazione online continuano a crescere

Il programma di fidelizzazione online non ha visto molta crescita rispetto ad altre tecniche di marketing, ma con l'aumentare della tecnologia e le società di carte di credito iniziano a essere coinvolte (potresti aver notato la carta di credito di Amazon Rewards), il programma di fidelizzazione online migliorerà sicuramente .

9. Vendite Flash di nicchia Guarda un'Esplosione

flash_sales

Groupon è ancora in giro, ma il maggior successo con le vendite flash proviene da siti di e-commerce che in genere non hanno queste vendite. Il punto è eseguire le vendite flash per i tuoi clienti abituali. Se, ad esempio, le persone 1,000 stanno navigando sul tuo sito, hai una grande possibilità di vendere un prodotto se offri loro un popup di vendita flash. L'urgenza è spesso troppo da ignorare.

10. Analisi in tempo reale diventano la norma

Gli analytics utilizzano per entrare in gioco verso la fine del mese, in cui i più alti in azienda si siedono e cercano di capire quali aspetti del sito hanno fatto del male agli affari.

Con l'avvicinarsi di 2016, stiamo iniziando a vedere analisi avanzate in tempo reale, in modo che tu possa vedere come reagiscono i clienti mentre si trovano sul sito, migliorando il modo in cui prendi decisioni sul posto.

In conclusione

Il mondo dell'ecommerce è in continua evoluzione, quindi assicurati di contrassegnare le tendenze di e-commerce più interessanti per 2016 e oltre. Potrebbe solo farti risparmiare denaro o portare il tuo business online al livello successivo. Sentiti libero di lasciare un commento nella sezione in basso se hai altri suggerimenti sulle tendenze imminenti.

A proposito, ho fatto un versione video dell'articolo per te nel caso tu voglia sentire la mia voce ????

Caratteristica immagine riverente di Gustavo Zambelli

Catalin Zorzini

Sono un blogger di web design e ho iniziato questo progetto dopo aver trascorso alcune settimane cercando di capire quale sia la migliore piattaforma di e-commerce per me. Controlla la mia corrente i migliori costruttori di siti di e-commerce 10.