Recensione MaxCDN: la migliore soluzione CDN per WordPress?

Questa recensione di MaxCDN copre ogni aspetto delle funzionalità del servizio, dell'assistenza clienti, della facilità d'uso, dei prezzi e delle funzionalità generali.

Non ti ucciderà. O farti del male in alcun modo.

Ma l'attesa deve essere una delle cose più fastidiose del mondo frenetico di oggi. Nessuno vuole essere tenuto ad aspettare qualsiasi cosa.

Ne dubito? Beh, prova a essere in ritardo per il tuo prossimo incontro. Ogni minuto aggiuntivo che ti aspetteranno probabilmente ti sembrerà di cinque minuti. Sarai fortunato se la riunione procede senza intoppi.

Questo fenomeno è così interessante da spazzare via la tua mente quando arrivi a pensarlo in modo critico. Ad esempio, preferiremmo piuttosto accettare una pizza non così piccante che aspettare anni per avere un prodotto caldo consegnato.

Forse siamo semplicemente impazienti. O forse ha qualcosa a che fare con il fatto che il tempo è, di gran lunga, una delle risorse più preziose. Non puoi mai recuperare il tempo perso. Una volta che lo spendi, è sparito per sempre.

E tu sai cosa? Neanche la comunità online viene lasciata fuori.

Immagine crediti:

Riconosciamo che le velocità di internet non sono perfette ovunque. Ma comunque, le persone non sono abbastanza pazienti da sopportare tempi di caricamento lenti della pagina.

Spendi un sacco di soldi su Google Ads. Quindi soffiare un altro paio sulla ricerca del freddo. E investi parecchio tempo costruendo un solido social media che segua. Solo per perdere la maggior parte di tutto quel traffico direttamente a casa tua.

Tutto perché non riesce a caricare abbastanza velocemente.

I tuoi contatti non sono abbastanza pazienti da rimanere in giro per anni, in attesa del pasto principale. Sai, quella deliziosa canalizzazione di conversione che stai aspettando proprio accanto al tavolo del buffet.

Ma aspetta un minuto. Di quale quantità di tempo stiamo parlando qui? Per essere onesti, tutti possono permettersi di aspettare un paio di secondi, giusto?

Sulla carta, un paio di secondi sembra trascurabile. Ma aspetta di essere costretto a fissare uno schermo vuoto per almeno cinque secondi. Sembra che tutto il mondo si sia improvvisamente fermato. E le tue dita iniziano a prudere per spostare il puntatore su un'altra scheda.

Con questo in mente, ecco un fatto piuttosto interessante ...

Il web è tutt'altro che perfetto quando si tratta di questo. Secondo a Rapporto di ricerca pubblicato da Google all'inizio di quest'anno, richiede in media 22 secondi per il caricamento di una pagina di destinazione.

Ora lascia che affondi per 22 secondi. Immagina di aspettare tutto quel tempo mentre fissi assente uno schermo bianco.

Le probabilità sono che raramente l'hai visto sui siti web. Perché non sei mai stato abbastanza paziente da aspettare tutto.

Certamente spiega perché Google lo ha stabilito 53% del traffico lascia se il tempo di caricamento della pagina è superiore a 3 secondi.

Bene, so cosa stai pensando a questo punto. Che tali statistiche deludenti potrebbero essere state generate dopo aver aggiunto siti web basati su zone lente di internet.

In tutta onestà, potrebbe essere vero. Quindi, perché non lo spostiamo un po 'e guardiamo le aree con le McLaren, le Ferrari, le Lamborghini e le Bugattis del traffico Internet?

Qui ci sono quattro dei più grandi del mondo, il factoring tempi medi di caricamento delle pagine in tutte le industrie:

tempi medi di caricamento delle pagine

Sorprendente, vero?

In sostanza, perdi circa un minuto ogni sei o sette siti di viaggio a cui accedi. Ora, considera un'intera giornata di scorrimento del Web, esplorando più settori.

Sì. Hai ragione. Questo non si limita a scivolare senza conseguenze.

Gruppo Aberdeen ulteriormente estrapolato tali dati e stabilito una tendenza notevole. In sostanza, ogni secondo aggiuntivo di caricamento della pagina perde il 7% di potenziali conversioni e 11% delle visualizzazioni di pagina. Inoltre, riduce il tasso di soddisfazione del cliente complessivo di 16%.

impatto sul tempo di carico

Il risultato?

Tassi di conversione estremamente bassi, per non dire altro. Entro il quarto trimestre di 2017, i siti di e-commerce a livello globale erano solo conversione di 3.26% del loro traffico principale.

tasso medio di conversione

Quindi, cosa possiamo fare per invertire questo?

Bene, potremmo coalizzare e raccogliere fondi per aumentare la velocità di Internet in tutto il mondo. Ma una tale campagna sarebbe arrivata così lontano.

Oppure, puoi semplicemente minimizzare la dimensione delle tue pagine web. La sovra compressione, tuttavia, potrebbe portare a un'interfaccia grafica molto più povera. Inoltre, un dimensione media di 2MB per le pagine Web è già abbastanza piccolo

dimensione media della pagina web

E questo ci porta alla terza opzione. Uno che sta recuperando prevalentemente con negozi online e siti web personali.

L'uso di CDN.

Recensione MaxCDN: panoramica

Recensione di MaxCDN - homepage

Dicono che la distanza più breve tra due punti è sempre una linea retta. Allo stesso modo, a velocità costante, il più vicino è un oggetto per la destinazione, meno il tempo di viaggio.

Ora, portiamo questo concetto più vicino a casa.

Il web è fondamentalmente un sistema di reti interconnesse. I siti web sono conservati in server in tutto il mondo. E fortunatamente, i dati si muovono praticamente in linea retta.

Il tempo di consegna, d'altra parte, dipende dalla velocità e dalla distanza percorsa. Sfortunatamente, hai il controllo limitato sul primo. Ma la buona notizia è che puoi aggiustare quest'ultimo utilizzando il principio distanza-tempo che abbiamo menzionato.

Tutto sommato, questo è essenzialmente l'intero concetto alla base dei CDN, altrimenti noti come Content Delivery Networks in pieno.

Invece di fare affidamento su un server, il contenuto del sito Web viene replicato e archiviato in più server posizionati in posizioni diverse. In questo modo, il tuo traffico web accede solo ai contenuti dei rispettivi server più vicini a loro.

Il risultato? Bene, tempi di caricamento della pagina molto più veloci. E 'davvero così semplice.

Quella parte è facile. Ma dove prendi le risorse finanziarie e logistiche per costruire e posizionare tutti quei server?

Il segreto è ...

Non lo fai. Esistono più servizi CDN basati su cloud che lo fanno a pagamento.

E uno dei più popolari è MaxCDN.

Adesso, MaxCDN non è uno di questi servizi CDN di nuova era che sembrano spuntare quasi regolarmente. È stato in giro da 2009, quando è stato fondato a Los Angeles, in California.

Allora, CDN era una strategia riservata principalmente alle grandi imprese. Ma MaxCDN è venuto con un approccio diverso. Di estendere i suoi servizi anche alle più piccole imprese.

Ciò ha successivamente guidato la sua crescita nel corso degli anni in diverse parti del mondo. È anche un giocatore notevole nel mercato statunitense, che attualmente sta vivendo un'adozione accelerata di CDN.

L'efficacia complessiva dei CDN sta alimentando in particolare la crescita di quel mercato nordamericano, che dovrebbe colpire $ 15.73 miliardi è 2020. Dal $ 4.95 miliardi nel 2015.

Ma MaxCDN è parte di questa rivoluzione? Va bene all'inizio?

Ti aiuterò a stabilirlo. Questa recensione di MaxCDN copre ogni aspetto delle funzionalità del servizio, dell'assistenza clienti, della facilità d'uso, dei prezzi e delle funzionalità generali.

Senza ulteriori indugi, saltiamo dentro.

Recensione MaxCDN: caratteristiche principali

Prima le cose.

MaxCDN gestisce più di sedi di server 18, posizionate strategicamente in tutte le principali sorgenti di traffico del mondo. Gli americani lo adorano perché ha otto data center sparsi in più stati, mentre l'Europa ne ha quattro, Asia sei e il Sud America arriva per ultimo con un solo server.

Server MaxCDN

Questi server solitamente contengono risorse statiche come JavaScript, CSS, video e file di immagini, tra gli altri tipi di dati.

Per una consegna efficiente dei contenuti, il servizio viene fornito con strumenti aggiuntivi per ottimizzare questi elementi. Ad esempio, se il tuo sito è pieno di video, ne rimarrai soddisfatto Video-On-Demand-Zone (VODZone) servizio.

Altre funzioni critiche sono fondamentalmente ottimizzate per offrire analisi, controllo in tempo reale e sicurezza dei dati. Ciò, tra le altre cose, rende l'eliminazione degli asset istantanea indipendentemente dall'origine della richiesta: la tua app personalizzata o il pannello di controllo.

L'integrazione SSL, d'altra parte, viene anche consegnata in tempo reale. Comprese tutte le funzionalità corrispondenti.

Bene, ovviamente, avrai ancora bisogno di accedere ai tuoi registri di contenuti dopo tutto questo. Per fortuna, il visualizzatore di log di MaxCDN ti consente di farlo tramite l'interfaccia a riga di comando, il Pannello di controllo o l'API.

Poi c'è questa funzione che chiamano Registro raw per bucket S3. In pratica, esegue la scansione del sistema, compila tutte le risposte del server da tutte le posizioni, quindi utilizza i risultati. Abbastanza utile per l'analisi generale.

Questa è la parte in cui ti rendi conto che anche gli hacker potrebbero infiltrarsi e fare la stessa cosa. Perché più posizioni dei server significano un ingombro dei dati più ampio. Praticamente si traduce in ulteriori nodi di attacco.

Fortunatamente, MaxCDN lo sa fin troppo bene. Di conseguenza, il servizio viene fornito con funzionalità di sicurezza multiple come Referrer HTTP, Whitelist IP, OAuth, Token protetti e Autenticazioni in due passaggi.

Collettivamente, consentono la gestione di utenti e robot, oltre al controllo delle autorizzazioni di accesso quando si tratta del pannello di controllo e del contenuto generale.

Se questi si rivelano insufficienti per le esigenze del tuo sito, puoi comunque procedere a funzioni avanzate. Forniscono livelli di sicurezza aggiuntivi e aumentano l'integrazione delle applicazioni MaxCDN.

Altre funzionalità degne di nota includono:

  • Integrazione perfetta con WordPress con i plugin SuperCache e W3 Total Cache.
  • Pannello di controllo tutto compreso, facile da usare.
  • Compatibilità con numerosi CMS, tra cui OpenCart, PrestaShop, Magento, Joomla, Drupal, WordPress, ecc.)

caratteristiche di maxcdn

Recensione MaxCDN: facilità d'uso

Lo ammetterò. MaxCDN potrebbe sembrare complesso all'inizio. Soprattutto per un utente alla prima esperienza. Ma tutto diventa super semplice e diretto una volta apprese le corde.

Funziona creando zone, che sono fondamentalmente differenti cache di contenuti. UN Pull Zone, ad esempio, recupera automaticamente il contenuto che hai scelto sulla richiesta iniziale del file.

Se hai a che fare con file statici considerevolmente grandi, un modo ponderato di caricarli sul CDN sarebbe creare un Push Zone prima.

Sembra confusionario? Beh, non preoccuparti. Perché la dashboard principale spiega ulteriormente l'idea alla base di ogni tipo di zona.

E la loro creazione non dovrebbe essere un problema. Perché il processo è in realtà semplice come digitare un nome e un URL corrispondente.

Nel complesso, la creazione della zona dovrebbe richiedere meno di un minuto.

interfaccia maxcdn

Recensione MaxCDN: prezzi

Iniziamo con il punto negativo.

La cattiva notizia è questa MaxCDN ha avuto un'offerta di prova gratuita, che alla fine è stata eliminata. Invece, il servizio ora viene fornito con una garanzia di rimborso 30-day. Abbastanza sfortunato, per non dire altro.

La buona notizia è che MaxCDN ha un prezzo ragionevole, e tutti sono stati considerati: piccole imprese, medie imprese e grandi aziende.

Viene fornito con tre piani principali. Ciascuno con diverse allocazioni di larghezza di banda.

Il sito Imprenditore l'opzione è ideale per startup e blogger. Inizia da $ 9 al mese per 100GB di larghezza di banda per quel periodo, quindi $ 39 al mese per 500GB / mese di larghezza di banda e infine $ 79 al mese per 1TB di larghezza di banda.

Il sito professionale piano, d'altra parte, offre il pacchetto più economico a $ 299 al mese per la larghezza di banda 5TB. Le allocazioni successivamente aumentano sistematicamente con prezzi corrispondenti più alti, fino a 25TB a $ 1149 al mese.

Oltre a questo è la zona per gli utenti avanzati, che è adatto per i grandi siti Web con un traffico molto grande. Questo è dove si ottiene un negoziabile Personalizzato pianificare.

prezzo maxcdn

Recensione MaxCDN: assistenza clienti

Ammettilo. Raramente incontriamo servizi che hanno implementato una strategia di assistenza clienti completa. C'è sempre un canale mancante dalla lista.

Bene, MaxCDN ha dimostrato di essere un'eccezione. Puoi contattare il team tecnico tramite email, telefono e live chat.

E tu sai cosa? Sono disponibili 24 / 7. Piacevolmente rinfrescante, per non dire altro.

Ma non devi prendere quella strada. In alternativa puoi approfittare della sua vasta base di conoscenze. È composto da guide di installazione, domande frequenti e risorse per sviluppatori ben strutturate.

Bottom Line

Da quello che ho visto in giro per il web, la concorrenza è sempre più rigida tra i servizi di CDN. Ma MaxCDN sembra gestirlo abbastanza bene.

La linea di fondo è che continua a ottimizzare i suoi servizi per tutti i livelli di mercato: singoli utenti, piccole imprese e grandi imprese.

Soprattutto, ha una vasta rete di data center. Innegabilmente il fattore più critico per i servizi CDN.

Se l'hai provato, sentiti libero di pubblicare la tua opinione nella sezione dei commenti.

MaxCDN Valutazione: 4.0 - Recensione di

Davis Porter

Davis Porter è un esperto di e-commerce B2B e B2C particolarmente ossessionato dalle piattaforme di vendita digitale, dal marketing online, dalle soluzioni di hosting, dal web design, dal cloud tech e dai software di gestione delle relazioni con i clienti. Quando non sta testando varie applicazioni, probabilmente lo troverai costruendo un sito Web o tifando per l'Arsenal FC.