Recensione di Leadfeeder: monitoraggio dei visitatori del sito web per vendite e marketing

Questa Leadfeeder recensione fornisce una valutazione approfondita delle sue caratteristiche e funzionalità, oltre a prezzi e usabilità generale.

Ok lo so. Che sono stato un po 'troppo per gli strumenti per gli utenti di B2C. Quindi, che ne dici di passare dall'altra parte e vedere cosa offre il mercato quando si tratta di B2B?

Finora, 53% dei rivenditori di B2B sono convinti che le loro imprese stiano spendendo grandi quantità di lead generation. Più della metà del loro budget è diretto a questo da solo.

Se ti stai chiedendo, la risposta è no. Il resto non è lasciato indietro. 34% dei marketer stanno anche sfruttando risorse sostanziali, sebbene la loro spesa di generazione di piombo sia inferiore alla metà del budget complessivo dell'azienda.

Evidentemente, le aziende non sono timide riguardo alla spesa per i lead. Perché riconoscono il valore finale che otterrebbero anche da uno convertito con successo.

Bene, tali strategie sono apparentemente abbastanza solide, per non dire altro. Almeno fino a quando arriviamo alla seconda parte.

Sfortunatamente, si scopre che questa enorme quantità di risorse non è proporzionale ai risultati corrispondenti. Ti aspetteresti che tutto sia molto più facile, ma 63% dei marketer riconoscere che l'intero processo di generazione del traffico e dei lead è la loro sfida numero uno.

Potremmo incolpare le tendenze sempre più dinamiche di B2B o il tempo. Ma diciamocelo Molti di noi stanno semplicemente utilizzando gli strumenti sbagliati, mentre altri continuano a sfruttarli nel modo sbagliato.

Detto questo, esaminiamo attentamente i dettagli di uno degli strumenti che si presentano spesso in tali conversazioni.

Scopri Leadfeeder ...

Cos'è Leadfeeder?

Per definire adeguatamente Leadfeederiniziamo dall'alto. Su cosa è costruito. Analisi web.

Vieni a pensarci, l'analisi dei dati web, come strategia, ha drasticamente rivoluzionato il marketing per poco più di un decennio. Ora prendiamo decisioni più intelligenti su chi puntiamo e su come stanno rispondendo.

Purtroppo, tuttavia, l'altra parte non è stata altrettanto promettente. Mentre l'intelligenza web continua a espandersi astronomicamente, i risultati non riflettono in modo significativo le vendite.

Questo è esattamente il punto in cui entra Leadfeeder.

Ora, pensa a quello strumento fondamentale che di solito emerge ogni volta che citiamo l'analisi.

Ho appena sentito "Google Analytics"? Hai ragione.

È la piattaforma di analisi più popolare. Perché sembra che faccia tutto giusto. Puoi raccogliere dati cruciali sui tuoi visitatori web in tempo reale.

Ma ha una debolezza. Potrebbe sembrare lo strumento definitivo, ovviamente. Ma quando si arriva ad analizzare tutto in modo critico, lo troverete piuttosto limitato.

Questo è praticamente il motivo per cui sono venuti con Leadfeeder. Per fare i dati per te e sigillare quel divario tra analisi e vendite.

Leadfeeder è fondamentalmente un'applicazione basata su cloud che riprende da Google Analytics, rileva i visitatori del tuo sito e di conseguenza alimenta il processo di generazione di lead corrispondente per aiutarti a convertire il traffico in vendite effettive.

Leadfeeder

È stato sviluppato specificamente per le aziende B2B. E finora ha servito piccole, medie e grandi imprese.

Abbastanza giusto, ma in realtà sta generando risultati? È un investimento utile? E, cosa più importante, Leadfeeder sarebbe uno strumento ideale per la generazione di lead per la tua azienda?

Bene, ti aiuterò qui. Questa recensione di Leadfeeder fornisce una valutazione approfondita delle sue caratteristiche e funzionalità, oltre a prezzi e usabilità generale.

Quindi, tuffiamoci ...

Recensione di Leadfeeder: caratteristiche

Google Analytics su steroidi

L'introduzione di Google Analytics in questa equazione potrebbe essere un po 'confusa all'inizio. Perché alcuni marketer riconoscono che può anche essere uno strumento di lead generation a sé stante.

Ti chiedi perché pagherai addirittura uno strumento di lead generation in più.

Si scopre che in realtà sono d'accordo con questo gruppo di marketer. Non pagando per uno strumento extra però. Ma sul semplice fatto che Google Analytics può anche essere sfruttato come strumento di lead generation.

Ma ecco la cosa. Google Analytics è ottimizzato per Analytics. Qualunque cosa si estenda oltre a ciò nel mondo della lead generation è completamente una cosa completamente diversa. Mentre può essere utilizzato, l'intero processo richiederebbe molto tempo e impegno.

E sai cosa lo rende peggiore? Bene, il fatto che, nonostante gli sforzi profusi, i risultati potrebbero non essere poi così utili per il vostro ufficio vendite.

Alcune aziende scelgono di risolvere questo conflitto adottando un software di generazione di lead di terze parti, quindi eseguendolo come entità separata da Google Analytics.

Ha senso in un primo momento. Ma gli sviluppatori impiegheranno molto tempo e molte risorse per inserire nuovo codice o script sul tuo sito web.

Leadfeeder, d'altra parte, semplicemente integra Google Analytics per fare esattamente ciò che non può ottenere. Pensalo come Google Analytics sugli steroidi.

Come?

Bene, Leadfeeder fondamentalmente va oltre i numeri che vedi su Google Analytics. Va avanti per darti dettagli precisi sui tuoi visitatori.

Leadfeeder conduce

L'ho visto, ad esempio, generare un paio di solidi contatti dalla connessione che condivide con LinkedIn.

Ora, considerando che LinkedIn ha dimostrato di essere una vera e propria piattaforma di lead generation e di sviluppo 65% di imprese B2B, questo da solo dovrebbe aiutarti a sigillare alcune offerte sostanziali nel lungo periodo.

Suona bene. Ma ecco il kicker. Sarebbe logicamente difficile seguire tutti i lead identificati, specialmente se il tuo sito riceve migliaia di visite al giorno.

Fortunatamente, Leadfeeder ha anche un punteggio di piombo automatico. Il suo motore di intelligence valuta in modo completo molteplici fattori rilevanti per identificare lead specifici che si trovano nella posizione migliore per la conversione. Vengono quindi posizionati in cima all'elenco dei lead per aiutarti a concentrare le risorse principali sui lead più promettenti.

primi contatti

A volte, tuttavia, l'elenco potrebbe non essere esaustivo sui lead esatti che preferiresti trattare. In questi casi, sarai lieto che Leadfeeder fornisca anche uno strumento di filtraggio relativamente potente. Con esso, è possibile eseguire la scansione dell'intero elenco di lead in un paio di secondi per individuare le parti che soddisfano determinati criteri.

È anche possibile sfruttare i suoi strumenti di collaborazione per gestire il successivo processo di promozione dei lead. Se hai diviso la tua squadra di prospezione in gruppi distinti, questa funzione dovrebbe essere molto utile nell'assegnare i lead ai rispettivi gestori.

Ora, ammettiamolo, la maggior parte di queste azioni sarebbe inutile se la generazione di lead non fosse gestita con l'urgenza che merita. La capitalizzazione delle opportunità di vendita è solitamente attenta al fattore tempo, soprattutto nell'attuale periodo competitivo. Passare a imprese alternative è facile come chiudere la scheda e procedere a un sito Web separato.

Ecco perché Leadfeeder inoltre aggiorna costantemente l'elenco dei lead automaticamente. Per aiutarti a individuare nuovi guinzagli in tempo reale, quindi colpire il ferro mentre è caldo. Altrimenti, se ne andrebbero e forse dimenticheranno tutto della tua attività.

Fin qui tutto bene. Ma di che tipo di contatti e informazioni stiamo parlando qui?

Business Information

Riposare nella parte superiore della piramide è informazioni commerciali. Questa è, senza dubbio, l'informazione più importante in quanto individua le aziende specifiche interessate al tuo marchio.

Ora, ovviamente, non sarebbe pratico implementare gli stessi campi di informazione su tutti i tipi di imprese a tutti i livelli. Quindi, Leadfeeder ti consente di modificare i tag in linea con i processi di configurazione e vendita della tua azienda.

E non è tutto. È anche possibile incorporare tali informazioni aziendali nel tuo attuale contesto di vendita e marketing. Ciò non solo fornisce un reale valore nella profilazione dei lead, ma aiuta anche la vostra azienda a ottimizzare l'intero processo di crescita dei lead in base agli obiettivi e agli obiettivi aziendali.

Per ogni lead aziendale, gli utenti possono anche approfondire ulteriormente per determinare le pagine Web precise visualizzate e le azioni intraprese.

pagine visitate

Informazioni individuali

Come accennato, Leadfeeder è stato creato per potenziare il marketing di B2B. Ecco perché le informazioni aziendali sono considerate di fondamentale importanza qui.

Ma sappiamo che le aziende non esistono come entità indipendenti. Sono tutti gestiti da professionisti.

Ecco perché Leadfeeder va oltre le mie informazioni sulle persone che lavorano effettivamente nelle aziende leader.

informazioni individuali

Stabilendo successivamente interazioni personali con gli individui, aumenti le possibilità di convertire correttamente le rispettive società.

Tracciamento dinamico

Molte aziende cercano di coinvolgere i lead attraverso più punti allo stesso tempo. Pubblicano contenuti sui loro siti web, distribuiscono post per gli ospiti, sfruttano i canali social e stabiliscono contatti tramite l'email marketing.

Con una tale rete di canali, potresti, ovviamente, utilizzare più strumenti per tracciare ogni canale individualmente. Oppure, in alternativa, ottimizza l'intero framework con un unico strumento in grado di tracciare tutto questo allo stesso tempo.

E questo è esattamente cosa Leadfeeder lo fa. Scopri come i tuoi visitatori stanno rispondendo alla tua newsletter, aziende specifiche che ti stanno già coinvolgendo su LinkedIn, i modelli di ricerca generali e altro ancora.

Integrazioni Leadfeeder

Per CRM di alto livello, Leadfeeder può essere integrato con cinque piattaforme: Zoho, Pipedrive, WebCRM, Microsoft Dynamics e Salesforce.

Se desideri beneficiare dell'integrazione a due vie, ti consigliamo di procedere con WebCRM o con Pipedrive. Il tuo visitatore può visualizzare i dati CRM della tua azienda dalla loro estremità, mentre ottieni un accesso ininterrotto ai loro preziosi dati dalla tua parte.

Quando si tratta di e-mail marketing, Leadfeeder si integra con MailChimp per fornire informazioni accurate su come i vari lead rispondono alle tue e-mail. Fa un lavoro davvero notevole nel rintracciare le e-mail attraverso l'intero processo: aprire, leggere, fare clic sui collegamenti e le azioni intraprese sul tuo sito.

Queste sono solide integrazioni che devo ammettere, ma sono molto limitate. Su una nota promettente, tuttavia, la società promette di introdurre servizi aggiuntivi in ​​futuro.

Panoramica delle caratteristiche di Leadfeeder

  • Identificazione del visitatore
  • Ricerca dei termini di monitoraggio
  • funzionalità di ricerca
  • Connessioni LinkedIn
  • Indirizzare le notifiche di rivisitazione
  • Lead generation
  • Dati storici
  • Storie di navigazione complete
  • Notifiche di posta elettronica
  • Integrazione di email marketing
  • Filtro lead personalizzabile
  • Integrazione CRM
  • Strumenti di collaborazione
  • Monitoraggio del comportamento di navigazione
  • Intelligenza comportamentale
  • Segnalazione automatica
  • Sincronizzazione automatica dei lead con CRM
  • Punteggi automatici.

Recensione di Leadfeeder: Dashboard

LeadfeederIl pannello di controllo è semplice come loro. Non è solo funzionale ma ben bilanciato con tutte le informazioni importanti di cui avresti bisogno.

Nella scheda a sinistra è presente una serie di attività commerciali che potrebbero interessarti, inclusi i potenziali contatti. Per entrare nei dettagli, è sufficiente scegliere e fare clic su uno. Qui è dove puoi impostare filtri personalizzati per ingrandire il tuo gruppo preferito di aziende.

Subito accanto c'è una scheda simile con ulteriori dettagli su tutte le persone che potresti voler esaminare.

Dashboard di alimentazione

All'estrema destra c'è una ripartizione di tutte le categorie di lead: aziende seguite, nuovi lead e lead principali.

Recensione di Leadfeeder: prezzi

Fortunatamente, Leadfeeder ti consente di provarlo per un periodo di prova gratuito di 14-day. Potrebbe essere breve, ma certamente sufficiente per analizzare acutamente le sue caratteristiche. Inoltre, non hai bisogno di una carta di credito per iniziare.

Ora, vale la pena notare che tutti gli utenti di Leadfeeder hanno praticamente le stesse funzionalità. Tutto ciò che abbiamo esaminato, indipendentemente dal pacchetto di pagamento.

L'unica differenza è il numero di lead che il tuo account può ospitare. Ecco la ripartizione e i prezzi corrispondenti:

  • Aziende uniche 3,000 a $ 299 al mese
  • Aziende uniche 1,000 a $ 169 al mese
  • Aziende uniche 400 a $ 99 al mese
  • Aziende uniche 200 a $ 59 al mese

Prezzi Leadfeeder

Se si sceglie di procedere con il loro piano di pagamento annuale alternativo, si arriva a salva 10% di quello che altrimenti pagheresti su base mensile.

Chi dovrebbe prendere in considerazione l'utilizzo di Leadfeeder

Leadfeeder si applica fondamentalmente a tutte le categorie di aziende B2B. Pertanto, se stai già eseguendo Google Analytics, dovresti considerare di esaminarlo per un ulteriore monitoraggio dei lead.

Al momento, è disponibile come app Web, oltre a versioni Windows e Macintosh per PC. Gli utenti in movimento, d'altra parte, possono utilizzarlo su iOS, Android, WinPhone e Blackberry.

Per avere un'idea delle sue prestazioni, potresti iniziare con il periodo di prova di due settimane. E per favore, sii così gentile da condividere la tua esperienza nella sezione dei commenti.

Leadfeeder Valutazione: 4.5 - Recensione di

Davis Porter

Davis Porter è un esperto di e-commerce B2B e B2C particolarmente ossessionato dalle piattaforme di vendita digitale, dal marketing online, dalle soluzioni di hosting, dal web design, dal cloud tech e dai software di gestione delle relazioni con i clienti. Quando non sta testando varie applicazioni, probabilmente lo troverai costruendo un sito Web o tifando per l'Arsenal FC.