Shopify vs WooCommerce (agosto 2019): qual è il migliore in assoluto?

Shopify vs WooCommerce - Per dirla semplicemente, queste sono due delle piattaforme di eCommerce più popolari e facili da usare disponibili sul mercato.

Sia WooCommerce che Shopify hanno più punti di forza e possono essere la soluzione perfetta per costruire un negozio di e-commerce con. E la migliore notizia è che puoi farlo tutto da solo, senza l'aiuto di designer professionisti e / o sviluppatori.

In primo luogo, quale dei due si adatta meglio alle tue esigenze specifiche, Shopify or WooCommerce (per creare un fantastico negozio online)? Quale è più ricco di funzionalità? Quale è più economico? Quale è meglio? Qual è più flessibile? Qual è il modo più semplice con cui lavorare?

Abbiamo molte domande da fare, ma risponderemo a tutti in questo confronto approfondito. Dopo averlo letto, saprai esattamente quale piattaforma di e-commerce scegliere in base alle tue esigenze individuali. Quindi, confrontiamoci Shopify vs WooCommerce per vedere qual è il migliore in assoluto:

A proposito, ecco a versione video del confronto creata dal mio collega Joe. 🙂

Shopify vs WooCommerce - Capitolo #1: Design

Per siti Web (in particolare i negozi e-commerce) il design è tutto. I clienti semplicemente non si fidano di un sito che non ha la giusta estetica o che non funziona come dovrebbe.

Come Shopify progetta

Uno dei ShopifyI più grandi punti di vendita sono la qualità visiva dei suoi temi. A mio parere, sembrano assolutamente grandi fuori dagli schemi. Shopify ha più di 54 diversi modelli di negozi, di cui 10 sono gratuiti. Inoltre, ciascuno dei temi di Shopify presenta varianti uniche. Pertanto, stai tecnicamente ottenendo più di 100 design separati.

La parte migliore è che sono tutti mobili reattivi e hanno una varietà di diverse opzioni di colorazione. Hanno un'estetica alla moda elegante e pulita, che lo rende perfetto per i siti Web moderni e lungimiranti.

WooCommerce vs temi Shopify

I design di Shopify non sono creati internamente, a proposito. Sono esternalizzati a un gruppo di web designer professionisti che si assicurano che siano attuali e coinvolgenti come possono essere. Ci piace questo approccio perché ottieni creatività da un'ampia varietà di aziende e persone, per una selezione migliore.

Sfortunatamente, i cartellini dei prezzi sui temi di Shopify premium arrivano a $ 180. Ma ciò che ottieni in cambio è un grande design.

Fortunatamente, ci sono anche opzioni gratuite disponibili.

L'attrazione immediata dei progetti Shopify può indurre molti webmaster a selezionare gli stessi temi. Alcuni utenti Shopify che hanno progettato un sito si sono successivamente lamentati di sembrare un po 'troppo simili ad altri siti web. Per questo motivo, la personalizzazione è incoraggiata.

Per fortuna, Shopify i temi sono facili da cambiare. È possibile regolare rapidamente colori e stili, mentre gli sviluppatori più esperti possono utilizzare il linguaggio "liquido" della piattaforma per apportare modifiche sostanziali e far risaltare un marchio.

E ancora meglio, offrono un editor Temi all'interno della piattaforma che puoi utilizzare per la personalizzazione. Puoi scegliere di nascondere le sezioni all'interno dell'editor di temi senza rimuoverle. Le sezioni nascoste saranno comunque personalizzabili nell'editor dei temi ma non saranno visibili sul front-end del negozio. Ciò consente di avviare sezioni per le versioni future e rimuovere la necessità di duplicazioni di temi (un problema comune che molti sviluppatori affrontano con WordPress).

Come WooCommerce progetta

Come con molti altri aspetti del WooCommerce esperienza, quando si tratta di estetica, il mondo è la tua ostrica. Devi solo inserire le ore.

WooCommerce è un plugin creato dagli sviluppatori di WooThemes (E acquisito di Automattic). In quanto tale, non fornisce alcun tratto specifico del design. Quello che fa è fornirti i mezzi per vendere prodotti e servizi online. La parte di progettazione, tuttavia, è lasciata al tuo tema WordPress corrente o futuro.

WooCommerce è stato creato per collaborare con la maggior parte dei temi sul mercato, a condizione che seguano le raccomandazioni e le best practice standard.

Ciò significa che, nella maggior parte dei casi, sei in grado di selezionare qualsiasi tema WordPress che ti piace e continuare a farlo funzionare insieme a WooCommerce.

Tuttavia, troverai anche temi creati con WooCommerce in mente sin dall'inizio e fatti su misura per rendere tutti i tuoi annunci di prodotto / servizio in grande stile. Se il design del negozio eCommerce stesso è particolarmente importante per te, dovresti cercare temi specifici per WooCommerce.

Il punto di partenza sarebbe il tema del negozio online predefinito di Woo chiamato Storefront (gratuito). È una creazione davvero efficiente che mette l'attenzione su tutti gli elementi importanti di un negozio di e-commerce.

Puoi anche ottenere una gamma di temi figlio per Storefront nel caso in cui desideri personalizzare ulteriormente l'aspetto del tuo negozio. La maggior parte dei temi figlio sono disponibili a $ 39 a pezzo (occasionalmente, però, ci sono temi WooCommerce con prezzi alti come $ 119). Se sei uno sviluppatore con client di e-commerce, hanno un pacchetto per $ 399 in cui trovi tutti i temi nella libreria.

Oltre a questo, puoi anche guardare in marketplace come ThemeForest dove hanno centinaia di altri Temi compatibili con WooCommerce.

Per essere onesti, WooCommerce ha un serio vantaggio su Shopify quando si tratta di design. Shopify ha dei temi meravigliosi, ma sono limitati a ciò che puoi trovare nel negozio tematico Shopify. WooCommerce, d'altra parte, è opensource così tonnellate di sviluppatori vendono (o regalano) incredibili temi WooCommerce per tutti i tipi di industrie e scopi.

Prova Shopify senza rischi per i giorni 14

Shopify vs WooCommerce - Capitolo #2: Prezzo

Ogni webmaster vuole un po 'più di valore per il proprio denaro, ma le due piattaforme hanno approcci molto diversi ai prezzi:

La principale differenza tra i prezzi di Shopify e i prezzi di WooCommerce

Per dirlo senza mezzi termini, i prezzi di Shopify sono molto chiaro e diretto. WooCommerce non lo è.

Da una parte, WooCommerce è gratuito plug-in software open source. Sì, il plug-in è gratuito, ma devi considerare i costi aggiuntivi associati alla creazione di un negozio online. WordPress è gratuito, ma devi considerare cose come l'hosting, il costo di un tema, un nome di dominio, eventuali estensioni aggiuntive e un certificato SSL.

Shopify ti offre un'unica soluzione pronta all'uso con pochi pacchetti di prezzi. Ti iscrivi, quindi puoi utilizzare subito il tuo nuovo e-commerce nuovo e brillante, poiché tutto ciò di cui hai bisogno è incluso fin dall'inizio.

Ecco una tabella che dovrebbe rendere più facile comprendere i costi relativi a ciascuna piattaforma:

Nota. Sia Shopify che WooCommerce offrono una serie di livelli / opzioni per aggiornare la tua versione della piattaforma in base al tipo di attività, alla scala delle vendite, ecc. Per semplificare questo confronto, mi concentrerò sul percorso più economico - Quanto costa, come minimo avere un negozio di eCommerce funzionante con Shopify vs WooCommerce.

Shopify vs WooCommerce
SoftwareHostingSottodominiocertificato SSLDominio di primo livello
Shopify$ 29 / meseIncluso gratis$ 9 / anno
WooCommerce$0$ 5- $ 100 / mese (tramite 3rd party)n / aGratuito a $ 100 + / anno (tramite 3rd party)$ 9 + / anno (tramite 3rd party)
Quando riassumiamo le cose, quanto sopra si traduce in:

  • Shopify Negozio eCommerce in esecuzione su un dominio di primo livello: $ 29 / mese.
  • Negozio WooCommerce nella stessa configurazione: $ 29 / mese (un modesto $ 20 hosting, dominio, SSL).

Come si può vedere, anche se il software WooCommerce è gratuito, l'esecuzione di un negozio di eCommerce effettivo equivale sostanzialmente a Shopify, se non di più.

Ma non è tutto. Con WooCommerce, potresti anche dover considerare le estensioni aggiuntive per cose come SEO, più gateway di pagamento e così via. Queste estensioni sono solitamente intorno al segno $ 49-79 (pagamenti una tantum).

La cosa più importante è che, sebbene WooCommerce sia tecnicamente la soluzione più economica, richiederà molto più lavoro per configurarlo e sarà necessario fare più attenzione a non superare il budget, poiché ogni estensione aggiuntiva viene fornita con un cartellino del prezzo. Alla fine, con WooCommerce, stai spendendo più tempo per l'installazione e la gestione, che si traduce in dollari.

Shopify vanta una struttura dei prezzi molto più convenzionale. Ha una scala mobile di pacchetti che offre agli utenti una gamma di funzioni diverse in primo piano - Light ($ 9 al mese,) Shopify di base ($ 29 al mese,) Shopify ($ 79 al mese) e Shopify avanzato ($ 299 al mese).

Sentiti libero di dare un'occhiata a un'altra nostra risorsa, in cui ci concentriamo principalmente sui diversi opzioni di prezzo disponibili con Shopify e quale scegliere.

Ultimo ma non meno importante, ci sono i spese di transazione. In sostanza, ogni volta che vendi qualcosa con una delle piattaforme, ti addebitano una piccola commissione (per l'elaborazione del pagamento, la consegna del denaro sul tuo conto, ecc.). Quelle tasse cambiano abbastanza spesso, quindi non entrerò in quella qui, ma solo essere consapevoli che esistono. Solitamente, si siedono intorno al 2% -3% per transazione, ma assicurati di controllare i numeri esatti prima di registrarti su una delle piattaforme.

Shopify vs WooCommerce - Capitolo #3: Funzionalità

Mentre gli approcci ai prezzi di entrambe le piattaforme sono diversi, sono relativamente simili quando si tratta di dare al proprio sito eCommerce ciò di cui ha bisogno. A differenza di una piattaforma come BigCommerce, Shopify e WooCommerce sono più basilari con gli elementi essenziali dell'e-commerce integrati nel software principale.

Tuttavia, entrambi hanno app store solide per l'installazione di qualsiasi altra funzionalità che potrebbe essere necessario.

Come Shopify ti aiuta a vendere

Anche se probabilmente avrai bisogno di installare app per sfruttare al massimo la piattaforma, Shopify offre molte più opzioni gratuite. Fin dall'inizio Shopify ti offre:

  • Prodotti illimitati
  • Archiviazione file illimitata
  • Analisi automatica delle frodi
  • embedded Integrazione Oberlo
  • Creazione manuale degli ordini
  • Codici Sconto
  • Modulo Blog
  • certificato SSL libero
  • Ottimizzazione del commercio mobile
  • HTML e CSS modificabili
  • Pagamenti con carta di credito
  • Più lingue
  • Tariffe e tasse di spedizione regolabili
  • Profili dei clienti
  • Eliminare le funzionalità di spedizione
  • Struttura del sito SEO-ready
  • Recensioni di singoli prodotti
  • Modulo di vendita di Facebook
  • Integrazione dei social media (e piccante nuova integrazione con Instagram)
  • Prodotti fisici e digitali nel negozio
  • Traffico illimitato verso il tuo negozio
  • Backup giornalieri
  • Statistiche del sito e rapporti sui prodotti
  • Rapporti avanzati (sui piani Shopify e Shopify Advanced)
  • App per dispositivi mobili completa
  • Importazione del prodotto tramite file CSV
  • Diverse varianti di prodotto
  • Stampa ordini
  • Buoni regalo (su piani avanzati Shopify e Shopify)
  • Recupero del carrello abbandonato (sui piani di Shopify e Shopify Advanced)

In confronto, alcune di queste funzioni gratuite, come i caricamenti CSV, le opzioni di spedizione e le prenotazioni, ti riporteranno a $ 500-600 con WooCommerce.

Come WooCommerce ti aiuta a vendere

Come software open source, WordPress è ben noto per consentire agli sviluppatori di terze parti di creare varie estensioni e plugin. WooCommerce ci sfrutta ulteriormente offrendo molte aggiunte interessanti ed eccitanti. Sia che tu voglia modificare facilmente l'estetica, vendere su Facebook, aumentare le tecniche di email marketing, capire il comportamento degli utenti o, francamente, fare qualsiasi altra cosa, sarai in grado di farlo.

Ecco cosa troverai all'interno di WooCommerce:

  • Puoi vendere prodotti fisici, prodotti digitali (inclusi software e app), oltre a essere utile anche per il marketing di affiliazione
  • Pagamenti tramite PayPal e Stripe integrati (oltre a una serie di altri gateway disponibili a un costo aggiuntivo)
  • Tariffe e tasse di spedizione regolabili
  • Numero illimitato di prodotti e categorie di prodotti
  • Controllo dei livelli delle scorte
  • Struttura ottimizzata per i dispositivi mobili
  • Hai il controllo completo sui tuoi dati
  • Funziona con il tuo attuale tema WordPress
  • Letteralmente centinaia di plugin (estensioni) disponibili
  • Un annuncio Facebook gratuito e un'estensione dei negozi Facebook

Funzioni di Shopify vs WooCommerce Confrontate Side-by-Side

Solo per rendere tutto più facile da afferrare, Ecco un confronto affiancato delle funzionalità di eCommerce essenziali in Shopify e WooCommerce:

Shopify vs WooCommerce fianco a fianco
ShopifyWooCommerce
È uno strumento / servizio basato su abbonamento + una soluzione eCommerce completa e pronta all'uso.È un plugin gratuito per WordPress. Richiede l'hosting e un'installazione di WordPress funzionante da eseguire.
Le somiglianze e le differenze principali
Ti permette di vendere qualsiasi cosa tu voglia (fisico, digitale, prodotti, servizi).
Usalo online (negozio di e-commerce) + offline (tramite Shopify's "Punto vendita"Kit).Usalo solo online (negozio eCommerce).
24 / 7 supporto per e-mail, chat e telefono.Supporto ticket, supporto forum e molti blog online.
Piattaforma chiusa: puoi modificare il tuo negozio solo nella misura consentita da Shopify.Open source: puoi modificare liberamente il tuo negozio. Non ci sono limiti.
Shopify controlla i dati del tuo negozio / sito web.Hai il controllo completo sui tuoi dati.
Il tuo design del negozio eCommerce
Più di 50 store design disponibili (10 + di loro gratuiti).Migliaia di modelli di negozi disponibili (tramite temi WordPress).
Struttura ottimizzata per i dispositivi mobili.
Altre somiglianze e differenze
Hosting incluso.Nessun hosting incluso.
Sottodominio gratuito incluso in ogni piano (es. YOURSTORE.shopify.com).Nessun sottodominio incluso.
Certificato SSL gratuito.Puoi collegare manualmente un certificato SSL gratuito, ma molte persone pagano per questo servizio.
Archiviazione file illimitata.La memorizzazione dei file dipende dal tuo host web.
Vendi un numero illimitato di prodotti.
Creare / utilizzare codici promozionali e sconti.
Accettare pagamenti tramite PayPal, più gateway di pagamento (inclusi Stripe, carte di credito), depositi bancari, contrassegno e altri metodi. (Oltre le opzioni 70)Accetta pagamenti tramite PayPal, Stripe, assegni, bonifici bancari, contrassegno.
Statistiche e rapporti di vendita.
Supporto nativo per più lingue.Supporto per più lingue tramite plug-in di terze parti.
Tariffe e tasse di spedizione regolabili.
Come puoi vedere, non c'è nulla di particolarmente importante che manchi da entrambe le piattaforme. La scelta dell'uno sull'altro può spesso dipendere dalle preferenze personali o dai pensieri sul valore (o sulla sua mancanza) del software open source rispetto al resto.

Ma il diavolo è nei dettagli. Alla fine del giorno, Shopify sembra una soluzione più focalizzata al laser. Tutto ciò che offre Shopify è orientato a rendere il tuo negozio online più funzionale e facile da usare. Con WooCommerce, la piattaforma è estremamente ricca di funzionalità e non manca nessuna funzionalità specifica di eCommerce. Tuttavia, è ancora un componente aggiuntivo di WordPress, rendendo più complessa la configurazione.

Alla fine, però, non c'è un chiaro vincitore qui nel reparto delle caratteristiche. Entrambe le piattaforme hanno tutto ciò che potrebbe essere necessario per una configurazione eCommerce standard.

Capitolo #4: facilità d'uso

Dal momento che non abbiamo avuto un chiaro vincitore quando si tratta di funzionalità di eCommerce, forse possiamo averne uno in merito alla facilità d'uso. La facilità di utilizzo riguarda la facilità con cui è possibile configurare e gestire un negozio di eCommerce funzionante con entrambe le piattaforme.

Quanto è facile da usare è Shopify?

La forza principale di Shopify è che si tratta di uno strumento online basato su abbonamento. In altre parole, per usarlo, tutto ciò che devi fare è visitare Shopify.com, clicca il registrati pulsante, passa attraverso una procedura guidata di installazione di base e il gioco è fatto.

Shopify ti aiuterà lungo la strada, chiedendo lo scopo / natura del tuo negozio (cosa hai in programma di vendere) e fornendoti alcuni suggerimenti generali su quale design / struttura scegliere e su come impostare tutto.

Una volta superato il wizard iniziale, avrai accesso al dashboard principale. È da lì che puoi creare il tuo nuovo negozio eCommerce, aggiungere nuovi prodotti e così via.

Nel complesso, l'intero processo è molto semplice e, soprattutto, non è necessario alcun progetto o abilità di costruzione del sito per poterlo attraversare.

In seguito, una volta avviato il negozio, potrai accedere a tutte le opzioni cruciali dalla barra laterale della dashboard.

Questo tipo di organizzazione dovrebbe rendere molto facile cogliere il lavoro quotidiano nel negozio.

Quando si tratta di aggiungere nuovi prodotti al tuo negozio, gestire le vendite e gli ordini, è piuttosto intuitivo. Ad esempio, quando si aggiunge un prodotto, tutti i parametri del prodotto sono disponibili da un singolo pannello, quindi non è necessario visitare diverse aree del dashboard per impostare cose come nome, prezzo, immagini, livelli di scorte ed ecc.

Ecco come appare la schermata "nuovo prodotto":

shopify aggiungi prodotto

Complessivamente, Shopify è una soluzione solida, e la cosa migliore è che puoi iscriverti e creare subito un negozio, senza interruzioni impreviste.

Quanto è facile da usare è WooCommerce?

In una certa misura, WooCommerce è altrettanto facile da usare come Shopify. Ma c'è un problema.

Il problema è questo: sebbene lavori con WooCommerce su base giornaliera è semplice come con Shopify, l'impostazione del negozio non lo è.

Fondamentalmente, dal momento che WooCommerce è un plugin per WordPress e non una soluzione basata su abbonamento come Shopify, ciò significa che devi gestire un paio di cose prima di iniziare a lavorare con WooCommerce stesso.

Principalmente, è necessario completare quanto segue:

  1. Ottieni un nome di dominio
  2. Registrati per un account di hosting
  3. installare WordPress
  4. Trova e installa un tema WordPress

È solo dopo averli presi in considerazione che è possibile installare il plug-in WooCommerce sul tuo sito Web WordPress e iniziare a configurare la configurazione del tuo negozio online.

Sfortunatamente, questi passaggi richiedono un certo livello di comfort per le cose relative al web. Dopo tutto, implica la configurazione del server web, il reindirizzamento del dominio a detto server e infine l'installazione e la messa in funzione di WordPress.

Per renderlo un po 'più semplice, puoi scegliere una società di hosting WordPress specializzata che si occuperà del dominio e dell'installazione di WordPress per te, lasciando solo la parte WooCommerce a te. In ogni caso, è tutto molto più difficile del pulsante "Iscriviti" di Shopify.

C'è anche il design. WooCommerce non ha un vero "design". È gestito da un tema WordPress a tua scelta. Fortunatamente, WooCommerce funziona praticamente con tutti i temi sul mercato, ma è ancora su di te trovarne uno che ti piace e installarlo sul sito.

Ora, su WooCommerce stesso:

Come ho già detto, la piattaforma in sé è altrettanto facile da usare Shopify. Il secondo si ottiene il WooCommerce plugin installato e attivato, vedrai la procedura guidata di installazione su schermo. Consiste di cinque (-ish) passi e ti porta per mano attraverso ogni elemento cruciale.

wizard wocommerce

Fondamentalmente, ti consente di scegliere i parametri principali del negozio e di configurare tutto in modo ordinato. Ad esempio, alcuni dei passaggi importanti riguardano cose come le impostazioni di valuta, le spese di spedizione e le imposte e i gateway di pagamento.

Una volta completata l'installazione, puoi iniziare a utilizzare il tuo negozio e iniziare ad aggiungere prodotti.

Ti ho mostrato la pagina "aggiungi prodotto" di Shopify qui sopra, quindi ora diamo un'occhiata a WooCommerce:

woocommerce aggiungi prodotto

Come puoi vedere, è molto simile. Solo alcuni dei dettagli sono presentati in modo leggermente diverso.

Qual è più facile da usare, Shopify o WooCommerce?

A causa del fastidio iniziale coinvolto con creazione di un negozio WooCommerce, Devo dare questo round a Shopify.

Il fatto che tu possa semplicemente cliccare il iscriviti pulsante e quindi avere l'intero negozio istituito in pochi minuti è molto impressionante in Shopify.

Tuttavia, una volta che lavori con lo store quotidianamente, Shopify e WooCommerce presentano entrambi un livello simile di facilità.

Prova Shopify senza rischi per i giorni 14

Shopify vs WooCommerce - Capitolo #5: Supporto

C'è anche il problema del supporto tecnico. Shopify è rinomato per la sua alta qualità di assistenza al cliente. Ogni cliente può usufruire dell'accesso 24 / 7 a un consulente clienti in caso di problemi o richieste (via email, chat aperta, chiamata telefonica).

Oltre a ciò, hai anche accesso a un vasta base di conoscenze che copre alcune delle domande più comuni degli utenti e soluzioni ai problemi.

supporto shopify

La questione del supporto con WooCommerce non è così semplice. Innanzitutto, WooCommerce è un plug-in gratuito per WordPress. Questo significa che puoi ottenere supporto attraverso i forum di WordPress. Tuttavia, allo stesso tempo, il team di WooCommerce consente anche a tutti di crearne uno gratuito account utente su a WooCommerce.com e ottenere supporto lì.

supporto woocommerce

Ci sono anche tonnellate di blog su internet che trattano argomenti WooCommerce. Nel complesso, WooCommerce è ottimo per le persone che non hanno bisogno di parlare con un rappresentante, ma preferiscono completare la propria ricerca online.

Alla fine, devo dare il supporto a Shopify. Niente batte 24 / 7 per l'accesso a una persona di supporto.

Shopify vs WooCommerce - Capitolo #6: SEO

Qualsiasi sito web che vuole fare un tuffo ha bisogno di SEO forte. Fortunatamente, entrambi i contendenti qui hanno molto da fare per loro.

Come Shopify aiuta con SEO

Shopify potrebbe venire in secondo luogo quando guardiamo al volume generale delle funzionalità SEO disponibili, ma non c'è vergogna nel modo in cui presenta i contenuti. Gestisce anche pratiche SEO di base come la metadata e la copia del sito con facilità. Finché la tua azienda produce contenuti di qualità, non c'è motivo di suggerire che non godrai di grandi risultati e di un forte coinvolgimento degli utenti.

A livello di sito, ci sono molti modi in cui Shopify dimostra di battere WooCommerce nel gioco SEO. In realtà è noto agli sviluppatori come me che hanno il codice più pulito e una struttura di collegamento naturale, che offre un'esperienza utente fluida e, a sua volta, migliora la visibilità nei ranking dei motori di ricerca.

Un caso interessante che vale la pena sottolineare è quello che è successo al Ciclista Perduto, un esperto di eCommerce. Quando ha spostato il suo sito da Shopify a WooCommerce, ha notato che il traffico si è abbassato un po ':

Shopify vs Woocommerce

(Se desideri approfondire il modo in cui le diverse piattaforme del carrello degli acquisti possono aiutare la tua attività con SEO, potresti volerlo leggere questo post.)

Cosa c'è di più, Shopify è veloce. Poiché è una piattaforma ospitata costruita su un'infrastruttura enorme, Shopify offre a ciascuno dei suoi webmaster pagine di caricamento rapido. Di conseguenza, i negozi hanno una migliore possibilità di classificarsi bene e una migliore possibilità di guidare i clienti verso le conversioni.

Come WooCommerce aiuta con SEO

WordPress è principalmente una piattaforma per la creazione di contenuti ed è rinomata dagli esperti SEO come una delle opzioni più affidabili disponibili. È facile aggiungere e modificare contenuti e meta informazioni per garantire che le pagine abbiano una forte possibilità di classificazione per parole chiave specifiche.

Con plugin come Yoast SEO, puoi rendere il tuo sito WordPress altamente ottimizzato e avere il pieno controllo di ogni piccolo dettaglio correlato al SEO.

WooCommerce sfrutta ciò che c'è già in WordPress, o ciò che è disponibile tramite plugin di terze parti come il già citato SEO di Yoast o il servizio dedicato a WooCommerce versione del plugin Yoast.

Alla fine, WooCommerce ti offre più opzioni specifiche SEO in generale, semplicemente per il fatto che è stato costruito su WordPress. L'unico problema è che la velocità del tuo sito dipende in gran parte dall'hosting con cui vai. Per questo motivo, la categoria SEO va a Shopify. Non devi preoccuparti molto dell'ottimizzazione e le tue velocità saranno sempre di prim'ordine.

Shopify vs WooCommerce - Capitolo #7: Pagamenti e commissioni

È innegabile che l'elaborazione dei pagamenti sia al centro della tua attività di e-commerce. Indipendentemente dal tipo di prodotti o servizi con cui hai a che fare, l'obiettivo finale è sempre quello di convertire i visitatori e facilitarne le successive transazioni.

Per fortuna, sia WooCommerce che Shopify offrono una vasta gamma di strumenti per aiutarti. Questi due non sono uguali però. Quando si confronta la gestione delle transazioni tra Shopify e WooCommerce, si scopre che hanno implementato vari sistemi e commissioni.

Shopify ha le sue capacità di elaborazione dei pagamenti e WooCommerce, d'altra parte, vanta anche un paio di distinti privilegi di transazione.

Ma quale delle due offre migliori opzioni di elaborazione dei pagamenti? E dove sopporterai di meno le tue transazioni? Shopify o WooCommerce?

Elaborazione dei pagamenti di Shopify

Shopify potrebbe essere molte cose quando si tratta di pagamenti. Ma, nonostante le numerose opzioni di elaborazione dei pagamenti che offre, ce n'è una che domina costantemente il resto.

Vedi, Shopify ha deciso che non poteva semplicemente sedersi e guardare da parte mentre altre app gestivano la parte più critica della vendita online. Doveva entrare in azione. E così Shopify Pagamenti è diventato una cosa.

Shopify Payments è attualmente il processore di pagamento predefinito sulla piattaforma. Noterai che è integrato nella tua dashboard di Shopify.

Ma non commettere errori. Shopify non raddoppia come processore di pagamento. Shopify Payments è solo un'applicazione di pagamento che è alimentata da Banda. Quindi, anche se il servizio potrebbe sembrare e odorare come Shopify nella parte superiore, le sue transazioni vengono essenzialmente elaborate da Stripe in background.

Abbastanza interessante, lo ammetto. Ma prendi questo. Seguendo il suo curriculum, Stripe è davvero una forza dominante nello spazio di elaborazione delle carte e finora ha gestito diversi tipi di pagamenti elettronici per quasi un decennio.

Ciò rende fondamentalmente Shopify Pagamenti una soluzione di elaborazione flessibile, in grado di gestire una vasta gamma di carte. In altre parole, dovresti essere in grado di accettare praticamente tutti i principali pagamenti con carta di credito e debito senza alcuna difficoltà. Collega semplicemente Shopify Payments al tuo conto bancario e inizia ad accettare pagamenti. E 'davvero così semplice.

E no. Non devi preoccuparti di impostare sistemi di sicurezza aggiuntivi. Nel caso in cui non l'avessi ancora sentito, Shopify è certificato Level 1 PCI DSS. E ciò, in parole povere, significa che Shopify Payments è un vero duro quando si tratta di proteggere i dettagli della carta dei clienti e prevenire frodi CNP.

Non fraintendetemi però. Shopify Payments non riguarda solo le transazioni CNP. Va oltre le transazioni online per gestire anche l'elaborazione delle carte in negozio. Pertanto, se si configura un negozio di mattoni e malta supplementare tramite POS di Shopify, si sarà comunque in grado di sfruttare i pagamenti di Shopify per i pagamenti con carta di persona.

E non è tutto. È possibile vendere anche in viaggio, grazie all'app mobile di Shopify. Con Shopify Payments che ti esegue il backup, il tuo telefono si trasforma sostanzialmente in un registratore di cassa mobile che può accettare pagamenti con carta ovunque.

Ok, aspetta un minuto adesso. Sebbene Shopify Payments sia effettivamente un processore di pagamento piuttosto versatile, risulta che il suo intero concetto di "accettare pagamenti ovunque" potrebbe non essere tecnicamente accurato dopo tutto.

Ed ecco il problema. Shopify Payments è accessibile solo ai commercianti con sede nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Spagna, Singapore, Nuova Zelanda, Giappone, Irlanda, Hong Kong, Canada e Australia. Anche se è fantastico che i clienti possano effettuare pagamenti da qualsiasi luogo, ammettiamolo: Shopify Payments non è in alcun modo vicino a diventare una soluzione di pagamento globale. Esclude molti paesi dalla sua lista di commercianti.

Il lato positivo, tuttavia, almeno non è l'unico processore sulla piattaforma Shopify. Sebbene Shopify favorisca principalmente il suo processore di carte predefinito, non ha tralasciato altre opzioni. La piattaforma è abbastanza generosa da supportare una vasta gamma di processori di pagamento di terze parti.

fornitori di pagamenti shopify

Pensa a qualsiasi importante soluzione di pagamento e-commerce e sei obbligato a trovare una versione di app distintamente specializzata che si integri con Shopify. Insieme, ci sono più di 100 fornitori di pagamento qui: PayPal, Amazon Pay, Authorize.net, WorldPay, lo chiami.

Dato che c'è qualcosa per ogni territorio notevole, non dovresti avere problemi a procurarti un processore di pagamento adatto. Di conseguenza, se stai cercando di gestire le transazioni dal tuo sito, potresti voler rimanere con un fornitore diretto. Ma, se preferisci reindirizzare i tuoi clienti a una pagina di pagamento di terze parti, staresti meglio con un fornitore esterno.

Le loro successive commissioni di elaborazione delle carte, tuttavia, non sono standard su tutta la linea. Ciò che finisci per pagare nel lungo periodo dipende dal piano tariffario del tuo fornitore specifico. Quindi, potresti voler prestare molta attenzione alle rispettive tariffe prima di decidere.

E mentre ci sei, noterai che l'idea di utilizzare un gateway di pagamento di terze parti invece di Shopify Payments non si adatta bene a Shopify. Ti penalizza persino addebitando una tariffa aggiuntiva di 2%, 1% o 0.5% superiore alle commissioni del gateway di pagamento per ogni transazione.

Bene, se calcolassi ciò che perderai per un periodo di tempo prolungato, scommetto che prenderesti seriamente in considerazione di continuare con i pagamenti Shopify. Ma ancora una volta, andando per le sue commissioni di transazione online di 2.9% + 30 ¢ per Shopify di base utenti, probabilmente saresti tentato di cercare una soluzione più economica.

E nel caso ti stia chiedendo, le cose non sono così diverse per gli altri abbonati Shopify. Tariffe di elaborazione della carta di credito online di Shopify Payments per Shopify gli utenti del piano sono 2.6% + 30 ¢, seguito da 2.4% + 30 ¢ per Shopify avanzato iscritti.

Bene, almeno le cose diventano più economiche se si confronta Shopify online vs Shopify POS. Tariffe di elaborazione della carta di credito di persona per Shopify di base sono 2.7%, seguito da 2.5% per Shopify abbonati, quindi 2.4% per Shopify avanzato.

E non dimentichiamo che le commissioni di transazione qui sono applicate separatamente dalle commissioni di abbonamento standard di Shopify.

Elaborazione pagamenti WooCommerce

Mentre i sistemi di elaborazione dei pagamenti di Shopify vs WooCommerce presentano molte differenze, si scopre anche un paio di notevoli somiglianze.

Prendi l'elaborazione dei pagamenti integrata, ad esempio. Accade solo che WooCommerce ti inizi anche sull'elaborazione delle carte avvalendosi dei servizi di default. È un dato di fatto, supera anche Shopify offrendo due diverse opzioni: PayPal e Stripe.

Ora, da solo, è abbastanza evidente che non otterrai un gateway di pagamento specifico per WooCommerce. PayPal e Stripe vengono essenzialmente come componenti aggiuntivi che puoi scegliere di incorporare direttamente nel tuo negozio online. Di conseguenza, sarai in grado di elaborare le transazioni comodamente senza indirizzare gli acquirenti a pagine di checkout di terze parti.

Detto questo, possiamo concordare sul fatto che PayPal e Stripe sono entrambi solidi processori di pagamento che sono stati provati e testati. La maggior parte dei negozi online WooCommerce dovrebbe essere a suo agio con una delle due soluzioni fin dall'inizio. Non hai nemmeno bisogno di un conto bancario mercantile per far funzionare le cose.

Ma, nel caso tu voglia provare un servizio diverso, WooCommerce è più che disposto a lasciarti procedere liberamente. PayPal e Stripe sono solo i primi due di molti. Ciò significa che WooCommerce supporta molte più soluzioni di elaborazione dei pagamenti, la maggior parte delle quali può essere semplicemente integrata tramite plug-in.

opzioni di pagamento per il commercio all'ingrosso

In sostanza, le tue capacità qui sono infinite perché puoi ottenere tutti i principali gateway. È anche possibile andare oltre la vendita online sfruttando il POS WooCommerce per le transazioni in negozio. E sì, ospita una vasta gamma di provider che offrono funzionalità di elaborazione delle carte di persona.

Una volta identificato un gateway adatto, installa semplicemente il suo componente aggiuntivo, quindi collega il servizio con il tuo conto bancario commerciale e voilà! Puoi procedere a gestire le transazioni sul tuo negozio online senza pagare nemmeno un centesimo a WooCommerce.

Non essere troppo felice però. Le transazioni qui non sono completamente gratuite. Sebbene WooCommerce non ti addebiterà nulla, i processori di pagamento corrispondenti lo faranno. Le loro commissioni, tuttavia, differiscono da un fornitore all'altro.

Shopify vs WooCommerce: quali sono le commissioni di transazione più economiche?

Confronto WooCommerce vs Shopify l'elaborazione dei pagamenti non è così semplice. Questo è un diamine di un concorso ravvicinato perché sono entrambi molto flessibili e affidabili quando si tratta di gestire le transazioni.

Shopify's Shopify Payments è un servizio integrato incredibilmente potente. E lo stesso vale per le selezioni predefinite di WooCommerce, PayPal e Stripe.

Vale anche la pena notare che entrambe le piattaforme ti danno il privilegio di abbandonare i loro processori di carte predefiniti per alternative di terze parti. WooCommerce vanta una vasta collezione di integrazioni di terze parti e Shopify, d'altra parte, dispone della propria ricca gamma di opzioni attraverso l'App Store di Shopify. Quindi, alla fine, sei obbligato a trovare una soluzione di pagamento favorevole su Shopify e WooCommerce.

A parte questo, la battaglia con i pagamenti Shopify vs WooCommerce alla fine si riduce alle rispettive commissioni di transazione. Sebbene la maggior parte dei gateway di pagamento applichi le stesse commissioni di transazione ai siti Shopify e WooCommerce, il primo spesso finisce per essere più costoso. La differenza deriva principalmente dalle tariffe di transazione supplementari di Shopify per gli utenti che si allontanano dal servizio di pagamenti Shopify predefinito.

Pensaci, i pagamenti di Shopify vs WooCommerce sarebbero finiti in pareggio se Shopify non fosse stato così teso sui pagamenti di Shopify. Ma siamo onesti e chiamiamo una vanga una vanga. Accettare pagamenti con carta è tenuto a costare di più su Shopify che con WooCommerce.

WooCommerce vs Shopify - Capitolo #8: Sicurezza

La sicurezza è una grande preoccupazione quando si eseguono transazioni online e attraverso il proprio negozio. Si possono verificare grossi problemi se il tuo sito è compromesso. Avrai anche alcune situazioni con i clienti se i loro dati sono compromessi.

Come si accumulano WooCommerce e Shopify nel gioco di sicurezza?

WooCommerce non ha tecnicamente alcuna misura di sicurezza inclusa nel plugin. Poiché funziona su WordPress, la maggior parte della sicurezza cade nelle tue mani. Ad esempio, dovresti ottenere il tuo certificato SSL e assicurarti che la tua società di hosting abbia server sicuri. Desideri anche configurare plug-in di sicurezza del sito, autenticazione a due fattori e altre cose per proteggere il tuo sito.

Shopify, d'altra parte, copre tutte le misure di sicurezza per voi. Pertanto, non devi pensare di ottenere un SSL o garantire che il tuo sito sia stato violato. Dovresti, comunque, creare una password sicura.

Shopify è conforme PCI subito, mentre WooCommerce può diventare così se si utilizzano gli strumenti giusti. Puoi anche aggiungere badge di sicurezza su entrambi.

Shopify Vs WooCommerce - Capitolo #9: quanto tempo ci vorrà per costruire un negozio online?

Shopify e WooCommerce sono stati sviluppati per offrire un modo semplice e diretto di creare un negozio online. Il modo in cui riescono a raggiungere questo obiettivo, tuttavia, è abbastanza diverso.

Shopify, per cominciare, utilizza un approccio full-stack. È una piattaforma con provisioning completo con tutti gli strumenti necessari per creare un negozio online su più canali, ospitare il tuo sito Web e gestire l'intera attività.

WooCommerce, d'altra parte, si presenta come un carrello della spesa open source che trasforma principalmente un sito WordPress in un negozio online a tutti gli effetti. Ma non offre alcun servizio di hosting di siti Web. Invece, WooCommerce si basa esclusivamente sulle funzionalità di e-commerce su WordPress.

Ora, confrontiamo gli approcci individuali di Shopify vs WooCommerce. Quanto tempo ci vorrà per creare un negozio online con ciascuno di essi? E quale ha dimostrato di essere più veloce e più affidabile?

Creazione di un negozio online Shopify

Poiché Shopify offre l'intera pipeline, puoi iniziare da zero e poi arrivare fino in cima.

Il primo passo, ovviamente, è la registrazione usando le tue credenziali. Oltre al tuo indirizzo e-mail, Shopify richiederà il nome del tuo negozio e i dettagli corrispondenti, prima di procedere con il processo di registrazione.

Bene, ciò dovrebbe richiedere solo un minuto o due perché non c'è nulla di complicato nell'inserimento dei tuoi dati personali. Quindi, una volta effettuata la registrazione, Shopify ti indirizza immediatamente alla parte divertente della sua dashboard, progettando il tuo negozio online.

La prima tappa, ovviamente, dovrebbe essere Il tema di Shopify biblioteca. Offre una raccolta di temi di siti Web pre-progettati 100, che si estende in tutte le principali categorie di attività.

Trovare uno perfetto per il tuo sito non dovrebbe essere affatto difficile. Le opzioni gratuite e premium qui sono pulite e ben progettate con un tocco moderno.

Poi arriva la fase di personalizzazione, in cui Shopify ti dà il privilegio di utilizzare il suo generatore di siti Web con trascinamento della selezione visiva per modificare gli elementi del layout. È progettato per offrire tutta la flessibilità di cui potresti aver bisogno senza comprometterne la semplicità generale.

Tuttavia, il tempo che trascorri qui dipende dal livello di personalizzazioni e dalle dimensioni del tuo sito web. Un negozio di base, ad esempio, potrebbe richiedere circa 5-10 minuti per definire tutti gli attributi dell'elemento.

Dopodiché è il processo finale di aggiunta di prodotti al tuo negozio online tramite la dashboard di Shopify. Vai semplicemente alla pagina dei prodotti, inserisci i tuoi articoli, specifica le rispettive proprietà e poi salvali di conseguenza.

E questo è tutto ciò che serve per creare un sito di e-commerce su Shopify. Sebbene I minuti 15 dovrebbero essere sufficienti per una vetrina di base, concediti circa un'ora se intendi personalizzarne ampiamente il layout.

Creazione di un negozio online WooCommerce

Come abbiamo già discusso, WooCommerce è fondamentalmente un plug-in di WordPress che può essere installato solo dopo aver impostato WordPress sul tuo dominio.

Per fare ciò, la prima tappa dovrebbe essere una piattaforma di hosting. Trova un fornitore affidabile specializzato in hosting WordPress e WooCommerce. Ad esempio, potresti prendere in considerazione l'acquisto di hosting WordPress gestito per le sue prestazioni web ottimizzate.

Pacchetti focalizzati su WooCommerce offerti da host come SiteGround e DreamHost arriva anche preinstallato con WordPress e WooCommerce. La maggior parte dei provider, tuttavia, ti darà probabilmente un account cPanel più il suo programma di installazione WordPress con un clic.

Quindi, per implementare WordPress, fai semplicemente clic sull'app di installazione e il sistema gestirà automaticamente il resto. L'intera procedura richiede in genere alcuni secondi per installare e avviare WordPress sul tuo dominio.

Ora, una volta effettuato l'accesso al tuo account WordPress, puoi procedere e incorporare WooCommerce dall'area dei plug-in della dashboard. Cerca il plug-in WooCommerce, quindi procedi con le successive procedure di installazione e attivazione.

Per aiutarti con il processo di configurazione del negozio, WooCommerce lancerà una procedura guidata non appena viene attivata. Puoi saltarci dentro e specificare gli elementi del tuo negozio online, comprese le pagine del sito, gli attributi del prodotto, i metodi di pagamento, ecc.

Alla fine, avrai un sito di e-commerce completo con le pagine dei prodotti di accompagnamento. L'intero processo di configurazione, inclusa la personalizzazione delle pagine del tuo negozio utilizzando un generatore di pagine compatibile, ti richiederà circa un pomeriggio.

prodotti di woocommerce

È un periodo di tempo moderatamente breve, ma certamente molto più lungo della configurazione del negozio online di Shopify.

Creazione del negozio online di Shopify vs WooCommerce - Qual è più veloce?

La creazione di un negozio online è semplice sia su Shopify che su WooCommerce. Ma, dopo aver ulteriormente confrontato le loro procedure, Shopify ha dimostrato di essere molto più avanti di WooCommerce.

Bene, WooCommerce offre un sistema di installazione intuitivo. Ma, in tutta onestà, non è così intuitivo come quello di Shopify. Shopify utilizza un framework ben semplificato che ti guida attraverso l'intera pipeline, dall'inizio alla fine, nel minor numero possibile di passaggi.

Confrontalo con WooCommerce, che richiede di passare da un sistema all'altro prima di avviare il tuo negozio. In sostanza inizi con la configurazione del dominio, quindi l'installazione di WordPress, seguita dall'attivazione del plug-in WooCommerce, prima di personalizzare infine il nitty-gritty.

Detto questo, vale la pena notare che il tempo impiegato per creare il tuo sito di e-commerce dipende non solo dai livelli di abilità, ma anche dall'approccio corrispondente. Caso in questione ecco una guida che ti mostra come puoi fare tutto in 15 minuti.

WooCommerce vs Shopify Pro e Contro

Come confrontiamo WooCommerce vs Shopify, diventa chiaro che entrambi hanno punti di forza e di debolezza. Esploriamo quale può essere attribuito a ciascuna piattaforma.

Shopify

👍 Pro

  • Sai esattamente quanto pagherai ogni mese e il prezzo è giusto.
  • C'è l'accesso a migliaia di app per estendere il tuo negozio.
  • I temi sono abbondanti e belli.
  • Shopify gestisce tutto per te dall'hosting alla sicurezza.
  • Bastano pochi minuti per avviare il tuo negozio.
  • Dropshipping è piuttosto semplice con Shopify.
  • Il supporto è il migliore del settore.

👎 Contro

  • Con Shopify non hai il massimo controllo sul tuo sito.
  • La personalizzazione è migliore con altre piattaforme.
  • Sei bloccato con un pagamento mensile che aumenterà solo.

WooCommerce

👍 Pro

  • WooCommerce offre personalizzazione e controllo completi.
  • WordPress ha una grande comunità online.
  • I temi e i plugin sono infiniti, dal momento che chiunque può farli e venderli online.
  • WooCommerce è semplice da configurare su WordPress.
  • Il plugin WooCommerce è gratuito.

👎 Contro

  • WordPress ha un po 'di una curva di apprendimento.
  • Potresti scoprire che WooCommerce finisce per essere più costoso a causa di plugin, temi e hosting.
  • Sei bloccato a gestire qualsiasi cosa, dall'hosting alla sicurezza e dalla manutenzione ai backup.

Altre alternative a WooCommerce e Shopify

Sia WooCommerce e Shopify sono considerati alcuni dei migliori cani nel settore delle piattaforme e-commerce. Tuttavia, sono disponibili diverse altre opzioni da testare. In effetti, abbiamo confronti approfonditi e recensioni di tutti i sistemi elencati di seguito.

BigCommerce

Homepage di BigCommerce

BigCommerce ha prezzi molto simili a Shopify. Offre anche alcuni dei temi più belli del settore. BigCommerce è simile a Shopify in quanto fornisce hosting con i pacchetti mensili. Hai anche una piattaforma completa per avviare il tuo negozio in pochi minuti. Rispetto a Shopify, BigCommerce ha più funzionalità integrate, mentre Shopify si affida di più alle app per estendere la funzionalità del tuo negozio.

Wix

Wix è una piattaforma ospitata dove si paga una tariffa mensile. È una delle opzioni più economiche in questa lista e ci piace per i principianti assoluti senza abilità di progettazione. La ragione di questo è perché Wix ha un editor drag and drag, mentre molti altri no (puoi aggiungerne uno in WooCommerce). Anche i disegni sono molto carini.

Ulteriori informazioni:

Recensione Wix

Shopify vs Wix

Volusion

Homepage di Volusion

Volusion sta cambiando nel corso degli anni e sembra essere diventato molto più competitivo con Shopify e BigCommerce. Volusion è un pacchetto ospitato con prezzi simili a Shopify. Non ci piacciono tanto i temi, ma lanciare un negozio è davvero facile. Per non parlare, Volusion ha il suo programma di dropshipping integrato.

Ulteriori informazioni:

Volusia Review

Shopify vs Volusion

Ecwid

homepage di ecwid

Il sito Ecwid la piattaforma è ottima se hai già un sito web senza funzionalità di e-commerce. In sostanza ti dà un carrello della spesa versatile da inserire su altri siti web. Ad esempio, potresti aggiungere Ecwid al tuo blog WordPress. Sono inoltre possibili vendite su Facebook, Instagram e altre opzioni. Il primo piano è gratuito per sempre e il prossimo aggiornamento è $ 15 al mese. Questa non è una piattaforma di e-commerce completa, ma piuttosto un carrello della spesa e un modulo del negozio online da aggiungere ad altri siti.

Squarespace

homepage di Squarespace

Squarespace è una delle nuove opzioni disponibili per l'e-commerce. È in circolazione da un po 'con un normale costruttore di siti web, ma l'espansione per l'e-commerce è stata benvenuta. Il prezzo è leggermente superiore a Shopify, ma è competitivo. Se intendi pubblicare sul tuo sito immagini di grandi dimensioni e ad alta risoluzione, Squarespace merita di essere esaminato. Il motivo principale per cui ci piace Squarespace è perché i temi sono incredibili e supporta i caricamenti dei media di più alta qualità.

Domande frequenti su Shopify e WooCommerce

Spesso riceviamo domande ripetute dai nostri utenti Shopify e WooCommerce. Poiché questi sono così comuni, vogliamo condividerli tutti con te, insieme alle risposte!

Quanto è facile migrare da WooCommerce a Shopify?

Migrare da WooCommerce a Shopify è un po 'più semplice del contrario. La ragione di questo è perché Shopify ha un team di supporto dedicato che è desideroso di farti salire sulla loro piattaforma. Vorrei raccomandare di contattare il team di supporto per ottenere il massimo aiuto possibile. Shopify ha anche guide online per guidarti attraverso il processo, insieme ad alcune app che trasferiscono i dati.

Quanto è facile migrare da Shopify a WooCommerce?

Non sarai in grado di duplicare esattamente il design del tuo sito web durante una migrazione come questa. Tuttavia, tutto dal database al contenuto del blog e ai prodotti può essere spostato abbastanza facilmente. Consiglio di cercare tutorial per capire i metodi migliori. Nella mia esperienza, la soluzione migliore è con un plugin per WordPress. Ne esistono una manciata, ma il Plugin Cart2Cart si rivolge agli utenti di Shopify. Puoi anche assumere qualcuno se tutto ciò ti terrorizza.

Qual è la differenza tra WordPress e Shopify?

Ci sono due differenze principali:

  1. Control - WooCommerce è uno strumento opensource che deve essere auto-ospitato. Ciò significa che hai il controllo completo su hosting, manutenzione, plug-in, sicurezza e altro. Shopify ospita i tuoi siti Web per te in cambio di un canone mensile. Ad alcune persone piace la libertà di self-hosting, mentre altri pensano che sia troppo confuso o noioso.
  2. Strumenti di e-commerce integrati - WooCommerce è un ottimo punto di partenza per la vendita online, ma in genere richiede plug-in e progetti aggiuntivi per ottenere esattamente ciò che desideri. Shopify è un prodotto che praticamente esce dalla scatola pronto ad andare. In breve, è molto più semplice configurare Shopify.

Shopify è migliore di WooCommerce?

Questo dipende completamente da alcune cose:

Che tipo di esperienza hai con il web design e l'e-commerce? Hai qualcuno nel tuo team con esperienza in questi campi? In caso contrario, sì, Shopify è migliore di WooCommerce.

Se desideri sapere esattamente quanto spenderai ogni mese per un sito web, sì, Shopify è migliore di WooCommerce.

Se non vuoi preoccuparti di gestire molti aspetti del tuo sito web, sì, Shopify è migliore.

Tuttavia ...

Se vuoi il controllo completo su cose come hosting, personalizzazione, sicurezza e manutenzione generale del sito, WooCommerce è migliore.

Vorrei anche sostenere che potresti potenzialmente rendere WooCommerce più economico, ma devi essere creativo.

Infine, WooCommerce ha una community più ampia online e molti più plugin e temi tra cui scegliere.

Posso usare Shopify con WooCommerce?

Queste sono due piattaforme di e-commerce completamente separate. Ma, stranamente, è possibile utilizzare Shopify con WooCommerce.

L'approccio più semplice qui è l'incorporamento del pulsante Acquista di Shopify su un sito WooCommerce. E ciò sarebbe possibile solo se hai già un negozio online WooCommerce, oltre a un valido Shopify Lite sottoscrizione.

Una volta coperto questo aspetto, carica i prodotti nella dashboard di Shopify, quindi integra la vetrina risultante con il tuo sito WooCommerce. E per stabilire un collegamento continuo, è necessario prima installare Plugin eCommerce di Shopify - Carrello e Shopify Connect per WooCommerce plug-in sulla dashboard di WordPress.

Alla fine, un sistema così ben integrato ti consente di sfruttare le funzionalità di WooCommerce come recensioni dei clienti e prodotti collegati, sfruttando al contempo la potente gestione dei prodotti di Shopify.

Shopify è la migliore piattaforma di e-commerce?

Una cosa è certa. Shopify è estremamente popolare e i commercianti online lo adorano per il suo eccezionale equilibrio tra facilità d'uso, flessibilità e praticabilità.

Ma siamo onesti. In tutta onestà, Shopify non è per tutti. Le grandi aziende, ad esempio, starebbero meglio con WooCommerce a causa della flessibilità illimitata offerta dalla sua architettura open source.

Quindi, in poche parole, tutto dipende dalle tue precise esigenze.

Posso usare Oberlo con WooCommerce?

Oberlo è un'ottima app dropshipping per Shopify. Purtroppo, devono ancora sviluppare una versione compatibile con WooCommerce. Ciò, ovviamente, significa che non sarai in grado di utilizzare Oberlo sul tuo sito WooCommerce.

Sul lato positivo, tuttavia, ci sono numerosi Alternative Oberlo su WordPress.

Shopify vs WooCommerce: Conclusione

Confronti come questo non sono mai tagliati e asciutti. Quando parlo con i clienti, le mie raccomandazioni oscillano sempre a seconda delle loro situazioni specifiche.

Ecco i miei consigli in base al tipo di utente che sei / cosa ti aspetti dalla tua piattaforma eCommerce:

Vai con Shopify se:

  • Apprezzerai un approccio hands-off, in cui puoi semplicemente registrarti e avviare un negozio e-commerce come conseguenza di ciò.
  • Non vuoi avere a che fare con il setup da solo, e non ti dispiace pagare un compenso per avere tutto per te.
  • Allo stesso tempo, vuoi una soluzione altamente ottimizzata che non sia in alcun modo peggiore di quella della concorrenza.
  • Desiderate avere un team di supporto affidabile e che risponda rapidamente a vostra disposizione, nel caso abbiate qualche domanda.
  • Fondamentalmente non ti preoccupi di nessuno dei dettagli tecnici della tua piattaforma eCommerce. Vuoi solo che funzioni come previsto ed essere accessibile a tutti i clienti e su tutti i dispositivi (mobili e desktop).

Vai con WooCommerce Se:

  • Vuoi avere il pieno controllo del tuo negozio eCommerce.
  • Desideri avere accesso a migliaia di design di siti e migliaia di plug-in che ti consentiranno di estendere la funzionalità del tuo negozio.
  • Non ti importa passare un paio d'ore a sistemare le cose, e non hai paura di gestire le attività richieste da te (o hai assunto qualcuno che lo faccia per te).
  • (Facoltativamente) Hai solo un budget minimo per iniziare e vuoi fare tutto da solo.

Shopify o WooCommerece? Quale sceglieresti?

Questo è abbastanza per me. Quali sono i tuoi pensieri sulle due piattaforme? Sei mai passato dall'uno all'altro? O forse hai altre domande relative all'argomento di WooCommerce vs Shopify? Mi piacerebbe sentirti da te qui sotto.

Catalin Zorzini

Sono un blogger di web design e ho iniziato questo progetto dopo aver trascorso alcune settimane cercando di capire quale sia la migliore piattaforma di e-commerce per me. Controlla la mia corrente i migliori costruttori di siti di e-commerce 10.