Squarespace vs WordPress (settembre 2022): il confronto definitivo

Quale esce in cima?

Se ti abboni a un servizio da un link in questa pagina, Reeves and Sons Limited potrebbe guadagnare una commissione. Vedi il nostro Dichiarazione etica.

Stai cercando il costruttore di siti web perfetto per il tuo prossimo progetto di costruzione web?

Non sei solo.

Ogni creativo, imprenditore, azienda, ecc., ha bisogno di un sito Web per aggiungere un'aria di professionalità alla propria impresa.

Ma decidere sul costruttore di siti web giusto per la tua attività non è facile. Ci sono dozzine di opzioni sul mercato, molte delle quali sembrano molto simili. Tuttavia, allo stesso tempo, ci sono alcune differenze cruciali tra alcuni dei principali concorrenti.

Fai Squarespace e WordPress.org, per esempio.

Sono due monumentali entità di creazione di siti Web che probabilmente appariranno in molte delle tue ricerche.

Quando si tratta di libertà di progettazione e flessibilità, sono spesso in cima alla lista. Ma che dire di altre considerazioni? Come, facilità d'uso? Funzionalità e-commerce? Bloggare? Eccetera.

Quindi, in questa recensione definitiva, stiamo coprendo assolutamente tutto ciò che devi sapere Squarespace e WordPress. Quindi, entro la fine di questo articolo, dovresti avere un'idea più chiara di quale (se uno dei due) è giusto per te.

Immergiti!

Squarespace vs WordPress: cosa c'è? Squarespace?

Dal 2003, la Squarespace è stato uno dei principali costruttori di siti web sul mercato. a fianco Wix e WordPress, è uno dei più famosi, con un numero di utenti attivi di oltre 3.79 milioni.

Squarespace è un costruttore di siti Web SaaS (Software as a Service) che mira a rendere accessibili a chiunque splendidi design di siti Web. Quindi non c'è da meravigliarsi che Squarespace spesso ottiene il massimo riconoscimento per le sue capacità di progettazione.

Semplificano la creazione di portfolio e siti Web aziendali di bell'aspetto che mettono in risalto con eleganza la tua fotografia e altri elementi visivi. Squarespace offre anche centinaia di modelli dal design professionale per aiutare a dare il via al processo di progettazione e un potente editor di immagini e layout. Tutto ciò ti dà molta libertà per rendere il tuo sito tuo.

La piattaforma fornisce web hosting e accesso al suo costruttore di siti web chiavi in ​​mano a un canone mensile. Ciò include tutto il necessario per creare e avviare un sito Web straordinario.

Inoltre, la piattaforma include tonnellate di marketing integrato, SEO, blog e puoi avviare un sito Web di e-commerce. Tuttavia, la misura in cui puoi accedere a questi strumenti dipende dal piano tariffario scelto (maggiori informazioni di seguito!)

Leggi il nostro completo Squarespace rivedere.

Squarespace vs WordPress: cos'è WordPress?

WordPress è uno dei sistemi di gestione dei contenuti (CMS) più potenti al mondo. Attualmente, i poteri quadro 42% di Internet, continuando la sua strabiliante traiettoria sin dalla sua prima creazione nel 2003.

Inizialmente, WordPress.org è stato rilasciato come piattaforma open source rivolta a blogger e giornalisti con molti contenuti scritti da gestire.

Tuttavia, chiunque può scaricare e installare WordPress.org gratuitamente e utilizzare il suo editor per creare siti Web e blog dall'aspetto professionale. Da lì, tutto ciò che devi fare è trovare il tuo servizio di hosting, il nome del dominio web e avviare il tuo sito online.

Ciò che rende WordPress così unico è la sua flessibilità illimitata. Come suggerisce il nome, con un framework open source, puoi accedere al codice sorgente e apportare tutte le modifiche che desideri. In altre parole, a condizione che tu abbia il know-how di codifica, non ci sono restrizioni di alcun tipo su ciò che puoi fare con la piattaforma.

Detto questo, WordPress non è affatto riservato solo agli sviluppatori. Grazie alle migliaia e migliaia di componenti aggiuntivi e temi WordPress disponibili, puoi facilmente aggiungere un'enorme varietà di funzionalità ed elementi di design al tuo sito WordPress senza scrivere una sola riga di codice.

Come altri costruttori di siti Web, puoi iniziare il processo di progettazione scegliendo un modello e modificandolo. Tuttavia, gli aggiornamenti 5.8 di WordPress introducono anche più funzionalità di modifica del sito complete, rendendo il web design e la modifica ancora più semplici per i non programmatori.

Squarespace vs WordPress: i loro pro e contro

Prima di concludere la nostra recensione definitiva del 2022 di Squarespace vs WordPress, ecco i loro principali vantaggi e svantaggi:

Squarespace PRO:

  • SquarespaceL'editor di è facile da usare e viene fornito con opzioni di layout flessibili
  • Sono disponibili molte funzionalità pratiche e integrate, tra cui eCommerce e blog
  • Hai accesso a spazio di archiviazione e larghezza di banda illimitati su tutti i piani
  • Beneficiate di prezzi trasparenti e di facile comprensione
  • Ci sono centinaia di bellissimi modelli dal design professionale
  • Trai vantaggio dalle funzionalità SEO integrate
  • Le capacità di modifica delle immagini sono eccellenti, il che è utile se vuoi creare fantastici portfolio.
  • Non devi preoccuparti della manutenzione e degli aggiornamenti di sicurezza
  • Puoi ottenere grandi risultati con un budget limitato

Squarespace Contro:

  • Squarespace ha integrazioni minime, quindi sei un po' bloccato se vuoi estendere Squarefunzionalità di pace.
  • Squarespace non è adatto a siti Web più grandi o più complessi, Squarespace non ti consente di costruire gerarchie profonde di siti web. Sei limitato a due livelli di navigazione, quindi non puoi strutturare un sito web molto complesso.
  • Non puoi cambiare facilmente i temi una volta che hai deciso un modello.

I pro di WordPress:

  • WordPress è un CMS incredibilmente flessibile scalabile per qualsiasi dimensione di sito web
  • Il framework di base può essere scaricato e installato gratuitamente.
  • Hai il controllo completo su cosa spendi i tuoi soldi.
  • Ci sono migliaia di pluginse modelli tra cui scegliere
  • C'è una comunità fiorente e attiva per il supporto e l'ispirazione
  • La modifica del sito completo sta arrivando su WordPress per un'esperienza di web design più intuitiva.
  • Puoi cambiare tema ogni volta che vuoi e conservare i contenuti del tuo sito web
  • WordPress offre un migliore controllo della versione e un ambiente di sviluppo per progetti più complessi
  • Con una lunga WooCommerce, Gli utenti di WordPress hanno accesso a uno dei più potenti strumenti di eCommercekits sul web.

Contro di WordPress:

  • Non è disponibile alcun supporto dedicato.
  • Devi gestire il tuo web hosting e la tua sicurezza
  • Il framework di base di WordPress non vanta molte funzionalità integrate.
  • Dovrai valutare il potenziale plugins per qualità, prestazioni e costi aggiuntivi.
  • Ci vuole più tempo per imparare WordPress e creare un sito web.
  • La modifica del sito completo di WordPress è ancora nuova e non del tutto risolta
  • Se stai intraprendendo un progetto complesso, potresti aver bisogno dell'aiuto di uno sviluppatore

Squarespace vs WordPress: chi sono? Squarespace e WordPress mirato a?

Non puoi confrontare un martello e una chiave inglese per lo stesso lavoro. Piacewise, non esistono due costruttori di siti Web esattamente uguali e, il più delle volte, si rivolgono a nicchie specifiche. Qui esploreremo cosa Squarespace e WordPress sono stati progettati per farlo, quindi puoi tenere a mente questa valutazione mentre continuiamo.

Squarespace

Come abbiamo già accennato, Squarespace fornisce agli utenti alcuni dei migliori modelli sul mercato.

È anche molto più facile da installare e utilizzare rispetto a WordPress.org, poiché fornisce tutto il necessario per creare un sito Web immediatamente. Inoltre, Squarespace non si basa su estensioni per fornire le funzionalità di cui hai bisogno. Quindi, se stai cercando di mantenerlo semplice e beneficiare di bellissimi design, Squarespace potrebbe essere la soluzione perfetta.

Scegli Squarespace, piuttosto che WordPress, se:

  • Vuoi creare un bel sito web senza troppi problemi
  • Devi essere configurato online più velocemente
  • Hai bisogno che il tuo sito sia facile da gestire
  • Vuoi una soluzione all-in-one e conveniente
  • Preferisci la sicurezza di avere accesso a un team di supporto dedicato
  • Non sei sicuro di navigare da solo tra i provider di hosting

WordPress

In confronto, WordPress è un sistema di gestione dei contenuti open source. È più avanzato in quasi tutti i modi e può gestire siti Web di qualsiasi dimensione, indipendentemente dalla complessità. Puoi ridimensionare il tuo sito Web WordPress in base alle tue esigenze e personalizzarlo al massimo grado.

Tuttavia, per sbloccare il pieno potenziale della piattaforma, dovrai sapere come codificare o almeno essere disposto a prevedere un budget per uno sviluppatore. Dovrai anche scegli il tuo provider di hosting.

Usa WordPress, piuttosto che Squarespace, Se:

  • Stai costruendo un sito web grande o complesso.
  • Vuoi la totale libertà di personalizzazione, anche se si tratta di una curva di apprendimento più ripida.
  • Sei disposto ad adottare un approccio più pratico alla gestione del sito web.
  • Vuoi accedere a potenti strumenti di blogging e gestione dei contenuti.
  • Hai il tempo di familiarizzare con le complessità della piattaforma.
  • Hosting, sicurezza e aggiornamenti del sito Web sono aspetti tecnici che puoi gestire con sicurezza.
  • Preferisci lavorare solo con le funzionalità e gli strumenti di cui il tuo sito ha effettivamente bisogno
  • Vuoi accedere a migliaia di estensioni per ridimensionare il tuo sito in futuro.

Squarespace vs WordPress: facilità d'uso

Come avrai già intuito, la facilità d'uso è una delle principali differenze tra Squarespace e WordPress. Come abbiamo già detto, la curva di apprendimento di WordPress è notevolmente più ripida. Detto questo, ecco uno sguardo più da vicino a quanto siano facili da usare e gestibili le due piattaforme:

Quanto è facile da usare Squarespace?

In teoria, puoi avere il tuo Squarespace sito web attivo e funzionante in poche ore.

Dopo aver creato un Squarespace account, devi solo scegliere un tema e personalizzarlo a tuo piacimento usando Squarespacel'editore del sito. Questo utilizza un'interfaccia drag-and-drop basata su sezioni, il che significa che puoi trascinare elementi sul tuo sito e spostarli in modo intuitivo, ma non puoi spostarli ovunque. Invece, sei limitato a lavorare all'interno del layout in sezione e regolare gli elementi dalla barra laterale. Tutto sommato, tuttavia, questo è un puro editor WYSIWYG ("Ciò che vedi è ciò che ottieni"), ovvero, mentre apporti modifiche, puoi immediatamente visualizzare in anteprima come appaiono.

Inoltre, tutte le funzionalità cruciali per la creazione di siti Web sono integrate, quindi non è nemmeno necessario navigare in applicazioni di terze parti. Infine, sebbene la piattaforma non richieda competenze di codifica, è possibile applicare elementi CSS e Javascript personalizzati se si dispone di conoscenze di sviluppo.

Quanto è facile da usare WordPress?

Una volta configurato il tuo sito Web WordPress, l'uso quotidiano è piuttosto semplice. Il processo di progettazione web iniziale e l'installazione plugins prendere la maggior parte dello sforzo. Dopodiché, è facile aggiungere nuovi contenuti in un simile format o modificare qualsiasi testo esistente. Allo stesso modo, devi solo (si spera) scegliere un provider di hosting una volta.

Puoi iniziare il processo di progettazione con uno delle centinaia di modelli e personalizzarlo da lì. WordPress offre anche anteprime in tempo reale in modo che tu possa vedere come appaiono le tue modifiche mentre procedi.

In passato, WordPress non supportava molte modifiche in loco. Non puoi semplicemente fare clic sul contenuto e modificarlo nella pagina. Invece, dovevi accedere alla sezione pertinente nella barra laterale, modificare il contenuto e quindi controllare di nuovo il tuo sito Web effettivo per vedere com'era.

Al giorno d'oggi, l'editor Gutenberg e gli aggiornamenti 5.8 hanno introdotto più funzionalità di modifica del sito completo. Alcuni temi e blocchi di contenuto ora supportano più funzionalità di trascinamento della selezione e non è più necessario approfondire il codice per apportare modifiche visive più complesse.

Ci sono anche un sacco di editing visivo plugins puoi scaricare e utilizzare per rendere il web design più accessibile. Gli esempi includono Elementor Page Builder, Divie SeedProd.

La vera difficoltà di WordPress sta nella scelta di un provider di hosting e nel mantenimento delle prestazioni e delle funzionalità del tuo sito. Sei responsabile della creazione di backup del sito Web, a meno che il provider di hosting scelto non lo faccia per te. Dovrai anche adottare misure di sicurezza come mantenere il tuo sito web e plugins aggiornato e installazione di un certificato SSL.

Infine, dovrai risolvere tu stesso eventuali problemi. Sfortunatamente, poiché WordPress.org è gratuito, non esiste un team di supporto dedicato su cui fare affidamento. Detto questo, alcuni temi premium e pluginVengono forniti con il loro supporto dedicato e puoi sempre fare affidamento sul forum degli utenti di WordPress per ottenere assistenza dai tuoi colleghi.

Facilità d'uso: il vincitore è Squarespace

Complessivamente, la Squarespace è più adatto ai principianti: hai un team di supporto dedicato su cui contare, l'hosting web è incluso, così come la sicurezza. In quanto tale, per facilità d'uso, Squarespace è innegabilmente l'opzione più semplice.

Squarespace vs WordPress: design e modelli

Ormai sai che entrambi Squarespace e WordPress ti consentono di avviare il processo di web design scegliendo e personalizzando un modello pre-progettato. Tuttavia, da lì, le loro opzioni di personalizzazione differiscono, quindi diamo un'occhiata:

Progettare un sito web con Squarespace

Ci sono 113 modelli professionali tra cui scegliere, tutti eleganti e dall'aspetto sofisticato. Sebbene non sia la più ampia varietà di modelli rispetto ai costruttori di siti Web concorrenti, Squarespace ha assicurato che ogni progetto è completamente ottimizzato e progettato alla perfezione. In altre parole, con Squarespace modelli, è la qualità sulla quantità.

If Squarespacei modelli di 's non sono sufficienti, puoi acquistare modelli premium da fornitori di terze parti. Tuttavia, non esiste un marketplace integrato per questo e molti modelli premium non sono semplici installazioni con un clic. Questo rende un po' più difficile espandere le scelte libere esistenti che hai.

Tuttavia, grazie ai recenti aggiornamenti 7.1, una volta scelto un modello, sei bloccato con esso. Quindi, scegli il tuo design con attenzione. Altrowise, se decidi di modificare i modelli in un secondo momento, dovrai ricominciare da capo.

Detto questo, SquarespaceL'editor di ti consente di scegliere diverse opzioni di layout per tutte le tue pagine web. In quanto tale, sei molto meno dipendente dallo stile globale di un tema. Invece, puoi scegliere il layout migliore per ogni area del tuo sito.

Come abbiamo già detto, puoi personalizzare il tuo modello utilizzando l'intuitivo editor drag-and-drop e goderti un feedback visivo immediato su tutto ciò che fai. Usando Squarespaceeditor di siti Web, puoi aggiungere facilmente gallerie di immagini, presentazioni, sfondi video e altro ancora.

Vale anche la pena menzionare Squarespaceil potente editor di immagini di; qui puoi archiviare tutti i media del tuo sito web in un'unica libreria. Puoi anche ritagliare e modificare immagini, applicare filtri, modificare contrasto e saturazione, aggiungere testo e molto altro.

Infine, puoi anche accedere Squarespacel'editor CSS personalizzato integrato, in cui puoi applicare codice personalizzato al tuo modello. Ancora una volta, questo è del tutto facoltativo, tuttavia fornisce un ulteriore livello di personalizzazione se e quando ne hai bisogno.

Progettare un sito web con WordPress

In confronto, WordPress ha migliaia di temi tra cui scegliere, con opzioni gratuite e premium disponibili. Quindi, mentre ci sono tonnellate di opzioni di alta qualità sul mercato, è facile essere sopraffatti dalla vasta gamma di scelte. Inoltre, anche verificare se un tema è ben ottimizzato può richiedere del tempo. Dovrai assicurarti che un tema sia ottimizzato per dispositivi mobili e abbia un codice pulito. Alcuni temi possono anche caricarsi più lentamente di altri o non vengono aggiornati regolarmente quando lo stesso WordPress cambia. Queste sono tutte cose a cui devi prestare attenzione quando scegli il tuo tema.

Un vantaggio che WordPress ha superato Squarespace a questo proposito è che se un tema non funziona per te, puoi cambiarlo in qualsiasi momento. La piattaforma manterrà i tuoi contenuti e la configurazione generale così com'erano, quindi non è necessario ripopolare l'intero sito se cambi tema. In quanto tale, puoi sperimentare fino al contenuto del tuo cuore.

Come abbiamo detto, WordPress garantisce la completa libertà di progettazione fornendo l'accesso al codice HTML e CSS del tuo sito web.

In passato, l'editor di WordPress ti costringeva a navigare nella dashboard di amministrazione per apportare modifiche e quindi fare clic di nuovo sul tuo sito per visualizzare in anteprima l'aspetto. Questo processo è stato molto meno semplice rispetto a molti costruttori di siti Web concorrenti.

Tuttavia, l'editor Gutenberg di WordPress e i recenti aggiornamenti 5.8 avvicinano la piattaforma alle funzionalità complete di modifica del sito, rendendo il processo di progettazione più intuitivo. Di conseguenza, non è necessario conoscere il codice per ottenere il massimo da WordPress. Invece, sarà solo un bel optional da avere.

L'aggiornamento consente di modificare l'intero sito Web utilizzando "blocchi", che possono essere posizionati utilizzando un'interfaccia drag-and-drop e modificati individualmente. Puoi anche creare stili globali per elementi dello stesso tipo e indiviregola doppiamente navigazione, intestazioni e piè di pagina. Tieni presente che, sebbene questo aggiornamento sia ancora nuovo, non tutti i temi sono compatibili con la modifica dell'intero sito. Nel frattempo, potresti dover disattivare queste nuove funzionalità per continuare a utilizzare il tema attuale.

Design: il vincitore è Squarespace

Con una lunga Squarespace's, ogni scelta è buona, quindi sei quasi garantito un bel sito web. Al contrario, WordPress si affida a te per prendere decisioni più attente, incluso il controllo dei temi per la funzionalità.

Squarespace vs WordPress: SEO

L'ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) è fondamentale per far vedere il tuo sito web sui motori di ricerca. Per posizionarsi in alto, avrai bisogno che le tue pagine facciano appello all'algoritmo di Google il più possibile. Quindi, diamo un'occhiata a quali impostazioni e opzioni SEO Squarespace e offerta WordPress:

Squarespace SEO

Come tutte le sue altre funzionalità, gli strumenti SEO sono integrati Squarespacepiattaforma di. Molte delle sue funzionalità SEO sono relativamente nuove ma sono molto più robuste grazie all'aggiornamento 7.1.

SquarespaceLe opzioni SEO di includono:

  • Personalizzazione del meta titolo e della descrizione: puoi modificare i titoli e le descrizioni della tua pagina web che appaiono nei risultati di ricerca.
  • Personalizza gli URL: puoi creare URL chiari e leggibili che includano parole chiave fondamentali.
  • Modifica il testo alternativo dell'immagine: dovrebbe descrivere l'immagine in modo che i lettori dello schermo possano rilevare un contesto extra
  • Reindirizzamenti della pagina: se un URL non viene più trovato, puoi dirlo Squarespace per inviare automaticamente i visitatori a un URL più aggiornato
  • Sitemap automatiche: elenca automaticamente ciò che può essere trovato sul tuo sito in modo che i motori di ricerca comprendano meglio come i tuoi contenuti si relazionano alle tue pagine web.

WordPress SEO:

WordPress include anche funzionalità SEO integrate, inclusa la possibilità di creare URL statici e permalink. Puoi anche modificare i meta titoli e le descrizioni del tuo post sul blog.

Detto questo, eventuali funzionalità SEO extra dipenderanno dal tema scelto. Sei anche responsabile del controllo dei modelli di terze parti per codice pulito, ottimizzazione mobile e buone prestazioni.

Probabilmente vorrai installare a plugin come Yoast SEO per beneficiare di funzionalità più avanzate come mappe del sito automatiche, reindirizzamenti, ecc. Inoltre, questi tipi di pluginSpesso vengono con i maghi che ti guidano attraverso il processo di ottimizzazione SEO, che fa molto per assicurarti di aver puntato le i e incrociato le t della tua strategia SEO.

SEO: è un pareggio

SquarespaceLa funzionalità SEO integrata di è solida e si adatta bene alla maggior parte dei proprietari di siti. È bello non dover installare a plugin per questo. Detto questo, rimarrai un po' bloccato se desideri funzionalità SEO più avanzate. Al contrario, WordPress vanta funzionalità SEO più flessibili. Tuttavia, si basa su plugins per la sua funzionalità SEO globale, che non è per tutti i gusti.

Squarespace vs WordPress: blog

Il blog rimane uno dei modi migliori per entrare in contatto con il tuo pubblico. Puoi condividere suggerimenti e trucchi del settore, fornire ai lettori aggiornamenti aziendali e pubblicizzare i tuoi prodotti e servizi più recenti.

Fortunatamente, sia WordPress che Squarespace rendere possibile l'apertura di un blog. Tuttavia, offrono diversi strumenti per questo ...

SquarespaceStrumenti per il blog di

Squarespace offre un robusto motore di blogging che semplifica la creazione e la gestione di un blog. Per dare il via alle cose, puoi scegliere un modello di blog gratuito. Questi modelli ti consentono di visualizzare i post nell'ordine e format ti piace di più. Ad esempio, puoi organizzare i post dei blog in griglie, feed cronologici o altro.

Puoi assegnare tag e categorie ai post e consentire a più autori di contribuire al tuo blog. Puoi anche estrarre estratti dai post del blog e collegare automaticamente i nuovi articoli ai feed dei tuoi social media.

In altre parole, Squarespace fornisce tutte le basi necessarie per creare ed eseguire un blog elegante e funzionale.

Strumenti di blogging di WordPress

Allo stesso modo, WordPress ti consente di creare un blog utilizzando un modello gratuito oa pagamento e puoi anche organizzare i tuoi post utilizzando tag e categorie. Per non parlare, ce ne sono molti plugins che ti aiutano a integrare il tuo blog con i tuoi social.

Tuttavia, dove WordPress va un po' oltre è nella sua capacità di personalizzare l'HTML del tuo blog. Ancora una volta, questo ti dà quella flessibilità extra quando a plugin o il framework di base non fa ciò di cui hai bisogno. Le sue funzionalità di categorizzazione sono anche più avanzate e puoi creare tipi di contenuto personalizzati: questi possono fungere da categorie principali per aiutare i lettori a trovare esattamente ciò che vogliono.

WordPress ti consente anche di conservare diverse versioni dei tuoi post e delle tue pagine in modo da poter ripristinare le versioni precedenti dei tuoi contenuti in qualsiasi momento. I blog WordPress sono inoltre dotati di una libreria multimediale in cui è possibile archiviare e modificare immagini e documenti. Ciò ti consente di riutilizzare prontamente le immagini del blog ed è una funzionalità attualmente mancante in Squarespace.

Blogging: il vincitore è WordPress

WordPress è una piattaforma di blogging di fama mondiale che ti garantisce il controllo completo sul tuo blog e l'accesso a potenti funzionalità di blogging. Per non parlare, ce ne sono centinaia di pluginè disponibile se tu wish per estendere le funzionalità del tuo blog.

Squarespace vs WordPress: integrazioni ed estensioni

Nessuna piattaforma può concentrarsi su tutto in una volta. Di conseguenza, è probabile che a un certo punto il tuo costruttore di siti web ti richieda di guardare verso un'app di terze parti. Detto questo, discutiamo con quali estensioni e integrazioni vanno di pari passo Squarespace e WordPress.

Squarespace's integrazioni


Come abbiamo già accennato, Squarespace mira ad essere un costruttore di siti web all-in-one. Quindi, invece di offrire una vasta gamma di estensioni e integrazioni, la piattaforma cerca di includere tutto ciò di cui hai bisogno fin da subito.

Il vantaggio di questo è che ogni funzione è provata e testata all'interno Squarespaceproprio framework, quindi non dovrai controllare i servizi di terze parti. Tuttavia, significa anche che se Squarespace non è all'altezza in alcun modo, ci sono pochissime integrazioni per compensare.

In breve, se Squarespace non ha già quello che stai cercando, non c'è un modo semplice per ottenerlo in seguito.

Detto questo, Squarespace si connette perfettamente con vari fornitori di pagamento e spedizione, piattaforme di social media e strumenti di marketing. Si integra anche con alcuni strumenti di contabilità. Nel complesso, tuttavia, ci sono solo 27 estensioni tra cui scegliere, il che non è affatto molto!

Integrazioni WordPress:


Al contrario, WordPress adotta un approccio completamente diverso. Il suo CMS di base ha tutto ciò di cui hai bisogno per creare il tuo sito Web e blog, ma da lì la piattaforma non è sovraccarica di campanelli e fischietti. Invece, qualsiasi cosa in più di cui hai bisogno, puoi trovarla nel plugin directory.

Sebbene ciò significhi che devi scegliere di quali servizi ti fidi e scegliere e combinare funzionalità da vari luoghi, possiamo anche affermare con sicurezza che troverai quasi tutto ciò di cui hai bisogno in WordPress plugin directory.

Al momento in cui scrivo, WordPress ne ha oltre 54,000 gratuiti plugins solo nella sua directory. Aggiungi a questi le migliaia di pagate plugins e plugins da fornitori di terze parti e non c'è nulla che queste estensioni non coprano: marketing, SEO, design, temi, modelli, vetrine, processori di pagamento, moduli, calendari, ecc.

Integrazioni ed estensioni: il vincitore è WordPress

WordPress non prende solo la torta quando si tratta di estensioni: prende l'intero buffet. Tra tutti i costruttori di siti Web sul mercato, gode del pool di integrazioni più flessibile ed esteso.

Squarespace vs WordPress: e-commerce

Supponiamo che tu stia cercando un costruttore di siti web per avviare un'attività online. In tal caso, entrambi Squarespace e WordPress sono opzioni valide.

Entrambi ti consentono di creare e gestire un negozio online, quindi, detto questo, vediamo come confrontare le loro funzionalità di eCommerce:

Squarespace Commercio


Da Squarespace's Business plan e superiori, beneficerai di strumenti di vendita completamente integrati.

Puoi scegliere un modello di negozio online dal design accattivante e vendere prodotti, abbonamenti e contenuti digitali illimitati.

Puoi contare anche su:

  • Un carrello della spesa intuitivo: qui puoi accettare pagamenti tramite Stripe e PayPal e consenti ai clienti di gestire i propri carrelli senza uscire dal tuo negozio. Puoi anche personalizzare il tuo checkout con sondaggi sui clienti e consentire ai clienti di aggiungere un messaggio regalo se il destinatario è qualcun altro.
  • 0% di commissioni di transazione: disponibile con il piano Commerce (altrowise, pagherai una commissione di transazione del 3% con il piano Business)
  • Accesso alle e-mail di recupero automatico del carrello abbandonato
  • Buoni regalo e codici sconto.
  • Strumenti fiscali integrati per semplificare la conformità
  • Puoi incorporare video, immagini, prodotti correlati e descrizioni nelle pagine dei tuoi prodotti.
  • Cataloghi di prodotti: qui puoi organizzare e visualizzare i prodotti per categoria per aiutare i clienti a trovare ciò che stanno cercando.
  • Pianificazione: pianifica in anticipo le vendite, le promozioni e il lancio di nuovi prodotti.
  • Gestione dell'inventario: dal pannello dell'inventario, puoi modificare un numero illimitato di SKU. Riceverai anche notifiche di inventario quando le scorte sono in esaurimento. Puoi persino applicare etichette di disponibilità limitata sugli articoli e Squarespace's Inventory API ti consente di sincronizzare il tuo Squarespace inventario con altre piattaforme di commercio.
  • Opzioni di spedizione: puoi offrire ai clienti tariffe di ritiro, tariffe forfettarie, basate sul peso e in tempo reale.

Oltre a tutto ciò, Squarespace vanta una gamma di opzioni di monetizzazione, inclusa la possibilità di creare contenuti riservati ai membri e account utente a pagamento. Puoi anche usare Squarespacestrumenti di pianificazione integrati per gestire gli appuntamenti e le prenotazioni per i tuoi servizi. Infine, puoi anche vendere carte regalo e abbonamenti.

E-mail di WordPress


WordPress non viene fornito con alcuna funzionalità di eCommerce integrata. Invece, dovrai fare affidamento su pluginse estensioni. Ad esempio, nella sua forma più semplice, potresti voler installare a plugin che ti consente di accettare pagamenti tramite PayPal o accettare donazioni. Ad esempio, potresti installare il Stripe o PayPal WordPress pluginso WPPayForms per un'elaborazione dei pagamenti leggermente più avanzata.

Ma soprattutto, WordPress fornisce l'accesso al suo e-commerce di fama mondiale plugin: WooCommerce.

Questa è una vetrina open source gratuita plugin progettato specificamente per WordPress e viene fornito con tutte le funzionalità e le capacità necessarie per creare un negozio online scalabile.

Cosa c'è di più, WooCommerce si integra perfettamente con l'interfaccia di WordPress e tutte le funzionalità carenti da WooCommerce può essere risolto rapidamente utilizzando plugins nella directory.

Nel suo nucleo, WooCommerce facilita quanto segue:

  • Puoi vendere prodotti (sia fisici che digitali). Puoi anche vendere appuntamenti, contenuti riservati ai membri e impostare infinite varianti di prodotto e opzioni di abbonamento, inclusi singoli articoli e pacchetti
  • Accedi a centinaia di temi per i negozi online
  • Multilingue e multivaluta: WooCommerce è disponibile in 24 lingue e ti consente di valutare i prodotti in più valute.
  • Open source: hai la proprietà completa del tuo negozio; i dati del tuo negozio sono accessibili ovunque e in qualsiasi momento.
  • Contenuto e commercio. Puoi aggiungere blocchi di prodotti a qualsiasi pagina web o post, visualizzando i prodotti più venduti, i più votati, nuovi, in saldo o selezionati manualmente dal tuo catalogo.
  • Pagamenti: offri pagamenti flessibili e sicuri con oltre 140 gateway specifici per regioni, inclusi Stripe, PayPal, Square, AmazonPay, Apple Pay, Google Pay, ecc.
  • Spedizione integrata: WooCommerce include la propria dashboard di spedizione, dove è possibile accedere a tariffe di spedizione scontate e stampare le proprie etichette DHL e USPS.
  • Invia e-mail di carrello abbandonate e crea potenti automazioni per l'e-mail marketing transazionale. Ad esempio, puoi incoraggiare recensioni, inviare wishelencare promemoria, indirizzare i clienti inattivi e altro ancora.
  • Incoraggia la fedeltà dei clienti con coupon, punti, premi e carte regalo.
  • Up-sell e cross-sell: aggiungi prodotti correlati alle pagine dei prodotti e ai post del blog.
  • Gestione dell'inventario: sincronizza e gestisci il tuo inventario e ricevi notifiche di esaurimento scorte.

E-commerce: il vincitore è WordPress (WooCommerce)

Quando confronti i famosi di WordPress WooCommerce plugin con Squarespacela funzionalità di eCommerce integrata, WooCommerce esce in cima.

Squarespace non facilita la vendita multivaluta. È anche limitante in termini di pagamenti accettati: Stripe, PayPal e Square. Quindi mentre a Squarespace store è innegabilmente sufficiente per le piccole e medie imprese, manca della scalabilità di a WooCommerce memorizzare.

Ricordate, WooCommerce può anche essere esteso con molti di WordPress plugins, così avrai accesso ai migliori strumenti di automazione del marketing, software di posta elettronica, estensioni di spedizione e altro ancora.

Squarespace vs WordPress: l'esperienza mobile

Se ti trovi in ​​movimento e hai bisogno di gestire il tuo sito web o il tuo negozio online, un'app mobile può essere un vero toccasana. Vediamo come queste due piattaforme square in questa arena:

Squarespacele app mobili di


Squarespace offre un'app olistica per dispositivi iOS e Android. Con questo strumento puoi aggiornare il tuo sito web mentre sei in movimento, aggiungere nuove immagini a gallerie e blocchi dal tuo dispositivo e scrivere e modificare nuovi post sul blog. Puoi anche rivedere le analisi del tuo sito e gestire l'inventario e gli ordini del tuo negozio.

Tutto ciò che serve è un dispositivo compatibile e la versione 7.0 o 7.1 di Squarespace. Tutti i contributori possono utilizzare questa app, quindi se vuoi che il tuo team acceda al tuo sito e scriva per il tuo blog, può farlo con la stessa flessibilità.

Le app mobili di WordPress


WordPress include anche un'app mobile disponibile per dispositivi iOS, Android e desktop. Ciò ti consente di aggiornare i post del blog, tenere traccia delle analisi del sito, gestire le notifiche e altro ancora. Ciò è particolarmente utile per la gestione dei contenuti del blog.

WooCommerce include anche un'app mobile che ti consente di gestire il tuo negozio in movimento. Ciò ti consente persino di elencare nuovi prodotti, elaborare gli ordini e tenere d'occhio le statistiche in tempo reale. Inoltre, puoi gestire l'intero processo dell'ordine mentre sei in movimento, rivedere i riepiloghi degli ordini, cercare clienti e ordini specifici e rivedere le fatture dettagliate. Infine, se gestisci più di un negozio, l'app ti consente di alternare le tue diverse attività.

L'esperienza mobile: il vincitore è Squarespace

Per quanto riguarda la modifica e la manutenzione complessive del sito, il Squarespace app va un po' oltre le app di WordPress. Ti consente anche di modificare il design del tuo sito in movimento con un'interfaccia che corrisponde quasi all'intuitività di Squarespacela versione desktop.

Squarespace vs WordPress: manutenzione e sicurezza continue

Una delle differenze critiche tra Squarespace e WordPress sono i diversi aspetti di manutenzione e sicurezza di cui sei responsabile. Qui, le piattaforme offrono servizi completamente diversi a cui vale la pena prestare attenzione.

Squarespace Manutenzione e sicurezza

Con una lunga Squarespace, non devi preoccuparti della sicurezza e della manutenzione del tuo sito. Inviano automaticamente aggiornamenti nuovi e testati al tuo sito web ogni volta che aggiornano il loro software.

Quando si tratta di sicurezza, Squarespace hai anche coperto. Verifica la presenza di malware e protegge dagli attacchi DDoS e ogni piano viene fornito con un certificato SSL gratuito. Questo crittografa i dati sensibili inseriti nel tuo sito e fa miracoli per creare fiducia con i visitatori del tuo sito web. È anche un elemento indispensabile per posizionarsi più in alto su Google, soprattutto se vendi tramite il tuo sito web.

Manutenzione e sicurezza di WordPress

D'altra parte, WordPress richiede di tenere d'occhio la manutenzione e la sicurezza del tuo sito web. La piattaforma aggiorna continuamente il suo framework per correggere bug e aumentare la sicurezza. Gli aggiornamenti vengono rilasciati più volte all'anno, il che significa che dovrai tenere gli occhi aperti per decidere quali aggiornamenti installare.

Inoltre, non tutti i temi e plugin l'installazione ospiterà questi aggiornamenti. Sfortunatamente, ciò significa che potrebbero verificarsi incompatibilità, che portano a prestazioni del sito peggiori, conflitti con le versioni aggiornate di WordPress e persino arresti anomali. In quanto tale, ogni volta che WordPress rilascia un aggiornamento; dovrai controllare attentamente che il tuo sito funzioni ancora con tutti i suoi strumenti e temi.

Anche la sicurezza è interamente tua responsabilità. Nella maggior parte dei casi, il provider di hosting scelto offrirà alcuni vantaggi in questo senso, come un certificato SSL o backup regolari. Alcuni monitorano anche gli attacchi per fornire una migliore sicurezza del sito. Ancora una volta, tuttavia, dovrai verificare con il tuo provider di web hosting per vedere esattamente cosa ottieni per quanto riguarda la sicurezza del sito web.

Inoltre, ci sono anche plugins disponibili che possono aiutarti a gestire la sicurezza del tuo sito web. Ma ancora una volta, sei responsabile della verifica di qualsiasi servizio o strumento che utilizzi tu stesso.

Manutenzione e sicurezza continue: il vincitore è Squarespace

Qui, Squarespace prende la corona. Gestisce per te tutti gli aspetti di manutenzione e sicurezza. Non ci sono problemi, quindi puoi rilassarti e concentrarti sulla gestione del tuo sito.

Squarespace vs WordPress: prezzi

In questa sezione scopriremo quanto ti costerà configurare e gestire un sito web con questi due provider:

SquarespacePrezzi


Squarespaceil prezzo mensile di è trasparente e di facile comprensione. Non esiste un piano gratuito, ma puoi testare il servizio gratuitamente per 14 giorni. Successivamente, ogni piano premium include:

  • Un dominio personalizzato (gratuito per un anno)
  • Un certificato di sicurezza SSL
  • Larghezza di banda e archiviazione illimitate
  • 24 / 7 assistenza clienti
  • Metriche di base del sito Web

I seguenti prezzi si basano sulla fatturazione annuale:

Il piano personale

Questo costa $ 12 al mese e include:

  • Due collaboratori del sito web
  • Squarespacei modelli progettati professionalmente di
  • Funzionalità SEO
  • Squarespacele estensioni di

Il piano aziendale

Questo ti costerà $ 18 al mese, per il quale ottieni tutto nel piano personale, oltre a:

  • Collaboratori illimitati
  • Accesso a blocchi e integrazioni premium, incluse prenotazioni e ordini di ristoranti tramite OpenTable e ChowNow.
  • Completa la personalizzazione del sito web tramite CSS e JavaScript
  • Analisi del sito web più avanzate
  • Puoi creare pop-up e banner del sito web
  • Un negozio online completamente integrato – questo, tuttavia, viene fornito con una commissione di transazione del 3% su tutte le tue vendite.
  • Puoi vendere prodotti illimitati e accettare donazioni.

Il piano commerciale di base

Per $ 26 al mese, ottieni tutto quanto sopra, più:

  • La commissione di transazione eCommerce è esentata
  • I clienti possono creare account
  • Checkout sul tuo dominio: puoi reindirizzare i clienti al tuo dominio di checkout personalizzato per una maggiore credibilità e sicurezza.
  • Potenti analisi dell'e-commerce
  • Strumenti di merchandising aggiuntivi – prodotto simile wishelenchi, modifica in blocco del foglio di calcolo per il tuo inventario e la possibilità di visualizzare i prodotti correlati per gestire il tuo gioco di vendita incrociata.
  • Puoi condividere i tuoi prodotti su Instagram, ad esempio puoi sincronizzare i tuoi prodotti con il catalogo prodotti di Facebook e taggare i prodotti nei tuoi post su Instagram.
  • Puoi utilizzare etichette a disponibilità limitata per sviluppare un senso di urgenza intorno ai tuoi prodotti.

Il piano commerciale avanzato

Infine, per $ 40 al mese, sbloccherai:

  • Recupero del carrello abbandonato
  • Puoi vendere abbonamenti
  • Opzioni di spedizione avanzate, in cui le tariffe di spedizione vengono calcolate automaticamente.
  • Sconti avanzati: puoi limitare gli sconti a un uso specifico o applicarli automaticamente agli ordini idonei
  • Accedi all'API Commerce per creare integrazioni personalizzate per le tue esigenze di eCommerce.

Prezzi di WordPress


Download e installazione WordPress è libero. Tuttavia, ciò non significa che non ci siano costi associati alla gestione di un sito Web WordPress. Ad esempio, dovrai trovare il tuo hosting web e fare un elenco di plugins il tuo sito web deve avere successo.

In quanto tale, il costo del tuo sito è interamente sotto il tuo controllo, ma significa anche che dovrai calcolare attentamente il budget per assicurarti di non superare ciò che sei disposto a pagare.

Ecco alcune considerazioni sui prezzi:

Hosting: L'hosting è l'unico costo che non puoi ignorare con WordPress.org, altrimenti il ​​tuo sito non sarà mai pubblicato. Questo è il server su cui installerai il tuo sito WordPress e il tuo negozio. A seconda del provider e del pacchetto scelti, il tuo hosting potrebbe essere dotato di extra come sicurezza aggiuntiva, un certificato SSL, backup regolari, ecc.

Esistono molti provider di hosting dedicati esplicitamente all'hosting di WordPress. In genere, è economico da acquistare, ma tieni presente che potresti dover eseguire l'aggiornamento a un hosting più costoso in seguito per funzionalità extra e larghezza di banda maggiore. Per cominciare, possiamo consigliare Siteground's GrowBig piano per $ 24.99 al mese. Inoltre, non puoi sbagliare con Bluehost.

Un dominio web: per circa $ 12 all'anno, dovrai acquistare un indirizzo di dominio.

Temi: puoi scegliere un tema gratuito, ma potresti voler sborsare per un tema premium dall'aspetto più professionale.

Plugins: Ci sono migliaia di gratis plugins, ma potrebbe essere necessario calcolare il costo delle estensioni e degli aggiornamenti a pagamento. Quindi, fai un elenco delle tue funzionalità indispensabili e del plugins che si rivolgono a loro. Ciò potrebbe includere strumenti di marketing, SEO plugins, costruttori di moduli, ecc.

Sviluppo: Non tutti i siti web richiedono l'aiuto di uno sviluppatore e, se hai qualche conoscenza di programmazione, potresti essere in grado di fare molte cose da solo. Tuttavia, i progetti più ambiziosi potrebbero beneficiare di un budget di programmazione.

Squarespace vs WordPress: qual è il miglior rapporto qualità-prezzo?

Squarespace probabilmente ti darà di più a un costo inferiore se hai solo bisogno di un semplice sito web. Viene fornito con un sacco di funzioni integrate, quindi stai certo che non dovrai affrontare costi aggiuntivi imprevisti.

Tuttavia, WordPress potrebbe essere più economico se desideri ospitare solo un semplice blog. Ma non appena hai bisogno di modelli di design e più potenti plugins, potresti facilmente superare il costo di a Squarespace sito.

Quindi, prima di decidere quale sia più economico, pianifica attentamente il costo del tuo sito WordPress tra un paio d'anni.

Squarespace vs WordPress: supporto clienti e documentazione

Un'assistenza clienti di alta qualità è indispensabile se si verificano problemi o sorgono domande. Detto questo, di seguito abbiamo delineato il tipo di aiuto che puoi aspettarti se scegli uno dei due Squarespace o WordPress.

SquarespaceSupporto e documentazione di:

Squarespace offre supporto via e-mail 24 ore su 7, 3 giorni su 8 su uno qualsiasi dei suoi piani premium, con la promessa di un tempo di risposta di un'ora. Inoltre, il supporto tramite chat dal vivo è disponibile anche dalle XNUMX:XNUMX alle XNUMX:XNUMX EST, dal lunedì al venerdì. Se preferisci consultare materiali di auto-aiuto, puoi sfogliare Squarespacela documentazione di aiuto e il forum degli utenti. Qui troverai webinar, workshop e video per aiutarti a iniziare.

Supporto e documentazione di WordPress

Essendo un framework open source e scaricabile gratuitamente, WordPress non ha un supporto dedicato. Tuttavia, esiste una fiorente comunità online di sviluppatori e creatori di WordPress a disposizione per aiutarti. Probabilmente, questo forum della community è così attivo che la maggior parte degli utenti raramente soffre di una carenza di supporto. Purtroppo, però, nessuno ti deve una risposta.

I loro tutorial online di auto-aiuto sono dettagliati ed estesi. Ci sono anche centinaia di guide pubblicate da utenti appassionati di WordPress.

Infine, il tuo provider di hosting potrebbe offrire supporto per quanto riguarda la manutenzione, la sicurezza e gli aggiornamenti del sito web. Tuttavia, questo dipende interamente dal servizio per cui paghi.

Supporto e documentazione: il vincitore è Squarespace

Per un'esperienza utente eccezionale e la certezza del supporto, nulla è efficace quanto avere qualcuno con cui parlare. Squarespace offre un supporto dedicato 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX rispetto a WordPress, dove sei costretto a trovare le risposte da solo. Come tale, Squarespace vince questo round!

Squarespace vs WordPress: il nostro verdetto finale

Squarespace è ampiamente celebrato come uno dei migliori costruttori di siti Web per flessibilità di progettazione e modelli dall'aspetto professionale. Come piattaforma all-in-one, vanta una vasta gamma di funzionalità integrate che continuano ad espandersi, quindi non devi preoccuparti di gestire fornitori di terze parti.

Il motivo principale per scegliere WordPress al di sopra Squarespace è se stai lavorando a un progetto di web design complesso o stai cercando di scalare il tuo business online. È qui che la flessibilità infinita di WordPress, plugins, temi e potenti funzionalità di eCommerce WooCommerce entrare in gioco. WordPress si sta anche avvicinando all'offerta agli utenti di un editor drag-and-drop completamente intuitivo, che farà molto per ridurre la curva di apprendimento che tradizionalmente arrivava con WordPress.

Se sei sicuro di scegliere il tuo hosting, configurare il tuo sito e navigare plugins, consigliamo WordPress. Siti più semplici potrebbero risultare più economici di Squarespace offrendo allo stesso tempo maggiori possibilità di crescita.

Tuttavia, se la facilità d'uso è una preoccupazione significativa per te e desideri iniziare rapidamente, Squarespace potrebbe essere la scommessa migliore. Creativi e piccole imprese troveranno la piattaforma ideale per le loro esigenze.

Quindi, pensi Squarespace o WordPress è più adatto al tuo prossimo progetto? Oppure, stai considerando un'alternativa come Weebly o Shopify? Facci sapere nei commenti cosa ti fa oscillare verso una di queste piattaforme.

Rosie Greaves

Rosie Greaves è una content strategist professionista specializzata in tutto ciò che riguarda il marketing digitale, il B2B e lo stile di vita. Ha oltre tre anni di esperienza nella creazione di contenuti di alta qualità. Dai un'occhiata al suo sito web Blog con Rosie per saperne di piùformatione.

Commenti Risposte 2

  1. Ottimo articolo! Usavo WordPress ma lo sto usando Squarespace sempre più recentemente. Trovando che posso davvero spingere molto il design con alcuni CSS e javascript personalizzati, e ai clienti piace molto il Squarespace esperienza di amministrazione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Valutazione *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.