Shopify vs. SquareSpace - Confronto della piattaforma di e-commerce

Come qualcuno che sta creando un negozio online, probabilmente stai ricercando e valutando le tue opzioni per una piattaforma di e-commerce adatta alle tue esigenze.

Mentre tu hai molte scelte per questo oggi (come elencato e valutato nel mio articolo su migliori piattaforme di e-commerce, Shopify è un giocatore principale in questa arena e SquareSpace è una stella (rapidamente) nascente e ho intenzione di confrontare queste due piattaforme in questo articolo qui sotto.

Ecco qualcosa che abbiamo già sentito prima ...

"Il successo dell'ecommerce si riduce in definitiva al modo in cui gestisci la tua attività e il corrispondente framework di assistenza clienti."

Questo suono è familiare?

Beh, ammetto che in realtà sembra giusto per la maggior parte dei proprietari di attività commerciali.

Passiamo ora al lato dei guru del commercio elettronico di grandi dimensioni e iniziamo a guardare all'intera cosa da una prospettiva diversa. Prenditi un minuto e pensa davvero in modo critico a questa affermazione.

Quanto credi che sia questa volta?

Hai notato l'elemento cruciale che manca nel puzzle?

Ok, andrò dritto al punto e dirlo com'è.

Ecco la cosa. Non ci sarà mai un finale senza un inizio. O una destinazione senza un'origine corrispondente. In altre parole, il successo aziendale non è praticamente realizzabile senza una base.

Il punto?

Bene, il tuo framework di base è in realtà molto più significativo di entrambi gli elementi che abbiamo menzionato. Il modo in cui viene fondata la tua attività di commercio elettronico determina fondamentalmente il successo corrispondente.

Permettimi di spiegare ...

Innanzitutto, non fraintendermi. La metodologia di business operation e il framework di assistenza clienti sono entrambi estremamente importanti. Questo è innegabile.

Ma non sbagliare su questo. Entrambi dipendono principalmente dal framework di base della tua azienda. È l'unica cosa critica che determina i limiti e l'intera flessibilità di questi due elementi.

Vediamo esattamente come funziona ...

Se hai aggiunto video alla pagina di destinazione del tuo negozio, è probabile che sarai in grado di aumentare il tuo vantaggio complessivo tasso di conversione di circa 86%. Questo è un fatto statistico.

In sostanza, l'aggiunta di video è una strategia che si qualifica perfettamente come parte dell'esecuzione del tuo sito di e-commerce. Ma tutto sommato, sarebbe praticamente impossibile ottenerlo se la piattaforma del tuo sito web non lo supportava. In sostanza, fornisce una piattaforma per la maggior parte delle tue strategie.

Ora, oltre all'assistenza clienti ...

41% di acquirenti online, in media, si fiderà della tua azienda quando individuerà un'opzione di chat dal vivo. Difatti, 69% dei consumatori online con sede negli Stati Uniti richiedi supporto live chat.

Non si può negare che questo enfatizzi ulteriormente l'importanza di un sistema di supporto clienti olistico. E proprio come nel caso precedente con la strategia operativa, le tue opzioni dipendono in gran parte dal tuo framework di base.

Allora, cosa sto guidando qui?

Tutto sommato, quasi tutte le strategie che consideri per la tua attività dipendono da ciò su cui è costruito il tuo sito. In altre parole, il viaggio verso il successo dell'e-commerce inizia fondamentalmente nella fase di codifica e hosting.

Per fortuna, non c'è mai stato un momento più facile per costruire un business online. Abbiamo fatto molta strada dai tempi in cui ogni imprenditore di e-commerce doveva comprendere CSS, HTML, PHP e un po 'di Java.

Ora abbiamo piattaforme di e-commerce all-inclusive che stanno dimostrando di essere sempre più rivoluzionarie quando si tratta di creare e ospitare attività online. L'intero processo di creazione di un negozio è semplice quanto iscriversi, installare e quindi creare.

E la parte migliore? Ci sono molte opzioni in possibilmente in ogni angolo del web.

Ma ecco il kicker ...

Sono tutti abbastanza diversi, con caratteristiche diverse per i loro utenti. Mentre questo potrebbe essere probabilmente un aspetto positivo, complica l'intero processo di scelta di una piattaforma di e-commerce.

La tua scelta finale determina le funzionalità successive e la versatilità aziendale complessiva. Sbaglia, e la corsa corrispondente sarà lungi dall'essere liscia per il tuo business.

Detto questo, presumo che ormai hai sentito parlare di un paio di piattaforme di e-commerce conosciute. In particolare i pochi selezionati che attualmente godono della più grande quota di mercato.

Caso in questione? Bene, c'è Shopify e SquareSpace per cominciare, tra gli altri marchi importanti. I due nomi sono stati lanciati molte volte da parecchio tempo ormai.

Certo, mentre sono entrambe piattaforme di e-commerce affidabili, vengono fornite con diverse disposizioni. E questo da solo essenzialmente rende il processo di selezione piuttosto macchinoso.

Ma indovina un po? Lo renderò molto più facile. So che potremmo saltare dalla parte profonda e dichiarare il vincitore subito, ma sarebbe solo controproducente. Per determinare efficacemente l'idoneità, dobbiamo confrontare le rispettive caratteristiche e le disposizioni corrispondenti che si sommano ai singoli pacchetti utente.

Quindi saltiamo dentro ...

Shopify vs Squarespace: panoramica

Nell'angolo rosso è Shopify. E proprio vicino all'angolo blu, abbiamo SquareSpace. Indubbiamente uno dei più grandi concorsi tra piattaforme di e-commerce, per non dire altro.

Shopify

Tecnicamente, SquareSpace è più vecchio da quando è stato fondato a New York in 2013. Shopify, d'altra parte, è venuto alla luce tre anni dopo in Ontario Canada.

È interessante notare che, Shopify è in realtà il vecchio quando spostiamo l'attenzione sull'e-commerce. Ha iniziato a funzionare non appena è stato lanciato, quindi è diventato un veterano di 12 hosting e-commerce.

Certamente spiega in una certa misura come è riuscito a garantire la seconda più grande quota di mercato globale by 2017.

Gran parte di questo tempo, SquareSpace esisteva solo come un costruttore di siti web. Bene, per almeno 10 anni, fino a quando la società ha lanciato la sezione SquareSpace Commerce in 2013.

SquareSpace

Quello fa SquareSpace un ultimo arrivato, questo è sicuro. Ma sono entrati nello spazio e-commerce con le pistole in fiamme.

Una cassa di guerra di finanziamenti estesi è solo una parte della storia. Avevano anche un decennio degno di esperienza di costruzione di siti web nella loro manica.

Quindi, ovviamente, SquareSpace è stato in grado di accendere il calore su Shopify e su altre piattaforme di e-commerce fin dall'inizio.

E non l'ha lasciato a questo. Da allora ha registrato una crescita esponenziale man mano che gli utenti continuano a unirsi al carrozzone.

Quindi bum! Forse non sorprende, SquareSpace è ora una delle piattaforme più popolari su Internet oggi.

Ma Shopify non sta prendendo questo sdraiato Ogni nuova caratteristica annunciata da uno qualsiasi dei servizi viene soddisfatta da una contromossa dal lato opposto.

Inutile dire che non saranno mai più gli stessi. Mentre alcune delle loro funzionalità potrebbero essere identiche e condividono la stessa linea di fondo per facilitare i negozi di e-commerce, Shopify e SquareSpace hanno funzionalità diverse.

E ora l'elefante nella stanza. Quale tra i due offre caratteristiche superiori?

Bene, scopriamo ...

Shopify vs Squarespace: caratteristiche

Una cosa è certa ...

La creazione e l'esecuzione di un negozio di e-commerce è un processo piuttosto esteso, con più operazioni connesse olisticamente.

Pertanto, per essere precisi, classificheremo e confronteremo le funzionalità applicate a tutte le principali operazioni aziendali:

· Creazione e progettazione di un negozio e-commerce

Inutile dire che un sito web dovrebbe avere un'interfaccia semplice ma attraente, unita a un processo di navigazione semplice. Altrimenti, si potrebbe finire con tariffe di rimbalzo piuttosto scoraggianti, considerando che il 88% dei clienti online non torna mai su un sito Web dopo una brutta esperienza.

Bene, questo ha senso. Ma ecco il problema ...

Costruirne uno non è così facile come sembra. E i marketer sembrano essere d'accordo. Perché considerano questo uno dei i principali aspetti stimolanti di 5 di stabilire e commercializzare un business online.

Entrambi SquareSpace e Shopify cercare di rendere questo facile attraverso i modelli. Ma le loro opzioni di personalizzazione individuali non sono affatto le stesse.

Shopify

Shopify, ad esempio, utilizza il drag-and-drop. Dopo aver creato un componente di layout, in pratica lo sposti nella posizione preferita.

Anche il processo di editing è piacevolmente semplice. Basta scegliere qualsiasi sezione del sito, quindi fare clic e modificare di conseguenza.

Sfortunatamente, il contenuto e il design sono trattati come due entità separate. Non puoi lavorare su entrambi allo stesso tempo.

Sul lato positivo, tuttavia, almeno Shopify ti consente di progettare praticamente qualsiasi cosa modificando HTML / CSS.

SquareSpace

SquareSpace, sulla mano, è apparentemente appassionato di usare un sistema ibrido. È noto per la sua vasta gamma di temi pre-creati.

Inoltre, a differenza di Shopify, combina sia il contenuto che il design. Puoi lavorare comodamente su entrambi contemporaneamente.

Tuttavia, per ottenere un design perfetto con i temi di SquareSpace è necessario disporre di una solida raccolta di immagini di alta qualità.

Giudizio

Ora, quando si tratta di somiglianze, ho notato che entrambi usano il drag-and-drop, probabilmente a causa della sua intuitività. E se hai bisogno di trovare altre opzioni di design, sono tutte dotate di mercati tematici ben assortiti.

Nel complesso, ho trovato SquareSpace perfetto per gli utenti alla ricerca di temi pronti di alta qualità con immagini eccezionali. Shopify, d'altra parte, sarebbe un affare migliore se preferisci estese funzionalità artistiche.

· Facilitare i processi di e-commerce

È qui che di solito separiamo le piattaforme di e-commerce effettive da generici costruttori di siti web.

Naturalmente, un negozio online viene fornito con cinque elementi fondamentali di e-commerce: database degli ordini, processore dei pagamenti, pagina di pagamento, carrello della spesa e un database dei prodotti.

Certo, ormai c'è molto di più che può andare in un negozio. Ma questi riassumono praticamente ciò che dovresti aspettarti in un tipico sito di e-commerce.

Per fortuna, entrambi Shopify e SquareSpace sono abbastanza completi quando si tratta di queste funzionalità di base. Ma, apparentemente hanno approcci diversi per l'intero concetto di facilitare l'e-commerce.

SquareSpace

SquareSpace ti aiuta a vendere facilmente prodotti digitali e fisici. Sarai in grado di gestire le tasse di vendita, le opzioni di costo di spedizione, il motore di couponing, l'inventario, il caricamento del prodotto e la modifica del prodotto.

La più grande delusione per molti proprietari di negozi, almeno fino a dicembre 2016, era il fatto che SquareSpace forniva solo un gateway di pagamento.

Bene, ti aspetteresti che sia PayPal considerando la sua portata globale. Ma no. Loro avevano un'idea diversa. Solo la Stripe è stata supportata, bloccando successivamente gli affari in molti paesi.

Potrebbe volerci un po 'di tempo, ma SquareSpace alla fine è venuto a suo favore e integrato PayPal. È ora possibile effettuare transazioni con clienti dalla maggior parte dei paesi.

Shopify

Abbastanza giusto, ma rimane ancora indietro Shopify in facilitazione di pagamento. Vedete, Shopify è stato nella nicchia del commercio per oltre un decennio. Loro sanno che a livello globale, 6% di carrelli abbandonati sono causati dalla mancanza di adeguate opzioni di pagamento.

Quindi, ovviamente, è così piacevole vedere che Shopify offre una gamma molto più ampia di opzioni di pagamento. Mentre SquareSpace ne supporta solo due, Shopify viene fornito con più di integrazioni 100. Di conseguenza, facilitando le transazioni da eventuali angoli web collegati al mondo.

Forse non sorprendentemente, non si ferma qui. Essendo una piattaforma che si è sempre occupata dell'ecommerce, Shopify sembra non lasciare che un nuovo bambino lo istruisca per facilitare gli affari.

Giudizio

Mentre SquareSpace è tutto sulla semplicità, Shopify fornisce funzionalità di e-commerce più avanzate. Ha persino creato il proprio app store con un sacco di applicazioni a pagamento e gratuite per estendere le tue capacità.

Si scopre Shopify è un'opzione migliore per i siti di e-commerce completi che necessitano di funzionalità aggiuntive per facilitare la possibile espansione futura. SquareSpace, d'altra parte, è giusto se si desidera un sistema di vendita semplice e senza problemi.

 · Marketing

Ora tienilo proprio lì.

Ora, non anticipiamo noi stessi qui. Mentre queste sono alcune interessanti funzioni di e-commerce che abbiamo esaminato, non ci saranno vendite se non puoi promuovere il tuo negozio online.

È qui che arrivano cose come pagine di destinazione, pulsanti di condivisione, iscrizioni alle email, markup dello schema, informazioni sul grafico aperto e metadati personalizzati.

Finora, entrambi SquareSpace e Shopify hanno fatto davvero bene quando si tratta di funzionalità di marketing. Oltre ai grafici automatici aperti, allo schema del prodotto e ai metadati, forniscono anche script di intestazione integrati.

E per completare tutto, entrambi hanno integrato l'analisi di base. Abbastanza utile per tracciare i tuoi prodotti e le prestazioni generali del mercato.

Shopify vs Squarespace: facilità d'uso

Bene, ecco un elemento che SquareSpace e Shopify non distano chilometri dall'interfaccia utente. Entrambi forniscono un menu semplificato sul lato sinistro del dashboard, da cui è possibile navigare comodamente verso tutte le funzionalità principali.

Sul lato destro della dashboard, e hai opzioni come aggiungere prodotti, visualizzare dati, modificare contenuti e così via.

Abbastanza pulito, ad essere onesti. Ma non possono essere esattamente identici, giusto?

Francamente, sono un grande fan della semplicità. Se mi ci vogliono anni per imparare le corde, che senso ha usarlo? Detto questo, ammetto che entrambi sono piacevolmente semplici e diretti.

Ma, mentre ci occupiamo di tutta la semplicità, ricordiamo che un'interfaccia semplice non deve essere dolorosamente noiosa. Un buon design è semplice. Ma un grande raggiunge un perfetto equilibrio tra semplicità e accattivante.

SquareSpace

Ecco perché SquareSpace, a mio parere, vince a mani basse. La sua interfaccia è probabilmente più elegante e aiuta a creare prodotti e pagine molto più velocemente di Shopify.

Shopify

Però non è tutto buio per Shopify. Potrebbe essere necessario più tempo per progettare e creare pagine, ma la reattività complessiva è molto meglio di SquareSpace. Quest'ultimo può essere piuttosto lento a volte e occasionalmente lanciare un bug o due quando si lavora sul motore di layout.

Giudizio

Se sei sfortunato, SquareSpace potrebbe persino andare oltre e bloccarsi mentre stai creando un post sul blog o un nuovo layout. Ad essere onesti, Shopify si è anche schiantato su di me un bel numero di volte, ma non tanto quanto SquareSpace.

Presumo che le immagini di alta qualità abbiano tutto a che fare con questo problema.

Ma non hai nulla di cui preoccuparti se stai lavorando con una macchina decente in grado di gestire una grafica pesante abbastanza bene.

Shopify vs Squarespace: prezzi

A questo punto, probabilmente ti starai chiedendo quanto in profondità potrai scavare in tasca per tutte queste funzionalità che abbiamo esaminato.

La buona notizia è che entrambi Shopify e SquareSpace avere pacchetti a prezzi diversi adatti per diversi tipi di imprese. La brutta notizia, purtroppo, è che strisciare attraverso di loro per confrontare le caratteristiche non è così facile come sembra.

SquareSpace

SquareSpace, per cominciare, ha quattro opzioni di prezzo. Due classificati sotto "negozi online", mentre il resto è destinato a "siti web".

Sotto "negozio online" puoi scegliere tra:

  • BASE a $ 26 al mese addebitati annualmente o $ 30 se si sceglie di pagare su base mensile.
  • Avanzate a $ 40 al mese addebitati annualmente o $ 46 se si preferisce pagare su base mensile.

Dall'altra parte, hai le seguenti opzioni sotto "siti web":

  • Informazioni personali a $ 12 al mese con addebito annuale o $ 16 se si preferisce la fatturazione mensile.
  • Affari come $ 18 al mese fatturati annualmente o $ 26 se si sceglie di pagare ogni mese.

Squarespace

Ora, potresti chiederti perché hanno il pacchetto aziendale classificato sotto "sito web", separato dalle altre opzioni del "negozio online".

È davvero semplice Se ci pensi, tutte le attività online non esistono come negozi di e-commerce. E questo è il tipo di pacchetto che è meglio ottimizzato per quella classe di siti web selezionata.

Detto questo, vediamo le principali differenze tra questi prezzi:

  • È impossibile vendere attraverso il personale
  • Inoltre, non potrai capitalizzare la modalità sviluppatore o aggiungere javascript e CSS al tuo sito web se procedi con il Personal
  • Tutte le vendite effettuate tramite il piano aziendale sono soggette alle commissioni di transazione di 3%.
  • Mentre il numero di contributori su tutti gli altri piani tariffari è illimitato, il piano personale è aperto a due.
  • Solo il piano Avanzato viene fornito con l'importantissima funzionalità di recupero del carrello abbandonata.
  • L'iscrizione ai piani Business, Basic o Advanced ti qualifica per un account Google Apps gratuito per un periodo di 12 mesi.
  • Tutti i piani "Negozi online" sono dotati di rapporti e-commerce dedicati.
  • La scelta di procedere con la fatturazione annuale, a differenza dei pagamenti mensili, ti garantisce un dominio personalizzato gratuito.

Shopify

Mentre SquareSpace limita le opzioni a quattro, Shopify sceglie di aggiungere un'opzione in più, conseguentemente ne fa cinque. Loro includono:

  • Shopify Lite a $ 9 al mese.
  • Shopify di base a $ 29 al mese.
  • Shopify a $ 79 al mese.
  • Shopify avanzato a $ 299 al mese
  • Shopify Plus con funzionalità extra per le grandi aziende, a partire da $ 2000 al mese.

Shopify

Proprio come SquareSpace, Shopify rende anche più economico se si sceglie di pagare in anticipo per un lungo periodo di tempo. L'iscrizione ai mesi 12 attrae uno sconto di 10% mentre i mesi 24 ti qualificano per 20%.

Per aiutarti a fare una scelta informata, ecco le principali differenze principali tra i piani:

  • Shopify Lite non fornisce funzionalità per la progettazione e la creazione di un sito di e-commerce. Sarebbe solo un'opzione se cerchi di vendere attraverso una pagina Facebook, un punto di vendita o un sito esistente.
  • A differenza di SquareSpace, tutti i piani, oltre a Shopify Lite, sono dotati della funzione di risparmio del carrello abbandonata.
  • Shopify, Shopify avanzato e Shopify Plus supportano le carte regalo.
  • I rapporti avanzati sono disponibili solo su Shopify, Advanced Shopify e Shopify Plus.

Giudizio

Bene, questa è la parte in cui ti rendi conto che ci vuole un bel po 'di controllo prima di fare la tua scelta finale. Ma fortunatamente, puoi renderlo più semplice sfruttando il periodo di prova gratuito di 14-day su SquareSpace e Shopify.

Tutto sommato, SquareSpace è ovviamente più economico rispetto a Shopify. Forse perché quest'ultimo offre funzionalità avanzate per facilitare la vendita a più livelli.

Shopify vs Squarespace: assistenza clienti

Dalla mia esperienza, sia Shopify che SquareSpace hanno sistemi di supporto clienti piuttosto solidi.

Se riscontri problemi nella creazione del tuo sito, ad esempio, potresti utilizzare le loro vaste basi di conoscenza. Forniscono documentazione e tutorial adeguati su tutte le funzionalità che offrono.

E la parte migliore è? Navigare attorno a loro è molto semplice e diretto. Sono ben categorizzati per aiutarti a orientarti nella fitta foresta di informazioni.

Tuttavia, anche con questo, potresti comunque trovare completamente necessario contattare il team di supporto di volta in volta.

Giudizio

Ora, questo è dove Shopify ha un leggero vantaggio SquareSpace in termini di canali di supporto. Mentre SquareSpace può essere contattato solo tramite live chat o e-mail, Shopify ha compiuto un ulteriore passo avanti includendo il supporto telefonico 24 / 7.

Quando si tratta di effettiva disponibilità, beh, ti lascio confrontare e decidere. Questo è un fattore soggettivo perché l'esperienza varia da un utente all'altro.

Bottom Line

E ora per il verdetto finale.

Chi prende il titolo tra gli angoli rossi e blu?

Due cose….

In primo luogo, ormai l'hai capito Shopify ha un elenco molto completo di funzioni avanzate di e-commerce. È abbastanza buono

Ma, per essere onesti, questo non è sufficiente per far uscire SquareSpace, che in alternativa cerca di rendere facile l'e-commerce attraverso strumenti più semplici e accessibili.

Allora, a cosa sto guidando?

Il segreto sta valutando le tue esigenze e successivamente comprendendo le migliori funzionalità per il tuo sito di e-commerce. È l'unico modo per scegliere un vincitore chiaro e adatto alla tua attività specifica.

Mentre ti imbarchi su questo, ci piacerebbe sapere della tua esperienza. Sentiti libero di condividere la storia nella sezione commenti.

Joe Warnimont

Joe Warnimont è uno scrittore freelance che crea strumenti e risorse per aiutare altri scrittori a diventare più produttivi e commercializzare il proprio lavoro.