Come creare un video corso migliore

Fare un corso di video online richiede alcune cose: un'idea, alcune attrezzature per la produzione di video e la piattaforma giusta per lanciare il tuo sito web. Se stai cercando di imparare come creare un corso video, uno dei modi migliori per farlo è con Teachable sistema. Non importa quali tipi di corsi video stai cercando di fare, da allora Teachable offre un editor drag and drop, supporto per tutti i tipi di file, pagine di vendita, strumenti della comunità e altro ancora.

Abbiamo già evidenziato i vantaggi di Teachable in un'ampia recensione, ma ora è il momento di camminare attraverso i passaggi e fare un corso di video online per conto nostro.

Come creare un corso video con Teachable

Come avrete presunto, il passo che precede il primo passo è vai al file Teachable sito web. Oltre ai pulsanti per iniziare, il file Teachable site fornisce un blog con suggerimenti, un centro risorse e diversi esempi per darti ispirazione per i tuoi video.

Una volta sfogliati, puoi iniziare con il tuo sito web.

Passaggio 1: creare a Teachable Profilo

Sulla Teachable sito web, vedrai un pulsante Inizia. Fare clic su di esso per avviare il processo di creazione dell'account.

Inserisci il tuo nome completo e il tuo indirizzo email. Crea una password per l'account, accetta i Termini d'uso, quindi fai clic sul pulsante Inizia.

La prossima pagina ti chiede di dare un nome alla tua scuola, che è qualunque cosa tu voglia che sia. Puoi cambiare questo nome in futuro, ma è un ottimo modo per far andare avanti le idee. Fai clic sul pulsante Crea nuova scuola quando hai finito.

Questa parte è facoltativa, ma ti chiede di personalizzare la tua esperienza rispondendo ad alcune domande. Ad esempio, contiene domande come "Quali tipi di corso online desideri creare?" e "In quale Paese ti trovi?" Puoi saltare questa parte o compilarla.

L'ultimo passaggio per creare il tuo account è confermare il tuo indirizzo email. Per questo, vai alla tua casella di posta elettronica e fai clic sul link inviato da Teachable.

Passo 2: configura il tuo nome di dominio

All'atterraggio sul Teachable dashboard vedrai un elenco di attività da completare, insieme a un pulsante per visualizzare la tua scuola in alto. Il dashboard è carino perché ha anche un menu a discesa intitolato "How Do I", che quindi ti indirizza a determinati documenti di supporto a seconda della tua domanda.

Alcune persone potrebbero voler solo provare Teachable e vedere com'è costruire un sito web del corso. In tal caso, salta questo passaggio.

Se sei seriamente intenzionato a lanciare presto, potresti anche configurare il tuo nome di dominio prima di fare qualsiasi altra cosa. Per fare ciò, fare clic sul pulsante Imposta il nome del dominio.

Se desideri eseguire un sito Web di corsi online gratuiti, standard Teachable sono disponibili sottodomini. Ci piace anche questa opzione per quando desideri testare le acque e costruire il tuo corso prima di sborsare denaro.

È probabile che avrai bisogno di un vero dominio personalizzato, quindi per questo puoi selezionare la casella Dominio personalizzato. I domini personalizzati richiedono full Teachable abbonamenti. Pertanto, dovresti eseguire l'upgrade a un piano Basic, Professional o High Volume prima di aggiungere il tuo dominio personalizzato.

Dopodiché, digita il dominio personalizzato che desideri registrare. Seleziona il pulsante Verifica per vedere se è disponibile, quindi conferma il dominio per aggiungerlo al tuo account.

Passo 3: personalizza l'aspetto del tuo video

Trova la scheda Sito nella parte sinistra della dashboard. Fare clic su questo per visualizzare le opzioni di personalizzazione del sito come font, loghi e favicon.

Carica un logo, sfondo e favicon. Sentiti libero di cambiare la sovrapposizione di sfondo della homepage per rendere l'immagine un po 'più scura. Ciò consente alle persone di visualizzare più facilmente il testo sovrapposto. Clicca sul pulsante Salva.

Al di sotto, vedrai le famiglie di caratteri e i colori del sito. Non posso davvero aiutarti con questi, dal momento che tutto dipende da come desideri che il tuo sito sia simile e da come corrisponda al tuo logo.

Sul lato sinistro della pagina, vedrai altre schede per l'aggiunta di commenti, domini, pagine, navigazione e altro. Raccomando di passare attraverso tutti questi, ma i due principali sono di solito Pagine e Navigazione.

Diverse pagine sono aggiunte per impostazione predefinita, quindi le avrai già nella barra di navigazione. Tuttavia, puoi anche aggiungere altre pagine come una pagina Contattaci o un forum.

Assicurati che dopo aver aggiunto una pagina, questa venga posizionata in un menu di navigazione.

Passo 4: crea un corso

Adesso per la parte divertente. Torna alla dashboard e fai clic sul pulsante Crea un corso.

Inserisci il nome di questo corso, insieme all'autore. A volte potresti essere tu, o forse è un insegnante diverso che hai assunto per seguire il corso. Assicurati di premere il pulsante Aggiungi autore per salvarlo.

Digita un sottotitolo che spieghi un po 'del corso. Quindi, parla del corso in modo più dettagliato con il campo Descrizione. Fai clic su Crea corso dopo.

Passo 5: Crea la tua prima lezione

Il bello delle lezioni in Teachable è che sono ben organizzati in un elenco e puoi aggiungerne quanti ne vuoi.

Per fare la tua prima lezione, clicca sul pulsante Nuova lezione.

Tutto dipende dai materiali del corso che hai, ma questa sezione ti consente di caricare o creare quanto segue:

  • File, inclusi video, audio, PDF e altro.
  • Blocchi di testo
  • Quiz.

Per il mio corso di simulazione, ho aggiunto un PDF con un'introduzione alla fotografia.

Teachable supporta anche un'ampia gamma di altri file come video, foto e altri documenti. In effetti, ti sarà difficile trovare un tipo di file che non funziona con Teachable.

Alcuni dei file che puoi caricare includono:

  • Video in diretta
  • Forum
  • Documenti scaricabili come Word, PowerPoint, Excel e file zip.
  • Testo normale e HTML
  • Audio - .mp3
  • Video: .mp4, .m4v, .mov o .avi

Mi piace molto anche il fatto che tu possa cercare e caricare immagini da diverse fonti. Non è solo limitato ai file che hai sul tuo sito web. Teachable fornisce una barra di ricerca per trovare immagini royalty free sul web. Quindi, potrei digitare "fotografia" e vedere quali elementi emergono che potrebbero funzionare per il mio sito web o la mia classe. Puoi anche incollare un link (YouTube non ti consente di portare video diretti, ma alcuni altri siti web lo consentono a seconda delle regole). Alcune altre opzioni di caricamento includono FTP, Dropbox, Google Drive e OneDrive. Teachable afferma che sei in grado di collegarti anche ai social media. Quindi, se desideri estrarre foto da Flickr, Instagram o Facebook, è del tutto possibile.

È importante formattare le lezioni e i corsi in layout user-friendly. Verso la parte inferiore della pagina, c'è un elenco di contenuti che hai aggiunto di recente. È possibile trascinare e rilasciare ciascuno di questi elementi per organizzare la pagina. Quindi, voglio mostrare una fotografia come introduzione alla lezione. Poi ho il mio PDF e alcuni commenti per le persone per chattare e fare domande durante la lezione.

Se i tuoi commenti non sono stati abilitati e desideri creare un'area per la conversazione, fai clic sull'area dei commenti per trovare una pagina con un pulsante per abilitare i commenti.

Nella stessa pagina, vedrai una funzionalità per l'abilitazione di un blog, che è perfetta per creare contenuti gratuiti aggiuntivi e potenziare il tuo SEO. Il blog è abbastanza semplice, in cui aggiungi un titolo e un contenuto scritto. Può quindi essere aggiunto al menu di navigazione per consentire a clienti e studenti di accedere direttamente dalla home page.

Le ultime due opzioni per costruire la tua lezione includono il modulo di testo e i quiz. Il testo serve come introduzione alla tua lezione e qualsiasi cosa tu voglia spiegare agli studenti. Sebbene dipenda dal tuo stile di insegnamento, suppongo che la maggior parte dei corsi utilizzi questa area di testo per la lezione principale, quindi i quiz e i file come materiali complementari.

Infine, la scheda Aggiungi quiz inserisce un quiz proprio nel mezzo della lezione. Puoi costruire tutte le domande che desideri e chiedere ai tuoi studenti di sostenere il quiz verso la fine della lezione. È anche possibile utilizzare il quiz come introduzione per vedere quanto sono esperti gli studenti su un argomento prima di insegnare. I quiz con voto sono disponibili anche in alcuni dei Teachable piani tariffari.

Una volta che hai tutti i contenuti per la tua conferenza, fai clic sul pulsante Pubblica.

Passo 6: configurazione dei video

Dal momento che molti corsi online oggigiorno si basano principalmente su video, voglio dedicare una sezione all'aggiunta di video e alla formattazione sul tuo sito in modo che siano belli. Sfortunatamente, non puoi semplicemente incollare un link di YouTube nella barra di caricamento dei file e sperare che venga riprodotto. Questo metodo restituisce un file per i tuoi studenti da scaricare e continua a non riprodurre il video.

Tuttavia, se desideri includere un video di YouTube, Vimeo o MP4 nella tua lezione. È bello avere il pieno controllo dei corsi, quindi se vendi principalmente un corso video, salta tutti gli altri contenuti come immagini e documenti.

Cosa c'è di più è quello Teachable ti consente di fornire video scaricabili (come se volessi che gli studenti lo scaricassero sui propri computer) insieme alle impostazioni di streaming. Quindi, il tuo sito web potrebbe presentare un layout in stile Netflix, in cui tutti i video vengono riprodotti in streaming direttamente da computer e dispositivi.

Per creare un corso con un video di YouTube, trova il video di YouTube che desideri visualizzare e fai clic sul pulsante Condividi.

Seleziona il pulsante Incorpora.

Specifica quali impostazioni vuoi mantenere (come mostrare i video suggeriti e mostrare i controlli del player) e premi il pulsante Copia. Copia il codice da incorporare negli Appunti.

Passare alla Teachable Aggiungi la scheda Testo nel modulo della lezione. Seleziona il pulsante che ha questo aspetto: <>. Questo trasforma il tuo editor di testo in un editor di codice, dove puoi incollare il codice di incorporamento di YouTube.

Dopo aver salvato la pagina, vai al frontend per visualizzare il video in streaming.

Teachable supporta anche i video MP4, che vengono caricati tramite la scheda Aggiungi file. Tutto quello che devi fare è avere un MP4 sul tuo computer e selezionare l'opzione di caricamento Risorse del computer. In questo modo il file viene inserito nell'elenco dei contenuti e ti viene chiesto se desideri che sia disponibile per il download. Il caricamento di un MP4 è il mio modo preferito per aggiungere video Teachable poiché crea una bellissima interfaccia per l'utente e il video occupa la maggior parte della pagina.

Passo 7: Imposta prezzo corso

Per iniziare con i prezzi, fai clic sulla scheda Prezzi sul lato sinistro della pagina della lezione.

Sono disponibili diverse opzioni di prezzo. Se desideri regalare i tuoi corsi gratuitamente, c'è un'opzione per questo. Teachable fornisce anche strumenti per abbonamenti, acquisti una tantum e piani di pagamento. Per questo tutorial, sto configurando un abbonamento mensile e un pagamento una tantum a vita se le persone vogliono ottenere un valore migliore pagando in anticipo.

Quindi, posso fare clic sul pulsante Abbonamento e digitare quanto voglio addebitare al mese o all'anno. Fare clic sul pulsante Aggiungi prezzo al termine.

Quindi si torna alla pagina originale e si seleziona l'opzione One Time Pricing. La pagina successiva rivela un campo per quanto si vuole addebitare per quel pacchetto una volta. Ha anche campi per un titolo e sottotitolo, insieme a una descrizione. Mi piace questa configurazione dal momento che ottieni il reddito ricorrente dalla maggior parte degli studenti, ma le persone hanno la possibilità di risparmiare un bel po 'di soldi se pensano di restare con te per alcuni anni.

Dopodiché, puoi andare sul frontend della tua pagina di vendita e trovare i pacchetti di prezzi pronti per l'uso. Quello che è bello è questo Teachable fornisce il carrello della spesa e l'elaborazione dei pagamenti, dove gli studenti sono invitati a pagare con carta di credito.

 

Passaggio 8: configurazione Drip del Pacco

Drip il contenuto si integra con i tuoi corsi in cui le sezioni separate della classe vengono mostrate solo dopo che è trascorso un certo periodo di tempo. Quindi, se non vuoi che le persone saltino avanti, questo è un ottimo modo per mantenere gli utenti nei tempi previsti e attenersi al materiale giusto. Vai al Drip scheda per iniziare.

Due tipi di drip il contenuto viene fornito con Teachable. Il primo chiede se lo desideri drip i tuoi contenuti in una data specifica. Ciò significa che selezioni una lezione, digiti una data, quindi la attivi. L'altro drip tecnica è dove scegli un certo numero di giorni dopo l'iscrizione. Questo è il più semplice poiché ogni iscrizione avviene nello stesso programma. Nella dashboard, selezionare se si desidera una data specifica o giorni dopo l'iscrizione. Per il modulo Days After Enrollment, digita quanti giorni e premi Salva. Completerai questo processo per ogni lezione che crei. Quindi, per esempio, una lezione potrebbe terminare dopo tre giorni, mentre altre usciranno a cinque giorni, poi a dieci giorni, poi a 15 giorni. Tutto dipende dal tuo programma e dalla velocità con cui pensi che le persone dovrebbero essere in grado di leggere il materiale.

Passo 9: creazione di coupon

La scheda Buoni si trova anche nello stesso menu di navigazione. Il Teachable i coupon sono piuttosto impressionanti poiché bastano pochi passaggi per crearli e vengono visualizzati automaticamente sulla tua pagina di vendita. Ovviamente puoi commercializzare i coupon tramite annunci e social media, ma la pagina di vendita è dove vedrai il banner del coupon.

Questa pagina mostra un elenco di tutti i coupon creati in precedenza. Questo è ottimo per modificare e disattivare i coupon del passato. Per ora, fai clic sul pulsante Nuovo coupon.

Hai due opzioni quando crei i coupon. Il primo è per creare un coupon solo per questo corso. L'altro è per tutti i corsi. Quindi, potresti voler scontare solo un individoppio corso o ogni singolo corso sul tuo sito web.

Crea il tuo coupon utilizzando uno sconto percentuale o dollaro. Per questo tutorial, sto mostrando il coupon di sconto percentuale, dove si chiede quanto sconto percentuale si vorrebbe dare. È quindi possibile creare il proprio codice coupon e nominare il coupon. C'è anche un campo per creare un certo numero di tagliandi, che è perfetto per generare un po 'di urgenza per il corso. Infine, il campo di scadenza rimuove automaticamente il coupon dalla pagina di vendita dopo che la data è scaduta. Assicurati di fare clic sul pulsante Aggiungi coupon alla fine per vederlo sulla tua pagina di vendita.

Il coupon appare sul frontend della tua pagina di vendita. A tal fine sono disponibili alcuni semplici strumenti di personalizzazione, ma in generale mostra un banner con lo sconto, insieme a un pulsante che consente alle persone di iscriversi al coupon.

 

Passo 10: Invio di e-mail agli studenti con i modelli

La scheda Posta elettronica consente di visualizzare le funzionalità per comporre le proprie e-mail, esaminare la cronologia delle e-mail e utilizzare i modelli per inviare automaticamente o manualmente messaggi HTML.

La necessità di inviare un'e-mail a uno studente accadrà ogni tanto, ma è più comune dove imposti i tuoi modelli e hai Teachable rilascia automaticamente le e-mail quando necessario.

È qui che entrano in gioco i modelli. Puoi progettare i modelli HTML lavorando con un po 'di codice, ma in generale, tutto ciò che devi fare è attivare i modelli che ti piacciono di più. Per esempio, Teachable offre modelli per pagamenti falliti, drip rilasci di contenuti, messaggi di benvenuto, nuove iscrizioni e altro ancora.

Dopo aver salvato e pubblicato i modelli di email, ti consente di visualizzarli in anteprima per vedere come sono. In generale, non è necessario personalizzare i modelli oltre a aggiungere un logo, firmare il proprio nome e potenzialmente includere i nomi dei corsi. 

Passo 11: alimenta il tuo sito con le integrazioni

Teachable ha un lungo elenco di integrazioni, molte delle quali sono disponibili per scopi di marketing. Ad esempio, potresti voler aggiungere un modulo di iscrizione e-mail per contattare gli utenti quando viene avviato un nuovo corso. Sono disponibili anche strumenti per i commenti, la gestione delle relazioni con i clienti e altro ancora.

Per attivare alcune di queste integrazioni, vai al pulsante Impostazioni nell'angolo in basso a sinistra del file Teachable schermo. Quindi, fare clic sulla scheda Integrazioni.

Sebbene tu possa attivare decine di altre integrazioni da questa pagina, alcune delle principali includono Segment e Google Analytics. Google Analytics è ottimo per raccogliere informazioni sui tuoi utenti e vedere quante persone arrivano al tuo sito (e da dove). Il segmento fornisce anche funzionalità di analisi.

Se scegli di aggiungere alcune delle altre integrazioni, troverai opzioni come MailChimp, Salesforce, Zapier e Disqus. Quindi, puoi davvero creare un sito web proprio come faresti in WordPress, dove sono disponibili tutti gli strumenti di marketing e di gestione dei clienti.

Bonus: visualizza le tue pagine separate

Sebbene sul sito Web siano presenti diverse pagine, vengono generate automaticamente e presentate tre pagine primarie.

Il primo è la homepage, che rivela l'immagine dell'intestazione, un'introduzione e un elenco dei tuoi corsi.

La seconda è una pagina di vendita, a cui ci piace collegarci dai social media e da Google Ads.

La pagina finale è la pagina del corso. Ogni corso che fai avrà questo tipo di layout, in cui gli studenti vedranno le lezioni, i media, i quiz e tutto ciò che personalizzi.

Questo è tutto!

E questo è tutto quello che c'è da creare un corso online con Teachable! Questa piattaforma di corsi online è una delle migliori soluzioni per fare lezioni senza alcuna conoscenza di programmazione. Ha tutto pensato per te e non devi preoccuparti di cose come pagamenti, promozioni o supporto di file.

Se avete domande sul processo, fatecelo sapere nei commenti.

immagine in primo piano per gentile concessione di APROL

Joe Warnimont

Joe Warnimont è uno scrittore con sede a Chicago che si concentra su strumenti di eCommerce, WordPress e social media. Quando non pesca o non pratica yoga, colleziona francobolli nei parchi nazionali (anche se è principalmente per bambini). Dai un'occhiata al portfolio di Joe per contattarlo e visualizzare il lavoro passato.

Commenti Risposte 0

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Diventa un esperto di e-commerce

Inserisci la tua email per iniziare la festa