Recensione di Proto.io: uno strumento di prototipazione flessibile

Il fatto è che - anche quando pensi di aver capito tutto, il processo scrupoloso di costruire un'app standard richiede un media di circa 4 a 6 mesi. È più come un viaggio dal brainstorming di un'idea a un prodotto finale completamente diverso.

Tra queste due fasi è dove si svolge tutto il dramma. Dopo il brainstorming, arriva il processo di ricerca, da dove si stabilisce un wireframe corrispondente, quindi viene seguito da un prototipo per la prima fase di test.

Cosa manca finora?

Ora, tienilo proprio lì. Prima di procedere anche alla fase di sviluppo, prima apprezziamo l'unica cosa che lo informa in modo sostanziale.

Un prototipo rappresenta fondamentalmente ciò che si presume sarà l'interfaccia utente del prodotto finale. Il feedback successivo generato dagli utenti determina la progettazione della funzionalità corrispondente durante lo sviluppo.

Pertanto, tutto sommato, il prototipo è ciò che fondamentalmente determina lo sviluppo delle app e, in larga misura, il risultato complessivo.

Quindi, diamo un'occhiata a uno strumento interessante che puoi sfruttare per questo?

Recensione di Proto.io: panoramica

Creato dalla divisione Labs di SNQ Digital, Proto.io è in circolazione da quando 2011 è stato rilasciato come piattaforma commerciale commerciale che si occupa dello sviluppo di prototipi per iPad e iPhone. Si è poi trasformato gradualmente in una struttura più dinamica e persino espanso per ospitare più dispositivi.

Attualmente, la piattaforma si rivolge essenzialmente agli appassionati di app, ai designer mobili, ai designer di interazione e ai professionisti delle esperienze utente con una vasta gamma di strumenti di prototipazione critici.

Proto.io

Una delle proprietà principali di Proto.io è la sua intuitiva interfaccia utente, che è costruita con un sistema drag-and-drop che può essere sfruttato senza codifica. Questo spiega da solo perché è relativamente popolare tra codificatori e non-programmatori.

Fornisce anche una libreria di interazioni completamente integrata, che può essere sistematicamente utilizzata su uno qualsiasi dei suoi livelli.

E a proposito di ciò, Proto.io sembra semplificare l'intero processo di prototipazione facilitando più livelli su vari schermi. Gli utenti possono anche importare da Sketch o Photoshop, creare interazioni con JavaScript, sincronizzare numerose risorse con Dropbox e dettagliare i progetti di movimento durante l'anteprima delle animazioni attraverso la finestra dell'editor.

Tutto sommato, l'unica cosa che rende Proto.io la pena di verificare è il fatto che i suoi sviluppatori la migliorano costantemente con nuovi aggiornamenti di volta in volta. Ne hanno già rilasciati due a novembre, influenzando il giocatore e il montatore.

Ma poi di nuovo, Proto.io arriva anche con notevoli debolezze. Come potrebbero influenzare il tuo lavoro è qualcosa che esamineremo a breve. Questa recensione di Proto.io copre tutti i dettagli importanti che è necessario conoscere: caratteristiche fondamentali, prezzi, punti di forza e svantaggi.

E per iniziare, ecco le caratteristiche principali ...

Recensione di Proto.io: caratteristiche

Costruire un prototipo

Quando inizi il tuo viaggio su Proto.io, noterai che fornisce un tutorial dettagliato per aiutarti a orientarti nel sistema. È stato abbastanza utile, a dire il vero, e l'interfaccia lo rende ancora più facile da adattare poiché gli strumenti sono ben organizzati e accessibili.

Per fortuna, Proto.io non butta in modo schiacciante tutto su di te. Quindi non preoccuparti se non riesci a vedere alcuni elementi importanti all'inizio. Più funzionalità e opzioni contestuali vengono progressivamente utilizzate man mano che continui a lavorare sul tuo progetto.

Ora, avviarne una è facile come fare clic sulla nuova opzione di progetto sul dashboard, nominarla, selezionare le dimensioni dello schermo e il supporto desiderato, quindi voilà!

Il processo di navigazione stesso è senza soluzione di continuità, grazie a un'interfaccia utente semplice che non richiede anni per abituarsi. Stavo già creando più schermi in circa un'ora o giù di lì, poi sono andato avanti per combinarli con transizioni attraenti e interazioni eleganti.

Prototipo di Proto.io

Fondere e testarli non ha richiesto molto impegno perché Proto.io è stato creato con una funzione di anteprima dell'animazione. Purtroppo, non lo considererei un'anteprima live in tempo reale di 100% poiché gli utenti sono tenuti a salvare prima i propri progetti prima che le modifiche dell'animazione vengano riflesse nell'anteprima.

Bene, almeno il sistema lo compensa con un'interfaccia drag-and-drop immersiva. Trascinando qualsiasi elemento è sorprendentemente semplice, e puoi regolarlo di conseguenza, quindi passare a quello successivo.

Proto.io trascina e rilascia

Se ti capita di adottare elementi che ritieni di aver bisogno di più tardi (animazioni, interazioni, elementi dell'interfaccia utente), risparmia il duro lavoro sfruttando il risparmio del contenitore. In questo modo, sarai in grado di trascinarli semplicemente e posizionarli in modo appropriato quando necessario. È davvero senza stress.

Giusto. Ma di quali funzionalità stiamo parlando qui?

Per cominciare, puoi ruotare, sfumare, ridimensionare e spostare le animazioni. Quindi le interazioni supportano funzioni come il tasto destro, il clic, il rilascio, il tocco, il doppio tap, il tap, ecc. Le transizioni, d'altra parte, prevedono il flipping, lo scorrimento su / giù, lo scorrimento sinistra / destra, ecc. Combinalo con un grande libreria di elementi tipici dell'interfaccia utente e tu hai un diavolo di un sistema di prototipazione user-friendly.

Quindi, dove vanno i progetti dopo il completamento?

Ora, ecco la cosa. La dashboard non solo supporta tutti i progetti, ma consente anche di eliminarli, archiviarli, duplicarli, modificarli e accedervi. Questo è fondamentalmente dove puoi anche condividere un progetto, e procedere per regolare le impostazioni corrispondenti.

Condivisione e collaborazione

Bene, potresti essere in grado di gestire un progetto da solo ed eventualmente creare un prototipo impressionante. Oppure, puoi rendere tutto molto più semplice ed espandere le tue capacità collaborando con un team ben coordinato.

Si scopre che proto.io ha risolto questo problema. Fornisce una serie di strumenti di condivisione e collaborazione per mostrare e ampliare i tuoi progetti.

Come, chiedi?

Per esporre il minimo indispensabile, ad esempio, Proto.io ti consente di scattare un'istantanea del tuo progetto in qualsiasi momento per condividerla con i membri del team. Altrimenti, puoi scegliere di andare fuori tutto condividendo una versione live del prototipo e persino abilitando la registrazione video più i commenti. Ciò dovrebbe essere sufficiente per fornire informazioni adeguate sul progetto e, di conseguenza, attivare un feedback dettagliato.

Proto.io condivisione

Ma sai una cosa? È possibile andare oltre, dal momento che Proto.io supporta anche Usertesting.com e Validately. Abilitarli dovrebbe aiutarti a ottenere un feedback completo e approfondito da parte degli utenti di prototipi.

E non importa quali dispositivi usano per accedere alle anteprime. Il sistema può adattarsi di conseguenza sia ai browser mobili che desktop.

E prendi questo. Se stai creando un'applicazione per smartphone, l'esperienza nativa delle app Android e iOS andrà a beneficio dei tuoi prototipi mostrandoli nel mezzo per cui sono stati sviluppati.

Detto questo, vale la pena notare che Proto.io 6 ha reso le cose molto più semplici introducendo la condivisione con un solo clic. Ciò significa fondamentalmente che puoi distribuire il tuo prototipo ai membri del team con un solo clic. Quant'è fico?

Strumenti di interazione

Tutto sommato, l'intero design dell'interazione della tua app è ciò che alla fine fa la differenza quando diventa usabilità. Questo è probabilmente il motivo per cui creiamo anche prototipi in primo luogo.

Fortunatamente, Proto.io non è significativo quando si tratta di strumenti di interazione. Fornisce una vasta gamma di funzionalità che puoi sfruttare per creare un'esperienza utente memorabile.

Oltre alle schermate dei contenuti scorrevoli, alcune delle opzioni più popolari includono i menu a scorrimento e gli schermi di integrazione, per citarne solo alcuni. E per quel tocco personale, Proto.io consente agli utenti di modificare dinamicamente tutti gli strumenti di interazione.

Strumenti di interazione Proto.io

Ok, ma come li aggiungi esattamente?

Beh, ti ricordi quando abbiamo menzionato che Proto.io utilizza pesantemente un'interfaccia drag-and-drop? Così indovinate un po? Raggiungere qualsiasi risultato di interazione è semplice come trascinare e rilasciare gli elementi da un'icona ai componenti dell'interfaccia utente. Non hai bisogno nemmeno di una singola riga di codice.

Dispositivi supportati

È sempre consigliabile sviluppare il prototipo su un PC desktop. Fornisce l'esperienza immersiva giusta per progettare un prototipo solido.

Ora, l'anteprima del prototipo è un gioco di palla diverso. Per fortuna, Proto.io non obbliga le persone a farlo nell'ambiente nativo su cui sono stati costruiti i prototipi.

Ciò significa in sostanza che puoi mostrare la tua creazione a tutti i tipi di utenti, indipendentemente dai loro gadget preferiti. Saranno in grado di accedere tramite PC e browser mobili.

In effetti, Proto.io è anche andato avanti a sviluppare versioni per iOS e Android. Ottimizzano fondamentalmente l'intera esperienza di revisione dei prototipi sviluppati per dispositivi mobili.

Ora, dopo aver condiviso il tuo progetto, puoi fare affidamento sui commenti degli utenti successivi per valutare il tuo prototipo. Ma qui la cosa interessante- Come se non bastasse, Proto.io si è collegato a Lookback.io per trovare la possibilità di registrare schermate utente ed espressioni facciali di persone che usano un prototipo.

Quindi sì. Scommetti che puoi esprimere un giudizio informato sulle prestazioni del tuo prototipo in base a come i suoi utenti sorridono o aggrottano le sopracciglia. Impressionante, giusto?

Curva di apprendimento

Lo so. Ci sono stato. In quel momento si presuppone che una piattaforma per i prototipi debba essere abbastanza complicata da gestire lo sviluppo dell'interfaccia utente estesa.

Fortunatamente, Proto.io è riuscito a eliminare la codifica senza compromettere il processo di sviluppo del prototipo. È possibile configurare sia wireframe a bassa fedeltà che prototipi ad alta fedeltà completamente sviluppati, completi di tutte le funzionalità richieste per test approfonditi.

Caratteristiche di Proto.io

Detto questo, devi ammettere che non ci vuole molto per padroneggiare una tipica interfaccia drag-and-drop. Ma, nel caso in cui si incontrino difficoltà lungo il percorso, Proto.io fornisce una documentazione dettagliata contenente praticamente tutto sulla piattaforma.

Recensione di Proto.io: prezzi

Prima di tutto, sono stato contento di scoprire che Proto.io offre un'opzione definitivamente gratuita. Sfortunatamente, è piuttosto limitato poiché offre solo:

  • anteprima dell'app io
  • Memoria 10MB
  • Zero revisori aggiuntivi
  • Schermi prototipo 5
  • Progetto attivo 1
  • Utente 1

L'unico modo per proteggere più funzionalità è abbonarsi a uno dei quattro piani di Proto.io. Offrono tutti:

  • Supporto e-mail
  • 256-bit di crittografia
  • Importazione Sketch / Photoshop
  • Sincronizzazione Dropbox
  • Branding
  • Esporta in PDF / PNG / HTML
  • Feedback degli utenti nel modulo video supportato da Lookback
  • Commenti
  • Condividi
  • anteprima di app io
  • Anteprima nel lettore

Prezzi Proto.io

Ora che vengono tutti con l'intero ecosistema delle funzionalità, i principali fattori distintivi tra i pacchetti sono il numero di utenti e progetti supportati. I piani sono apparentemente strutturati per servire diversi gradi di utenti e organizzazioni.

E qui ci sono i dettagli:

Libero professionista- Costa $ 29 al mese con fatturazione mensile o $ 24 al mese con fatturazione annuale

  • Supporta l'utente 1
  • Fornisce progetti attivi 5

Avviare- Costa $ 49 al mese con fatturazione mensile o $ 40 al mese con fatturazione annuale

  • Supporta gli utenti 2
  • Fornisce progetti attivi 10

Agenzia- Costa $ 99 al mese con fatturazione mensile o $ 80 al mese con fatturazione annuale

  • Supporta gli utenti 5
  • Fornisce progetti attivi 15

Corporate- Costa $ 199 al mese con fatturazione mensile o $ 160 al mese con fatturazione annuale

  • Supporta gli utenti 10
  • Fornisce progetti attivi 30

Andando da queste scale di utilizzo, direi che questi piani sono adatti per singoli e piccole imprese. Alle grandi aziende è stata data la possibilità di negoziare con Proto.io pacchetti personalizzati che forniscono supporto prioritario, analisi, sicurezza di livello enterprise, progetti illimitati, utenti aggiuntivi e molto altro.

Gli studenti e le organizzazioni senza scopo di lucro, d'altra parte, possono beneficiare di uno sconto 50%. Tutto dipende dal processo di screening di Proto.io.

Ora non è male. Non è affatto male. Ma mi chiedo se lo sconto si basa sul modello mensile, sulla fatturazione annuale o su entrambi.

Bene, se non sei idoneo, almeno puoi ridurre i costi di circa 20% quando passi dalla fatturazione mensile a quella annuale. Poi, oltre a questo, hai anche un periodo di prova gratuito 15-day per testare tutto quando ti iscrivi.

Chi dovrebbe prendere in considerazione l'utilizzo di Proto.io?

Fin qui tutto bene. Ma, forse non sorprendentemente, Proto.io ha la sua giusta parte di inconvenienti.

Prendi in considerazione la modifica offline, per esempio. Mentre è encomiabile che la piattaforma consenta agli utenti di esportare prototipi in PDF e HTML, sembra che sia tutto ciò quando non si dispone di una connessione Internet. L'unica cosa che sarai in grado di fare è vedere in anteprima un prototipo.

La creazione e la messa a punto di un prototipo richiede una connessione stabile al web. Ciò rende praticamente impossibile lavorare comodamente in movimento.

E parlando di creare prototipi, speriamo che il team di sviluppo di Proto.io prenda seriamente in considerazione l'introduzione di animazioni 3D e anteprime live. Dopo tutto, è 2019 per gridare forte.

Oltre a questo, possiamo concludere che Proto.io è una piattaforma decente costruita con particolare attenzione alla produttività e alla scalabilità. È abbastanza flessibile da supportare sia i progetti semplici che i principianti e complessi progetti a più livelli da parte dei team aziendali.

Quindi, tutto sommato, cosa pensi che dovremmo aspettarci dai suoi sviluppatori nel prossimo futuro?

Bogdan Rancea

Bogdan è membro fondatore di Inspired Mag, avendo accumulato quasi 6 anni di esperienza in questo periodo. Nel tempo libero ama studiare musica classica ed esplorare le arti visive. È piuttosto ossessionato dai fissaggi. Possiede già 5.