E-commerce: una guida passo passo per 2019

Le vendite di e-commerce globali stanno attualmente superando $ 3.5 trilioni e i dati cumulativi anticipano un aumento di 276% nella vendita al dettaglio globale durante il periodo di monitoraggio più recente. Se stai appena iniziando la tua attività di e-commerce, la prima cosa da imparare è che le vendite globali richiedono una presenza globale. Questo, ovviamente, non implica la creazione di più negozi fisici o magazzini internazionali, ma richiede un approccio strategico e ben ponderato per la spedizione.

Perché dovrebbe interessarti? spedizione e-commerce? Secondo il sondaggio 2017 di BigCommerce, il prezzo e la velocità di spedizione sono due dei tre fattori più influenti che guidano gli acquisti dei clienti. Inoltre, 45% di clienti ha abbandonato un carrello della spesa a causa di opzioni di consegna insoddisfacenti, 38% diciamo che l'esperienza di consegna negativa è un rompicapo, mentre il 66% di acquirenti dichiara di aver deciso di non effettuare un acquisto a causa dei maggiori costi di spedizione.

Le statistiche parlano da sole. Se non lo sei dropshipping o sei ancora troppo piccolo per passare a 3PL (logistica di terze parti) servizi di adempimento dovrai conservare, gestire e spedire i prodotti ai tuoi clienti da solo. Indipendentemente dal tipo di prodotti che vendi, se sei appena agli inizi, l'evasione degli ordini può essere un'impresa molto spaventosa con un carico di * wink wink * di variabili da considerare.

Quindi, dove dovresti iniziare?

Determinazione di una strategia di spedizione e-commerce: comprensione delle variabili di spedizione e impostazione degli obiettivi

strategia di spedizione e-commerce

È importante tenere a mente che non esiste una taglia unica strategia di spedizione e-commerce. La tua strategia di spedizione si svilupperà e cambierà continuamente in base alle tue esigenze. Man mano che la tua azienda cresce, così anche i tuoi bisogni e le tue capacità; il numero di paesi in cui è possibile offrire la spedizione gratuita o la consegna di uno o due giorni si espanderà, i materiali di imballaggio e l'esperienza di unboxing miglioreranno (si spera), il budget, i prodotti, i margini, in pratica ogni aspetto del processo di realizzazione modificare. Ovviamente, ti adatterai alla crescita della tua attività, ma prima che gli ordini inizino ad accumularsi è della massima importanza comprendere tutte le variabili di spedizione e impostare di conseguenza i tuoi obiettivi.

👉Le variabili di spedizione includono ma non sono limitate a:

    • Potenziali ostacoli giuridici a seconda del tipo di prodotti che vendi - Stai lavorando con prodotti farmaceutici o altri prodotti che potrebbero potenzialmente avere restrizioni in alcune giurisdizioni? Pensa attentamente al tipo di prodotti che vendi e se potrebbero causare arresti alla dogana o problemi legali con i paesi in cui desideri esportarli. Inoltre, assicurati di ricontrollare se ci sono eventuali embargo o tariffe aggiuntive tra il paese di origine e il paese di destinazione in quanto ciò potrebbe influire notevolmente sulla tua attività.
    • Variabili che influenzano i costi di spedizione - Questi includono principalmente le dimensioni e il peso dell'imballaggio, la distanza tra l'origine e il paese di destinazione, i costi per l'assicurazione, il monitoraggio, le spese doganali e le eventuali spese aggiuntive per magazzinaggio, materiali di imballaggio, etichette e così via.

💡Dopo aver preso confidenza con tutte le variabili di spedizione, successivamente si desidera restringere l'attenzione e stabilire i propri obiettivi di spedizione primari. Cosa stai cercando di ottenere, precisamente?

Diamo un'occhiata ad alcuni dei tuoi potenziali obiettivi:

    • Aumenta le conversioni - Il tasso di conversione viene calcolato dividendo il numero di visitatori sui tuoi siti con il numero di acquirenti che intraprendono l'azione desiderata. Aumentare le conversioni dipende da vari fattori come il layout del sito, la qualità dei prodotti che vendi, la copia del tuo sito web, le tecniche di marketing e così via. La spedizione gratuita, ad esempio, è una delle poche cose che ha dimostrato di aumentare i tassi di conversione e dovrebbe essere la prima cosa che consideri se questo è il tuo obiettivo principale.
    • Scalare la tua attività verso nuovi mercati - Espandere la propria attività verso mercati inesplorati esistenti richiede adeguate strategie di spedizione. Implementare pickup in-store o consegne locali in giornata può aiutarti a prendere piede e dominare la concorrenza nel tuo mercato locale, mentre la spedizione internazionale rapida ed economica ti aiuterà sicuramente a scalare la tua azienda indipendentemente da quanto sia ampia o ristretta la tua nicchia.
    • Aumento del valore medio degli ordini - L'AOV è uno dei KPI più importanti (Key Performance Indicators) di qualsiasi attività di e-commerce. Per calcolare il valore medio degli ordini, dividi le entrate con il numero di ordini. Una strategia comprovata per aumentare il tuo AOV è quella di offrire la spedizione gratuita su tutti gli ordini che superano un determinato importo in dollari. Offrendo promozioni sugli acquisti di massa e utilizzando le canalizzazioni di up-selling, puoi contemporaneamente aumentare il tuo AOV e ridurre i costi di spedizione, in quanto i corrieri saranno lieti di concederti sconti sul volume.
    • Ridurre al minimo i costi di spedizione - Avere un approccio lucido e strategico alla realizzazione degli ordini può avere un impatto enorme sulla crescita della tua attività. Ottimizzando l'efficienza operativa e diminuendo i costi di spedizione è possibile aumentare i margini di profitto o offrire i prodotti a prezzi inferiori al fine di attrarre e trattenere più clienti. Ci sono molte variabili che influenzano il costo della spedizione, ma dovresti principalmente preoccuparti di quelle sotto il tuo controllo: (i) migliorare l'efficienza dell'intero processo di evasione degli ordini, (ii) ottimizzare il tuo packaging, (iii) trovare il diritto di vettore e negoziare le tariffe, e (iv) ricontrollare eventuali commissioni nascoste e usufruire dei vantaggi gratuiti offerti dai corrieri di spedizione.

Politica di spedizione: metodi di spedizione e strategie di prezzo

Una volta comprese tutte le variabili di spedizione e stabilito l'obiettivo principale della strategia di spedizione, è giunto il momento di definire la politica di spedizione. In poche parole, la politica di spedizione deve essere progettata in conformità con gli obiettivi di spedizione e deve rispondere a due domande fondamentali: (i) qual è il prezzo di spedizione e (ii) qual è il metodo di consegna?

👉 Per quanto riguarda il prezzo da addebitare ai clienti per la spedizione, è possibile:

    1. Offrire la spedizione gratuita - Puoi adottare due approcci e offrire la spedizione gratuita in modo condizionato o incondizionato. Se scegli il primo, puoi strutturare la tua offerta di spedizione gratuita in diversi modi: (i) imposta un importo minimo d'ordine, (ii) offri la spedizione gratuita come promozione, (iii) offri la spedizione gratuita solo su determinati articoli, e ( iv) lascia che i tuoi clienti scelgano tra una spedizione economica veloce o gratuita. Se scegli il secondo, tuttavia, scoprirai presto che la spedizione gratuita non è veramente gratuita e che dovrai trovare un modo per trasferire discretamente il costo della spedizione al cliente. Se vuoi imparare come offrire la spedizione gratuita in dettaglio, leggi la nostra Guida approfondita su come offrire la spedizione gratuita.
    2. Addebita tariffe di spedizione in tempo reale - Anche se i clienti preferiscono quasi sempre la spedizione gratuita, ci sono alcuni reali vantaggi nel visualizzare i tassi di trasporto in tempo reale al checkpoint. Per uno, i clienti arrivano a conoscere l'intero costo della spedizione in anticipo, senza costi imprevisti o costi aggiuntivi. Per due, questo metodo consente di addebitare ai clienti l'importo esatto che ti costa spedire loro il loro ordine. Alcune piattaforme di e-commerce ti consentono di estrarre tutti i dati direttamente dai gestori e calcolare automaticamente il prezzo di spedizione.
    3. Carica una tariffa forfettaria - Questo metodo funziona davvero meglio se la tua linea di prodotti consiste principalmente di prodotti con dimensioni e pesi simili. Se stai vendendo un'ampia varietà di prodotti, l'addebito di una tariffa forfettaria non è realmente un'opzione per te, dal momento che è davvero facile da caricare o, ancor peggio, sovraccaricare i tuoi clienti per la spedizione.

👉 Per quanto riguarda il metodo di consegna, puoi:

    1. Offri la spedizione per la notte o la consegna in giornata / due giorni - Grazie ad Amazon Prime, negli ultimi anni la consegna nello stesso giorno e in due giorni è diventata la norma del settore. Tanto che i clienti più giovani (di età compresa tra 18 e 26) si aspettano effettivamente di ricevere il loro pacco entro due giorni e il più delle volte sono disposti ad aumentare il problema all'assistenza clienti se non lo fanno. Inoltre, il numero di acquirenti 61 dichiara di stare bene pagando di più per queste velocità di spedizione. Offrire spedizioni rapide è ottimo per fidelizzare i clienti, ridurre l'abbandono del carrello e soddisfare le aspettative dei clienti. Se non si utilizza un servizio di evasione di terze parti, tuttavia, eseguire con successo la consegna durante la notte o nello stesso giorno richiede un'adeguata preparazione, tecnologia, risorse e operazioni perfettamente ottimizzate.
    2. Offri spedizioni internazionali - L'espansione verso nuovi mercati è una grande strategia di ridimensionamento ma ha i suoi limiti. Per le piccole imprese di e-commerce la spedizione internazionale può essere piuttosto impegnativa; diversi paesi hanno requisiti e restrizioni diversi per le spedizioni in entrata e diverse tariffe, politiche fiscali e regolamenti. Per eseguirlo con successo avrai bisogno di un buon vettore internazionale. Le aziende più grandi come UPS, FedEx e DHL sono una grande opzione poiché hanno anni di esperienza nel settore della spedizione internazionale e sono in grado di offrire consegne, tracciamento, assicurazione e assistenza doganali e doganali porta a porta.
    3. Offrire ritiro in negozio - C'è un significativo divario tra il numero di clienti che desiderano il ritiro in negozio e il numero di aziende di e-commerce che lo offrono. Il ritiro in negozio è una delle opzioni di spedizione più trascurate sul mercato e, indipendentemente dal tuo approccio specifico alla spedizione, dovresti assolutamente cercare di capitalizzare su questo.

Calcolo dei costi di spedizione

costi di spedizione ecommerce

Sareste stupiti di quante aziende siano in rosso solo perché non si preoccupano di pensare ad un passo avanti e fare i conti con tutte le potenziali spese che potrebbero sostenere come parte della realizzazione degli ordini. La buona notizia è che non devi essere uno di loro; calcolare il costo totale del prodotto è semplice e dovrebbe assomigliare a questo:

Costo del prodotto$ 15
imballaggio$3
Costi di spedizione$ 10.30
Dogane / doveri (se li copri)$ 0.00
Commissioni di pagamento del processore$3
Quando aggiungi tutto questo, il costo totale del prodotto scende a $ 31.3. Per calcolare il prezzo di vendita del prodotto, aggiungi il margine di profitto al costo totale del prodotto. Se supponiamo di andare con un margine relativamente conservativo di 30%, il tuo prodotto dovrebbe vendere per ~ $ 41.

Per ottenere questo numero, tuttavia, è necessario innanzitutto calcolare i costi di spedizione dell'e-commerce. I corrieri stabiliscono le tariffe di spedizione in base ai seguenti fattori: dimensioni e peso del pacchetto, paese di origine, paese di destinazione, costi doganali e doganali, eventuali costi aggiuntivi per l'assicurazione e il monitoraggio più eventuali sconti sul volume o sugli account aziendali che si potrebbero avere con detto vettore.

Il calcolo dei costi di spedizione per i tuoi prodotti è abbastanza semplice e quasi tutti i corrieri di spedizione più grandi e famosi forniscono calcolatori dei costi di spedizione. Usa quelli che abbiamo elencato qui sotto per confrontare i prezzi e pesare le tue opzioni.

Assicurazione e tracciamento di spedizione

Nulla infuria di più i clienti che dover attendere l'arrivo di un pacco senza avere idea di dove sia e quanto tempo impiegherà a farlo apparire. Inoltre, immagina di non avere nulla da rispondere a quel cliente infuriato che chiede informazioni sul suo pacchetto perduto con e-mail di blocco e ti concedi subito che risparmiare pochi dollari sul monitoraggio non vale la pena.

Il monitoraggio e l'assicurazione offrono un ottimo rapporto qualità-prezzo; per pochi dollari aggiuntivi, puoi dare ai tuoi clienti una grande sicurezza e tranquillità. Se stai vendendo articoli di alta qualità, inclusi il tracciamento e l'assicurazione per la tua spedizione dovrebbe essere il tuo modus operandi predefinito.

💡Alcuni corrieri di spedizione offrono copertura assicurativa gratuita fino a $ 100 o in alcuni casi anche fino a $ 200 di dollari.

Dazi doganali

Se intendi vendere i tuoi prodotti oltre i confini internazionali, devi includere tutta la documentazione relativa alle dogane e ai dazi con il tuo pacco. I moduli esatti da compilare possono variare leggermente a seconda della località, ma, in generale, sono sempre richiesti e servono a comunicare agli agenti doganali del paese di importazione cosa c'è nel pacchetto, qual è il motivo dell'esportazione e qual è il valore commerciale totale del pacchetto.

Per scoprire esattamente quali moduli devi allegare al pacchetto, contatta il servizio postale del tuo paese e ti aiuteranno con tutto. Inoltre, assicurati di informare i tuoi clienti che non sei in grado di controllare nessuna delle tasse aggiuntive per le tasse, le tariffe e le abitudini che potrebbero incorrere (chiariscilo nella pagina della politica di spedizione) e che questo è determinato individualmente da ciascun paese .

💡Se provieni dagli Stati Uniti, dal Regno Unito, dal Canada o dall'Australia, puoi trovare maggiori informazioni riguardo alle informazioni doganali e sui doveri nei link qui sotto:

Imballaggio e-commerce

imballaggio ecommerce

Le prime impressioni sono importanti e non hai una seconda possibilità di crearne una. Non c'è quasi un'anima vivente in questo mondo che non abbia ascoltato questo proverbio piuttosto scadente e, tuttavia, solo pochi realizzano veramente quanto sia vero e potente.

Quando incontri qualcosa di nuovo, il tuo cervello ne fa un'impressione in una frazione di secondo. Entro un minuto, i centri emotivi primitivi del tuo cervello elaboreranno oltre diecimila sensazioni visive, tattili e orali che produrranno immediatamente una valutazione "intuitiva" - una sensazione istintiva - sul fatto che la cosa che stai vedendo sia una potenziale minaccia o una bene prezioso. Il tuo cervello deciderà fondamentalmente se gli piace o odia ciò che stai vedendo in pochi secondi di vederlo, e non hai voce in capitolo.

Ora, applichiamo questo alla spedizione e-commerce. Qual è la prima cosa che vede il tuo cliente quando riceve il pacco? Esatto, non è il prodotto in sé, è la confezione. La confezione è la prima impressione che fai e le prime impressioni possono creare o distruggere la tua attività.

Piaccia o no, l'esperienza di unboxing è la nuova presenza di scaffale e, dalla soddisfazione del cliente e dall'esperienza di acquisto, il design e la qualità del packaging sono importanti quanto il prodotto stesso.

Spedizione e-commerce: opzioni di imballaggio personalizzato

Prima di poter decidere il design esatto della confezione, è necessario prendere in considerazione tutte le variabili che possono influire su di te: qual è il tuo prodotto, qual è la sua forma, dimensione e peso, ed è fragile o duraturo?

💡 A seconda della situazione, puoi scegliere tra tre tipi di contenitori di spedizione per il tuo prodotto: buste postali, scatole di spedizione o una combinazione di entrambi.

Le buste postali sono le migliori per la spedizione di articoli più piccoli e robusti. Le buste in genere occupano molto meno spazio, riducono il lavoro di imballaggio e sono molto meno costose rispetto ai container di spedizione. È possibile scegliere tra tre tipi di buste postali: (i) buste di plastica - meno ecologiche del gruppo ma comunque utili allo scopo, (ii) buste di carta - molto convenienti e con quantità di ordine minimo molto più bassa (MOQ) quando si utilizzare la stampa personalizzata rispetto a quelle di plastica e (iii) le buste di cartone - queste sono progettate per rimanere piatte durante la spedizione e si stampano splendidamente.

Le scatole postali, d'altra parte, sono disponibili in tutte le forme e dimensioni, quindi sono adatte per quasi tutti i tipi di prodotti che si possono vendere. Il tipo di cassetta postale più comunemente utilizzato è la normale scatola ondulata marrone. Il lato positivo è che sono leggeri, resistenti e disponibili in tutte le forme e dimensioni, mentre il lato negativo è che vengono solo in due colori (marrone o bianco) e se si desidera aggiungere colori e grafica a loro sarà un costo per voi una fortuna. La quantità minima di ordine su caselle postali stampate personalizzate inizia alle unità 1,000 e il tempo di consegna è compreso tra due e tre settimane.

Detto questo, a seconda del tipo di prodotto che vendi, la stampa personalizzata delle tue caselle postali, anche se costosa, può essere comunque ottima per il business poiché ti consente di mostrare i valori del tuo brand e di elevare l'immagine del tuo marchio a un altro livello. Inoltre, la percentuale di 40 degli acquirenti dice che sarebbe un po 'più o molto più probabile acquistare dallo stesso e-com di nuovo se il prodotto avesse un pacchetto premium e progettato con cura.

La stampa, tuttavia, non è l'unica concedente di una grande esperienza di annullamento della posta in gioco; nastri di marca, biglietti di ringraziamento scritti a mano, ammortizzazione personalizzata, sigilli adesivi - ogni piccolo pezzo di attenzione conta. Se il tuo prodotto lo consente, puoi scatenarti e usare profumi raffinati per aggiungere una dimensione intera all'esperienza di rimozione.

Spedizione e-commerce: etichettatura

Una volta che decidi sulla tua strategia di spedizione e-commerce, scegli un corriere, calcola tutte le spese di spedizione e inchioda la tua presentazione, è il momento di etichettare i pacchetti e inviarli sulla loro strada!

Puoi iniziare applicando le etichette e scrivendo la nave a e restituendo gli indirizzi a mano. Potrebbe essere noioso e dispendioso in termini di tempo ma, in tutta onestà, ti sentirai caldo e sfocato ogni volta che batti l'etichetta sul pacco e lo metti da parte per la spedizione.

Tuttavia, una volta che la tua azienda si riprende, questo non sarà sostenibile, quindi dovrai automatizzare questo processo e iniziare a stampare le tue spese postali. Esistono numerosi servizi di stampa di etichette di spedizione che puoi utilizzare per semplificare questo processo e scalare la tua attività con successo:

  • Stamps.com: 17.99 / mese + spese di spedizione
  • Shippo: $ 0.05 per etichetta + spese postali o $ 10 / mese (fino alle etichette 60)
  • Shipstation: $ 9- $ 159 + spese postali
  • ShippingEasy: Gratuito $ 99 / mese + spese postali (gratuito per un massimo di pacchetti 50 al mese)

Stai per avere successo!

Con i tuoi obiettivi chiaramente definiti e con la giusta strategia in atto, i tempi sono maturi per agire e implementare tutto ciò che hai imparato in questa guida. La spedizione è uno degli aspetti più impegnativi di qualsiasi commercio elettronico, ma una volta che lo inchiodi e ottimizzi le tue operazioni di conseguenza, la tua attività andrà al di là del tetto!

Stefan Stankovic

Stefan è un cripto-scrittore part-time e un podcast a tempo pieno. Ha conseguito un master in diritto commerciale con una tesi di laurea in regolazione delle criptovalute. Trascorre il suo tempo libero giurando attorno all'isolato e sollevando oggetti pesanti da terra. Con la sua mente.