Alibaba: un'economia basata sulla Cina

Qualche settimana fa, quando Jack Ma era a Detroit, cercando di convincere le piccole e medie imprese a vendere ai clienti cinesi, ha detto qualcosa che è stata ampiamente segnalata. Alibaba spera di farlo diventare un'economia invece di essere visto come un mercato esclusivamente.

L'idea è molto semplice in quanto Alibaba offrirà 2 miliardi di persone e avrà il valore lordo della merce di 1 Trillion che attraversa i suoi mercati e ha 10 milioni di aziende che vendono su varie piattaforme 2020.

L'IPO che ha reso i record

Guardando indietro all'offerta pubblica iniziale di Alibaba che ha frantumato i record - è stato sottoscritto in eccesso e raccolto $ 22 miliardi avrebbe dovuto essere un'indicazione che Alibaba sarebbe stata diversa. Il sfide dopo andare pubblico è stato reale in quanto Alibaba ha investito in un ampio varietà di imprese e non ho davvero investito molto nell'e-commerce. Il loro primo vero investimento nell'e-commerce è stato di mettere un miliardo di dollari in Lazada. Da allora, Lazada ha ricevuto un miliardo di dollari e diventa una sussidiaria di Alibaba controllata da Alibaba e conta i dipendenti di Lazada e il partner di lunga data di Alibaba Temasek come i restanti investitori in Lazada. Per quelli che chiedono Temasek è il fondo di investimento che è controllato dallo stato dal governo di Singapore.

Amazon - non un concorrente

Sarò il primo ad ammettere che ero completamente all'oscuro riguardo alla teoria degli investimenti di Alibaba. Alibaba non visualizza Amazon come concorrente e parli sempre con tono rispettoso quando la loro leadership è negli Stati Uniti. Alibaba non ha un business che può essere usato come confronto, dal momento che la bilancia non è vista al di fuori della Cina da nessuna azienda occidentale.

Jack Ma dice a CNBC la differenza tra Amazon e Alibaba a Davos. "La differenza tra Amazon e noi è che Amazon è più simile a un impero: tutto ciò che controllano se stessi, comprano e vendono", ha detto Ma. "La nostra filosofia è che vogliamo essere un ecosistema. La nostra filosofia è di autorizzare gli altri a vendere, dare potere agli altri al servizio, assicurandosi che le altre persone siano più potenti di noi ".

Allora, qual è il piano di Alibaba?

Alibaba si sta assicurando di essere in grado di servire i clienti cinesi che faranno in modo che riescano a investire in Asia. Nei prossimi anni 5 la Cina avrà 500 milioni cinesi di classe media che sono abituati a fare acquisti su Internet o su un dispositivo mobile.

Ma in seguito si rivolse a un gruppo di queste piccole imprese, dicendo che il futuro sembra luminoso per le piccole imprese statunitensi che si concentrano sulla Cina, perché per "i prossimi anni 30, il consumo interno della Cina guiderà l'economia globale". I dati demografici della Cina - il paese ha un centro Una classe di circa 300 milioni, destinata ad aumentare di oltre 500 milioni in pochi anni: creare enormi opportunità per le aziende che offrono prodotti di alta qualità e una buona varietà.

Jack Ma è considerato una celebrità in Cina più che essere il fondatore del più grande business di e-commerce del mondo. Investendo in mercati come il Sud Est Asiatico e l'India, Alibaba e Ma assicurano che possano essere di fatto il punto di partenza per lo shopping in Cina.

In 2013 ho scritto che Alibaba acquisterà Lazada e investirà in aziende che forniscono loro accesso a grandi mercati per i loro clienti. Alibaba CEO Jonathan Lu È stato sostituito da Daniel Zhang che avrebbe dovuto informare il mondo sul futuro di Alibaba. Zhang è stato determinante nel garantire l'avvio della rete Cainao. Cainao Network è il tentativo di Alibaba con altri partner logistici di costruire una rete logistica per gli acquirenti cinesi.

La Cina ci sta mostrando il futuro

New Retail è un termine creato da Alibaba che ha iniziato a spostare i propri interessi da puramente online a un mix di vendita online e offline. Questo cambiamento si sta verificando nei mercati di e-commerce sviluppati in quanto le attività di commercio elettronico puramente giocate acquistano rivenditori (Amazon e Whole Foods Market) o aprono negozi fisici al loro ingombro.

A partire da 2016, Jack Ma di Alibaba sosteneva il concetto di "Nuova vendita al dettaglio"- nelle sue parole," l'integrazione di online, offline, logistica e dati in un'unica catena del valore. "Considerando che Alibaba rappresenta già oltre un decimo delle vendite al dettaglio totali cinesi (incluso 75% delle vendite online), entrate in aumento a un incredibile clip annuale 50%, le implicazioni di questa ouverture sono difficili da sopravvalutare.

La vendita al dettaglio in mercati sviluppati come il Regno Unito o gli Stati Uniti sta affrontando la sua più grande sfida, ma con New Retail, Alibaba sta essenzialmente creando un nuovo settore che supporta la vendita online e offline. Questo non è Tech vs Retail ma piuttosto Old vs New Retail. I clienti sono in grado di accedere ai rivenditori sul proprio telefono o tramite il proprio notebook o entrare in un rivenditore, ma questo è attualmente chiamato commercio omnicanale che detesto. New Retail garantisce che il retail fisico vivi in ​​modo diverso. Il grandi mercati in Cina, JD.com e Alibaba hanno entrambi investito in modo significativo nella vendita al dettaglio, ma continuo a leggere in Occidente che la vendita al dettaglio è morta?

Quindi, come mi influenza?

L'e-commerce cinese avrà un impatto sull'intero ecosistema di e-commerce. Se sei un proprietario o un servizio commerciale dello shopping online, la Cina è nel tuo futuro. Che si tratti di vendere i tuoi prodotti ai clienti cinesi tramite TMall e Taobao, l'ecommerce cinese avrà un impatto sul tuo ecosistema di e-commerce locale. Potrebbe non essere nell'immediato futuro, ma Alibaba guarderà a bordo i mercanti dai mercati di tutto il mondo. Il nuovo Retail sarà visto in tutto il mondo.

Hendrik Laubscher

Hendrik Laubscher ha un'esperienza decennale nell'e-commerce. Contribuisce a una varietà di pubblicazioni ed è affascinato dall'ecommerce (mercati, mercati emergenti e commercio elettronico globale transfrontaliero). Vive in Sud Africa ma viaggia a livello globale per provare l'e-commerce in tutto il mondo.