Abbonamenti WooCommerce vs Shopify, Volusion, BigCommerce e pagamenti nativi ricorrenti (luglio 2019)

I motivi dell'utilizzo di pagamenti ricorrenti a Shopify o Abbonamenti WooCommerce Sono molti e le aziende online hanno un vantaggio rispetto a quelli che non utilizzano pagamenti ricorrenti, perché la semplice modifica aiuta a ridurre al minimo il carico di lavoro, a ridurre i ritardi nei pagamenti, a migliorare i rapporti con i clienti, a tagliare i costi ea mantenere sicure le informazioni di pagamento.

Con questi motivi, ci si chiede perché la maggior parte delle aziende online non utilizzi almeno una sorta di abbonamento o di un programma di pagamento ricorrente. Dopotutto, ad ogni azienda piace tagliare i costi e ridurre i ritardi di pagamento, giusto?

Immaginiamo che molte aziende dimentichino pagamenti ricorrenti, o semplicemente non hanno il tempo o le conoscenze per ottenere un sistema come quello implementato sul loro sito. Ecco perché mettiamo insieme una guida approfondita su come offrire abbonamenti e accetta pagamenti ricorrenti sul tuo negozio online.

Se continui a leggere, troverai un tutorial completo su come configurarli, insieme a strumenti e suggerimenti per quando hai il pagamento ricorrente o il processo di iscrizione in esecuzione.

Parte I: Quali sono le migliori opzioni di pagamento ricorrenti per le principali piattaforme di e-commerce?

1. Abbonamenti WooCommerce

gruppi

gruppi parte da $ 79 per una singola licenza per sito e proviene da WooCommerce (leggi il nostro pieno Recensione WooCommerce) società, quindi l'integrazione è perfetta. Vendi abbonamenti con il plugin, ma ricorda che per fare spese ricorrenti devi anche incorporare il WooCommerce sottoscrizioni estensione qui sotto.

Abbonamenti WooCom

WooCommerce sottoscrizioni è il vero cavallo da lavoro quando si tratta di portare pagamenti ricorrenti attraverso il tuo negozio WooCommerce. Crea e gestisci tutti i prodotti che desideri con pagamenti ricorrenti e paga solo $ 199 per una singola licenza del sito.

Implementa prove gratuite e costi di iscrizione, prova i rinnovi manuali o automatici e persino fornisci aggiornamenti e downgrade per le persone che vogliono cambiare in base a quanto ti pagano.

subscriptio- Estensione abbonamenti WooCommerce

subscriptio

Il plugin Subscriptio è venduto separatamente su CodeCanyone ti permette di vendere i tuoi abbonamenti WooCommerce. Pagamenti di fatturazione ricorrenti sono disponibili in qualsiasi ciclo di fatturazione e puoi anche presentare tariffe di installazione opzionali, prove gratuite e tempi di scadenza,

PayPal e Stripe dispongono di sistemi di elaborazione dei pagamenti incorporati e tutti gli eventi di iscrizione vengono salvati in un registro delle transazioni.

Estensioni per pagamenti automatici

Supponiamo che tu stia utilizzando un processore di pagamento o un'estensione che comporta pagamenti nel tuo negozio. Non si desidera modificare tale impostazione, quindi il metodo più semplice per accettare pagamenti ricorrenti è trovare un'estensione che supporti questo tipo di fatturazione per il proprio negozio. WooCommerce fornisce un meravigliosa lista di estensioni del gateway di pagamento che sono già inclusi nel Marketplace di WooCommerce. Basta scorrere verso l'area che dice Extensions per pagamenti automatici e trovare il processore di pagamento di vostra scelta. Ogni singolo in questo elenco ha la funzionalità per impostare la fatturazione ricorrente.

2. Shopify

Ricaricare

Ricaricare

Per $ 19.99 al mese puoi configurare un sistema basato su abbonamento completo sul tuo Shopify store. La parte interessante è che ricevi una prova gratuita di 30 al giorno. L'app si integra abbastanza bene con Shopify (leggi il nostro pieno Recensioni di Shopify) e fornisce ai clienti un modo per gestire ogni aspetto delle loro iscrizioni.

Modifica le opzioni di pagamento anticipato e le lunghezze della sottoscrizione e accetta pagamenti tramite carta di credito o PayPal. Con un'importazione di massa dei tuoi clienti precedenti e nessun accesso cliente richiesto durante il checkout, non puoi sbagliare Ricaricare (leggi il nostro pieno Ricarica recensione).

Paywhirl pagamenti ricorrenti

Paywhirl

Paywhirl inizia gratuitamente, ma potresti finire a spendere fino a $ 49 al mese a seconda del tipo di piano di cui hai bisogno. Il plug-in non reindirizza a un altro dominio e ricevi pagamenti in abbonamento, pagamenti puntuali e pagamenti mobili tramite un terminale virtuale.

Ordini ricorrenti

Ordini ricorrenti

Ordini ricorrenti ha una prova gratuita di 90 per chi vuole testarlo e il prezzo è di $ 19.99 al mese per un carrello misto, prodotti singoli e abbonamenti completi. L'app non obbliga i clienti ad accedere al checkout e funziona anche con le app Product Upsell e Product Options.

Carica Coniglio

Cambia coniglio

Il sito Carica Coniglio l'app addebita 5% su tutte le quote associative introdotte, ma rappresenta uno dei modi più semplici per accettare pagamenti ricorrenti da parte dei clienti. I clienti possono gestire facilmente i propri account sul proprio sito Web e persino vendere prodotti digitali tramite gli abbonamenti.

3. Volusion

Volusion ha una funzionalità di pagamenti ricorrenti incorporata, il che è molto utile considerando che non è necessario installare un plug-in o un'app di terze parti per far funzionare il sistema. Per impostare la fatturazione periodica, vai a Ordini> Fatturazione ricorrente nell'area Amministratore.

Dopodiché, controlla il guida completa, fornito da Volusion (leggi tutto Revisione della volusione), che descrive in dettaglio tutte le impostazioni offerte e in che modo è possibile rendere il sito ideale per l'accettazione dei pagamenti dell'abbonamento.

Beanstream

Beanstream

Se la funzionalità integrata non ha alcune delle funzionalità che stai cercando, prendi in considerazione il Beanstream app, che è una delle uniche estensioni disponibili con una sorta di funzionalità di pagamento ricorrente.

Tieni presente che questa è una piattaforma di elaborazione dei pagamenti completa, ma potrebbe funzionare per coloro che sono appena agli inizi alla ricerca di un processore di pagamento, poiché include funzionalità per i pagamenti ricorrenti. L'app ha una fatturazione ricorrente che passa attraverso un terminale virtuale elegante, in modo che i tuoi clienti abbiano un modo semplice per pagarti per i loro abbonamenti.

4. BigCommerce

BigCommerce è un po 'limitato a fatturazione ricorrente e abbonamenti, ma ci sono alcune opzioni per dare un'occhiata se vuoi davvero ottenere questa configurazione.

RecurHub

Recurhub

RecurHub funziona solo con Stripe, quindi se lo stai usando come tuo Processore di pagamento ora hai un modo abbastanza semplice per accettare pagamenti ricorrenti. L'app non è completamente integrata con il sistema BigCommerce, ma fornisce indicazioni pratiche su come ottenerla. Una volta implementato, lo strumento RecurHub ti consente di selezionare i prodotti che desideri includere nel sistema di fatturazione ricorrente.

Recapevolmente Zapier Zap

Abbonamenti woocommerce - BigCommerce + Recurly

Recurly è uno strumento completamente separato che può essere tecnicamente integrato con qualsiasi soluzione di negozio online. Pertanto, non puoi semplicemente entrare in BigCommerce e fare clic su un pulsante per farlo funzionare correttamente. Tuttavia, Zapier offre un fantastico "Zap" che collega Bigcommerce e Recurly, consentendo di portare la maggior parte delle funzionalità al tuo sito web.

È inoltre possibile impostare un sistema di pagamenti ricorrenti tramite PayPal, ma la società di BigCommerce dichiara che è necessario eseguire le fatture manualmente affinché funzioni. Onestamente, il supporto non è esattamente lì quando si tratta di pagamenti ricorrenti di BigCommerce, quindi vorrei contattare il team di supporto per vedere se qualcuno dei loro clienti ha trovato una soluzione alternativa.

5. Opzioni native per l'avvio di un'attività basata su abbonamento

Se la tua piattaforma di e-commerce non fornisce gli strumenti per la fatturazione ricorrente, o vuoi solo trovare una soluzione migliore per il tuo negozio, controlla una delle tante opzioni native per avviare un'attività basata su abbonamento. Molti di questi si integrano con qualsiasi tipo di sito Web, quindi è possibile sottoscrivere un piano e implementarlo immediatamente.

Authorize.net

Authorize.Net

Authorize.net è una delle soluzioni più popolari per l'elaborazione dei pagamenti online, quindi perché non utilizzare lo stesso strumento per accettare pagamenti ricorrenti? Questo servizio aggiuntivo è completamente gratuito e consente di creare abbonamenti manualmente o tramite il modulo di pagamento Web.

ChargeBee

Chargebee

ChargeBee offre un'elegante area di gestione della fatturazione ricorrente con fatturazione automatica, prove dei clienti e sconti. Utilizzare l'analisi e i moduli completi e considerare gli strumenti di fatturazione dei clienti per completare il sistema.

Rerun

Rerun

Il sito Rerun l'app non richiede un account commerciante e aiuta persino a gestire le carte di credito non valide. Personalizza le tue comunicazioni e-mail per parlare con i tuoi membri e generare rapporti personalizzati per le previsioni in futuro e vedere come hai fatto in passato con la fatturazione ricorrente.

PayPal

PayPal

Dal momento che così tante aziende usano PayPal, vale la pena ricordare che molti dei piani forniscono la funzionalità per accettare pagamenti ricorrenti. Accedi alla tua area delle impostazioni per capire se è possibile implementarlo e contatta il team di assistenza clienti PayPal in caso di problemi.

Appartenenze a pagamento Pro

Iscrizione a pagamento Pro

Paid Membership Pro funziona bene per chi utilizza un sito WordPress, dal momento che è possibile impostare e gestire i livelli di iscrizione, creare periodi di prova personalizzati e persino modificare le impostazioni di accesso dei membri. Una pratica funzionalità entra in gioco dove puoi importare ed esportare la tua lista di abbonati, consentendo una rapida configurazione.

Limitare Content Pro

Limitare Content Pro

Un altro utile plugin per WordPress, l'opzione Restrict Content Pro consente di creare un'area di gestione dei membri per la fatturazione periodica. Sono disponibili pacchetti di abbonamento illimitati, il che è utile per personalizzare la tua piattaforma di fatturazione ricorrente per il tuo sito. Lo strumento si integra bene con Stripe, PayPal e BrainTree per pagamenti semplici che cadono nel tuo account nel giro di pochi giorni.

Scambio da iThemes

scambio

Lo scambio da iThemes funge da soluzione nativa per WordPress per l'accettazione di pagamenti ricorrenti. Ti consente di vendere sia i tuoi prodotti fisici che quelli digitali online e ogni funzionalità è separata come componente aggiuntivo per estendere il tuo negozio o renderlo un po 'più semplice se è ciò di cui hai bisogno. Se hai più prodotti nel tuo negozio, puoi implementare un componente aggiuntivo che consente alle persone di inserire numerosi prodotti nel carrello in una sola volta. Questo è spesso fondamentale quando si esegue un servizio basato su abbonamento. Per non parlare, puoi gocciolare i tuoi contenuti se i tuoi membri hanno piani di pagamento diversi.

Parte II: Processo di creazione di un servizio di abbonamento o di pagamenti ricorrenti

Passo 1: pensa a un'idea fantastica

Più la tua idea è di nicchia e meglio è. Potresti già avere un'idea da vendere su abbonamento, ma in caso contrario, pensa a diverse caselle (come Dollaro Shave Club o Birchbox) è possibile inviare ai propri clienti ogni settimana, mese o ogni volta che ordinano. Tieni presente che un sistema di pagamento basato su abbonamento non richiede di consegnare una sorta di scatola. Ad esempio, Elegant Themes vende temi WordPress, ma i clienti ottengono l'accesso all'intera libreria dei temi con una tariffa mensile o annuale. Entrambi i prodotti fisici e digitali sono utilizzabili per pagamenti ricorrenti.

Passo 2: Scopri chi sono i tuoi potenziali clienti

Creare un profilo cliente in modo da non vendere prodotti che non forniscono ciò di cui hanno bisogno. Tutto ciò si collega alla tua strategia a lungo termine, ma è essenziale capire chi sono i tuoi clienti in anticipo.

Passo 3: crea un prodotto prototipo, una scatola o un download digitale

I tuoi primi clienti avranno bisogno di qualcosa per affondare i loro denti in. Se gestisci un servizio di abbonamento a base di carne bovina, crea una scatola prototipo professionale che possa essere inviata ai tuoi clienti iniziali. In questo modo, hanno un motivo per parlarne e condividere.

Passo 4: costruisci un po 'di Buzz e preparati per il lancio

Inizia a raccogliere e-mail prima di iniziare. In questo modo hai un gruppo di clienti beta che possono testare i prodotti o i download e darti un feedback. Garantisce inoltre che hai un po 'di soldi per creare i tuoi prodotti o download digitali per i primi ordini.

Passo 5: inizia a fare le tue vendite iniziali

Inizia a raccogliere il primo pagamento dai tuoi abbonati iniziali. Si tratta di attivare il sistema di pagamento ricorrente e portare i soldi per finanziare l'operazione.

Passo 6: usa quelle prime vendite per più marketing e spedisci il primo round

Se il primo round del tuo servizio di abbonamento non funziona bene, ti sei già scavato in un buco perché le persone parlino male della tua attività.

Passo 7: incoraggia le persone a condividere

Offri ai tuoi abbonati iniziali un incentivo per condividere e indirizzare altre persone alla tua attività.

Passo 8: addebita i tuoi clienti utilizzando un abbonamento o un programma di pagamento ricorrente

Qui è dove iniziamo a parlare degli strumenti che è possibile utilizzare per addebitare pagamenti e abbonamenti ricorrenti.

A voi…

Vogliamo conoscere le tue esperienze con fatturazioni ricorrenti e abbonamenti, quindi fateci sapere nella sezione commenti qui sotto se avete utilizzato una di queste estensioni o tecniche per portare pagamenti ripetitivi dai vostri clienti. Consiglieresti altre app per portare a termine il lavoro?

Catalin Zorzini

Sono un blogger di web design e ho iniziato questo progetto dopo aver trascorso alcune settimane cercando di capire quale sia la migliore piattaforma di e-commerce per me. Controlla la mia corrente i migliori costruttori di siti di e-commerce 10.