Come creare una strategia di marketing dei contenuti solidi per vendite e SEO

Devo ammettere, la sensazione di successo che ottieni una volta che la tua strategia di contenuto inizia a portarla libera e organica traffico è al di là delle parole. È bello rendersi conto che tutto quel duro lavoro sta finalmente iniziando a dare i suoi frutti, e forse anche permettendoti di festeggiare in pochi modi.

I negozi di eCommerce non sono molto diversi da un tipico sito web di blog che pubblicherebbe articoli - content marketing - su base regolare. Pensandoci, i negozi di e-commerce offrono più varietà e opportunità di promozione; sia la tua conoscenza che la tua scrittura. Con ciò intendo, puoi avere pagine di prodotti informativi popolate da contenuti unici, nonché un blog dedicato a contenuti più penetranti.

Il tipo di prodotti che stai vendendo e che offri attraverso il tuo marchio commerciale giocherà un ruolo importante nel tipo di contenuti che dovresti produrre e quanto spesso dovresti farlo. Ma, nelle migliori pratiche, più contenuti pubblichi, più velocemente inizi a notare i risultati. Possono essere necessari fino a due mesi prima che alcuni contenuti inizino a ricevere il traffico che meritano.

Trovare le parole chiave giuste

Nel campo del traffico organico, tutto riguarda le parole chiave; il loro posizionamento, la frequenza con cui appaiono e quanto si riferiscono a ciò che la persona sta cercando di imparare di più. Cercare di inchiodare tutte e tre le cose non è un risultato facile e richiede molta pratica ed esperienza per avere ragione.

Trovare le parole chiave dovrebbe iniziare usando il Google Keyword Planner, lo strumento per le parole chiave più facile da usare (ma più preciso) che troverai sul Web gratuitamente. Oltre a ciò, è incredibilmente facile da usare e offre molte opzioni per trovare le parole chiave esatte che ti servono.

Google Keyword Planner

È possibile selezionare una delle seguenti opzioni:

  • Cerca nuove idee per parole chiave e gruppi di annunci
  • Ottieni volume di ricerca per un elenco di parole chiave o raggruppale in gruppi di annunci
  • Ottieni stime di traffico per un elenco di parole chiave
  • Moltiplica gli elenchi di parole chiave per ottenere nuove idee per le parole chiave

subito, scegli la prima opzione e inizia ad elencare alcune delle parole chiave che ti interessano. Puoi anche inviare una pagina concorrente per vedere le parole chiave che stanno utilizzando e quanto grande è la domanda per quelle parole chiave. Giocaci, è un buon strumento da padroneggiare.

Risultati di Google Keyword Planner

Nella foto sopra puoi vedere che ho cercato gelato alla banana, coni gelato e macchina per il gelato. Di conseguenza, ho ottenuto una pagina dei risultati semplice e di facile comprensione, che mi consente anche di analizzare le mie parole chiave in modo più approfondito o persino di regolare le impostazioni nel riquadro di sinistra.

Potrai quindi sapere che tipo di parole chiave le persone stanno cercando, qual è la concorrenza per queste parole chiave e anche ottenere i prezzi di offerta - tutto da una singola pagina web. Non accontentarti di parole chiave che hanno solo migliaia di ricerche mensili, a volte quelle meno conosciute possono portare il maggior numero di vendite, poiché c'è un maggiore interesse nel trovare un prodotto specifico.

Inserire parole chiave nei tuoi contenuti e titoli

Il sito elemento del titolo di una pagina web è pensata per essere una descrizione accurata e concisa del contenuto di una pagina. Questo elemento è fondamentale sia per l'esperienza dell'utente che per l'ottimizzazione dei motori di ricerca. Crea valore in tre aree specifiche: pertinenza, navigazione e nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca.

Google visualizza in genere il primo 50-60 caratteri di un tag del titolo, o di tutti i caratteri che si adatteranno a un display 512-pixel. Se si conservano i titoli sotto i caratteri 55, è possibile aspettarsi che venga visualizzato correttamente almeno il 95% dei titoli. Tieni presente che i motori di ricerca possono scegliere di visualizzare un titolo diverso da quello che fornisci nel tuo codice HTML. I titoli nei risultati di ricerca possono essere riscritti in modo che corrispondano al tuo marchio, alla query dell'utente o ad altre considerazioni.

Esempio di titolo SEO

Nel corso degli anni, la lezione che ho imparato sui titoli in generale è che dovresti scriverli per le persone, non per i motori di ricerca. Alla fine della giornata, la persona alla ricerca di ciò per cui puoi fornire una risposta, potrebbe effettivamente usarne molte long-tail parole chiave e frasi che potrebbero non essere adatte come titolo del contenuto.

Lo stesso vale per il contenuto stesso, prova a non utilizzare una parola chiave più di 3-4 volte per articolo. Creerà solo ripetizioni inutili e le persone (clienti) noteranno rapidamente che stai scrivendo per i motori di ricerca, non per loro.

Iniziare a pubblicare contenuti

Ora che sappiamo come funziona e come tutto viene insieme, possiamo iniziare a pubblicare contenuti. Hai le parole chiave giuste, le informazioni che ti servono quando si tratta di creare titoli di contenuti solidi e anche quanto spesso utilizzare una parola chiave all'interno del contenuto stesso. Tutto il resto si riduce a ciò che sai e a ciò di cui ti senti a tuo agio scrivendo.

Se vendi cose relative al gelato, inizia condividendo i tuoi gelati preferiti e perché pensi che siano così buoni, e come potresti migliorarli se puoi. Successivamente, inizia a condividere più contenuti tecnici e penetranti mentre procedi. Troverai sempre qualcuno abbastanza curioso da leggere il tuo contenuto, soprattutto se fornisce un valore reale.

Caratteristica immagine riverente di James Cipriano

Catalin Zorzini

Sono un blogger di web design e ho iniziato questo progetto dopo aver trascorso alcune settimane cercando di capire quale sia la migliore piattaforma di e-commerce per me. Controlla la mia corrente i migliori costruttori di siti di e-commerce 10.