Come si impila il software di progettazione grafica gratuita?

Il graphic design è un tipo di business facile da gestire, ma difficile da iniziare. Finché non avrai accumulato un numero decente di clienti regolari, potresti scoprire che devi guardare ogni centesimo da vicino. Se ti trovi in ​​questa situazione, i prezzi dei software di grafica popolare saranno un vero shock.

Uno dei veri lussi di gestire il tuo studio di progettazione grafica, tuttavia, è che non sei obbligato a utilizzare un particolare software come probabilmente lo faresti se fossi un dipendente di qualcun altro. Ciò significa che sei libero di usare qualsiasi cosa ti aiuti a svolgere il lavoro in modo efficiente.

L'idea di software di progettazione grafica gratuita può sembrare eccitante, ma è davvero all'altezza del compito? Ti permetterà di creare un lavoro di qualità professionale senza l'alto costo? Scopriamolo.

1. PhotoShop vs GIMP

Interfaccia predefinita di GIMP

GIMP è spesso pubblicizzato come un sostituto di PhotoShop, ma questo non è assolutamente vero. GIMP non viene fornito con tutto ciò che PhotoShop ha, perché gli sviluppatori di GIMP volevano creare un'applicazione snella che non fosse gonfia. Di conseguenza, molte di quelle "mancanti" sono ancora disponibili, ma devono essere aggiunte dopo aver installato GIMP.

Puoi fare praticamente qualsiasi cosa in GIMP che puoi fare in PhotoShop, ma alcune cose (come la creazione di primitive) richiedono passaggi aggiuntivi. In precedenza GIMP non disponeva di tante funzioni come PhotoShop, ma sta gradualmente disegnando livello e potrebbe un giorno superarlo.

GIMP in modalità Finestra singola

Vantaggi di GIMP:

  • Gratuito. Risparmierai almeno $ 600 rispetto all'acquisto di PhotoShop e molto più a lungo termine perché non ci sono costi di aggiornamento o abbonamento.
  • Open source. Questo è buono per molte ragioni troppo complesse da affrontare in questo articolo, tuttavia puoi leggere Vantaggi del software Open Source se vuoi un rapido riassunto dei principali vantaggi.
  • Cross-Platform. GIMP funziona su quasi tutti i principali sistemi operativi, oltre a pochi minori. PhotoShop sicuramente non lo fa.
  • Nessun problema di licenza. Poiché è gratuito, GIMP può essere installato su tutti i computer che vuoi e può essere condiviso liberamente.
  • Più facile da usare. Un punto un po 'controverso, perché le persone che hanno molta esperienza in PhotoShop non apprezzano l'idea di apprendere un nuovo sistema, ma GIMP è molto più semplice da usare.
  • Barre degli strumenti staccabili ancorabili. La maggior parte delle persone che migrano da PhotoShop inizialmente preferiscono GimpShop o GimpPhoto al posto di GIMP autentico, ma in realtà le barre degli strumenti distaccate di GIMP sono un punto di forza, non una debolezza. Se non sei consapevole del loro potere, è perché non stai lavorando in un ambiente multi-schermo (e sicuramente dovresti esserlo). Puoi lanciare tutte le barre degli strumenti su uno schermo e lavorare sull'immagine nell'altro, il che significa che puoi vedere più immagini a un livello di zoom più alto, senza fastidiose barre degli strumenti che si intromettono.
  • Compatibilità con PhotoShop a una via. Ciò significa che puoi aprire le immagini di Photoshop in GIMP, utilizzare la maggior parte dei filtri e dei pennelli di Photoshop in GIMP ed esportare i file GIMP in formato PhotoShop. Tuttavia il contrario non è vero. PhotoShop non può aprire i file GIMP, salvarli in formato GIMP o utilizzare pennelli e filtri progettati esclusivamente per GIMP.
  • Usa meno risorse. PhotoShop è una bestia affamata rispetto a GIMP. L'intero pacchetto GIMP di base si installa sotto 20MB di spazio, mentre PhotoShop richiede circa un gigabyte. In genere, PhotoShop utilizza più risorse CPU e RAM durante l'esecuzione.

Interfaccia predefinita di PhotoShop

I vantaggi di PhotoShop:

  • Più alto livello di riconoscimento del settore. PhotoShop è stato per molti anni finora al top degli strumenti di editing delle immagini, ha quasi raggiunto lo stesso status in quel campo che Google ha ottenuto nelle ricerche online.
  • Livelli di regolazione Potresti aver bisogno di questi, ma non tutti lo fanno. GIMP utilizza solo livelli di immagine fisici.
  • Supporta CMYK senza sforzo. Infatti PhotoShop è stato progettato principalmente per la modifica di immagini CMYK. Per ottenere la stessa funzionalità CMYK in GIMP, è necessario installarlo separatamente.
  • Supporta immagini RAW. GIMP può farlo solo se lo apri usando UFRaw.
  • Finestra a interfaccia singola. Questo è, in qualche modo, uno svantaggio su più set up del monitor. Gli utenti inesperti, tuttavia, trovano più facile gestire una singola finestra dell'interfaccia. GIMP può supportarlo in due modi. L'ovvio è usare GimpShop o GimpPhoto. Il modo integrato è di scegliere "Windows → Modalità finestra singola".

Verdetto finale: GIMP non sostituisce tutte le funzionalità di PhotoShop, ma ne sostituisce abbastanza per rendere questo software un concorrente serio. La differenza di prezzo, soprattutto considerando che questo non è l'unico software di cui avrai bisogno, è un importante fattore a favore di GIMP.

Il modo migliore può essere quello di iniziare con GIMP, personalizzarlo per funzionare come PhotoShop (che è molto semplice) e quindi passare a PhotoShop una volta scoperto che hai davvero bisogno di funzionalità aggiuntive.

2. Inkscape vs Illustrator

Adobe illustrator è il leader di mercato nella grafica vettoriale, e in effetti ha così tante potenti funzionalità per il designer professionista, che probabilmente merita di essere così popolare.

Inkscape è anche molto capace, comunque. Fondamentalmente la situazione è che se non riesci a disegnare qualcosa in Inkscape, non sarai in grado di disegnarlo bene in Illustrator.

Interfaccia di default di Inkscape

Vantaggi di Inkscape:

  • Gratuito. Risparmierai un sacco di soldi usando Inkscape invece di Illustrator.
  • Open source. Puoi ispezionare il codice sorgente, modificarlo, ricompilarlo, ecc. Potresti persino creare la tua nuova applicazione grafica vettoriale interamente basata sul codice sorgente di Inkscape.
  • Cross-platform. Funziona su tutti i principali sistemi operativi.
  • Facile da imparare e da usare. Inkscape è un po 'più semplice di Illustrator, quindi è più facile da imparare.
  • Importa più tipi di immagine. Questo è auto-esplicativo.
  • Salva direttamente su SVG. Illustrator può farlo anche tu, ma non lo fa altrettanto bene, e devi selezionarlo quando salvi, o il tuo file verrà memorizzato nel formato AI proprietario. Inkscape ha come predefinito SVG.
  • Semplice clonazione di oggetti. È incredibilmente facile clonare qualsiasi cosa in Inkscape. Non solo, ma le ultime versioni di Inkscape ti permettono di creare cloni piastrellati, in modo da poter creare rapidamente modelli interessanti senza il lavoro di posizionare manualmente ogni piastrella.
  • Facile duplicazione degli oggetti. Qual è la differenza tra un clone e un duplicato? Se apporti una modifica a un oggetto clonato, cambieranno anche tutti i cloni. Se apporti una modifica a un oggetto duplicato, viene modificata solo la copia attiva.

Interfaccia predefinita di Adobe Illustrator

Vantaggi di Illustrator:

  • Standard industriale. Sembra buono quando elencato come abilità sul tuo CV.
  • Supporta mesh a gradiente. Non è probabile che tutti i giorni sia necessario ricorrere a una mesh a gradiente, quindi se questo punto è un rompicapo dipende dal tipo di lavoro che svolgi. Questo vantaggio viene rimosso mentre stai leggendo questo, perché la prossima versione di Inkscape includerà le trame sfumate.
  • Consente più di un colore di traccia e il colore di riempimento per oggetto. Quando si disegna una forma in Inkscape, ogni linea del bordo della forma o del bordo del percorso è continua e può essere utilizzato un solo colore. Illustrator ti consente di mescolare e abbinare.

Verdetto finale: Se sei bravo a disegnare, in Illustrator non puoi creare nulla che non puoi creare in Inkscape, ma Illustrator offre alcuni strumenti extra che rendono il lavoro un po 'più leggero. Puoi facilmente superare i pochi limiti di Inkscape, tuttavia, quindi la decisione di spendere molti soldi su Illustrator deve essere considerata attentamente.

Prima di firmare su Inkscape, c'è solo un altro mito da sradicare. Molte persone dichiarano che Illustrator è migliore perché Inkscape non esegue il colore CMYK. Questo semplicemente non è vero. Utilizzando un semplice plug-in, è possibile creare output CMYK.

3. Scribus vs InDesign

Scribus e InDesign condividono uno scopo comune, ma questo è tutto ciò che condividono. Entrambi sono abbastanza competenti con DTP, ma InDesign è un prodotto molto più maturo.

Interfaccia Scribus (immagine di Nicolas Vérité, CC2.0-SA)

Vantaggi di Scribus:

  • Gratuito. Risparmierai usando Scribus invece di InDesign.
  • Open source. Scribus potrebbe usare qualche miglioramento. La natura open source lo consente.
  • Cross-platform. Scribus funziona su tutti i principali sistemi operativi, oltre a quelli più oscuri.

Interfaccia di InDesign (immagine di Mike, CC2.0-ND)

Vantaggi di InDesign:

  • Interfaccia più intuitiva. La maggior parte degli utenti che hanno utilizzato entrambi trovano più facile imparare InDesign.
  • Migliore gestione del testo. Scribus ha ancora margini di miglioramento quando si tratta di modificare il testo. InDesign funziona perfettamente.
  • Migliore documentazione Se hai bisogno di aiuto con Scribus, passerai molto tempo su Google e navigherai nei forum. InDesign ha una documentazione matura e un sacco di ulteriore supporto da chiamare.

Verdetto finale: Se hai bisogno di fare un sacco di lavoro DTP, InDesign potrebbe darti un flusso di lavoro migliore, quindi potrebbe valere la pena investire. Se solo occasionalmente si diletta in DTP, Scribus può fare praticamente tutto ciò che InDesign può fare e lo fa gratuitamente.

4. Blender vs Maya

La maggior parte dei grafici ha raramente bisogno di approfondire il mondo crudele e punitivo delle immagini 3D, ma Blender (gratuito) e Maya (proprietario) sono gli strumenti principali nella creazione di grafica 3D e nell'animazione 3D.

Interfaccia Blender (immagine di Dany123, CC3.0-SA)

Vantaggi del miscelatore:

  • Gratuito. Il che è sorprendente, considerando quanto è bello.
  • Open source. Se vuoi cambiare qualcosa, non devi aspettare che qualcuno lo aggiusti. Puoi aggiustarlo da solo.
  • Cross-platform. Funziona su Windows, Mac, Linux.
  • Motore di gioco incorporato. Questo può essere usato per qualsiasi tipo di animazione, oltre a reazioni di fisica simulate.
  • Costruito nel simulatore di stoffa. Se hai bisogno di una bandiera per fluttuare nel vento, Blender rende tutto ciò facile. C'è anche un simulatore di fluidi, ma questo non è un vantaggio perché anche Maya ce l'ha.
  • Molti componenti aggiuntivi disponibili gratuitamente oa basso costo. Esistono componenti aggiuntivi che consentono di generare facilmente alberi, rocce, erbacce, detriti, strade, città, persone e così via. Molti di questi sono gratuiti o costano poco rispetto ai componenti aggiuntivi di Maya.
  • Sistema di modellazione più intuitivo. Può dipendere in parte dal tuo stile personale, ma molte persone che hanno lavorato con entrambi trovano il sistema di modellazione di Blender più intuitivo.

Interfaccia Maya (immagine di Mr Ben, CC-3.0SA)

Vantaggi di Maya:

  • Nessuna.

Verdetto finale: Blender vince questo facilmente, perché Maya costa così tanto e non offre nulla di veramente speciale. D'altra parte, Blender è gratuito e offre molto. Puoi fare cose incredibili con entrambi i software. Maya è davvero eccezionale, ma lo è anche Blender, e quest'ultimo sembra essere libero.

Qualcos'altro su cui riflettere: in media potrebbero volerci fino a due anni per realizzare un film d'animazione di lungometraggio, e se usi Maya, probabilmente spenderai un bel po 'di soldi solo mantenendo il tuo software e l'aggiunta costosa a pagamento -sono aggiornati.

Quindi il software di progettazione grafica gratuita è davvero impilabile?

La risposta è solida può essere. Molto dipende da cosa vuoi fare e cosa devi fare. Quello che possiamo dire con una certa certezza è che la maggior parte del popolare software di progettazione grafica gratuita, ad eccezione di Scribus, è abbastanza buono da farti partire in maniera decente.

Il software che usi non è ciò che ti rende un grande designer. È come usi il software, il tuo talento e la tua attitudine per portare a termine il lavoro che fa la differenza per la qualità che puoi fornire ai clienti.

immagine di cortesia per gentile concessione di

Bogdan Rancea

Bogdan è membro fondatore di Inspired Mag, avendo accumulato quasi 6 anni di esperienza in questo periodo. Nel tempo libero ama studiare musica classica ed esplorare le arti visive. È piuttosto ossessionato dai fissaggi. Possiede già 5.