Rassegna Paystack - Soluzione di pagamento per l'Africa

Questa Paystack la recensione copre tutti gli elementi importanti: le sue caratteristiche, capacità, prezzi e la base di utenti di riferimento.

Al momento siamo in un'epoca di e-commerce rivoluzionario. Così dicono.

E devo darlo a loro. Perché seguendo le attuali tendenze digitali, hanno completamente ragione. L'e-commerce sta attualmente registrando una crescita fenomenale a livello globale ei pagamenti stanno diventando sempre più senza carta.

Ma indovina un po? C'è un elemento essenziale che è stato sempre escluso dalla discussione. Fino a poco tempo fa.

Si scopre che alcuni posti come l'Africa apparentemente si sono uniti al carro del commercio elettronico molto più tardi rispetto all'Europa e agli Stati Uniti. Di conseguenza, la maggior parte delle piattaforme di pagamento online più importanti devono ancora lanciare i propri servizi nei paesi colpiti.

Ok, so che un numero è già stato installato in Africa. Ma, sfortunatamente, solo in parte. Devono ancora sbloccare tutte le funzionalità per supportare le attività di e-commerce con sede in Africa e i loro clienti online.

Bene, ora le cose stanno diventando più facili. Grazie a soluzioni di pagamento create da africani, ottimizzate per l'Africa.

E uno dei più importanti è Paystack, che essenzialmente serve le imprese di e-commerce con sede in Nigeria.

Vediamo di cosa si tratta.

Revisione del pagamento: panoramica

Paystack è fondamentalmente un gateway di pagamento creato per facilitare l'e-commerce in Nigeria. Al momento supporta solo negozi online con sede in Nigeria e continua ad aiutarli a ricevere ed elaborare pagamenti online su numerosi canali.

Bene, le aziende devono essere registrate e istituite in Nigeria. Ma i clienti no. È interessante notare che Paystack supporta i pagamenti effettuati dai clienti da qualsiasi parte del mondo.

E questo è uno dei suoi principali punti di forza: collegare le imprese nigeriane con il resto del mondo.

Di conseguenza, la piattaforma ha attratto i commercianti 17,000, che finora hanno elaborato cumulativamente milioni di dollari.

In effetti, alcuni guru l'hanno elogiato come una semplice soluzione di pagamento che continua a guadagnare punti rispetto ad altri gateway mainstream, grazie alla sua struttura regolabile.

Giusto. Ma questo non dice nulla delle sue funzionalità.

Quindi, stabiliamo i fatti reali qui. Questa recensione su Paystack copre tutti gli elementi importanti: le sue caratteristiche, capacità, prezzi e la base di utenti di riferimento.

Alla fine, sarai in grado di accertarne l'idoneità, oltre ai possibili inconvenienti che dovresti aspettarti se lo avessi adottato nel tuo business di e-commerce.

Ora, iniziamo con l'essenziale ...

Revisione Paystack: caratteristiche

Impostare

La buona notizia è che praticamente chiunque può creare un account Paystack.

Ma ecco il deal: solo le aziende che inviano una richiesta di attivazione e successivamente approvate saranno in grado di ricevere pagamenti online.

Il riposo? Bene, la tua unica opzione sarà effettuare pagamenti di prova.

Giusto. Ma di cosa stiamo parlando esattamente qui?

Paystack è abbastanza flessibile da ospitare più configurazioni. Ciò che si sceglie di procedere dipende dalla struttura aziendale complessiva, dal tipo di pagamenti che si desidera elaborare, dall'esperienza tecnica di codifica e dalle funzionalità a cui si è destinati.

Se la codifica non è il tuo tipo di cosa, potresti accontentarti Pagine di pagamento, fatture Paystack, o alcuni dei suoi plugin selezionati come WordPress.

Adesso, Fatture Paystack è così semplice. In sostanza ti concede la possibilità di avviare fatture e inviarle ai tuoi clienti. Il destinatario procede quindi a presentare il pagamento senza necessariamente registrarsi su Paystack.

Pagine di pagamento del pagamento opera in modo abbastanza simile, con solo poche differenze. Mentre le fatture si occupano di semplici richieste di pagamento, Paystack Pages è fondamentalmente un semplice modulo URL inviato agli acquirenti. Quindi procedono a rimettere il pagamento tramite il modulo.

La cosa migliore di queste configurazioni è che non è nemmeno necessario un sito Web per condurre affari. Quindi, ovviamente Fatture Paystack e Pagine di pagamento del pagamento sono apparentemente adatti per liberi professionisti e micro-imprese.

Suona bene. Ma quali sarebbero le tue opzioni se avessi un sito di e-commerce completamente operativo?

Bene, si scopre che Paystack offre una vasta gamma di plugin che possono essere integrati con piattaforme di e-commerce popolari come Magento, Shopifye WordPress, tra gli altri. Lo esamineremo in dettaglio a breve.

Detto questo, Paystack ti concede anche una certa libertà attraverso le sue librerie API e SDK.

Ora, è qui che tiri fuori le tue pistole di codifica più grandi, dal momento che solo gli sviluppatori sarebbero in grado di personalizzare completamente la piattaforma per incorporarla nel tuo negozio online.

Processo di pagamento

Dopo aver impostato la tua piattaforma Paystack, l'unica cosa che probabilmente ti preoccupa è l'elaborazione dei pagamenti.

Ora, dalla fine del cliente, i tuoi acquirenti saranno in grado di effettuare pagamenti tramite denaro mobile, Visa QR, GTB 737, carte di credito e di debito, oltre ai loro conti bancari. E non è tutto. In futuro, Paystack prevede di implementare canali aggiuntivi come POS e mCash.

Tra le banche supportate figurano: Zenith Bank, Wema Bank, GTB, Diamond Bank, Fidelity Bank e FCMB.

E sì, hai ragione. Queste sono fondamentalmente banche nigeriane locali. Si pone la domanda: Paystack accetta pagamenti internazionali?

Fortunatamente, Paystack si è esteso oltre i confini della Nigeria. Puoi accettare pagamenti con carta da qualsiasi parte del mondo.

Ma, sfortunatamente, questa disposizione non è disponibile per impostazione predefinita. Per facilitare i pagamenti internazionali, devi inviare una richiesta speciale a Paystack, insieme alle tue credenziali di registrazione aziendale. Questa è solo una misura di sicurezza per salvaguardare l'intera piattaforma da pagamenti fraudolenti.

Se tutto va bene, potresti iniziare ad accettare pagamenti internazionali solo in 24.

Quindi noterai un aspetto particolarmente interessante qui. Si scopre che sebbene Paystack accetti valute internazionali come dollari, i fondi sono in definitiva rimessi sul tuo conto in Naira. E i corrispondenti tassi di cambio sono determinati dalla tua banca.

E parlando di banche, come ottieni i tuoi guadagni sul tuo account locale?

Bene, ci sono due modi per elaborare i pagamenti. Se scegli l'opzione manuale, puoi collegare i fondi istantaneamente al tuo conto bancario.

Altrimenti, puoi accontentarti del popolare Pagamento automatico del giorno successivo opzione. Una volta che i fondi hanno colpito NGN 50 al di sopra delle tariffe standard di pagamento, vengono rimessi al tuo conto bancario 24 ore dopo le transazioni.

Tuttavia, questo vale solo per i giorni lavorativi ufficiali. Gli insediamenti durante i fine settimana e i giorni festivi sono completati il ​​giorno lavorativo successivo.

Sicurezza

Quando si tratta di sicurezza, Paystack ha implementato una serie di funzionalità per proteggere le informazioni sulle carte, prevenire le frodi transazionali, controllare i privilegi degli account ed evitare l'hacking degli account.

Fondamentalmente, Paystack è un gateway di pagamento 3 con livello di fornitore di servizi PCI con certificazione Auditor e PCI. Tutte le navigazioni all'interno e attorno alla piattaforma sono ben protette tramite HTTPS tramite TLS 1.2. E per garantire che questo si applica a tutti i browser, la piattaforma utilizza HSTS.

Detto questo, i clienti saranno felici che le loro informazioni sulla carta siano ulteriormente protette tramite la crittografia AES-256 GCM.

E indovina cosa? Le chiavi di decodifica corrispondenti non sono conservate nei server principali. Sono memorizzati in macchine separate. Ciò significa che anche i dipendenti di Paystack sono bloccati dai dettagli della carta.

Bene, è pulito. Ma purtroppo, è solo una soluzione a una parte dell'intero problema. C'è ancora un altro rischio di sicurezza online imminente - rischio di pagamento.

Ora, ammettiamolo. La Nigeria non è esattamente un tesoro quando si tratta di tassi di criminalità informatica. Era già a livello di crisi già da 2013, quando è stato scoperto che le banche del paese avevano perso NGN 159 miliardi di frodi elettroniche in soli tre anni.

A peggiorare le cose, questo riguarda solo un paese, il che essenzialmente risolve il problema quando passiamo ad altri hotspot di frode nel mondo.

Pertanto, per prevenire tali occorrenze, Paystack utilizza un sistema di prevenzione delle frodi basato su AI con più funzioni di sicurezza.

Per cominciare, analizza ogni transazione, impegnando criticamente criteri speciali per valutare i livelli di rischio corrispondenti. Alcuni dei fattori analizzati includono precedenti comportamenti dei clienti, cronologia degli acquisti, indirizzo IP e geolocalizzazione. I casi più rischiosi vengono quindi contrassegnati e bloccati, proteggendo conseguentemente sia i titolari della carta che le aziende.

Per finire, un singolo tentativo di frode viene bloccato dall'accesso a tutte le attività commerciali sulla piattaforma Paystack.

Approfondimenti e rapporti

Sebbene la maggior parte delle piattaforme di e-commerce dominanti e le relative integrazioni forniscano approfondimenti ai clienti, è sempre consigliabile integrarle con report direttamente dalla bocca del cavallo.

Ora, c'è un modo migliore per farlo, piuttosto che fare affidamento sulla piattaforma precisa in cui i clienti rimettono i loro soldi?

Di conseguenza, ha senso che Paystack utilizzi numerosi strumenti di analisi qui.

Monitorando i rispettivi acquisti dei clienti, ad esempio, Paystack consente di identificare i principali acquirenti in base agli importi cumulativi spesi e al numero di acquisti.

Il sistema quindi scava più in profondità per generare informazioni sugli acquirenti nuovi e ripetuti, entro un periodo di tempo selezionato.

E a proposito di periodi di tempo, sarai anche in grado di stabilire le ore di punta più impegnative e le ore di punta in controtendenza basate sui modelli di acquisto corrispondenti.

E tu sai cosa? È possibile esportare i report successivi su piattaforme di terze parti per ulteriori analisi. Oltre ai report automatici giornalieri e settimanali via email, il sistema supporta il download dell'intero ecosistema di dati, oltre all'integrazione delle informazioni di pagamento negli strumenti di contabilità.

integrazioni

Come già accennato, Paystack tenta di estendere il suo impatto sull'ecomercato attraverso le sue numerose integrazioni. Ciò consente fondamentalmente alle aziende costruite su diverse architetture sottostanti di sfruttare la soluzione.

Oltre a ciò, i negozi online sono in grado di migliorare olisticamente le loro funzionalità di elaborazione dei pagamenti su più piattaforme.

Per i siti WordPress, ad esempio, Paystack fornisce plugin per

  • Premiumpress
  • Enginethemes
  • Membership pagamento Pro
  • Fatture di germogliare
  • WP Jobster
  • Moduli di pagamento
  • WooCommerce

Puoi anche incorporare il Paystack se il tuo negozio funziona su:

  • Prestashop
  • Drupal
  • Abantecart
  • Shopify
  • OpenCart

Paystack Go

Gestire e tenere traccia dei pagamenti su PC è relativamente facile. Ma è altamente improbabile che sarai sempre in grado di accedere a una workstation ovunque.

Tuttavia, grazie a Paystack Go, puoi occuparti degli affari in viaggio.

Abbastanza semplice, Paystack Go è una versione mobile della dashboard Paystack, che consente di monitorare i pagamenti da qualsiasi luogo, in qualsiasi momento.

Oltre a inviare fatture, puoi consultare tutti i dettagli della transazione e seguire le metriche sul rendimento del tuo negozio direttamente dal tuo telefono cellulare.

E indovina cosa? Non hai nemmeno bisogno di una connessione internet per visualizzare le metriche. Si scopre che puoi anche accedervi offline.

Revisione Paystack: prezzi

Per cominciare, la creazione di un account Paystack è completamente gratuita. Paghi solo per il servizio quando il denaro inizia ad arrivare.

E l'importo addebitato dipende dalla posizione del cliente.

Per le transazioni locali, Paystack addebiterà il tuo 1.5% dell'importo della transazione, più un importo forfettario di NGN 100.

Fortunatamente, le transazioni che non si sommano a NGN 2,500 sono esentate dalla tariffa forfettaria. Inoltre, Paystack non prende nulla di più elevato di NGN 2,000 come commissioni, anche per transazioni che valgono milioni di Naira.

Purtroppo, pagherai di più se intendi vendere a livello internazionale. La piattaforma impone 3.9% sulle transazioni internazionali, più una tariffa flat di NGN 100.

Tuttavia, proprio come le transazioni locali, la tariffa flat NGN 100 non viene addebitata su transazioni inferiori a NGN 2,500.

Bene, tutto sommato, questo sistema di prezzi ha un vantaggio significativo. Potresti facilmente compensare le commissioni addebitando i tuoi clienti di conseguenza.

Ma ecco il kicker: Paystack non supporta la compensazione automatica. Ciò significa che hai solo un'opzione, aggiungendo le tariffe applicabili ai prezzi dei singoli prodotti. Un affare piuttosto ingombrante, ma vale la pena se hai bisogno di risparmiare denaro.

È la tua chiamata.

Chi dovrebbe prendere in considerazione l'utilizzo di Paystack?

Come abbiamo già stabilito, Paystack è stato sviluppato per le aziende registrate in Nigeria. E la cosa migliore è il fatto che supporta l'intera scala: liberi professionisti, piccole imprese, medie imprese e grandi imprese.

Un altro notevole vantaggio è la sua capacità di accettare pagamenti con carte da qualsiasi parte del mondo. Questo da solo crea opportunità di business senza limiti per i mercanti nigeriani.

Purtroppo, attualmente supporta solo la Nigeria. Possiamo solo sperare che si espanda gradualmente per ospitare negozi online con sede in altri paesi africani.

In caso contrario, Paystack sta facendo abbastanza bene per una soluzione che è stata in giro solo per tre anni.

Paystack Valutazione: 4.0 - Recensione di

Davis Porter

Davis Porter è un esperto di e-commerce B2B e B2C particolarmente ossessionato dalle piattaforme di vendita digitale, dal marketing online, dalle soluzioni di hosting, dal web design, dal cloud tech e dai software di gestione delle relazioni con i clienti. Quando non sta testando varie applicazioni, probabilmente lo troverai costruendo un sito Web o tifando per l'Arsenal FC.